Primera División 2021-2022 (Spagna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Primera División 2021-2022
Liga Santander 2021-2022
Competizione Primera División
Sport Calcio
Edizione 91ª
Organizzatore Liga de Fútbol Profesional
Date dal 13 agosto 2021
al 22 maggio 2022
Luogo Bandiera della Spagna Spagna
Partecipanti 20
Formula Girone all'italiana A/R
Risultati
Vincitore Real Madrid
(35º titolo)
Retrocessioni Granada
Levante
Alavés
Statistiche
Miglior marcatore Bandiera della Francia Karim Benzema (27)
Incontri disputati 380
Gol segnati 951 (2,5 per incontro)
I Blancos in posa con il loro 35º titolo e la 14º Champions League
Cronologia della competizione
2020-2021 2022-2023

La Primera División 2021-2022, commercialmente denominata Liga Santander per motivi di sponsor, è stata la 91ª edizione del campionato spagnolo di calcio iniziata il 13 agosto 2021 e finita il 22 maggio 2022 e conclusasi con la vittoria del Real Madrid, al suo trentacinquesimo titolo.[1]

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla stagione precedente sono state retrocesse Huesca, Real Valladolid e Eibar. Dalla Segunda División sono state promosse Espanyol, Maiorca e Rayo Vallecano, che si sono classificate rispettivamente in 1ª, 2ª e 6ª posizione. Il Rayo Vallecano ha guadagnato la promozione vincendo i play-off, battendo in finale il Girona, perdendo 2-3 all'andata e vincendo 2-0 al ritorno.

Le comunità autonome più rappresentate sono la Comunità autonoma di Madrid (Atletico Madrid, Getafe, Rayo Vallecano e Real Madrid), l'Andalusia (Betis, Cadice, Granada e Siviglia) e la Comunità Valenciana (Elche, Levante, Valencia e Villarreal) con quattro squadre ciascuna. Seguono, i Paesi Baschi (Alavés, Athletic Bilbao e Real Sociedad) con tre, la Catalogna (Barcellona ed Espanyol) con due, la Galizia (Celta Vigo), le Isole Baleari (Maiorca) e la Navarra (Osasuna), con una squadra a testa.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Al torneo partecipano 20 squadre che si sfidano in un girone all'italiana secondo la struttura più consueta dei campionati calcistici moderni. Ogni partecipante deve sfidare tutti gli altri per due volte: la prima nel girone d'andata, l'altra nel girone di ritorno. L'ordine in cui vengono affrontate le altre squadre è stabilito dal calendario, il quale prevede che tutte le partite del girone d'andata verranno ripetute nel girone di ritorno, con l'inversione del terreno di gioco. Vengono assegnati tre punti per la vittoria, uno per il pareggio e zero per la sconfitta, indipendentemente dal fattore campo.

Le prime quattro classificate si qualificano per la fase a gironi di UEFA Champions League, mentre accede all'UEFA Europa League la 5ª classificata e la vincitrice della Coppa del Re 2021-2022. La 6ª classificata accede ai play-off della UEFA Europa Conference League. Le ultime 3 squadre retrocedono direttamente in Segunda División 2022-2023.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Stagione Città Stadio Stagione precedente
Alavés dettagli Vitoria Estadio Mendizorrotza 16º posto in Primera División
Athletic Bilbao dettagli Bilbao San Mamés Barria 10º posto in Primera División
Atlético Madrid dettagli Madrid Wanda Metropolitano 1º posto in Primera División
Barcellona dettagli Barcellona Camp Nou 3º posto in Primera División
Betis dettagli Siviglia Benito Villamarín 6º posto in Primera División
Cadice dettagli Cadice Ramón de Carranza 12º posto in Primera División
Celta Vigo dettagli Vigo Balaídos 8º posto in Primera División
Elche dettagli Elche Manuel Martínez Valero 17º posto in Primera División
Espanyol dettagli Barcellona RCDE Stadium 1º posto in Segunda División, promosso
Getafe dettagli Getafe Alfonso Pérez 15º posto in Primera División
Granada dettagli Granada Nuevo Estadio de Los Cármenes 9º posto in Primera División
Levante dettagli Valencia Ciutat de València 14º posto in Primera División
Maiorca dettagli Palma di Maiorca Visit Mallorca Estadi 2º posto in Segunda División, promosso
Osasuna dettagli Pamplona Estadio Reyno de Navarra 11º posto in Primera División
Rayo Vallecano dettagli Madrid Campo de Fútbol de Vallecas 6º posto in Segunda División, promosso dopo i play-off
Real Madrid dettagli Madrid Stadio Santiago Bernabéu 2º posto in Primera División
Real Sociedad dettagli San Sebastián Anoeta 5º posto in Primera División
Siviglia dettagli Siviglia Ramón Sánchez-Pizjuán 4º posto in Primera División
Valencia dettagli Valencia Mestalla 13º posto in Primera División
Villarreal dettagli Vila-real Estadio de la Ceramica 7º posto in Primera División

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Alavés[2][3][4][5] Bandiera della Spagna Javier Calleja (1ª-18ª)
Bandiera della Spagna José Luis Mendilibar (19ª-30ª)
Bandiera della Spagna Julio Velázquez (31ª-38ª)
Bandiera della Spagna Joselu,
Bandiera della Spagna Luis Rioja (37)
Bandiera della Spagna Joselu (14)
Athletic Bilbao Bandiera della Spagna Marcelino Bandiera della Spagna Iñaki Williams (38) Bandiera della Spagna Iñaki Williams (8)
Atlético Madrid Bandiera dell'Argentina Diego Simeone Bandiera della Slovenia Jan Oblak (38) Bandiera dell'Argentina Ángel Correa (12)
Barcellona[6][7][8] Bandiera dei Paesi Bassi Ronald Koeman (1ª-11ª)
Bandiera della Spagna Sergi Barjuan (12ª)
Bandiera della Spagna Xavi (13ª-38ª)
Bandiera della Spagna Sergio Busquets (36) Bandiera dei Paesi Bassi Memphis Depay (12)
Betis Bandiera del Cile Manuel Pellegrini Bandiera della Spagna Sergio Canales,
Bandiera della Francia Nabil Fekir (34)
Bandiera della Spagna Juanmi (16)
Cadice[9][10] Bandiera della Spagna Álvaro Cervera (1ª-20ª)
Bandiera della Spagna Sergio González (21ª-38ª)
Bandiera dell'Argentina Jeremías Ledesma (38) Bandiera dell'Honduras Anthony Lozano
Bandiera della Spagna Álvaro Negredo (7)
Celta Vigo Bandiera dell'Argentina Eduardo Coudet Bandiera dell'Argentina Matías Dituro,
Bandiera della Spagna Denis Suárez (38)
Bandiera della Spagna Iago Aspas (18)
Elche[11][12] Bandiera della Spagna Fran Escribá (1ª-14ª)
Bandiera della Spagna Francisco (15ª-38ª)
Bandiera della Spagna Fidel,
Bandiera della Colombia Johan Mojica (33)
Bandiera della Spagna Pere Milla (8)
Espanyol[13][14] Bandiera della Spagna Vicente Moreno (1ª-36ª)
Bandiera della Spagna Luis Blanco (37ª-38ª)
Bandiera dell'Uruguay Leandro Cabrera (37) Bandiera della Spagna Raúl de Tomás (17)
Getafe[15][16] Bandiera della Spagna Míchel (1ª-8ª)
Bandiera della Spagna Quique Sánchez Flores (9ª-38ª)
Bandiera della Spagna David Soria (38) Bandiera della Turchia Enes Ünal (16)
Granada[17][18][19] Bandiera della Spagna Robert Moreno (1ª-27ª)
Bandiera della Spagna Rubén Torrecilla (28ª-32)
Bandiera della Spagna Aitor Karanka (33ª-38ª)
Bandiera della Colombia Luis Suárez (37) Bandiera della Spagna Jorge Molina (10)
Levante[20][21][22] Bandiera della Spagna Paco López (1ª-7ª)
Bandiera della Spagna Javier Pereira (8ª-15ª)
Bandiera dell'Italia Alessio Lisci (16ª-38ª)
Bandiera della Spagna José Luis Morales (35) Bandiera della Spagna José Luis Morales (13)
Maiorca[23][24] Bandiera della Spagna Luis García (1ª-29ª)
Bandiera del Messico Javier Aguirre (30ª-38ª)
Bandiera della Slovacchia Martin Valjent,
Bandiera della Spagna Dani Rodríguez (36)
Bandiera del Kosovo Vedat Muriqi,
Bandiera della Spagna Salva Sevilla (5)
Osasuna Bandiera della Spagna Jagoba Arrasate Bandiera della Spagna Rubén García (37) Bandiera della Croazia Ante Budimir (8)
Rayo Vallecano Bandiera della Spagna Andoni Iraola Bandiera della Spagna Alejandro Catena,
Bandiera della Spagna Álvaro García (35)
Bandiera della Spagna Sergi Guardiola (7)
Real Madrid Bandiera dell'Italia Carlo Ancelotti Bandiera del Belgio Thibaut Courtois (36) Bandiera della Francia Karim Benzema (27)
Real Sociedad Bandiera della Spagna Imanol Alguacil Bandiera della Francia Robin Le Normand,
Bandiera della Spagna Portu (37)
Bandiera della Spagna Mikel Oyarzabal (9)
Siviglia Bandiera della Spagna Julen Lopetegui Bandiera della Spagna Joan Jordán (36) Bandiera della Spagna Rafa Mir (10)
Valencia Bandiera della Spagna José Bordalás Bandiera del Portogallo Gonçalo Guedes (36) Bandiera del Portogallo Gonçalo Guedes,
Bandiera della Spagna Carlos Soler (11)
Villarreal Bandiera della Spagna Unai Emery Bandiera della Spagna Manu Trigueros (35) Bandiera dei Paesi Bassi Arnaut Danjuma (10)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Real Madrid 86 38 26 8 4 80 31 +49
2. Barcellona 73 38 21 10 7 68 38 +30
3. Atlético Madrid 71 38 21 8 9 65 43 +22
4. Siviglia 70 38 18 16 4 53 30 +23
5. Betis 65 38 19 8 11 62 40 +22
6. Real Sociedad 62 38 17 11 10 40 37 +3
7. Villarreal 59 38 16 11 11 63 37 +26
8. Athletic Bilbao 55 38 14 13 11 43 36 +7
9. Valencia 48 38 11 15 12 48 53 -5
10. Osasuna 47 38 12 11 15 37 51 -14
11. Celta Vigo 46 38 12 10 16 43 43 0
12. Rayo Vallecano 42 38 11 9 18 39 50 -11
13. Elche 42 38 11 9 18 40 52 -12
14. Espanyol 42 38 10 12 16 40 53 -13
15. Getafe 39 38 8 15 15 33 41 -8
16. Maiorca 39 38 10 9 19 36 63 -27
17. Cadice 39 38 8 15 15 35 51 -16
18. Granada 38 38 8 14 16 44 61 -17
19. Levante 35 38 8 11 19 51 76 -25
20. Alavés 31 38 8 7 23 31 65 -34

Legenda:

      Campione di Spagna e ammessa alla fase a gironi della UEFA Champions League 2022-2023
      Ammessa alla fase a gironi della UEFA Champions League 2022-2023
      Ammessa alla fase a gironi della UEFA Europa League 2022-2023
      Ammessa agli spareggi della UEFA Europa Conference League 2022-2023
      Retrocesse in Segunda División 2022-2023

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata in base all'ordine dei seguenti criteri:
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
In caso di arrivo di tre o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata in base all'ordine dei seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti (classifica avulsa)
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
  • Classifica fair-play stilata a inizio stagione
Nel caso un criterio escluda solamente alcune delle squadre, senza quindi determinare l'ordine completo, tali squadre vengono escluse dal criterio successivo, rimanendo così senza possibilità di posizionarsi meglio.

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Real Madrid Club de Fútbol 2021-2022.
Formazione tipo (4-3-3) Giocatori (presenze)
Bandiera del Belgio Thibaut Courtois (36)
Bandiera della Spagna Lucas Vázquez (29)
Bandiera del Brasile Éder Militão (34)
Bandiera dell'Austria David Alaba (30)
Bandiera della Francia Ferland Mendy (22)
Bandiera della Croazia Luka Modrić (28)
Bandiera del Brasile Casemiro (32)
Bandiera della Germania Toni Kroos (28)
Bandiera della Spagna Marco Asensio (31)
Bandiera della Francia Karim Benzema (32)
Bandiera del Brasile Vinícius Júnior (35)
Allenatore: Bandiera dell'Italia Carlo Ancelotti
Altri giocatori: Rodrygo (33), Federico Valverde (31), Nacho (28), Eduardo Camavinga (26), Daniel Carvajal (24), Eden Hazard (18), Luka Jović (15), Isco (14), Marcelo (12), Dani Ceballos (11), Mariano Díaz (9), Jesús Vallejo (5), Gareth Bale (5), Miguel Gutiérrez (3), Peter González (3), Andrij Lunin (2), Mario Gila (2), Antonio Blanco (1), Juanmi Latasa (1), Sergio Santos (1).

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————
Real SociedadReal Madrid
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª37ª38ª

Classifica in divenire[modifica | modifica wikitesto]

10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª 23ª 24ª 25ª 26ª 27ª 28ª 29ª 30ª 31ª 32ª 33ª 34ª 35ª 36ª 37ª 38ª
Alavés 0 0 0 0* 0 0 3 3 3 6 9 10 13 14 14 14 15 15* 16 17 17 17 17 20 20 21 22 22 22 22 22 25 25 28 28 31 31 31
Athletic Bilbao 1 2 5 8 9 9 10 13 13* 16 17 18 18 19 20* 21 21 24* 27 28 28* 31 34 34 37 37 40 40 41 44 45 45 48 51 52 52 55 55
Atlético Madrid 3 6 7 10 11 14 14 17 17* 18 19 22 23 26 29 29 29 29* 32 33 33 36 36 39 42 45 48 51 54 57 57 60 61 61 64 67 68 71
Barcellona 3 4 7 8* 9 10 13 13 16 16 16 17 18 21 24 24 25 28* 31 32 32* 35 38 39 42 45 48 51 54 57 60 60 63 66 69 72 73 73
Betis 1 2 2 5 6 9 12 12 15 18 21 21 21 24 27 30 33 33 33 34 37 40 40 43 46 46 46 49 50 53 56 57 57 58 58 61 64 65
Cadice 1 2 2 2 5 6 6 7 7 7 8 9 12 12 12 12 13 14 14 14 15 18 18 19 20 21 24 24 27 28 28 31 31 32 35 35 36 39
Celta Vigo 0 1 1 1 1 4 7 7 7 10 10 11 12 13 16 16 17 20 23 23 26 27 30 31 32 32 35 35 36 36 36 39 39 40 43 43 46 46
Elche 1 1 2 5 6 6 6 9 9 10 10 10 11 11 12 15 15 15 16 19 22 23 26 26 29 29 29 32 32 32 32 35 38 39 39 39 39 42
Espanyol 1 2 2 2 3 6 6 9 12 13 14 14 17 17 20 20 23 23 26 26 27 27 27 28 29 29 32 33 36 36 39 39 39 39 40 40 41 42
Getafe 0 0 0 0 0 0 0 1 2 2 3 6 6 9 10 11 12 15 18 18 21 22 25 25 26 27 27 28 29 32 32 32 35 36 37 38 39 39
Granada 1 2 2 2 3 3 3 6 9* 10 11 14 14 14 15 18 19 22* 23 24 24 24 24 24 24 25 25 25 28 29 29 29 30 31 34 37 37 38
Levante 1 2 2 3 4 4 4 4 5 5 6 6 6 7 7 8 8 8 8 11 11* 11 11 11 15* 18 18 19 19 22 22 25 25 26 29 29 32 35
Maiorca 1 4 7 7 8 8 8 11 11 12 13 14 15 15 16 19 20 20 20 20 20 20 23 26 26 26 26 26 26 26 29 29 32 32 32 33 36 39
Osasuna 1 2 5 5 8 8 11 14 17 18 19 19 19 19 20 21 22 22 22 25 25 28 29 32 32 32 35 35 38 38 41 44 44 45 46 47 47 47
Rayo Vallecano 0 0 3 4 7 10 13 13 16 16 19 20 20 23 24 27 27 30 30 31 31* 31 31 31 31 31 31 32 32 33 34 34 40* 41 42 42 42 42
Real Madrid 3 4 7 10 13 16 17 17 20* 23 24 27 30 33 36* 39 42 43* 46 46 49* 50 53 54 57 60 63 66 66 69 72 75 78 81 81 84 85 86
Real Sociedad 0 3 6 9 10 13 16 17 20 21 24 25 28 29 29 29 29 29 30 33 33* 34 35 38 38 41 44* 47 48 51 54 55 55 56 56 59 62 62
Siviglia 3 6 7 8* 9 12 15 15 18 21 22 25 28 29 29 32 35 38* 41 44 45 46 47 50 51 54 55 56 57 57 60 60 63 64 65 66 67 70
Valencia 3 4 7 10 10 10 11 12 12 13 13 16 17 18 19 22 25 28 28 28 29 29 30 30 30 33 36 37 40 41 42 42 42 43 44 44 45 48
Villarreal 1 2 3 6* 7 10 11 14 14 14 15 15 18 19 19 19 22 25* 28 29 29 32 35 36 39 42 42 45 45 45 46 49 52 52 53 56 56 59

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Squadre

  • Maggior numero di vittorie: Real Madrid (26)
  • Minor numero di sconfitte: Real Madrid e Siviglia (4)
  • Migliore attacco: Real Madrid (80 gol fatti)
  • Miglior difesa: Siviglia (30 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Real Madrid (+49)
  • Maggior numero di pareggi: Siviglia (16)
  • Minor numero di pareggi: Alavés (7)
  • Maggior numero di sconfitte: Alavés (23)
  • Minor numero di vittorie: Alavés, Cadice, Getafe, Granada e Levante (8)
  • Peggiore attacco: Alavés (31 gol fatti)
  • Peggior difesa: Levante (76 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Alavés (-34)
  • Miglior serie positiva: Barcellona (15, 17ª-31ª giornata) e Siviglia (15, 15ª-29ª giornata)
  • Peggior serie negativa: Levante (19, 1ª-19ª giornata)

Partite

  • Partite con più gol: Siviglia-Levante 5-3 (8, 10ª giornata) e Maiorca-Granada 2-6 (8, 35ª giornata)
  • Maggior scarto di gol: Real Madrid-Levante 6-0 (6, 36ª giornata)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 38 (10ª giornata)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
27 7 Bandiera della Francia Karim Benzema Real Madrid
18 3 Bandiera della Spagna Iago Aspas Celta Vigo
17 5 Bandiera della Spagna Raúl de Tomás Espanyol
17 Bandiera del Brasile Vinícius Júnior Real Madrid
16 2 Bandiera della Turchia Enes Ünal Getafe
16 Bandiera della Spagna Juanmi Betis
14 6 Bandiera della Spagna Joselu Alavés
13 3 Bandiera della Spagna José Luis Morales Levante
12 Bandiera dell'Argentina Ángel Correa Atlético Madrid
12 4 Bandiera dei Paesi Bassi Memphis Depay Barcellona
11 1 Bandiera del Portogallo Gonçalo Guedes Valencia
11 7 Bandiera della Spagna Carlos Soler Valencia
11 2 Bandiera dell'Uruguay Luis Suárez Atlético Madrid
11 Bandiera del Gabon Pierre-Emerick Aubameyang Barcellona
10 3 Bandiera della Spagna Borja Iglesias Betis
10 Bandiera della Spagna Marco Asensio Real Madrid
10 Bandiera della Spagna Jorge Molina Granada
10 3 Bandiera dei Paesi Bassi Arnaut Danjuma Villareal
10 Bandiera della Spagna Rafa Mir Siviglia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) ¿Quieres saber qué equipos se enfrentan en la primera jornada de LaLiga Santander 2021/22?, su laliga.com, 30 giugno 2021.
  2. ^ (ES) Javier Calleja deja de ser entrenador del Deportivo Alavés, su deportivoalaves.com, 28 dicembre 2021. URL consultato il 28 dicembre 2021.
  3. ^ (ES) José Luis Mendilibar, nuevo entrenador del Deportivo Alavés, su deportivoalaves.com, 28 dicembre 2021. URL consultato il 28 dicembre 2021.
  4. ^ (ES) José Luis Mendilibar deja de ser entrenador del Deportivo Alavés, su deportivoalaves.com, 3 aprile 2022. URL consultato il 16 maggio 2022.
  5. ^ (ES) Julio Velazquez nuevo entrenador del Deportivo Alavés, su deportivoalaves.com, 6 aprile 2022. URL consultato il 6 aprile 2022.
  6. ^ (ES) Koeman, destituido como técnico del primer equipo, su fcbarcelona.es, 28 ottobre 2021. URL consultato il 28 ottobre 2021.
  7. ^ (ES) Sergi Barjuan, nuevo entrenador interino del FC Barcelona, su fcbarcelona.es, 28 ottobre 2021. URL consultato il 28 ottobre 2021.
  8. ^ (ES) Xavi Hernández, nuevo entrenador del FC Barcelona, su fcbarcelona.es, 6 novembre 2021. URL consultato il 6 novembre 2021.
  9. ^ (ES) Álvaro Cervera deja de ser entrenador del Cádiz, su cadizcf.com, 11 gennaio 2022. URL consultato il 12 gennaio 2022.
  10. ^ (ES) Sergio González, nuevo entrenador del Cádiz, su cadizcf.com, 11 gennaio 2022. URL consultato il 12 gennaio 2022.
  11. ^ (ES) OFICIAL | Fran Escribá, su elchecf.es, 21 novembre 2021. URL consultato il 30 novembre 2021.
  12. ^ (ES) OFICIAL | Francisco, nuevo entrenador del Elche C.F., su elchecf.es, 28 novembre 2021. URL consultato il 30 novembre 2021.
  13. ^ (ES) Reestructuración del Área Deportiva, su rcdespanyol.com, 13 maggio 2022. URL consultato il 16 maggio 2022.
  14. ^ (ES) Domingo Catoira, nuevo Director Deportivo, su rcdespanyol.com, 13 maggio 2022. URL consultato il 16 maggio 2022.
  15. ^ (ES) Comunicado Oficial, su getafecf.com, 4 ottobre 2020. URL consultato il 20 ottobre 2021.
  16. ^ (ES) Quique Sánchez Flores: "Cada partido, una final", su getafecf.com, 6 ottobre 2020. URL consultato il 20 ottobre 2021.
  17. ^ (ES) Comunicado | Robert Moreno deja de ser entrenador del Granada CF, su granadacf.es, 5 marzo 2022. URL consultato il 17 marzo 2022.
  18. ^ (ES) Comunicado | Primer equipo Granada CF, su granadacf.es, 6 marzo 2022. URL consultato il 17 marzo 2022.
  19. ^ (ES) Aitor Karanka, nuevo técnico del Granada CF, su granadacf.es, 18 aprile 2022. URL consultato il 16 maggio 2022.
  20. ^ (ES) Paco López deja de ser entrenador del Levante UD, su levanteud.com, 4 ottobre 2021. URL consultato il 20 ottobre 2021.
  21. ^ (ES) Javier Pereira se convierte en entrenador del Levante UD, su levanteud.com, 7 ottobre 2021. URL consultato il 20 ottobre 2021.
  22. ^ (ES) Comunicado oficial del Levante UD, su levanteud.com, 29 novembre 2021. URL consultato il 30 novembre 2021.
  23. ^ (ES) Luis García Plaza deja de ser entrenador del RCD Mallorca, su rcdmallorca.es, 22 marzo 2022. URL consultato il 16 maggio 2022.
  24. ^ (ES) Javier Aguirre, nuevo entrenador del RCD Mallorca, su rcdmallorca.es, 24 marzo 2022. URL consultato il 16 maggio 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio