Club Gimnàstic de Tarragona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Club Gimnàstic de Tarragona
Calcio Football pictogram.svg
Gimnàstic de Tarragona.png
Nàstic, Granes, Tarraconenses
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px HEX-AF121E White Black.svg Bianco, nero, rosso
Dati societari
Città Tarragona
Nazione Spagna Spagna
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Spain.svg FEF
Campionato Segunda División
Fondazione 1886
Rifondazione1914
Presidente Spagna Josep Maria Andreu
Allenatore Spagna Enrique Martín
Stadio Nou Estadi
(16 600 posti)
Sito web www.gimnasticdetarragona.com
Palmarès
Trofei nazionali 2 Copa Catalunya
Si invita a seguire il modello di voce

Il Club Gimnàstic de Tarragona, noto anche come Gimnàstic o più familiarmente Nàstic, è una società calcistica spagnola con sede nella città catalana di Tarragona. Milita attualmente in Segunda División.

Fondato nel 1914, il club ha il granata e il bianco come colori sociali. Gioca nel Nou Estadi, che può contenere fino a 14.500 spettatori.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Club Gimnàstic de Tarragona fu fondato il 1º marzo 1886 da un gruppo di quindici soci che si incontrarono presso il Cafè del Centre lungo la Rambla Nova. La maggior parte dei primi soci del club appartenevano alla classe medio-alta e, come suggerisce il nome, inizialmente la società nacque con l'intento di promuovere la ginnastica. Qualche tempo dopo il club iniziò a promuovere anche il pugilato e il ciclismo. Nel 1914 il club incorporò una locale squadra di calcio, il Club Olímpic de Tarragona, e istituì la sua prima sezione calcistica, che prese il nome di Olímpic, da cui ereditò anche i colori sociali: rosso, bianco e nero. Disputava i match interni nello Stadio Avenida Catalunya.

Nel gennaio 1918 il Gimnàstic fece il suo debutto nel Championat de Catalunya e nel 1927 vinse il campionato di seconda divisione. Nel 1943-1944 esordì nella Tercera División e, di lì a poco, fece il salto in Segunda División.

Nel 1946-1947 il Nàstic fu secondo in seconda divisione e riuscì a ottenere la promozione nella Liga. Nel 1947 fu semifinalista in Copa del Generalísimo dopo aver battuto ai quarti il Barcellona (vittoria per 2-0 in trasferta e sconfitta per 3-2 in casa). Fu eliminata dall'Espanyol.

Il club militò in Primera División per tre anni, dal 1947 al 1950. Nella prima annata in Primera batté il Real Madrid per 3-1 al Bernabéu, l'11 gennaio 1948, prima squadra capace di espugnare il glorioso stadio. Nel 1950 retrocesse in seconda serie dopo aver perso lo spareggio contro l'Alcoyano.

Nel 1972 si trasferì al Nou Estadi.

Dopo 56 anni il Gimnàstic dell'allenatore Luis César Sampedro e di giocatori quali Antonio Pinilla e Albano Bizzarri tornò a giocare nella massima serie del campionato spagnolo nella stagione 2006-2007. La promozione matematica fu raggiunta il 3 giugno 2006 grazie allo 0-0 ottenuto sul campo dello Xerez. Esordì in massima serie con una vittoria per 0-1 sul campo dell'Espanyol, ma, ultima classificata, retrocesse con alcune giornate di anticipo. A nulla valse l'avvicendamento in panchina, con l'arrivo del tecnico Paco Flores, sotto la cui gestione il miglioramento ci fu, ma non fu tale da determinare la salvezza.

Nel 2007 il club vinse la Copa Catalunya battendo per 2-1 il Barcellona.

Dopo due piazzamenti a metà classifica con l'allenatore César Ferrando nel 2008 e nel 2009, nel 2009-2010 e nel 2010-2011 il club evitò per un punto la retrocessione in terza serie, che giunse nel 2012, dopo un campionato segnato da sole 6 vittorie in 42 giornate.

Il 12 settembre 2012 il Nàstic si aggiudicò la seconda Copa Catalunya della propria storia, sconfiggendo in finale il Manlleu.

Tornato in Segunda División al termine della stagione 2014-2015 dopo aver superato ai play-off l'Huesca, il club si piazzò terzo nel 2015-2016, ma fu eliminato già in semifinale dall'Osasuna (sesto sul campo) nei playoff per la promozione in Primera. L'anno dopo si piazzò quattordicesimo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 25 gennaio 2019

N. Ruolo Giocatore
1 Spagna P Isaac Becerra
2 Spagna D Iván López
3 Spagna D Josema
4 Spagna D Fali
5 Senegal C Ousseynou Thioune
6 Spagna C Javi Márquez
7 Marocco C Abdelaziz Barrada
8 Nigeria A Ikechukwu Uche
9 Finlandia A Berat Sadik
11 Guinea A José Kanté
13 Spagna P Bernabé Barragán
14 Spagna C Miguel Palanca
15 Spagna D Pipa
N. Ruolo Giocatore
16 Spagna D Imanol García
17 Venezuela D Mikel Villanueva
18 Spagna D Antonio Cotán
19 Uruguay C Ramiro Guerra
20 Spagna C Sebas Coris
21 Argentina D Fabián Noguera
22 Spagna D Abraham Minero
23 Spagna D Pol Valentín
24 Camerun D Mohammed Djetei
26 Colombia A Luis Javier Suárez
31 Spagna C Victor Martínez
33 Spagna D Salva Ferrer
Spagna C César Arzo

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 2 febbraio 2018

N. Ruolo Giocatore
1 Macedonia del Nord P Stole Dimitrievski
2 Georgia D Otar Kakabadze
3 Spagna D Javier Jiménez
4 Spagna D Xavi Molina
5 Spagna D Jon Gaztañaga
6 Italia A Nicolao Dumitru
7 Spagna D Fali
8 Nigeria A Ikechukwu Uche
9 Spagna C Javi Márquez
10 Spagna C Juan Muñiz
11 Spagna A Manu Barreiro
12 Costa d'Avorio C Jean Luc Gbayara
14 Spagna C Maikel Mesa
N. Ruolo Giocatore
15 Spagna D Álvaro Vázquez
16 Spagna D Julio Pleguezuelo
17 Spagna C Javier Matilla
18 Giappone D Daisuke Suzuki
19 Camerun A Jean Marie Dongou
20 Spagna C Tete Morente
21 Spagna C Omar Perdomo
22 Spagna D Abraham Minero
23 Spagna C Sergio Tejera
24 Camerun D Mohammed Djetei
25 Spagna C César Arzo
31 Spagna P Bernabé Barragán

Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 2 settembre 2016.[1].

N. Ruolo Giocatore
1 Spagna P Manuel Reina
2 Spagna D Gerard Valentin
3 Spagna D Mossa
4 Spagna C Xavi Molina
5 Spagna D Iago Bouzón
6 Francia C Wilfried Zahibo
7 Spagna C José Carlos
8 Gabon C Lévy Madinda
9 Spagna C Cristian Lobato
10 Spagna C Juan Muñiz
11 Spagna A Álex López
12 Costa d'Avorio A Jean Luc Gbayara
14 Nigeria A Ikechukwu Uche
N. Ruolo Giocatore 600px HEX-AF121E White Black.svg
15 Cile C Juan Delgado
16 Albania A Elvir Maloku
17 Marocco C Moha
18 Giappone D Daisuke Suzuki
20 Spagna A Miguel Ángel Cordero
21 Spagna D Ferran Giner
22 Spagna D Alberto Lopo
23 Spagna C Sergio Tejera
24 Camerun D Mohamed Djetei
27 Macedonia del Nord P Stole Dimitrievski
30 Camerun C Stéphane Emanà
Spagna D Manolo Martínez

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1996-1997, 2014-2015

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

2007-2008

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Semifinalista: 1947
Secondo posto: 1946-1947, 2005-2006
Terzo posto: 1945-1946, 2015-2016
Secondo posto: 1978-1979 (gruppo II), 1995-1996 (gruppo III), 2000-2001 (gruppo III)
Terzo posto: 2003-2004 (gruppo III)

Calciatori famosi[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del Club Gimnàstic de Tarragona

Allenatori famosi[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del Club Gimnàstic de Tarragona

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Plantilla, su gimnasticdetarragona.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN153708107
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio