Adnan Januzaj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adnan Januzaj
Januzaj and Hazard (cropped) (cropped).jpg
Januzaj con la nazionale belga nel 2018
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 182 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, ala
Squadra Real Sociedad
Carriera
Giovanili
2001-2005Brussels
2005-2011Anderlecht
2011-2013Manchester Utd
Squadre di club1
2013-2015Manchester Utd47 (5)
2015-2016Borussia Dortmund6 (0)
2016Manchester Utd3 (0)
2016-2017Sunderland25 (0)
2017-Real Sociedad72 (7)
Nazionale
2014-Belgio Belgio11 (1)[1]
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Russia 2018
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 luglio 2020

Adnan Januzaj (Bruxelles, 5 febbraio 1995) è un calciatore belga, di origini albanesi, centrocampista o ala della Real Sociedad e della nazionale belga.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Bruxelles da genitori Albanesi, possiede esclusivamente il passaporto belga.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Considerato uno dei migliori talenti emergenti del calcio europeo,[2][3] Januzaj ricopre il ruolo di trequartista, ma all'occorrenza può giocare anche come ala o seconda punta. È stato spesso paragonato al portoghese Cristiano Ronaldo, anch'egli con un passato al Manchester United.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Essendo nato e cresciuto in Belgio, Adnan ha cominciato a tirare i suoi primi calci al pallone proprio li, in seguito ha giocato nelle giovanili dell'Anderlecht, squadra dalla quale poi venne acquistato nel 2011, a soli 16 anni dal Manchester United in Inghilterra per 575 000 euro circa.

Manchester United[modifica | modifica wikitesto]

Januzaj impegnato durante un palleggio con la maglia del Manchester United nel 2015.

Una volta acquistato dai Red Devils, inizia a giocare inizialmente nella squadra riserve, nel Manchester United Under-21, e dove percepiva inizialmente uno stipendio di 120.000 sterline all'anno[5].

Nell'estate del 2013 ha partecipato con la prima squadra del Manchester United alle tournée estive, ed ha esordito ufficialmente per la prima volta in stagione, la (2013-2014) nella prima partita stagionale della squadra, nel match di Community Shield contro il Wigan, indossando la maglia nº 44, e giocando i minuti finali della gara.

Segna le sue prime 2 reti, e tra l'altro anche la sua prima doppietta nella sua carriera da professionista con lo United nella vittoriosa trasferta di campionato del 5 ottobre 2013 contro il Sunderland, vinta per 2-1 dopo aver ribaltato lo svantaggio iniziale, che alla fine si è rivelata decisiva per il risultato finale. Si ripete andando in rete anche contro il West Ham, siglando il momentaneo 2-0 del club di Manchester, partita poi terminata 3-1 per lo United.

Per la stagione 2014-2015 gli viene consegnato, anche dallo stesso predecessore Ryan Giggs la maglia numero 11. Il 16 agosto 2014 esordisce nella nuova stagione entrando al 35' minuto al posto del compagno Lingard nella gara persa 1-2 in casa contro lo Swansea City.

Alla seconda giornata di Premier League segna il primo gol stagionale sul campo dell'Aston Villa permettendo così alla sua squadra di conquistare i 3 punti.

Prestiti a Borussia Dortmund e Sunderland[modifica | modifica wikitesto]

Con i nuovi tecnici Louis van Gaal e José Mourinho finisce spesso in panchina, e decide dunque di rilanciarsi con dei prestiti al Borussia Dortmund e al Sunderland (dove ritrova il tecnico del suo esordio nello United, David Moyes).

Real Sociedad[modifica | modifica wikitesto]

Le prestazioni in queste squadre non bastano a fargli riconquistare un posto nel Manchester United, quindi Januzaj passa alla Real Sociedad nel luglio 2017, firmando un contratto quinquennale. Debutta nella Liga il 10 settembre successivo, in un 4-2 sul Deportivo de La Coruña, e segna il suo primo gol il 5 novembre in una vittoria per 3-1 nel derby basco contro l'Eibar.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Januzaj ha avuto una vasta scelta per giocare in nazionale: essendo nato a Bruxelles, poteva vestire i colori del Belgio; dal 2018 avrebbe potuto giocare per l'Inghilterra, visto che risiede nel paese; le origini dei genitori potevano portarlo a scegliere la maglia dell'Albania o andare a giocare per la Serbia, visto che il Kosovo è conteso dal governo serbo; infine, il giovane belga, avrebbe potuto anche vestire la casacca turca per le origini dei nonni.[4]

Il 17 febbraio 2014 ha ricevuto l'invito da parte della neonata selezione nazionale kosovara di disputare l'incontro amichevole del 5 marzo contro Haiti,[6] ma poi ha rifiutato.[4] Il 23 aprile seguente Januzaj sceglie di far parte della nazionale belga e il 13 maggio viene incluso nella lista dei 30 pre-convocati per il campionato del mondo 2014.[7] Debutta ufficialmente con la nazionale belga nella partita amichevole tra Belgio-Lussemburgo, disputata il 26 maggio 2014, e terminata col risultato di 5-1 a favore dei belgi.

