Fatih Karagümrük Spor Kulübü

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Fatih Karagümrük Spor Kulübü
Calcio
Kara Kırmızı (nerorossi)
Fatih'in Torunları (nipoti di Fatih)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Rosso, nero
Dati societari
Città Istanbul
Nazione Bandiera della Turchia Turchia
Confederazione UEFA
Federazione TFF
Campionato Süper Lig
Fondazione 1926
Presidente Bandiera della Turchia Süleyman Hurma
Allenatore Bandiera della Georgia Shota Arveladze
Stadio Olimpico Atatürk (Istanbul)
(75 145 posti)
Sito web www.karagumruk.com
Palmarès
Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Fatih Karagümrük Spor Kulübü, nota solo come Karagümrük, è una società calcistica con sede nei quartieri Vefa e Karagümrük, situati nel distretto di Fatih, nel comune metropolitano di Istanbul, in Turchia. Milita nella Süper Lig, la massima serie del campionato turco di calcio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club sportivo fu fondato nella primavera del 1926 grazie a Muhtar Bey e ai suoi amici, con l'unificazione delle squadre giovanili dell'Acıçeşme e del Karagümrük, sotto il nome di Karagümrük İdman Yurdu Spor Kulübü. Come colori della squadra furono scelti il rosso e il nero. Dal 1932 al 1933 il club sconfisse tutte le avversarie incontrate nella Coppa della Repubblica e vinse il trofeo. In questo periodo si aggiudicò anche il trofeo Partito del popolo.

Negli anni Trenta ebbe delle difficoltà nella divisione locale del campionato, ma alla fine della stagione 1941-1942 vinse il campionato di calcio di Istanbul. A seguito di questo storico successo, per iniziativa del Ministro della pubblica istruzione Hasan Ali Yücel, il campo da gioco fu tolto al club e assegnato al Vefa Spor Kulübü, che all'epoca si trovava nel distretto di Eminönü, mentre il Karagümrük Spor Kulübü cessò le attività e rimase inattivo sino al 1946.

I rossoneri, che ripresero l'attività con il nome di Karagümrük Gençlik Kulübü (turco per "Club giovanile Karagümrük") il 14 luglio 1946, si iscrisse al campionato di quinta divisione nella stagione 1946-1947 e arrivò al primo posto per due anni di fila. Nella stagione 1955-1956 il Karagümrük Spor Kulübü si piazzò secondo e nel 1958-1959 fu promosso in massima serie vincendo il campionato di seconda divisione. Rimase per cinque stagioni di fila nella massima categoria del calcio turco.

Il club rimase imbattuto in campionato nella stagione 1958-1959 fino all'ultima giornata del girone di andata, quando, a causa della sconfitta per 3-2 contro il Galatasaray, perse la vetta della classifica, per poi chiudere al quinto posto. Nel 1958 il Karagümrük aveva concluso l'affare più costoso della storia del calcio turco sino a quel momento acquisendo le prestazioni di Kadri Aytaç dal Galatasaray per 57 500 lire turche. Il 23 gennaio 1959 la ragione sociale del club divenne Karagümrük Spor Kulübü, nome mantenuto sino al 28 giugno 1961.

Nel 1963 retrocesse in seconda serie a causa del penultimo posto nel girone rosso del massimo campionato nazionale. Rimase in seconda divisione fino al 1969, quando dovette ripartire dalla quarta divisione. Nel 1980 ritrovò la seconda serie e nel 1982-1983 vinse il campionato sotto la guida di Osman Odman, ma l'ultimo posto in massima divisione nel 1983-1984 causò una nuova retrocessione. Seguirono quattro stagioni in seconda serie; nel frattempo il club cambiò nome in Fatih Karagümrük Spor Kulübü dopo un'assemblea dei soci tenutasi il 28 aprile 1985.

Retrocesso in terza serie nel 1987-1988, il Karagümrük ottenne una nuova promozione nel 1988-1989, ma una nuova retrocessione in quarta serie giunse al termine dell'annata 1992-1993, seguita da una nuova caduta: il club finì dunque in Bölgesel Amatör Lig alla fine del 1996-1997. Il ritorno in quarta serie avvenne alla fine della stagione 1999-2000 e il ritorno in terza serie al termine della stagione 2001-2002. Promossa in seconda divisione nel 2003-2004, l'anno dopo la squadra retrocesse nuovamente in terza serie, dove rimase per tre anni, precipitando in quarta divisione nel 2008 e nella Bölgesel Amatör Lig nel 2009, ma fu declassata in sesta serie (girone di Istanbul).

Vinto il campionato di sesta divisione nel 2009-2010, ottenne subito la promozione nella Bölgesel Amatör Lig, la quinta serie, e nel 2012 quella in quarta serie. Nel 2014 tornò poi in terza divisione e nel 2019 in seconda divisione. Nel 2019-2020 ha ottenuto, da neopromossa, il quinto posto e la vittoria dei playoff nella finale contro l'Adana Demirspor, ritrovando così la massima serie dopo trentasei anni. Nel 2020-2021, stagione in cui si è classificato all'ottavo posto, il Fatih Karagümrük si è trasferito allo stadio olimpico Atatürk, non essendo lo stadio Vefa omologato per la massima serie turca. Nella stagione 2022-2023, il club viene allenato da Andrea Pirlo.

Nella stagione 2023-2024, il Fatih Karagümrük arriva per la prima volta nella sua storia in semifinale di Coppa di Turchia dopo aver battuto il Galatasaray ai quarti.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2023-2024[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 16 gennaio 2024.[1]

N. Ruolo Calciatore
3 Bandiera dell'Albania D Frédéric Veseli
4 Bandiera dell'Italia D Davide Biraschi
5 Bandiera del Kosovo D Ibrahim Drešević
6 Bandiera della Svezia C Marcus Rohdén
7 Bandiera dell'Austria C Can Keles
8 Bandiera dell'Algeria C Sofiane Feghouli
9 Bandiera della Francia C Valentin Eysseric
10 Bandiera della Turchia A Güven Yalçın
13 Bandiera della Turchia P Furkan Bekleviç
14 Bandiera della Turchia C Efe Tatli
15 Bandiera dell'Italia A Kevin Lasagna
16 Bandiera della Turchia C Kerem Atakan Kesgin
17 Bandiera della Turchia C Samed Onur
18 Bandiera della Germania D Levent Mercan
20 Bandiera di Capo Verde A Ryan Mendes
N. Ruolo Calciatore
22 Bandiera della Turchia D Emir Tintis
23 Bandiera della Turchia P Emre Bilgin
24 Bandiera della Nigeria C Lawrence Nicholas
26 Bandiera dell'Italia D Federico Ceccherini
29 Bandiera dell'Uzbekistan C Otabek Shukurov
30 Bandiera della Turchia D Nazim Sangaré
54 Bandiera della Turchia C Salih Dursun
77 Bandiera del Belgio C Adnan Ugur
93 Bandiera dell'Italia C Andrea Bertolacci
97 Bandiera dell'Italia C Flavio Paoletti
Bandiera dell'Italia P Salvatore Sirigu
Bandiera della Germania D Koray Günter
Bandiera della Turchia D Ömer Ersoy
Bandiera del Brasile A Marcão

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Süper Lig 7 1958-1959 2021-2022 7
TFF 1. Lig 18 1963-1964 2019-2020 18
TFF 2. Lig 28 1969-1970 2018-2019 28
TFF 3. Lig 4 2001-2002 2013-2014 4
Bölgesel Amatör Lig 2 2010-2011 2011-2012 2
Amatör Futbol Ligleri 4 1997-1998 2009-2010 4

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2003-2004 (gruppo A)
1988-1989, 2001-2002

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

2011-2012

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Vittoria dei play-off: 2018-2019
Vittoria dei play-off: 2019-2020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (TK) OYUNCULAR, su karagumruk.com, Fatih Karagümrük. URL consultato il 27 gennaio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio