Aleksandar Pešić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aleksandar Pešić
Aleksandar Pešić 01.jpg
Pešić nel 2017.
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro (2003-2006)
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 190 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Seoul
Carriera
Giovanili
????-2008Radnički Niš
Squadre di club1
2007-2008Radnički Niš1 (0)
2008-2011OFI Creta13 (1)
2011-2013Sheriff Tiraspol59 (25)
2013-2014Jagodina22 (13)
2014-2016Tolosa57 (8)
2016Tolosa 22 (1)
2016-2017Atalanta6 (0)
2017-2018Stella Rossa35 (25)
2018-2019Al-Ittihad11 (1)
2019-Seoul16 (9)
Nazionale
2011Serbia Serbia U-196 (0)
2013-2015Serbia Serbia U-214 (3)
2016Serbia Serbia1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 aprile 2018

Aleksandar Pešić (Niš, 21 maggio 1992) è un calciatore serbo, attaccante del Seoul, in prestito dall'Al-Ittihad.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Radnicki Niš con cui ha anche esordito giocando una partita nella prima divisione serba, nel 2008 è prelevato dai greci dell'OFI Creta, giocando tra la prima e la seconda serie nazionale, categoria nella quale segna il suo unico gol col club greco nell'arco di tre anni di permanenza, con 13 presenze complessive. Nel gennaio del 2011 è acquistato dallo Sheriff Tiraspol, andando a giocare in Moldavia: alla sua seconda stagione, marca 14 gol, contribuendo al successo del club nel torneo nazionale e raggiungendo il secondo posto nella classifica marcatori. Tra le altre reti, da ricordare la tripletta allo Zaria (6-0).[1]

L'anno seguente va a segno 6 volte in 24 partite di campionato; in tre anni con lo Sheriff ha anche giocato in tutto 8 partite nelle coppe europee, senza mai segnarvi, 2 partite (con un gol) in Coppa di Moldavia e 2 partite senza gol (una delle quali subentrando dalla panchina) in Supercoppa di Moldavia, per complessive 72 partite e 26 gol col club giallonero. Nell'estate 2013 i serbi dello Jagodina ne rilevano le prestazioni: Pešić firma 13 reti in 22 sfide di campionato, tra le quali una tripletta allo Sloboda Užice (0-4)[2], arrivando secondo in classifica marcatori, a 6 gol dal capocannoniere Dragan Mrda.

In Coppa di Serbia, l'attaccante gioca con il suo club la finale, persa 2-0 contro il Vojvodina, dopo aver segnato 4 gol in 5 incontri, incluso il tris al Donji Srem (4-1), squadra di seconda serie[3]. Nel luglio del 2014 i francesi del Tolosa, società di Ligue 1, lo acquistano in cambio di 800000 euro: Pešić esordisce il 9 agosto seguente contro il Nizza (3-2), entrando nella ripresa al posto del trequartista Étienne Didot[4].

Nel suo primo anno gioca 34 partite e segna 6 gol (più una presenza in Coppa di Francia ed una in Coppa di Lega, senza segnare in nessuna di queste due competizioni), con la sua squadra che si piazza al quartultimo posto in classifica; l'anno seguente (concluso ancora al quartultimo posto, con un punto di vantaggio sul Reims terzultimo e retrocesso) segna invece 2 reti in 23 presenze (oltre a 4 presenze senza reti in Coppa di Francia e 2 presenze senza reti in Coppa di Lega), e nel finale di stagione dopo l'arrivo in panchina di Pascal Dupraz viene anche mandato a giocare 2 partite con la squadra riserve dei transalpini, impegnata nella quinta serie francese, nelle quali riesce anche a segnare un gol.

Il 31 agosto passa all'Atalanta in prestito oneroso (1 milione di euro[5][6]) con diritto di riscatto[7]; esordisce in Serie A subentrando dalla panchina il 2 ottobre 2016 contro il Napoli. Segna il suo primo gol in Italia il 30 novembre 2016, realizzando in contropiede il definitivo 3-0 all'ultimo minuto della partita del quarto turno preliminare di Coppa Italia contro il Pescara. Nel corso della stagione gioca complessivamente 6 partite in campionato, senza segnare nessun gol. Nella stagione seguente torna in patria, alla Stella Rossa, che poi nell'estate del 2018 lo cede in Arabia Saudita all'Al-Ittihad; qui, segna un gol in 11 partite, per poi essere ceduto in prestito nel 2019 ai coreani del Seoul.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 29 aprile 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Grecia OFI Creta SL 1 0 CG 1 0 - - - - - - 2 0
2009-2010 BE 12 1 CG 0 0 - - - - - - 12 1
Totale OFI Creta 13 1 1 0 - - - - 13 1
2010-2011 Moldavia Sheriff Tiraspol DN 11 5 CM 0 0 UCL+UEL - - SdM - - 11 5
2011-2012 DN 23 14 CM 0 0 UEL 0 0 - - - 23 14
2012-2013 DN 24 6 CM 2 1 UCL+UEL 3[8]+2 0 SdM 1 0 32 7
lug.-ago. 2013 DN 1 0 CM - - UCL+UEL 3[8]+- 0+- SdM 1 0 5 0
Totale Sheriff Tiraspol 59 25 2 1 8 0 2 0 71 26
2013-2014 Serbia Jagodina SL 22 13 CS 5 4 - - - - - - 27 17
2014-2015 Francia Tolosa L1 34 6 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 36 6
2015-2016 L1 23 2 CF+CdL 2+4 0 - - - - - - 29 2
2015-2016 Francia Tolosa 2 CFA2 2 1 - - - - - - - - - 2 1
Totale Tolosa 57 8 8 0 - - - - 65 8
2016-2017 Italia Atalanta A 6 0 CI 1 1 - - - - - - 7 1
2017-2018 Serbia Stella Rossa SL 35 25 CS 3 3 UEL 13[9] 1 - - - 51 29
Totale carriera 189 68 20 9 17 1 2 0 223 73

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-11-2016 Charkiv Ucraina Ucraina 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sheriff Tiraspol: 2011-2012, 2012-2013
Sheriff Tiraspol: 2013
Stella Rossa: 2017-2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sheriff 6-0 Zaria, Soccerway.com, 27 aprile 2012. URL consultato il 9 settembre 2014.
  2. ^ Sloboda Uzice 0-4 Jagodina, Soccerway.com, 26 aprile 2014. URL consultato il 9 settembre 2014.
  3. ^ Jagodina 4-1 Donji Srem, Soccerway.com, 4 dicembre 2013. URL consultato il 9 settembre 2014.
  4. ^ Nizza 3-2 Tolosa, Soccerway.com, 9 agosto 2014. URL consultato il 9 settembre 2014.
  5. ^ Ingaggi salari stipendi Atalanta per la stagione 2016-2017, su dotsport.it.
  6. ^ Questi fantasmi (2) Atalanta, il mistero Pesic: quasi 2 milioni di euro per un gol, su calciomercato.com.
  7. ^ Aleksandar Pesic all'Atalanta, in Atalanta.it, 31 agosto 2016.
  8. ^ a b Nei turni preliminari
  9. ^ 5 nei turni preliminari

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]