Primera División 1939-1940 (Spagna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Primera División 1939-1940
Competizione Primera División
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore RFEF
Date dal 3 dicembre 1939
al 28 aprile 1940
Luogo Spagna Spagna
Partecipanti 12
Risultati
Vincitore Atlético Aviación
(1º titolo)
Retrocessioni Betis
Racing Santander
Statistiche
Miglior marcatore Spagna Víctor Unamuno (26)
Incontri disputati 132
Gol segnati 501 (3,8 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1935-1936 1940-1941 Right arrow.svg

La Primera División 1939-1940 è stata la 9ª edizione della massima serie del campionato spagnolo di calcio, disputata tra il 3 dicembre 1939 e il 28 aprile 1940 e concluso con la vittoria dell'Atlético Aviación, al suo primo titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Víctor Unamuno (Athletic Bilbao) con 26 reti[1].

È stato il primo campionato svoltosi dopo una pausa di tre anni dovuta alla guerra civile spagnola.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

A causa dei bombardamenti occorsi durante la guerra civile spagnola lo stadio dell'Oviedo, l'Estadio Carlos Tartiere, fu seriamente danneggiato dai bombardamenti precludendo alla squadra asturiana la partecipazione al massimo campionato. Al suo posto fu ripescato l'Athlétic Madrid, che dopo essersi fusa con il neonato club Aviación Nacional, partecipò con il nome Atlético Aviación de Madrid.[2]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle due classiche retrocessioni, fu istituito uno spareggio interdivisionale tra la terzultima classificata e la seconda classificata del gruppo promozione della Segunda División.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Liga.png 1. Atlético Aviación 29 22 14 1 7 43 29 +14
2. Siviglia 28 22 11 6 5 60 44 +26
3. Athletic Bilbao 26 22 11 4 7 57 44 +13
4. Madrid CF 25 22 12 1 9 47 35 +12
5. Español 24 22 11 2 9 43 43 0
6. Hércules 23 22 9 5 8 41 34 +7
7. Saragozza 21 22 7 7 8 30 40 -10
8. Valencia 21 22 9 3 10 40 36 +4
9. Barcellona 19 22 8 3 11 32 38 -6
Noatunloopsong (nuvola).svg 10. Celta Vigo 19 22 9 1 12 45 50 -5
1downarrow red.svg 11. Betis 16 22 6 4 12 26 51 -25
1downarrow red.svg 12. Racing Santander 13 22 6 1 15 37 57 -20

Legenda:

      Campione di Spagna.
Noatunloopsong (nuvola).svg  Partecipa allo spareggio interdivisionale.
      Retrocesse in Segunda División 1940-1941.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti.
  • Differenza reti negli scontri diretti.
  • Differenza reti generale.
  • Reti realizzate in generale.

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Athletic Aviación de Madrid 1939-1940.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Ath AtA Bar Bet Cel Esp Hér Mad Rac Sar Siv Val
Athletic Bilbao –––– 1-3 7-5 6-1 4-1 4-0 4-1 3-1 3-2 1-1 3-4 1-2
Atlético Aviación 3-1 –––– 3-0 0-0 4-1 2-0 2-1 2-1 2-1 5-1 4-2 0-2
Barcellona 0-2 1-2 –––– 2-0 2-0 0-1 0-0 0-0 3-1 2-1 1-2 4-1
Betis 0-0 1-2 3-0 –––– 2-0 2-0 4-3 0-4 2-1 0-0 3-2 0-3
Celta Vigo 2-4 1-0 1-2 4-2 –––– 2-0 4-0 2-3 5-1 5-1 2-0 3-2
Español 3-4 2-0 1-1 5-0 4-1 –––– 3-3 5-4 3-1 2-0 2-1 2-3
Hércules 1-0 4-1 1-2 3-0 6-1 1-2 –––– 0-2 3-1 5-1 3-3 2-1
Madrid CF 4-1 2-1 2-1 3-0 2-1 3-1 0-1 –––– 3-2 5-1 1-3 2-1
Racing Santander 3-0 0-2 2-3 4-2 6-2 2-3 0-1 2-1 –––– 1-0 3-3 2-1
Saragozza 1-1 4-3 3-1 1-1 3-2 4-1 0-0 3-1 3-0 –––– 1-1 1-0
Siviglia 3-3 4-1 2-1 4-3 1-4 4-0 1-1 3-2 8-2 3-0 –––– 4-2
Valencia 3-4 1-0 3-1 4-0 1-1 1-3 2-1 3-1 4-0 0-0 2-2 ––––

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio interdivisionale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Celta Vigo 1-0 Deportivo La Coruña Madrid, 15 maggio 1940

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª

Primati stagonali[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Atlético Aviación (14)
  • Minor numero di sconfitte: Siviglia (5)
  • Migliore attacco: Siviglia (60 reti segnate)
  • Miglior difesa: Atlético Aviación (29 reti subite)
  • Miglior differenza reti: Siviglia (+16)
  • Maggior numero di pareggi: Saragozza (7)
  • Minor numero di pareggi: Atlético Aviación, Madrid CF, Celta Vigo, Racing Santander (1)
  • Maggior numero di sconfitte: Racing Santander (15)
  • Minor numero di vittorie: Betis, Racing Santander (6)
  • Peggior attacco: Betis (26 reti segnate)
  • Peggior difesa: Racing Santander (57 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Betis (-22)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio