Primera División 1998-1999 (Spagna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Primera División 1998-1999
Competizione Primera División
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 68ª
Organizzatore RFEF
Date dal 29 agosto 1998
al 20 giugno 1999
Luogo Spagna Spagna
Partecipanti 20
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Barcellona
(16º titolo)
Retrocessioni Extremadura
Villarreal
Tenerife
Salamanca
Statistiche
Miglior marcatore Spagna Raúl (25)
Incontri disputati 380
Gol segnati 1 003 (2,64 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1997-1998 1999-2000 Right arrow.svg

La Primera División 1998-1999 è stata la 68ª edizione della massima serie del campionato spagnolo di calcio, disputato tra il 29 agosto 1998 e il 20 giugno 1999 e concluso con la vittoria del Barcellona, al suo sedicesimo titolo, il secondo consecutivo.

Capocannoniere del torneo è stato Raúl (Real Madrid) con 25 reti[1].

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

A causa della nuova formula della Champions League e la soppressione della Coppa delle Coppe, i posti disponibili per la massima competizione europea per club salirono a 4 mentre la vincente della Coppa del Re acquisì il diritto di partecipare alla Coppa UEFA.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Liga trophy (adjusted).png 1. Barcellona 79 38 24 7 7 87 43 +44
2. Real Madrid 68 38 21 5 12 77 62 +15
3. Maiorca 66 38 20 6 12 48 31 +17
4. Valencia 65 38 19 8 11 63 39 +24
5. Celta Vigo 64 38 17 13 8 69 41 +28
6. Deportivo La Coruña 63 38 17 12 9 55 43 +12
7. Espanyol 61 38 16 13 9 49 38 +11
8. Athletic Bilbao 60 38 17 9 12 53 47 +6
9. Real Saragozza 57 38 16 9 13 57 46 +11
10. Real Sociedad 54 38 14 12 12 47 43 +4
11. Betis 49 38 14 7 17 47 58 -11
12. Real Valladolid 48 38 13 9 16 35 44 -11
[2] 13. Atlético Madrid 46 38 12 10 16 54 50 +4
14. Real Oviedo 45 38 11 12 15 41 57 -16
15. Racing Santander 42 38 10 12 16 41 53 -12
16. Alavés 40 38 11 7 20 36 63 -27
Noatunloopsong (nuvola).svg 17. Extremadura 39 38 9 12 17 27 53 -26
Noatunloopsong (nuvola).svg 18. Villarreal 36 38 8 12 18 47 63 -16
1downarrow red.svg 19. Tenerife 34 38 7 13 18 41 63 -22
1downarrow red.svg 20. Salamanca 27 38 7 6 25 29 66 -37

Legenda:

      Campione di Spagna e qualificato alla prima fase a gironi della UEFA Champions League 1999-2000.
      Qualificato alla prima fase a gironi della UEFA Champions League 1999-2000.
      Qualificate al terzo turno di qualificazione della UEFA Champions League 1999-2000.
      Qualificato al primo turno di Coppa UEFA 1999-2000.
      Ammessa alla Coppa Intertoto 1999.
Noatunloopsong (nuvola).svg  Partecipa allo spareggio interdivisionale.
      Retrocesse in Segunda División 1999-2000

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti.
  • Differenza reti negli scontri diretti.
  • Regola dei gol fuori casa negli scontri diretti.
  • Differenza reti generale.
  • Reti realizzate in generale.

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Futbol Club Barcelona 1998-1999.

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Extremadura 0-2 Rayo Vallecano Almendralejo, 27 giugno 1999
Rayo Vallecano 2-0 Extremadura Madrid, 30 giugno 1999
Villarreal 0-2 Siviglia Vila-real, 27 giugno 1999
Siviglia 1-0 Villarreal Siviglia, 30 giugno 1999

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————
MaiorcaBarcellona
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª37ª38ª

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Barcellona (24)
  • Minor numero di sconfitte: Barcellona (7)
  • Migliore attacco: Barcellona (87 reti segnate)
  • Miglior difesa: Maiorca (31 reti subite)
  • Miglior differenza reti: Barcellona (+44)
  • Maggior numero di pareggi: Celta Vigo, Espanyol, Tenerife (13)
  • Minor numero di pareggi: Real Madrid (5)
  • Maggior numero di sconfitte: Salamanca (25)
  • Minor numero di vittorie: Tenerife, Salamanca (7)
  • Peggior attacco: Extremadura (27 reti segnate)
  • Peggior difesa: Salamanca (66 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Salamanca (-37)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
25 Spagna Raúl Real Madrid
24 Brasile Rivaldo Barcellona
21 Argentina Claudio López Valencia
19 Spagna Fernando Morientes Real Madrid
19 Panama Julio César Dely Valdés Real Oviedo
17 Jugoslavia Savo Milošević Real Saragozza
16 Spagna Ismael Urzaiz Athletic Bilbao
16 Jugoslavia Darko Kovačević Real Sociedad
14 Argentina José Oscar Flores Deportivo la Coruña
14 Paesi Bassi Roy Makaay Tenerife
14 Paesi Bassi Patrick Kluivert Barcellona
14 Bulgaria Luboslav Penev Celta Vigo
13 Spagna Juan Sánchez Romero Celta Vigo
13 Croazia Alen Peternac Real Valladolid
13 Romania Gheorghe Craioveanu Villarreal

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Spain - List of Topscorers ("Pichichi") 1929-2018, su rsssf.com.
  2. ^ Qualificata in Coppa UEFA come finalista perdente della Coppa del Re (La squadra vincitrice, il Valencia, è già qualificata alle coppe europee tramite il campionato).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio