Nemanja Vidić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nemanja Vidić
Vidić (cropped).jpg
Vidić in Nazionale
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia (1981-2003)
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro (2003-2006)
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 190 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 29 gennaio 2016 - giocatore
Carriera
Giovanili
1996-2000Stella Rossa
Squadre di club1
2000Stella Rossa0 (0)
2000-2001Spartak Subotica27 (6)
2001-2004Stella Rossa67 (12)
2004-2006Spartak Mosca39 (4)
2006-2014Manchester Utd211 (15)
2014-2016Inter23 (1)
Nazionale
2003-2006Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro20 (1)
2006-2011Serbia Serbia36 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 gennaio 2016

Nemanja Vidić (in serbo Немања Видић?; Užice, 21 ottobre 1981) è un ex calciatore serbo, di ruolo difensore. Ha il passaporto comunitario.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato in prevalenza nel ruolo di difensore centrale[2], rendendo meglio in una difesa a 4 anziché a 3.[3] Dotato di grande carisma, era fisicamente prestante e abile nel gioco aereo.[4] Il suo temperamento lo ha spesso portato a commettere falli eccessivi, rimediando un notevole quantitativo di cartellini.[5][6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili della Stella Rossa, esordisce tuttavia a livello professionistico con lo Spartak Subotica. Rientra quindi nella formazione della capitale serba, vincendo un campionato e due coppe nazionali: ha anche modo di debuttare nelle competizioni europee, collezionando oltre 10 partite tra Champions League e Coppa UEFA.[7]

Manchester United[modifica | modifica wikitesto]

Vidic espulso contro il Liverpool nella partita del 14 marzo 2009.[8]

Nel gennaio 2006, dopo essere stato vicino al passaggio alla Fiorentina[9], si trasferisce al Manchester United.[10] Giocando al centro della difesa forma - insieme a Rio Ferdinand - una delle migliori coppie di stopper del campionato inglese per gli anni a venire.[11] Campione d'Inghilterra e d'Europa al termine della stagione 2007-08[12][13], vince anche il titolo mondiale: autore di un gol in semifinale contro il Gamba Osaka[14], viene espulso nella finale (con la Liga Quito) per aver colpito un avversario con una gomitata.[15] A conclusione dell'annata 2008-09 sfiora il bis continentale: nell'ultima partita del torneo (in cui il difensore serbo ha realizzato un gol, contro l'Internazionale nel ritorno degli ottavi[16]), la sua squadra viene battuta dal Barcellona.[17] Nominato capitano dei mancuniani nella stagione 2009-10 (in seguito al ritiro di Gary Neville[18]), disputa nel 2011 la terza finale di Champions in 4 anni: gli inglesi perdono ancora contro i blaugrana.[19]

Durante i primi mesi del 2014, il giocatore annuncia il proprio addio a fine stagione[4]; a marzo sigla infatti un accordo con l'Internazionale, valido dal luglio seguente.[20] In otto stagioni con i Red Devils, ha disputato esattamente 300 partite vincendo per cinque volte il campionato.[21]

Inter[modifica | modifica wikitesto]

Con l'apertura del mercato estivo, diviene ufficialmente un giocatore della rosa nerazzurra.[22] Il suo approccio alla Serie A è difficoltoso, con il difensore che nelle prime due presenze ufficiali rimedia un'ammonizione (nei play-off di Europa League[23]) e un'espulsione, questa al debutto in Serie A contro il Torino.[24] Autore di un rendimento al di sotto delle aspettative[25][26], realizza un solo gol in campionato[27] venendo invece ammonito per 6 volte.[28]

Il 5 agosto 2015 si opera alla schiena per curare un'ernia[29], ma i lunghi tempi di recupero convincono la società a non includerlo nella rosa per la stagione 2015-16.[30][31] Nel gennaio 2016, ad otto mesi dall'ultima partita giocata, annuncia la rescissione del contratto con il club e il proprio ritiro dall'attività[32], a 34 anni.[33]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

È stato nazionale serbo dal 2002 al 2011[34], partecipando ai Mondiali 2010.[35]

Dopo 56 presenze e 2 reti, nell'autunno 2011 - prossimo al compimento dei 30 anni - si è ritirato dalla Nazionale al pari di Dejan Stanković.[36]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 29 gennaio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1999-2000 Serbia Stella Rossa PL 0 0 CS 0 0 - - - - - - 0 0
2000-2001 Serbia Spartak Subotica PL 27 6 CS 0 0 - - - - - - 27 6
2001-2002 Serbia Stella Rossa PL 22 2 CS 5 0 UCL 2[37] 0 - - - 29 2
2002-2003 PL 25 5 CS 4 1 CU 6[38] 0 - - - 35 6
2003-2004 PL 20 5 CS 5 0 CU 6[38] 3[39] - - - 31 8
Totale Stella Rossa 67 12 14 1 14 3 - - 95 16
2004 Russia Spartak Mosca PL 12 2 CR 1 0 - - - - - - 13 2
2005-gen. 2006 PL 27 2 CR 1 0 - - - - - - 28 2
Totale Spartak Mosca 39 4 2 0 - - - - 41 4
gen.-giu. 2006 Inghilterra Manchester United PL 11 0 FACup+CdL 2+2 0 UCL 0 0 - - - 15 0
2006-2007 PL 25 3 FACup+CdL 5+0 0 UCL 8 1 - - - 38 4
2007-2008 PL 32 1 FACup+CdL 3+0 0 UCL 9 0 CS 1 0 45 1
2008-2009 PL 34 4 FACup+CdL 4+4 0 UCL 9 1 CS+SU+Cmc 1+1+2 0+1+1 55 7
2009-2010 PL 24 1 FACup+CdL 0+2 0 UCL 7 0 - - - 33 1
2010-2011 PL 35 5 FACup+CdL 2+0 0 UCL 9 0 CS 1 0 47 5
2011-2012 PL 6 0 FACup+CdL 0+1 0 UCL+UEL 2+0 0 CS 1 0 10 0
2012-2013 PL 19 1 FACup+CdL 2+0 0 UCL 2 0 - - - 23 1
2013-2014 PL 25 0 FACup+CdL 0+2 1 UCL 6 1 CS 1 0 34 2
Totale Manchester United 211 15 29 1 52 3 8 2 300 21
2014-2015 Italia Inter A 23 1 CI 0 0 UEL 5[40] 0 - - - 28 1
2015-gen.2016 A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Inter 23 1 0 0 5 0 - - 28 1
Totale carriera 367 38 45 2 71 6 8 2 491 48

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia e Montenegro
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-10-2002 Napoli Italia Italia 1 – 1 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Qual. Euro 2004 -
16-10-2002 Belgrado Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 2 – 0 Finlandia Finlandia Qual. Euro 2004 - Ammonizione al 40’ 40’
20-11-2002 Saint-Denis Francia Francia 3 – 0 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Amichevole -
30-04-2003 Brema Germania Germania 1 – 0 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Amichevole -
3-6--2003 Leicester Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Amichevole - Ammonizione al 81’ 81’ Uscita al 82’ 82’
7-6-2003 Helsinki Finlandia Finlandia 3 – 0 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Qual. Euro 2004 -
18-8-2004 Lubiana Slovenia Slovenia 1 – 1 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Amichevole -
4-9-2004 Serravalle San Marino San Marino 0 – 3 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Qual. Mondiali 2006 - Ammonizione al 44’ 44’
17-11-2004 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 2 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Qual. Mondiali 2006 -
9-2-2005 Sofia Bulgaria Bulgaria 0 – 0 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Amichevole -
30-3-2005 Belgrado Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 0 – 0 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2006 -
4-6-2005 Belgrado Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 0 – 0 Belgio Belgio Qual. Mondiali 2006 -
15-8-2005 Kiev Polonia Polonia 3 – 2 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Amichevole 1
17-8-2005 Kiev Ucraina Ucraina 2 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
3-9-2005 Belgrado Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 2 – 0 Lituania Lituania Qual. Mondiali 2006 -
7-9-2005 Madrid Spagna Spagna 1 – 1 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Qual. Mondiali 2006 -
8-10-2005 Vilnius Lituania Lituania 0 – 2 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Qual. Mondiali 2006 -
12-10-2005 Belgrado Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 1 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2006 - Yellow card.svgYellow card.svgRed card.svg 76’, 84’
1-3-2006 Tunisi Tunisia Tunisia 0 – 1 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Amichevole - Ammonizione al 77’ 77’
27-5-2006 Belgrado Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 1 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole 1 Ingresso al 63’ 63’ Ammonizione al 84’ 84’
Totale Presenze 20 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-10-2006 Belgrado Serbia Serbia 1 – 0 Belgio Belgio Qual. Euro 2008 -
15-11-2006 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole 1 Uscita al 46’ 46’
24-3-2007 Almaty Kazakistan Kazakistan 2 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 - Ammonizione al 63’ 63’
28-3-2007 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2008 -
2-6-2007 Helsinki Finlandia Finlandia 0 – 2 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 -
22-8-2007 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 2 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 - Ammonizione al 90+4’ 90+4’
12-9-2007 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 - Ammonizione al 59’ 59’
6-2-2008 Skopje Macedonia Macedonia 1 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 67’ 67’
26-3-2008 Kiev Ucraina Ucraina 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 73’ 73’
28-5-2008 Burghausen Russia Russia 2 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
31-5-2008 Gelsenkirchen Germania Germania 2 – 1 Serbia Serbia Amichevole -
6-9-2008 Belgrado Serbia Serbia 2 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2010 -
10-9-2008 Saint-Denis Francia Francia 2 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2010 -
11-10-2008 Belgrado Serbia Serbia 3 – 0 Lituania Lituania Qual. Mondiali 2010 - Ammonizione al 73’ 73’
15-10-2008 Vienna Austria Austria 1 – 3 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Belgrado Serbia Serbia 6 – 1 Bulgaria Bulgaria Amichevole - Uscita al 46’ 46’
10-2-2009 Nicosia Cipro Cipro 0 – 2 Serbia Serbia Amichevole -
28-3-2009 Costanza Romania Romania 2 – 3 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2010 -
1-4-2009 Belgrado Serbia Serbia 2 – 0 Svezia Svezia Amichevole -
6-6-2009 Belgrado Serbia Serbia 1 – 0 Austria Austria Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 46’ 46’
9-9-2009 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Belgrado Serbia Serbia 5 – 0 Romania Romania Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 73’ 73’
14-11-2009 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
18-11-2009 Londra Corea del Sud Corea del Sud 0 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 72’ 72’
29-5-2010 Klagenfurt Serbia Serbia 0 – 1 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Amichevole -
13-6-2010 Pretoria Serbia Serbia 0 – 1 Ghana Ghana Mondiali 2010 - 1º turno -
18-6-2010 Port Elizabeth Germania Germania 0 – 1 Serbia Serbia Mondiali 2010 - 1º turno - Ammonizione al 60’ 60’
23-6-2010 Nelspruit Australia Australia 2 – 1 Serbia Serbia Mondiali 2010 - 1º Turno -
11-8-2010 Belgrado Serbia Serbia 0 – 1 Grecia Grecia Amichevole -
3-9-2010 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 3 Serbia Serbia Qual. Euro 2012 -
7-9-2010 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 Slovenia Slovenia Qual. Euro 2012 - Ammonizione al 89’ 89’
8-10-2010 Belgrado Serbia Serbia 1 – 3 Estonia Estonia Qual. Euro 2012 - Ammonizione al 87’ 87’
17-11-2010 Sofia Bulgaria Bulgaria 0 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 66’ 66’
29-3-2011 Tallinn Estonia Estonia 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2012 -
10-8-2011 Mosca Russia Russia 1 – 0 Serbia Serbia Amichevole - Ammonizione al 90+2’ 90+2’
11-10-2011 Maribor Slovenia Slovenia 1 – 0 Serbia Serbia Qual. Euro 2012 -
Totale Presenze 36 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Stella Rossa Belgrado: 2001-2002
Stella Rossa Belgrado: 2003-2004
Stella Rossa Belgrado: 2003-2004
Manchester United: 2005-2006, 2008-2009, 2009-2010
Manchester United: 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2010-2011, 2012-2013
Manchester United: 2007, 2008, 2010, 2011, 2013

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Manchester United: 2007-2008
Manchester United: 2008

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2005, 2008
2007, 2008, 2009, 2011
2009, 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ pianetamilan.it, http://www.pianetamilan.it/profiling/profiling-nemanja-vidic-il-milan-in-cerca-di-esperienza-nel-reparto-difensivo/.
  2. ^ Riccardo Signori, Inter con lo stopper da gol, Roma con troppa ruggine, su ilgiornale.it, 3 agosto 2014.
  3. ^ Contro l'Inter di Toscana Vidic si lancia nella difesa a 3, su gazzetta.it, 20 luglio 2014.
  4. ^ a b Dario Pellizzari, Vidic all'Inter: un affare, o forse no, su panorama.it, 21 febbraio 2014.
  5. ^ (EN) Nemanja Vidic lucky to escape red card - Alex Ferguson, su news.bbc.co.uk, 1º marzo 2010.
  6. ^ (EN) Ashley Clements, Nemanja Vidic to serve three-match ban as FA reject appeal for red card during Chelsea defeat, su dailymail.co.uk, 21 gennaio 2014.
  7. ^ Addio all'Europa Finisce il sogno del Chievo, su repubblica.it, 3 ottobre 2002.
  8. ^ (EN) Vidic banned for two matches, su independent.co.uk, 16 marzo 2009.
  9. ^ Benedetto Ferrara, Vidic rovina le feste alla Fiorentina, in la Repubblica, 27 dicembre 2005, p. 10.
  10. ^ Notizie di sport, in la Repubblica, 27 dicembre 2005, p. 55.
  11. ^ Manchester United, è tornata la coppia Vidic-Ferdinand, su calcionews24.com, 10 settembre 2009.
  12. ^ Premier League, ancora United per i Red Devils 17.esimo titolo, su repubblica.it, 11 maggio 2008.
  13. ^ Riccardo Pratesi, Manchester Utd campione d'Europa, su gazzetta.it, 21 maggio 2008.
  14. ^ Manchester in finale come da copione, in La Gazzetta dello Sport, 19 dicembre 2008.
  15. ^ Imbecca Ronaldo, decide Rooney il Manchester è il team numero 1, su repubblica.it, 21 dicembre 2008.
  16. ^ Armando Ossorio, Mourinho saluta l'Europa i pali fermano l'Inter, su repubblica.it, 11 marzo 2009.
  17. ^ Il Barcellona è campione d'Europa, su sportmediaset.mediaset.it, 27 maggio 2009.
  18. ^ Manchester United, Vidic: “Essere capitano è un grande onore”, su calcionews24.com, 10 settembre 2009.
  19. ^ Stefano Cantalupi, Barça show: campione! Manchester travolto 3-1, su gazzetta.it, 28 maggio 2011.
  20. ^ (EN) Nemanja Vidic: Inter Milan deal for Manchester United captain, su bbc.com, 5 marzo 2014.
  21. ^ Federico Pistone, Inter la leggenda - Dalle origini al ritorno di Mancini, 2ª edizione, Sperling & Kupfer, 2015, p. 348, ISBN 978-88-200-5889-0.
  22. ^ Tiziana Cairati, Inter, Vidic: "Arrivo in un grande club, a convincermi è stato il progetto", su repubblica.it, 4 luglio 2014.
  23. ^ Luca Guazzoni, Le pagelle di Stjarnan-Inter, su ilgiorno.it, 21 agosto 2014.
  24. ^ Torino-Inter, Mazzarri: "Rosso a Vidic assurdo. E il loro rigore non c'era", su gazzetta.it, 31 agosto 2014.
  25. ^ Vidic tradisce, Kovacic no Inter, pareggite a Palermo, in La Gazzetta dello Sport, 22 settembre 2014, p. 1.
  26. ^ Andrea Sorrentino, Inter, un errore dopo l'altro. Vidic ormai è un caso, su repubblica.it, 20 ottobre 2014.
  27. ^ Marco Gaetani, Inter-Genoa 3-1, seconda vittoria per Mancini, su repubblica.it, 11 gennaio 2015.
  28. ^ Federico Sala, Inter-Juventus 1-2: Morata stende anche i nerazzurri, su repubblica.it, 16 maggio 2015.
  29. ^ Andrea Ramazzotti, Vidic, riuscito l'intervento alla schiena, su corrieredellosport.it, 5 agosto 2015.
  30. ^ Panchinari e fuori rosa: i 10 casi strapagati in Serie A, su gazzetta.it, 7 settembre 2015.
  31. ^ Inter, Vidic è tornato: "Sei mesi da solo, è stata dura. Sarò il nuovo acquisto...", su gazzetta.it, 29 dicembre 2015.
  32. ^ Tiziana Cairati, Inter, Vidic rescinde e saluta. Ranocchia, niente Premier, su repubblica.it, 12 gennaio 2016.
  33. ^ Vidic si ritira "Troppi infortuni", su ansa.it, 29 gennaio 2016.
  34. ^ La Jugoslavia fa paura e l'Italia deve rincorrere, su repubblica.it, 12 ottobre 2002.
  35. ^ L'oroscopo delle gare del 13 giugno, su gazzetta.it, 13 giugno 2010.
  36. ^ MAI PIÙ NAZIONALE PER VIDIC: IL DIFENSORE DELLO UNITED DICE ADDIO ALLA SERBIA, su goal.com, 24 ottobre 2011.
  37. ^ Nei turni preliminari.
  38. ^ a b 2 presenze nei turni preliminari.
  39. ^ 1 rete nei turni preliminari.
  40. ^ 1 presenza nei play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN168068813 · ISNI (EN0000 0001 1524 2924 · LCCN (ENnb2011003756