Comuni della Polonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Polonia

Questa voce è parte della serie:
Politica della Polonia









Altri stati · Atlante

Il comune (gmina, al plurale gminy) è il terzo livello della suddivisione amministrativa della Polonia. Al 1º gennaio 2011 la Polonia contava 2.479 comuni[1].

Ci sono tre tipi di comuni in Polonia:

  • comune urbano (gmina miejska): un centro abitato che occupa un territorio interamente urbanizzato (città);
  • comune urbano-rurale misto (gmina miejsko-wiejska): un centro urbano principale contornato da campagna e frazioni rurali;
  • comune rurale (gmina wiejska): un abitato rurale composto di un insieme di frazioni rurali (in alcuni casi una singola frazione rurale), che solitamente comprende la frazione capoluogo, che a sua volta è solitamente omonima.

Il capoluogo di un comune rurale può talvolta essere un distinto comune urbano (che quindi non fa parte del territorio del comune di cui è capoluogo), che a volte ha anche un nome diverso dal comune rurale ma più spesso è omonimo. Per esempio, la città di Zielona Góra è anche capoluogo del distinto comune rurale di Zielona Góra.

Ordinamento[modifica | modifica wikitesto]

Il potere legislativo e il potere giudiziario di ogni comune è svolto dal consiglio comunale eletto (rada gminy o rada miasta nelle città). Il potere esecutivo è detenuto dal sindaco eletto direttamente. Questo assume il nome di wójt nei comuni rurali, burmistrz nella maggior parte dei comuni urbani e urbano-rurali, prezydent nelle città.

Lista dei comuni della Polonia[modifica | modifica wikitesto]

La Polonia conta 306 comuni urbani, 602 comuni urbano-rurali e 1.571 comuni rurali. La Slesia conta il maggior numero di comuni urbani (49), la Grande Polonia il maggior numero di comuni urbano-rurali (90), la Piccola Polonia il maggior numero di comuni rurali (229).

I 2.479 comuni della Polonia[2] sono distinti in tre tipologie (comuni urbani, urbano-rurali e rurali) e distribuiti nei 16 voivodati come segue.

Voivodato
Voivodato DS KP LU LB LD MA MP OP PK PD PM SL SW WN WP ZP Polonia
comuni urbani 36 17 20 9 18 14 35 3 16 13 25 49 5 16 19 11 306
comuni urbano-rurali 55 35 22 33 26 47 50 32 34 27 17 22 26 33 90 53 602
comuni rurali 78 92 172 41 133 121 229 36 110 78 81 96 71 67 117 50 1571
comuni totali 169 144 214 83 177 182 314 71 159 118 123 167 102 116 226 114 2479
comuni rurali con una città come capoluogo 14 13 17 5 15 9 15 0 12 12 13 0 1 15 11 8 160
Poland administrative division 1999 literki.png

Sigle dei voivodati:
DS: Bassa Slesia (Dolnośląskie), KP: Cuiavia-Pomerania (Kujawsko-Pomorskie), LU: Lublino, LB: Lubusz,
LD: Łódź, MA: Masovia (Mazowieckie), MP: Piccola Polonia (Małopolskie), OP: Opole,
PK: Precarpazi (Podkarpackie), PD: Podlachia (Podlaskie), PM: Pomerania (Pomorskie), SL: Slesia (Śląskie),
SW: Santacroce (Świętokrzyskie), WN: Varmia-Masuria (Warmińsko-Mazurskie), WP: Grande Polonia (Wielkopolskie), ZP: Pomerania Occidentale (Zachodniopomorskie).

Sigle dei tipi di comune:
m: miejska (comuni urbani), mw: miejsko-wiejska (comuni urbano-rurali), w: wiejska (comuni rurali).

Elenco[modifica | modifica wikitesto]

Mappa dei comuni della Polonia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PL) Powierzchnia i ludność w przekroju terytorialnym w 2011 r.. URL consultato il 27-3-2012.
  2. ^ (PL) Powierzchnia i ludność w przekroju terytorialnym w 2011 r.. URL consultato il 27-3-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Polonia Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Polonia