Club Atlético de Madrid 2021-2022

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Club Atlético de Madrid.

Club Atlético de Madrid
Stagione 2021-2022
AllenatoreArgentina Diego Simeone
All. in secondaArgentina Nelson Vivas
PresidenteSpagna Enrique Cerezo
Primera División2º (in corso)
Coppa del ReSedicesimi di finale (da disputare)
Champions LeagueFase a gironi (in corso)
Supercopa de EspañaSemifinale (da disputare)
Maggiori presenzeCampionato: 6 giocatori (8)
Totale: 6 giocatori (10)
Miglior marcatoreCampionato: Correa, Suárez (3)
Totale: Suárez (4)
StadioWanda Metropolitano (67 703)[1]
Abbonati21 345[2]
Maggior numero di spettatori60 594 vs Barcellona
(2 ottobre 2021)
Minor numero di spettatori24 926 vs Elche
(22 agosto 2021)
Dati aggiornati al 2 ottobre

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Club Atlético de Madrid nelle competizioni ufficiali della stagione 2021-2022.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2021-2022 vede l'85ª partecipazione alla massima divisione spagnola e la 20ª di fila per l'Atlético Madrid, che conferma il tecnico argentino Diego Simeone, secondo allenatore con più panchine in Liga nella storia dei Rojiblancos.[3] La squadra di Madrid, dopo aver vinto il campionato precedente si qualifica direttamente alla fase a gironi della Champions League. Il primo incontro della stagione è coinciso con la vittoria in campionato per 2-1 del 15 agosto, contro il Celta Vigo allo stadio Balaídos.[4][5] La seconda giornata di campionato ha visto la vittoria di misura, per 1-0, contro l'Elche in occasione della 100ª partita giocata al Wanda Metropolitano.[6]

Il 26 agosto a Istanbul ha luogo il sorteggio dei gironi di Champions League che vede impegnato l'Atleti nel gruppo B con gli inglesi del Liverpool, vincitori dell'edizione 2018-2019, il Porto vice campione del campionato lusitano e gli italiani del Milan, al ritorno nella massima competizione europea dopo sette anni.[7] Il 15 settembre l'Atlético esordisce in Europa, pareggiando a reti inviolate l'incontro col Porto.[8] Il 25 settembre la squadra di Simeone trova la prima sconfitta stagionale cadendo per 1-0 in casa dell'Alavés, ultimo in campionato.[9] Il 2 ottobre, su concessione del Consiglio Interterritoriale del Ministero della Salute spagnola, dopo circa 20 mesi il Metropolitano è aperto senza limiti di posto[10] con l'Atlético che ospita il Barcellona, battuto 2-0.[11]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2021-2022 è per il 21º anno consecutivo Nike. Lo sponsor ufficiale è per la settima stagione consecutiva Plus500, sulla parte alta delle maniche c'è lo stemma della Hyundai mentre dietro la schiena, sotto il numero, è presente il logo di Ria Money Transfer.

Per rendere omaggio al 75º anniversario del cambio di denominazione del club, si è deciso di dedicare quattro maglie che si ispirano nei colori ad alcuni momenti chiave della storia rojiblanca.[12]

La prima maglia è ispirata, in alcuni dettagli, all'uniforme che vestivano i giocatori nel 1947 già in seguito al cambio di denominazione in Club Atlético de Madrid. In quella maglia storica, risaltava una striscia bianca centrale che viene recuperata nel nuovo disegno. Inoltre, nella parte frontale si viene a formare una enorme lettera A con le strisce rosse centrali, per proseguire con l'omaggio al nome Atlético Madrid,[13] mentre sul retro si può vedere la bandiera della Spagna.[14] I pantaloncini e i calzettoni sono blu classico.[15][16]

La maglia da trasferta ricorda un momento mitico della storia colchonera negli ultimi 75 anni: il doblete. È ispirata alla seconda maglia che indossava la squadra vincitrice della Liga e della Coppa del Re nella stagione 1995-96. Il collo presenta un accenno di scollatura a V. Il blu scuro e il rosso si combinano tra maglia, pantaloncini e calzettoni per ricordare ai tifosi la goloriosa stagione che portò i rojiblancos alla gloria.[13] L'intera divisa è prodotta con tessuto di poliestere 100% riciclato.[17]

La maggior parte delle gesta sportive negli ultimi 75 anni si è vissuta nello stadio Vicente Calderón.[13] Per questo la terza maglia ricorda quella che fu la casa della squadra per 50 anni, combinando i colori dei sediolini del Calderón: rosso, bianco e azzurro, oltre al fatto di includere un'immagine dello stadio nella parte interiore del colletto.[18]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza maglia

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società.[19][20]

Il presidente Enrique Cerezo, in carica dal 2003

Area direttiva

  • Presidente: Enrique Cerezo
  • Amministratore delegato: Miguel Ángel Gil Marín
  • Vicepresidente area sociale: Lázaro Albarracín Martínez
  • Vicepresidente area commerciale: Antonio Alonso Sanz
  • Consiglieri: Severiano Gil y Gil, Óscar Gil Marín, Clemente Villaverde Huelga
  • Segretario del consiglio: Pablo Jiménez de Parga
  • Assessori del consiglio amministrativo: Peter Kenyon, Ignacio Aguillo
  • Assessori legali: José Manuel Díaz, Despacho Jiménez de Parga

Area organizzativa

  • Direttore finanziario: Mario Aragón Santurde
  • Direttore esecutivo: Clemente Villaverde Huelga
  • Direttore sportivo: José Luis Pérez Caminero
  • Direttore tecnico: Andrea Berta

Area marketing

  • Direttore area marketing: Javier Martínez
  • Direttore commerciale: Guillermo Moraleda
  • Direttore delle risorse: Fernando Fariza Requejo

Area infrastrutturale

  • Direttore dei servizi generali e delle infrastrutture: Javier Prieto

Area controllo

  • Direttore di controllo: José Manuel Díaz Pérez
L'allenatore Diego Simeone all'undicesima stagione sulla panchina,[21] è il tecnico più vincente nella storia dei Colchoneros[22]

Area sviluppo giovanile e internazionale

  • Direttore del settore giovanile e dello sviluppo internazionale: Emilio Gutiérrez Boullosa
  • Direttore sportivo del settore giovanile: Carlos Aguilera
  • Direttore tecnico del settore giovanile: Miguel Ángel Ruiz
  • Capo-osservatore giovanile: Sergio García
  • Capo talent scout: Luis Rodríguez Ardila

Area comunicazione

  • Direttore della comunicazione e area digitale: Rafael Alique

Area tecnica

  • Allenatore: Diego Simeone
  • Allenatore in seconda: Nelson Vivas
  • Preparatori atletici: Óscar Ortega
  • Preparatore dei portieri: Pablo Vercellone
  • Delegato: Pedro Pablo Matesanz

Area sanitaria

  • Responsabile: José María Villalón
  • Medico: Óscar Luis Celada
  • Infermiere: Gorka de Abajo
  • Fisioterapisti: Esteban Arévalo, David Loras, Jesús Vázquez, Felipe Iglesias Arroyo, Iván Ortega
  • Massaggiatore: Daniel Castro, Óscar Pitillas

Area ausiliare

  • Magazzinieri: Cristian Bautista, Dimcho Pilichev, Mario Serrano, Fernando Sánchez Ramírez

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Koke è il capitano dell'Atlético Madrid

La rosa e la numerazione sono tratte dal sito ufficiale dell'Atlético Madrid.[19][23]

N. Ruolo Giocatore
1 Francia P Benjamin Lecomte [24]
2 Uruguay D José Giménez
4 Rep. Centrafricana C Geoffrey Kondogbia
5 Argentina C Rodrigo de Paul
6 Spagna C Koke (capitano)
7 Portogallo A João Félix
8 Spagna C Saúl [25]
8 Francia A Antoine Griezmann [24]
9 Uruguay A Luis Suárez
10 Argentina A Ángel Correa
11 Francia C Thomas Lemar
12 Brasile D Renan Lodi
N. Ruolo Giocatore
13 Slovenia P Jan Oblak
14 Spagna C Marcos Llorente
15 Montenegro D Stefan Savić
16 Messico C Héctor Herrera
17 Croazia A Ivan Šaponjić
18 Brasile D Felipe
19 Brasile A Matheus Cunha [24]
21 Belgio C Yannick Carrasco
22 Spagna D Mario Hermoso
23 Inghilterra D Kieran Trippier
24 Croazia D Šime Vrsaljko

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Il calciomercato dell'Atlético[26] si apre con l'acquisizione a parametro zero del cartellino di Marcos Paulo dal Fluminense.[27] Il 12 luglio 2021 viene formalizzato il trasferimento di Rodrigo de Paul dall'Udinese per la cifra di 35 milioni di euro.[28] A una settimana dalla chiusura del mercato, l'Atleti definisce anche il passaggio dall'Hertha Berlino dell'attaccante brasiliano Matheus Cunha.[29] Nella notte tra il 31 agosto e il 1º settembre vengono ufficializzati i prestiti di Saúl al Chelsea, in uscita, e quello di Griezmann dal Barcellona, in entrata.[30]

Sessione estiva (dal 1º luglio al 31 agosto)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Benjamin Lecomte Monaco prestito[31][32]
C Rodrigo de Paul Udinese definitivo[33] (35 milioni €)[32]
A Matheus Cunha Hertha Berlino definitivo[34] (30 milioni €)[32]
A Antoine Griezmann Barcellona prestito[35][32]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Axel Werner Atlético San Luis fine prestito[32]
D Santiago Arias Bayer Leverkusen fine prestito[32]
D Francisco Montero Beşiktaş fine prestito[32]
D Manu Sánchez Osasuna fine prestito[32]
D Nehuén Pérez Granada fine prestito[32]
C Rodrigo Riquelme Bournemouth fine prestito[32]
A Nicolás Ibáñez Atlético San Luis fine prestito[32]
A Víctor Mollejo Maiorca fine prestito[32]
A Álvaro Morata Juventus fine prestito[32]
A Marcos Paulo svincolato[36][32]
A Darío Poveda Getafe fine prestito[32]
A Ivan Šaponjić Cadice fine prestito[32]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Ivo Grbić Lilla prestito[37][32]
C Saúl Ñíguez Chelsea prestito oneroso[38] (5 milioni €)[32]
C Lucas Torreira Arsenal fine prestito[32]
A Moussa Dembélé Olympique Lione fine prestito[32]
A Vitolo Getafe prestito[39][32]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P Axel Werner svincolato[32]
D Santiago Arias Granada prestito[32]
D Francisco Montero Beşiktaş definitivo[40] (0,75 milioni €)[32]
D Nehuén Pérez Udinese prestito[32]
D Manu Sánchez Osasuna rinnovo prestito[41][32]
C Rodrigo Riquelme Mirandés prestito[32]
A Nicolás Ibáñez Pachuca definitivo (3 milioni €)[32]
A Marcos Paulo Famalicão prestito[42][32]
A Víctor Mollejo Tenerife prestito[32]
A Álvaro Morata Juventus rinnovo prestito[43][32]
A Darío Poveda Getafe gratuito[32]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primera División[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Primera División 2021-2022 (Spagna).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Vigo
15 agosto 2021, ore 17:30 CEST
1ª giornata
Celta Vigo1 – 2
referto
Atlético MadridAbanca Balaídos (5 401 spett.)
Arbitro: Andalusia Munuera Montero

Madrid
22 agosto 2021, ore 19:30 CEST
2ª giornata
Atlético Madrid1 – 0
referto
ElcheWanda Metropolitano (24 926 spett.)
Arbitro: Paesi Baschi de Burgos Bengoetxea

Madrid
29 agosto 2021, ore 22:00 CEST
3ª giornata
Atlético Madrid2 – 2
referto
VillarrealWanda Metropolitano (26 840 spett.)
Arbitro: La Rioja Soto Grado

Barcellona
12 settembre 2021, ore 14:00 CEST
4ª giornata
Espanyol1 – 2
referto
Atlético MadridRCDE Stadium (15 321 spett.)
Arbitro: Comunità Valenciana Martínez Munuera

Madrid
18 settembre 2021, ore 16:15 CEST
5ª giornata
Atlético Madrid0 – 0
referto
Athletic BilbaoWanda Metropolitano (38 798 spett.)
Arbitro: Estremadura Gil Manzano

Getafe
21 settembre 2021, ore 19:30 CEST
6ª giornata
Getafe1 – 2
referto
Atlético MadridAlfonso Pérez (8 950 spett.)
Arbitro: Isole Baleari Cuadra Fernández

Vitoria
25 settembre 2021, ore 14:00 CEST
7ª giornata
Alavés1 – 0
referto
Atlético MadridMendizorrotza (9 836 spett.)
Arbitro: Catalogna Mateu Lahoz

Madrid
2 ottobre 2021, ore 21:00 CEST
8ª giornata
Atlético Madrid2 – 0
referto
BarcellonaWanda Metropolitano (60 594 spett.)
Arbitro: La Rioja Soto Grado

Granada
ottobre[44][45] 2021, ore 17:00 CET
9ª giornata
Granada – 
referto
Atlético MadridLos Cármenes

Madrid
23 ottobre 2021, ore 17:00 CEST
10ª giornata
Atlético Madrid – 
referto
Real SociedadWanda Metropolitano

La Nucia
27 ottobre 2021, ore 17:30 CEST
11ª giornata
Levante – 
referto
Atlético MadridCamilo Cano

Madrid
31 ottobre 2021, ore 17:00 CET
12ª giornata
Atlético Madrid – 
referto
BetisWanda Metropolitano

Valencia
7 novembre 2021, ore 17:00 CET
13ª giornata
Valencia – 
referto
Atlético MadridMestalla

Madrid
21 novembre 2021, ore 17:00 CET
14ª giornata
Atlético Madrid – 
referto
OsasunaWanda Metropolitano

Cadice
27 novembre 2021, ore 17:00 CET
15ª giornata
Cadice – 
referto
Atlético MadridRamón de Carranza

Madrid
4 dicembre 2021, ore 17:00 CET
16ª giornata
Atlético Madrid – 
referto
MaiorcaWanda Metropolitano

Madrid
12 dicembre 2021, ore 17:00 CET
17ª giornata
Real Madrid – 
referto
Atlético MadridAlfredo Di Stéfano

Siviglia
18 dicembre 2021, ore 17:00 CET
18ª giornata
Siviglia – 
referto
Atlético MadridRamón Sánchez-Pizjuán

Madrid
2 gennaio 2022, ore 17:00 CET
19ª giornata
Atlético Madrid – 
referto
Rayo VallecanoWanda Metropolitano

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Vila-real
9 gennaio 2022, ore 17:00 CET
20ª giornata
Villarreal – Atlético MadridLa Cerámica

Madrid
19 gennaio 2022, ore 17:00 CET
21ª giornata
Atlético Madrid – LevanteWanda Metropolitano

Madrid
23 gennaio 2022, ore 17:00 CET
22ª giornata
Atlético Madrid – ValenciaWanda Metropolitano

Barcellona
6 febbraio 2022, ore 17:00 CET
23ª giornata
Barcellona – Atlético MadridCamp Nou

Madrid
13 febbraio 2022, ore 17:00 CET
24ª giornata
Atlético Madrid – GetafeWanda Metropolitano

Pamplona
20 febbraio 2022, ore 17:00 CET
25ª giornata
Osasuna – Atlético MadridEl Sadar

Madrid
27 febbraio 2022, ore 17:00 CET
26ª giornata
Atlético Madrid – Celta VigoWanda Metropolitano

Siviglia
6 marzo 2022, ore 17:00 CET
27ª giornata
Betis – Atlético MadridBenito Villamarín

Madrid
13 marzo 2022, ore 17:00 CET
28ª giornata
Atlético Madrid – CadiceWanda Metropolitano

Madrid
20 marzo 2022, ore 17:00 CET
29ª giornata
Rayo Vallecano – Atlético MadridVallecas

Madrid
30 marzo 2022, ore 17:00 CET
30ª giornata
Atlético Madrid – AlavésWanda Metropolitano

Palma di Maiorca
10 aprile 2022, ore 17:00 CET
31ª giornata
Maiorca – Atlético MadridSon Moix

Madrid
17 aprile 2022, ore 17:00 CET
32ª giornata
Atlético Madrid – EspanyolWanda Metropolitano

Madrid
20 aprile 2022, ore 17:00 CET
33ª giornata
Atlético Madrid – GranadaWanda Metropolitano

Bilbao
1º maggio 2022, ore 17:00 CET
34ª giornata
Athletic Bilbao – Atlético MadridSan Mamés

Madrid
8 maggio 2022, ore 17:00 CET
35ª giornata
Atlético Madrid – Real MadridWanda Metropolitano

Elche
11 maggio 2022, ore 17:00 CET
36ª giornata
Elche – Atlético MadridMartínez Valero

Madrid
15 maggio 2022, ore 17:00 CET
37ª giornata
Atlético Madrid – SivigliaWanda Metropolitano

San Sebastián
22 maggio 2022, ore 17:00 CET
38ª giornata
Real Sociedad – Atlético MadridReale Arena

Coppa del Re[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa del Re 2021-2022.

Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2021-2022.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
15 settembre 2021, ore 21:00 CEST
1ª giornata – Gruppo B
Atlético Madrid0 – 0
referto
PortoWanda Metropolitano (40 098[46] spett.)
Arbitro: Romania Hațegan

Milano
28 settembre 2021, ore 21:00 CEST
2ª giornata – Gruppo B
Milan1 – 2
referto
Atlético MadridGiuseppe Meazza (35 374[47] spett.)
Arbitro: Turchia Çakır

Madrid
19 ottobre 2021, ore 21:00 CEST
3ª giornata – Gruppo B
Atlético Madrid – 
referto
LiverpoolWanda Metropolitano

Liverpool
3 novembre 2021, ore 21:00 CET
4ª giornata – Gruppo B
Liverpool – 
referto
Atlético MadridAnfield

Madrid
24 novembre 2021, ore 21:00 CET
5ª giornata – Gruppo B
Atlético Madrid – 
referto
MilanWanda Metropolitano

Porto
7 dicembre 2021, ore 21:00 CET
6ª giornata – Gruppo B
Porto – 
referto
Atlético Madriddo Dragão

Supercoppa di Spagna[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Supercopa de España 2022.
Gedda
13 gennaio 2022, ore 21:00 UTC+3
Semifinale
Atlético Madrid – Athletic BilbaoStadio Città dello Sport Re Abd Allah

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Liga.png Primera División 17 4 2 2 0 5 2 4 3 0 1 6 4 8 5 2 1 11 6 +5
RFEF - Copa del Rey.svg Coppa del Re - 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Coppacampioni.png Champions League 4[48] 1 0 1 0 0 0 1 1 0 0 2 1 2 1 1 0 2 1 +1
RFEF - Supercopa de España.svg Supercopa de España - - - - - - - - - - - - - 0 0 0 0 0 0 0
Totale - 5 2 3 0 5 2 5 4 0 1 8 5 10 6 3 1 13 7 +6

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C C T C T T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C C T C T C T
Risultato V V N V N V P V R
Posizione 3 1 5 3 2 2 4 2

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: R = Rinviata; V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

In corsivo i calciatori che hanno lasciato la squadra a stagione in corso.

Giocatore Primera División Coppa di Spagna Champions League Supercoppa di Spagna Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Carrasco, Y. Y. Carrasco 813000002000000010130
Correa, Á. Á. Correa 831000002000000010310
Cunha, M. M. Cunha[24] 50200000000000005020
de Paul, R. R. de Paul 70200000200000009020
Felipe, Felipe 30000000201000005010
Giménez, J. M. J. M. Giménez 60300000200000008030
Griezmann, A. A. Griezmann[24] 50000000210000007100
Hermoso, M. M. Hermoso 70210000200000009021
Herrera, H. H. Herrera 30100000100000004010
João Félix, João Félix 3021[49]0000201000005031
Kondogbia, G. G. Kondogbia 60500000202000008070
Koke, Koke 50100000200000007010
Lecomte, B. B. Lecomte[24] 0-0000-0000-0000-0000-000
Lemar, T. T. Lemar 52200000200000007220
Llorente, M. M. Llorente 801000002000000010010
Lodi, R. R. Lodi 800000002000000010000
Oblak, J. J. Oblak 8-6000-0002-1000-00010-700
Saúl, Saúl[25] 3000------------3000
Savić, S. S. Savić 80200000000000008020
Suárez, L. L. Suárez 843000002100000010530
Trippier, K. K. Trippier 80100000100000009010
Vrsaljko, Š. Š. Vrsaljko 30000000000000003000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Wanda Metropolitano (Estadio Olimpico de la Peineta), su stadiumdb.com. URL consultato il 24 aprile 2017.
  2. ^ (ES) 21.345 abonados solicitaron asistir al Atleti-Elche en el Wanda Metropolitano, su atleticodemadrid.com, 17 agosto 2021.
  3. ^ (ES) Simeone es el segundo técnico rojiblanco con más encuentros dirigidos en Liga, su atleticodemadrid.com, atleticodemadrid.com, 22 agosto 2016.
  4. ^ (ES) Nuestro debut en LaLiga será ante el RC Celta en Balaídos, su atleticodemadrid.com, 30 giugno 2021.
  5. ^ Celta-Atletico Madrid 1-2, su sport.sky.it, 15 agosto 2021.
  6. ^ (ES) El Wanda Metropolitano albergó el partido oficial número 100 de nuestro equipo, su atleticodemadrid.com, 22 agosto 2021.
  7. ^ Sorteggio Champions League: ecco i gironi di Juve, Inter, Milan e Atalanta, su gazzetta.it, 26 agosto 2021.
  8. ^ Paolo Lora Lamia, Atletico Madrid-Porto 0-0, le pagelle: D. Costa reattivo, Correa ottimo innesto. Male Joao Felix, su tuttomercatoweb.com, 15 settembre 2021.
  9. ^ Liga, Alaves-Atletico Madrid 1-0: Simeone cade in casa dell'ultima in classifica, su eurosport.it, 25 settembre 2021.
  10. ^ (ES) Patricia Cazón, Aforo completo para acabar con el irregular arranque en casa, su as.com, 1º ottobre 2021.
  11. ^ Adriano Seu, L'Atletico passeggia sul Barça sempre più in crisi. Suarez, la vendetta dell'ex, su gazzetta.it, 2 ottobre 2021.
  12. ^ (ES) Conoce nuestras equipaciones para la temporada 2021/22, su atleticodemadrid.com, 7 luglio 2021.
  13. ^ a b c (ES) 75 años honrando tu nombre, su atleticodemadrid.com, 5 luglio 2021.
  14. ^ (ES) Camiseta Stadium de la 1a equipación del Atlético de Madrid 2021-22, su shop.atleticodemadrid.com. URL consultato il 20 luglio 2021.
  15. ^ (ES) Pantalón corto de la 1a equipación del Atlético de Madrid 2021-22, su shop.atleticodemadrid.com. URL consultato il 20 luglio 2021.
  16. ^ (ES) Medias de la 1a equipación del Atlético de Madrid 2021-22, su shop.atleticodemadrid.com. URL consultato il 20 luglio 2021.
  17. ^ (ES) Ya disponible nuestra segunda equipación para la 2021/22, su atleticodemadrid.com, 5 agosto 2021.
  18. ^ (ES) Ya disponible nuestra tercera equipación para la 2021/22, su atleticodemadrid.com, 6 settembre 2021.
  19. ^ a b (ES) Plantilla y estadísticas, su atleticodemadrid.com. URL consultato il 1º settembre 2021.
  20. ^ (ES) Organigrama, su atleticodemadrid.com. URL consultato il 19 agosto 2014.
  21. ^ (ES) Bwin nos trae las estadísticas del Valencia-Atleti, su atleticodemadrid.com, 19 agosto 2018.
  22. ^ (ES) Simeone ya es el técnico más laureado de nuestra historia, su atleticodemadrid.com, 16 agosto 2018.
  23. ^ Rosa Atlético de Madrid, su transfermarkt.it. URL consultato il 1º settembre 2021.
  24. ^ a b c d e f Arrivato nel mercato estivo ma a stagione in corso
  25. ^ a b Ceduto a stagione in corso
  26. ^ (ES) Mercado de fichajes en Primera División: rumores, altas y bajas para la temporada 2021-22, su marca.com, marca.com. URL consultato il 28 luglio 2021.
  27. ^ Tommaso Maschio, Atletico Madrid, tesserato Marcos Paulo. Contratto quinquennale per il brasiliano, su tuttomercatoweb.com, 5 luglio 2021.
  28. ^ Grazie Rodrigo!, su udinese.it, 12 luglio 2021. URL consultato il 12 luglio 2021.
  29. ^ (DE) Matheus Cunha verlässt Hertha BSC, su herthabsc.com, 25 agosto 2021.
  30. ^ Mauro Terracciano, Calciomercato, Griezmann all’Atletico Madrid, De Jong al Barcellona e Saul al Chelsea, su ilcorrieredelpallone.it, 1º settembre 2021.
  31. ^ (ES) ¡Bienvenido, Benjamin Lecomte!, su atleticodemadrid.com, 19 agosto 2021.
  32. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af Trasferimenti 21/22, su transfermarkt.it. URL consultato l'8 giugno 2021.
  33. ^ (ES) ¡Bienvenido, Rodrigo de Paul!, su atleticodemadrid.com, 12 luglio 2021.
  34. ^ (ES) ¡Bienvenido, Cunha!, su atleticodemadrid.com, 25 agosto 2021.
  35. ^ (ES) ¡Bienvenido, Griezmann!, su atleticodemadrid.com, 1º settembre 2021.
  36. ^ (ES) ¡Bienvenido, Marcos Paulo!, su atleticodemadrid.com, 5 luglio 2021.
  37. ^ (ES) Acuerdo con el Lille para la cesión de Grbic, su atleticodemadrid.com, 19 agosto 2021.
  38. ^ (ES) Acuerdo con el Chelsea para la cesión de Saúl, su atleticodemadrid.com, 1º settembre 2021.
  39. ^ (ES) Vitolo jugará como cedido en el Getafe la próxima temporada, su atleticodemadrid.com, 5 luglio 2021.
  40. ^ (ES) Acuerdo con el Besiktas para el traspaso de Montero, su atleticodemadrid.com, 1º settembre 2021.
  41. ^ (ES) Acuerdo con Osasuna para la cesión de Manu Sánchez, su atleticodemadrid.com, 17 agosto 2021.
  42. ^ (ES) Acuerdo con el Famalicão para la cesión de Marcos Paulo, su atleticodemadrid.com, 24 agosto 2021.
  43. ^ (ES) Morata jugará cedido en la Juventus la temporada 2021-22, su atleticodemadrid.com, 15 giugno 2021.
  44. ^ Inizialmente prevista per il 17 ottobre è stata rinviata a causa dalla Comisión para el Desarrollo Sostenible a causa dell'impossibilità dell'utilizzo dei calciatori sudamericani da parte di ambo le squadre
  45. ^ (ES) Fran Rodríguez, Ya es oficial el aplazamiento del Granada-Atlético de Madrid, su ideal.es, 13 ottobre 2021.
  46. ^ (EN) Full Time Summary - Matchday 1 - Wednesday 15 September 2021 (PDF), su uefa.com, 15 settembre 2021. URL consultato il 15 settembre 2021.
  47. ^ (EN) Full Time Summary - Matchday 2 - Tuesday 28 September 2021 (PDF), su uefa.com, 28 settembre 2021. URL consultato il 28 settembre 2021.
  48. ^ Per le competizioni europee vengono presi in considerazione solamente i punti riguardanti la fase a gironi
  49. ^ Per doppia ammonizione alla 5ª giornata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio