Alpha Ethniki 1999-2000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alpha Ethniki 1999-2000
Competizione Alpha Ethniki
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 64ª
Organizzatore EPO
Luogo Grecia Grecia
Partecipanti 18
Risultati
Vincitore Olympiakos
(29º titolo)
Retrocessioni Trikala
Apollōn Smyrnīs
Proodeutikī
Kavala
Statistiche
Miglior marcatore Grecia Dimitris Nalitzis (24)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1998-1999 2000-2001 Right arrow.svg

L'Alpha Ethniki 1999-2000 fu la 64a edizione della massima serie del campionato di calcio greco, conclusa con la vittoria dell'Olympiacos Pireo, al suo ventinovesimo titolo e quarto consecutivo.

Capocannoniere del torneo fu Dimitris Nalitzis (Panionios/PAOK Salonicco), con 24 reti.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Come nella stagione precedente le squadre partecipanti furono 18 e disputarono un girone di andata e ritorno per un totale di 34 partite.

Le ultime quattro classificate furono retrocesse in Beta Ethniki.

Il punteggio prevedeva tre punti per la vittoria, uno per il pareggio e nessuno per la sconfitta.

Le squadre ammesse alle coppe europee furono sette: i campioni e la seconda classificata alla UEFA Champions League 2000-2001, la vincitrice della coppa nazionale con terza, quarta e quinta alla Coppa UEFA 2000-2001 più un'ulteriore squadra alla Coppa Intertoto 2000.

L'AEK Atene, vincitrice della Coppa, arrivò terzo in campionato lasciando un posto disponibile in coppa UEFA. La federazione decise di far disputare un girone di spareggio tra le squadre che avevano un distacco inferiore ai cinque punti dalla sesta classificata. A questi spareggi parteciparono tre squadre: Aris, Iraklis e Panionios.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Città Stadio Stagione 1998-1999
AEK Atene Atene
Apollōn Smyrnīs Atene 14°
Arīs Salonicco Salonicco
Ethnikos Asteras Kesariani 11°
Iōnikos Nikea
Īraklīs Salonicco
Kalamata Kalamata Beta Ethniki
Kavala Kavala 10°
OFI Creta Candia
Olympiakos Il Pireo Campione di Grecia
Panachaïki Patrasso Beta Ethniki
Panathīnaïkos Atene
Paniliakos Pyrgos 13°
Paniōnios Nea Smyrni 15°
P.A.O.K. Salonicco
Proodeutikī Korydallos 12°
Trikala Trikala Beta Ethniki
Skoda Xanthī Xanthi

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Flag of Greece.svgCoppacampioni.png 1. Olympiakos 92 34 30 2 2 86 18 +68
Coppacampioni.png 2. Panathīnaïkos 88 34 28 4 2 92 24 +68
Coppauefa.png 3. AEK Atene 66 34 20 6 8 69 39 +30
Coppauefa.png 4. OFI Creta 63 34 18 9 7 60 44 +16
Coppauefa.png 5. P.A.O.K. 55 34 15 10 9 64 44 +20
Coppauefa.png 6. Īraklīs 50 34 15 5 14 58 58 0
7. Arīs Salonicco 50 34 14 8 12 50 46 +4
8. Paniōnios 45 34 14 3 17 50 63 -13
Coppa Intertoto.svg 9. Kalamata 44 34 12 8 14 41 57 -16
10. Iōnikos 41 34 10 11 13 40 50 -10
11. Ethnikos Asteras 41 34 12 5 17 33 50 -17
12. Skoda Xanthī 41 34 11 8 15 36 43 -7
13. Paniliakos 40 34 12 4 18 44 48 -4
14. Panachaïki 39 34 9 12 13 37 47 -10
1downarrow red.png 15. Kavala 30 34 8 6 20 33 66 -33
1downarrow red.png 16. Proodeutikī 28 34 7 7 20 27 55 -28
1downarrow red.png 17. Apollōn Smyrnīs 24 34 6 6 22 30 59 -29
1downarrow red.png 18. Trikala 21 34 5 6 23 35 74 -39

Legenda:

      Campione di Grecia e ammesso alla UEFA Champions League
      Ammesso alla UEFA Champions League
      Ammesso alla Coppa UEFA
      Ammesso alla Coppa Intertoto
      Retrocesso in Beta Ethniki

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Spareggio qualificazione alla Coppa UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Iraklis, Aris e Panionios si incontrarono con partite di sola andata. Il vincitore di questo girone ottenne la qualificazione alla Coppa UEFA.

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Coppauefa.png 1. Iraklis Salonicco 4 2 1 1 0 4 2 +2
2. Aris Salonicco 3 2 1 0 1 3 4 -1
3. Panionios 1 2 0 1 1 4 5 -1

Legenda:

      Ammesso alla Coppa UEFA

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Olympiacos campione di Grecia 1999-2000 e qualificato alla fase a gironi della UEFA Champions League
  • Panathinaikos qualificato al terzo turno preliminare della UEFA Champions League
  • AEK Atene, OFI Creta, PAOK Salonicco e Iraklis qualificati alla Coppa UEFA
  • Kalamata qualificato alla Coppa Intertoto
  • Kavala, Proodeftiki, Apollon Smyrnis e Trikala retrocesse in Beta Ethniki.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]