Comuni della Grecia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I comuni della Grecia costituiscono il terzo e ultimo livello del Paese, dopo le periferie e le unità periferiche.

Le municipalità e le comunità sono complessivamente 326, ossia 325 più il Monte Athos, dopo che la riforma Callicrate ha cancellato tutti i comuni non insulari sotto i mille abitanti.[1]

Come le periferie, sono retti da un Consiglio democraticamente eletto con un meccanismo di premio di maggioranza.

Indice

Istituto[modifica | modifica wikitesto]

Previsioni costituzionali[modifica | modifica wikitesto]

L'istituto, unico ente locale che goda di copertura costituzionale, è disciplinato dall'articolo 102 della stessa Costituzione greca:

  • Le municipalità e le comunità esercitano l'amministrazione degli affari locali in modo indipendente.
  • La guida di municipalità e comunità è eletta a suffragio universale e a scrutinio segreto.
  • Le municipalità possono volontariamente o per obbligo di legge lavorare insieme per fornire taluni servizi, ma i rappresentanti eletti dai gruppi partecipanti governano queste collaborazioni.
  • il governo greco nazionale supervisiona gli enti di governo locali, ma non interferisce in nessuna iniziativa o azione locale.
  • lo Stato deve provvedere i fondi necessari ad adempiere il mandato degli enti di governo locale.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

I comuni sono governati da un'amministrazione comunale (simvoulio) formata da un numero compreso tra 7 e 11 membri e guidata da un presidente di comunità (proedros kinotitas).

Un'amministrazione municipale (dimotiko simvoulio) e un consiglio comunale guidato da un sindaco (dimarchos) governa le municipalità. A seconda delle dimensioni della municipalità, le amministrazioni comunali sono formate da un numero di membri compreso tra 11 e 41 rappresentanti che rappresentano le frazioni municipali (molti dei quali erano piccole comunità che sono state unite nella municipalità). In aggiunta, il consiglio elegge da 2 a 6 membri del comitato municipale.

I membri del consiglio vengono eletti ogni quattro anni tramite elezioni pubbliche basate su un sistema partitico. Tre quinti dei seggi totali spettano al partito di maggioranza e due quinti dei seggi spettano ai partiti restanti, su un sistema proporzionale.[2] Il consiglio municipale elegge il consiglio comunale per una durata di due anni.

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Il Codice Municipale e Comunale (art. 24) stabilisce che le municipalità e i comuni sono responsabili dell'amministrazione della giurisdizione locale per quanto concerne l'interesse sociale, finanziario, culturale e spirituale dei suoi cittadini. Più nello specifico, comuni e municipalità hanno responsabilità per i seguenti temi:

  • Sicurezza e polizia
  • Lotta agli incendi
  • Protezione civile
  • Asili
  • Restauro e manutenzione di tutti gli edifici scolastici
  • Istruzione degli adulti
  • Ospedali
  • Servizi per le famiglie e i giovani
  • Case di riposo
  • Case popolari e pianificazione urbana
  • Trattamenti delle acque e dei rifiuti
  • Cimiteri
  • Protezione ambientale
  • Teatri, musei, biblioteche
  • Parchi e strutture sportive e per il tempo libero
  • Strade cittadine
  • Distribuzione del gas
  • Irrigazione
  • Allevamento e pesca
  • Commercio e turismo

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 1831, il primo capo di Stato della Grecia indipendente, Giovanni Capodistria effettuò una riorganizzazione amministrativa del Peloponneso in sette dipartimenti e delle isole in sei. Questi dipartimenti sono stati poi suddivisi in province e in città e villaggi. Gli oppositori a queste riforme assassinarono Capodistrias.
  • La Costituzione del 1952 (articolo 99) identifica chiaramente il ruolo amministrativo delle autorità municipali e comunali.
  • La Costituzione della Repubblica Ellenica entrò in vigore nel 1975 e nell'articolo 102 stabilisce che il primo livello di governo sono le municipalità e i comuni.
  • La legge 1416 è stata approvata nel 1984 per sostenere l'autorità comunale per quanto riguarda il governo locale.
  • Nel 1986, la Costituzione è stata modificata con l'aggiunta degli articoli 101 e 102 che stabiliscono i parametri e le relazioni del governo locale.
  • Il decreto presidenziale 410 (Codice Municipale e Comunale) ha codificato la legislazione relativa alle municipalità e ai comuni nel 1995.

Sistema elettorale[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema elettorale, riformato nel 2002 e nel 2006, prevede l'assegnazione dei tre quinti dei seggi dei Consigli comunali alla lista che abbia conseguito il maggior numero di suffragi purché superiori al 42% dell'elettorato, ricorrendo in caso contrario ad un ballottaggio fra le due liste più votate. Il capolista della lista vincitrice è eletto sindaco, mentre le liste di minoranza spartiscono proporzionalmente i due quinti dei seggi consiliari. Sindaco e consiglio durano 4 anni, mentre è biennale il mandato della Giunta comunale scelta dal consiglio. Nelle comunità rurali il sindaco invece svolge tutte le funzioni esecutive.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Un insediamento con una popolazione di almeno 1.500 abitanti può diventare un comune se soddisfa le seguenti condizioni:

  • genera introiti
  • copre tutte le spese amministrative e operative
  • ha il supporto di tre quarti dei suoi residenti, e
  • la formazione di una comunità non ostacola una municipalità o un'altra comunità

Municipalità o comunità vicine possono unirsi se le amministrazioni comunali e municipali hanno il supporto del 60% dei membri dell'amministrazione o se il 50% dei residenti lo richiedono.

Comuni dal 1997 al 2010[modifica | modifica wikitesto]

Attica[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura di Atene[modifica | modifica wikitesto]
Attica Occidentale[modifica | modifica wikitesto]
Comuni dell'Attica Ociddentale
Attica Orientale[modifica | modifica wikitesto]
Prefettura del Pireo[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura del Pireo

Creta[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura di Candia[modifica | modifica wikitesto]

Comuni della prefettura di Candia

Prefettura della Canea[modifica | modifica wikitesto]

Comuni della prefettura della Canea

Prefettura di Lasithi[modifica | modifica wikitesto]

Comuni della prefettura di Lasithi

Prefettura di Retimo[modifica | modifica wikitesto]

Comuni della prefettura di Retimo

Egeo Meridionale[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura delle Cicladi[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura delle Cicladi
Prefettura del Dodecaneso[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura del Dodecaneso

Egeo Settentrionale[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura di Chio[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Chio
Prefettura di Lesbo[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Lesbo
Prefettura di Samo[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Samo

Epiro[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura di Arta[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Arta
Prefettura di Giannina[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Giannina
Prefettura di Prevesa[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Prevesa
Prefettura di Tesprozia[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Tesprozia

Grecia Centrale[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura della Beozia[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura della Beozia
Prefettura dell'Eubea[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura dell'Eubea
Prefettura dell'Euritania[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura dell'Euritania
Prefettura della Focide[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura della Focide
Prefettura della Ftiotide[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura della Ftiotide

Grecia Occidentale[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura dell'Acaia[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura dell'Acaia
Prefettura dell'Elide[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura dell'Elide
Prefettura dell'Etolia-Acarnania[modifica | modifica wikitesto]
Comuni dell prefettura dell'Etolia-Acarnania

Isole Ionie[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura di Cefalonia[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Cefalonia
Prefettura di Corfù[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Corfù
Prefettura di Leucade[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Leucade
Prefettura di Zante[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Zante

Macedonia Centrale[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura della Calcidica[modifica | modifica wikitesto]
Prefettura dell'Emazia[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura dell'Emazia
Prefettura di Kilkis[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Kilkis
Prefettura di Pella[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Pella
Prefettura di Pieria[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Pieria
Prefettura di Salonicco[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Salonicco
Prefettura di Serres[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Serres

Macedonia Occidentale[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura di Florina[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Florina
Prefettura di Grevena[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Grevena
Prefettura di Kastoria[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Kastoria
Prefettura di Kozani[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Kozani

Macedonia Orientale e Tracia[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura di Drama[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Drama
Prefettura di Evros[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Evros
Prefettura di Kavala[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Kavala
Prefettura di Rodopi[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Rodopi
Prefettura di Xanthi[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Xanthi

Peloponneso[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura dell'Arcadia[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura dell'Arcadia
Prefettura dell'Argolide[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura dell'Argolide
Prefettura di Corinzia[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Corinzia
Prefettura della Laconia[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura della Laconia
Prefettura di Messenia[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Messenia

Tessaglia[modifica | modifica wikitesto]

Prefettura di Karditsa[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Karditsa
Prefettura di Larissa[modifica | modifica wikitesto]
Prefettura di Magnesia[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Magnesia
Prefettura di Trikala[modifica | modifica wikitesto]
Comuni della prefettura di Trikala

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati pre-2011: La popolazione residente varia da 745.514 unità (Atene) a 28 (Gramo, nella Prefettura di Kastoria), con una media di 10.603,5 e una mediana di soli 4.661,5 (censimento del 2001 della popolazione "reale", che comprende Agion Oros come una delle municipalità).Servizio nazionale di statistica della Grecia (in lingua greca).
  2. ^ Il meccanismo è palesemente copiato dal corrispondente sistema elettorale italiano.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]