Viene incluso nella lista finale dei 23 convocati per i Mondiali 2014.[8] Alla fine del 2014 esce dal giro della nazionale belga, per poi rientrarvi nel 2018, venendo poi convocato per i Mondiali 2018.[9] In quest'ultimi segna il suo primo gol in nazionale decidendo la sfida contro l'Inghilterra, vinta per 1-0.[10][11] Il Belgio concluderà quel mondiale in terza posizione.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 luglio 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014 Inghilterra Manchester Utd PL 27 4 FACup+CdL 1+4 0 UCL 2 0 CS 1 0 35 4
2014-2015 PL 18 0 FACup+CdL 2+1 0 - - - - - - 21 0
ago. 2015 PL 2 1 FACup+CdL 0 0 UCL 2[12] 0 - - - 4 1
ago. 2015-gen. 2016 Germania Borussia Dortmund BL 6 0 CG 1 0 UEL 5 0 - - - 12 0
gen.-giu. 2016 Inghilterra Manchester United PL 3 0 FACup+CdL 0 0 UEL 0 0 - - - 3 0
Totale Manchester United 50 5 8 0 4 0 1 0 63 5
2016-2017 Inghilterra Sunderland PL 25 0 FACup+CdL 2+1 0+1 - - - - - - 28 1
2017-2018 Spagna Real Sociedad PD 28 3 CR 1 0 UEL 6 1 - - - 35 4
2018-2019 PD 20 1 CR 4 1 - - - - - - 24 2
2019-2020 PD 24 3 CR 5 4 - - - - - - 29 7
Totale Real Sociedad 72 7 10 5 6 1 - - 88 13
Totale carriera 153 12 22 6 15 1 1 0 191 19

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Belgio
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-5-2014 Genk Belgio Belgio 5 – 1 Lussemburgo Lussemburgo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
7-6-2014 Bruxelles Belgio Belgio 1 – 0 Tunisia Tunisia Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
26-6-2014 San Paolo Corea del Sud Corea del Sud 0 – 1 Belgio Belgio Mondiali 2014 - 1º turno - Uscita al 60’ 60’
4-9-2014 Liegi Belgio Belgio 2 – 0 Australia Australia Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
12-11-2014 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 63’ 63’
16-11-2014 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 0 Galles Galles Qual. Euro 2016 - Ingresso al 89’ 89’
2-6-2018 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
6-6-2018 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 0 Egitto Egitto Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
28-6-2018 Kaliningrad Inghilterra Inghilterra 0 – 1 Belgio Belgio Mondiali 2018 - 1º turno 1 Uscita al 86’ 86’
15-11-2018 Bruxelles Belgio Belgio 2 – 0 Islanda Islanda UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 75’ 75’
24-3-2019 Nicosia Cipro Cipro 0 – 2 Belgio Belgio Qual. Euro 2020 - Ingresso al 57’ 57’
6-9-2019 Serravalle San Marino San Marino 0 – 4 Belgio Belgio Qual. Euro 2020 - Uscita al 56’ 56’
Totale Presenze 12 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Manchester United: 2013
Manchester United: 2015-2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 12 (1) se si comprende l'amichevole non ufficiale contro il Lussemburgo giocata il 26 maggio 2014.
  2. ^ Adnan Januzaj is the new Wayne Rooney, says Manchester United boss David Moyes | Mail Online
  3. ^ 'Special' Januzaj has Rooney quality, says Moyes - Goal.com
  4. ^ a b c Dilemma Januzaj: in sei lo vogliono, lui alla fine sceglie il Belgio, in La Gazzetta dello Sport, 12 giugno 2014, p. 39.
  5. ^ Football: News, opinion, previews, results & live scores - Mirror Online, su mirrorfootball.co.uk. URL consultato il 24 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).
  6. ^ Kosovo, convocato Januzaj del Manchester United, Tuttomercatoweb.com, 17 febbraio 2014.
  7. ^ Mondiale, Belgio, i preconvocati: Mertens c'è, Nainggolan riserva - La Gazzetta dello Sport
  8. ^ (EN) Adnan Januzaj included in Belgium's World Cup squad, in BBC Sport, 3 giugno 2014. URL consultato il 28 giugno 2018.
  9. ^ Convocati Belgio: la lista dei 23 per i Mondiali di Russia 2018, in Eurosport, 4 giugno 2018. URL consultato il 28 giugno 2018.
  10. ^ Pagelle Inghilterra-Belgio, Mondiali 2018: 0-1. Januzaj decide l’incontro con un gol capolavoro. Male la coppia Vardy-Rashford, in OA Sport. URL consultato il 28 giugno 2018.
  11. ^ Inghilterra-Belgio 0-1, Mondiali 2018: una perla di Adnan Januzaj vale il primato del girone G ai Diavoli Rossi, in OA Sport. URL consultato il 28 giugno 2018.
  12. ^ Nei play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]