Mauricio Pochettino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mauricio Pochettino
Pochettino.jpg
Pochettino (a sinistra) con l'Espanyol nel 2011
Dati biografici
Nome Mauricio Roberto Pochettino Trossero
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 182 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Southampton Southampton
Ritirato 2006 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1988-1994 Newell's O. B. Newell's O. B. 158 (9)
1994-2001 Espanyol Espanyol 200 (9)
2001-2003 Paris SG Paris SG 70 (4)
2003-2004 Bordeaux Bordeaux 11 (1)
2004-2006 Espanyol Espanyol 60 (2)
Nazionale
1999-2002 Argentina Argentina 20 (2)
Carriera da allenatore
2009-2012 Espanyol Espanyol
2013- Southampton Southampton
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1 luglio 2007

Mauricio Roberto Pochettino (Murphy, 2 marzo 1972) è un allenatore di calcio ed ex calciatore argentino, di ruolo difensore, attualmente alla guida del Southampton. Con la Nazionale argentina ha partecipato alla Copa América 1999 e al campionato del mondo 2002.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Iniziò nel Atlético Newell's Old Boys (Argentina) e debuttò nella prima divisione argentina nel 1988 a 16 anni. A 18, vinse il suo primo titolo di Apertura con Marcelo Bielsa come allenatore. Successivamente con lo stesso allenatore ha vinto il Torneo Integración (1990-1991) e nel 1992 il Torneo Clausura. Nel 1994 arrivò in Europa, all'Espanyol dove nel 2000 vinse la Copa del Rey del 2000. Dopo il 2000 andrà in Francia, prima al Paris Saint Germain e successivamente al Football Club des Girondins de Bordeaux. Nel 2004 ritorna all'Espanyol dove nel 2006 vinse nuovamente la coppa nazionale spagnola e diventare il giocatore straniero con più presenze nel club.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Ottiene il patentino di allenatore nel 2008 e inizia facendo pratica come vice allenatore dell'Espanyol B. All'inizio del 2009 l'esonero di José Manuel Esnal permette a Pochettino di sedersi sulla panchina della prima squadra, in quel momento ultima in classifica e in una situazione molto delicata. Alla fine della stagione l'Espanyol riesce però a salvarsi, grazie ad una vittoria all'ultima giornata sul campo dell'Almeria. Questo porta ad un rinnovo di di contratto per 3 anni. Nelle successive due stagioni arrivano altre due salvezze tranquille che portarono ad un nuovo rinnovo, questa volta fino al 2014. Il 25 febbraio 2012 diventa inoltre il quarto allenatore della storia del club come numero di presenze in panchina. Nel novembre 2012, dopo 13 giornate di Liga e due sole vittorie, viene esonerato dal club. Nel gennaio 2013 diventa il nuovo allenatore del Southampton, in Premier League. Debutta pareggiando per 0-0 contro l'Everton e gradualmente riesce a risollevare le sorti dei Saints, portandoli alla salvezza.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Paris Saint-Germain: 2001

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Newell's Old Boys: 1990-1991, Clausura 1992
Espanyol: 1999-2000, 2005-2006
Espanyol: 1995, 1996, 1999, 2006

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]