Nemanja Radonjić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nemanja Radonjić
Ser-Swi (41).jpg
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 178 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Benfica
Carriera
Giovanili
????-2013Partizan
2013-2014Academia Hagi
2014Roma
2014Academia Hagi
2014-2015Empoli
2015Roma
Squadre di club1
2016-2017Čukarički27 (4)
2017-2018Stella Rossa28 (5)
2018-2021Olympique Marsiglia50 (7)
2021Hertha Berlino12 (1)
2021Olympique Marsiglia1 (0)
2021-Benfica0 (0)
Nazionale
2012-2013Serbia Serbia U-176 (5)
2013-2014Serbia Serbia U-182 (0)
2014-2015Serbia Serbia U-198 (4)
2016-Serbia Serbia U-213 (0)
2018-Serbia Serbia25 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 settembre 2021

Nemanja Radonjić (in serbo: Немања Радоњић?; Niš, 15 febbraio 1996) è un calciatore serbo, centrocampista del Benfica in prestito dall'Olympique Marsiglia e della nazionale serba.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un'ala sinistra dotata di buona tecnica e abile nel saltare l'uomo palla al piede.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nelle giovanili del Partizan, nel 2013 rifiuta di firmare un contratto da professionista, anche in quanto tifoso della Stella Rossa[2] e si trasferisce in Romania, all'Academia Hagi, settore giovanile del Viitorul Costanza. Nel febbraio 2014 gioca con la Roma il Torneo di Viareggio come giocatore non tesserato, disputando tutte e tre le partite del girone e mettendo a segno una rete.[3] Dopo essere tornato all'Academia Hagi, nel settembre 2014 viene tesserato dall'Empoli, con il quale rimane una stagione senza però trovare mai spazio né in Primavera né in prima squadra. A luglio 2015 si trasferisce di nuovo alla Roma, che lo paga più di 4 milioni di euro,[4] ma nemmeno in giallorosso riesce a vedere mai il campo in 6 mesi di permanenza.

Prestito al Cukaricki Stankom[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2016 ritorna in Serbia, in prestito al Čukarički, squadra di massima serie. Debutta il 27 marzo, in campionato, vincendo per 2-0 sul campo del Mladost Lučani, mettendo a segno la seconda rete.[5] Chiude il campionato al 3º posto in classifica, qualificandosi per i preliminari di Europa League. Il prestito viene riconfermato anche per la stagione successiva e il 21 luglio gioca il ritorno del 2º turno di qualificazione di Europa League in casa contro gli ungheresi del Videoton, pareggiando per 1-1.[6]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 viene convocato per la prima volta nelle nazionali giovanili, in Under-17, con la quale segna 5 reti in 6 presenze tra 2012 e 2013. Successivamente, tra 2013 e 2014 gioca due volte in Under-18 e tra 2014 e 2015 per 8 volte con l'Under-19 segnando 4 gol. Con quest'ultima gioca le qualificazioni agli Europei di categoria 2015 e 2016. Il 6 settembre 2016 fa il suo esordio in Under-21 nella vittoria per 3-2 in casa contro l'Irlanda, in una sfida valida per le qualificazioni all'Europeo 2017.[7] Nel 2017 viene convocato per l'Europeo Under-21 in Polonia[8], dove gioca due gare del 1º turno, una da titolare e una da subentrato, venendo eliminato con un punto ottenuto in tre gare.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 21 maggio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
gen.-giu. 2016 Serbia Čukarički SL 10 2 - - - - - - - - - 10 2
2016-2017 SL 17 2 KS 3 0 UEL 1 0 - - - 21 2
Totale Cukaricki Stankom 27 4 - 3 0 - 1 0 - - - 31 4
2017-2018 Serbia Stella Rossa SL 28 5 CS 1 0 - - - - - - 29 5
2018-2019 Francia O. Marsiglia L1 17 0 CF+CdL 1+0 0 UEL 4 0 - - - 22 0
2019-2020 L1 21 5 CF+CdL 3+1 1+0 - - - - - - 25 6
2020-gen. 2021 L1 2 0 CF 0 0 UCL 0 0 - - - 2 0
Totale O. Marsiglia 40 5 5 1 4 0 - - 49 6
Totale carriera 95 14 9 1 5 0 - - - 110 15

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale maggiore[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-11-2017 Ulsan Corea del Sud Corea del Sud 1 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 81’ 81’
4-6-2018 Graz Serbia Serbia 0 – 1 Cile Cile Amichevole - Uscita al 64’ 64’
9-6-2018 Graz Serbia Serbia 5 – 1 Bolivia Bolivia Amichevole - Ingresso al 85’ 85’
22-6-2018 Kaliningrad Serbia Serbia 1 – 2 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 81’ 81’
27-6-2018 Mosca Serbia Serbia 0 – 2 Brasile Brasile Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 82’ 82’
7-9-2018 Vilnius Lituania Lituania 0 – 1 Serbia Serbia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 90’ 90’
11-10-2018 Podgorica Montenegro Montenegro 0 – 2 Serbia Serbia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 90+3’ 90+3’
14-10-2018 Bucarest Romania Romania 0 – 0 Serbia Serbia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
17-11-2018 Belgrado Serbia Serbia 2 – 1 Montenegro Montenegro UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 90+2’ 90+2’
20-3-2019 Wolfsburg Germania Germania 1 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
25-3-2019 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 21’ 21’
10-9-2019 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 1 – 3 Serbia Serbia Qual. Euro 2020 1 Ingresso al 46’ 46’
10-10-2019 Kruševac Serbia Serbia 1 – 0 Paraguay Paraguay Amichevole -
14-10-2019 Vilnius Lituania Lituania 1 – 2 Serbia Serbia Qual. Euro 2020 -
14-11-2019 Belgrado Serbia Serbia 3 – 2 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Euro 2020 1 Ingresso al 90+1’ 90+1’
17-11-2019 Belgrado Serbia Serbia 2 – 2 Ucraina Ucraina Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 34’ 34’ Uscita al 82’ 82’
6-9-2020 Belgrado Serbia Serbia 0 – 0 Turchia Turchia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 87’ 87’
11-10-2020 Belgrado Serbia Serbia 0 – 1 Ungheria Ungheria UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
15-11-2020 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 1 Serbia Serbia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 1 Uscita al 79’ 79’
18-11-2020 Belgrado Serbia Serbia 5 – 0 Russia Russia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 1 Uscita al 30’ 30’
27-3-2021 Belgrado Serbia Serbia 2 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 46’ 46’
30-3-2021 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 2 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 86’ 86’
1-9-2021 Debrecen Qatar Qatar 0 – 4 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
4-9-2021 Belgrado Serbia Serbia 4 – 1 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 70’ 70’
7-9-2021 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 70’ 70’ Ammonizione al 85’ 85’
Totale Presenze 25 Reti 4

Nazionale Under-21[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-9-2016 Novi Sad Serbia Under-21 Serbia 3 – 2 Irlanda Irlanda Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 - Ingresso al 83’ 83’
17-6-2017 Bydgoszcz Portogallo Under-21 Portogallo 2 – 0 Serbia Serbia Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno - Ingresso al 68’ 68’
23-6-2017 Bydgoszcz Serbia Under-21 Serbia 0 – 1 Spagna Spagna Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno - Uscita al 71’ 71’
Totale Presenze 3 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Stella Rossa: 2017-2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Radonjic tra Roma ed Empoli: talento puro, testa calda e vita “scapestrata”, gazzetta.it, 20 gennaio 2015. URL consultato il 13 novembre 2016.
  2. ^ Roma, a giugno arriva Radonjic astro nascente della nazionale serba, ilmessaggero.it, 14 dicembre 2013. URL consultato il 13 novembre 2016.
  3. ^ Sabatini rispedisce a casa Radonjic, iltempo.it, 9 luglio 2014. URL consultato il 13 novembre 2016.
  4. ^ Dai conti della Roma spunta il caso Radonjic, calciomercato.com, 7 ottobre 2015. URL consultato il 13 novembre 2016.
  5. ^ Mladost Lucani-Cukaricki Stankom, transfermarkt.it, 27 marzo 2016. URL consultato il 13 novembre 2016.
  6. ^ Cukaricki Stankom-Videoton, transfermarkt.it, 21 luglio 2016. URL consultato il 13 novembre 2016.
  7. ^ Serbia U21-Irlanda U21, transfermarkt.it, 6 settembre 2016. URL consultato il 13 novembre 2016.
  8. ^ Serbia Euro U21 2017, uefa.com, 7 giugno 2017. URL consultato il 28 giugno 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]