Nicolas Lombaerts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolas Lombaerts
Torino-Zenit (12) (crop).jpg
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 188 cm
Peso 83 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Ostenda
Carriera
Squadre di club1
2004-2007Gent76 (1)
2007-2017Zenit S. Pietroburgo193 (9)
2017-Ostenda0 (0)
Nazionale
2000Belgio Belgio U-161 (0)
2001-2002Belgio Belgio U-173 (0)
2002-2003Belgio Belgio U-1812 (0)
2003-2004Belgio Belgio U-1919 (2)
2004-2007Belgio Belgio U-2115 (1)
2006-2016Belgio Belgio39 (3)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Olanda 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 marzo 2017

Nicolas Lombaerts (Brugge, 20 marzo 1985) è un calciatore belga, difensore dell'Ostenda.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi al Gent[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 agosto 2004 trova la prima presenza nella sua carriera in un campionato professionistico nella partita contro il Beerschot vinta 5-0 dalla sua squadra[1].

Il 18 giugno 2005 trova la sua prima presenza nella Coppa Intertoto nella gara persa 1-0 contro il Bohemians[2]. Il 21 gennaio 2006 trova il primo gol in carriera contro La Louvière nella partita giocata in casa e vinta 3-0[3].

Nella sua ultima stagione in Belgio è il vero perno della squadra scatenando su di lui l'interesse di tantissime squadre pronte ad acquistarlo.

Il passaggio allo Zenit[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine della stagione disputata con il Gent passa alla squadra russa dello Zenit riuscendo a disputare il finale di stagione con la squadra russa ed aiutandola a vincere il campionato russo, il primo nella sua carriera. Riesce a segnare anche due gol: il primo nella partita vinta 4-1 in casa contro il FK Khimki e il secondo nella vittoria per 3-0 sul campo dello Spartak Nalchik

La sua stagione è interrotta dalla rottura del legamento crociato della gamba che gli impedisce di giocare quasi tutta la stagione perdendo anche la finale di Coppa Uefa che la sua squadra ha vinto 2-0 contro il Glasgow Rangers.

Nella sua terza stagione in Russia salta metà della stagione per via dell'infortunio accorsoli la stagione passata. torna a giocare in campionato il 19 luglio 2009 nella partita persa 3-2 in casa del Terek Grozny. Il 26 agosto 2009 torna al gol nella partita vinta 4-2 in casa dell'Amkar Perm. Il 25 novembre 2008 torna a giocare in Champions League nella gara della 5ª giornata del girone pareggiata 0-0 in casa contro la Juventus.

Nella stagione 2010 segna 3 gol, il massimo in tutte le stagioni fin qui disputate con la squadra russa. Il primo nel big match contro lo Spartak Mosca, partita terminata 1-1, mentre gli altri due li segna nelle vittorie per 1-0 in trasferta contro il Saturn e il secondo nella partita finita 2-0 in casa giocata contro il Sibir.

Nella stagione 2011-2012 diventa un perno fondamentale della squadra giocando quasi tutte le partite della stagione. Infatti le presenze alla fine della stagione sono ben 50 condite con 2 gol, 1 in Europa League contro lo Young Boys e un altro in Prem'er-Liga contro il KS Samara. Inoltre alla fine della stagione vince il Campionato russo, il secondo con la squadra russa.

Il primo novembre 2011 segna il primo gol in Champions League, il secondo in europa, nella vittoria per 1-0 in casa contro lo Shakhtar Donetsk, vittoria decisiva per il passaggio del girone della squadra russa.

La stagione 2013-2014 si apre con la sconfitta in Supercoppa di Russia contro il CSKA Mosca per 3-0. All'inizio della stagione, viste le continue panchine del capitano della squadra russa Malafeev, viene nominato temporaneamente capitano della squadra in alternanza con il compagno Danny per poi passare al ruolo di vice-capitano visto che alla fine della stagione viene scelto di affidare la fascia al portoghese. Il 6 dicembre 2013 segna il primo gol stagionale contro l'Ural nella vittoria per 2-1.

Il 31 agosto 2014 è protagonista della vittoria per 1-0 sul campo della Lokomotiv Mosca regalando l'assist a Javi Garcia che segna il gol che decide la gara. Alla fine della stagione vince il suo terzo campionato russo, tutti con lo Zenit.

Inizia la nuova stagione vincendo la Supercoppa russa ai danni della Lokomotiv Mosca ai rigori dopo che i tempi supplementari e regolari si conclusero sull'1-1. Durante la fase a gironi della Champions League è protagonista della qualificazione agli ottavi di finale al primo posto con 15 punti, grazie a 5 vittorie ed una sola sconfitta.

Spar-Zen2015 (8).jpg

Il 24 marzo 2017 la società russa annuncia che il giocatore al termine della stagione lascerà lo Zenit, dopo dieci stagioni, per tornare in Belgio all'Ostenda.[4]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Vanta presenze nelle varie selezioni giovanili del Belgio. Ha partecipato, tra l'altro al Campionato europeo di calcio Under-21 2007, quando già era nel giro della nazionale maggiore, disputando da titolare tutte e quattro le gare.

Fa il suo esordio nella nazionale maggiore l'11 maggio 2006, nell'amichevole vinta contro l'Arabia Saudita, entrando nei minuti finali al posto di Steven Defour[5]. Segna il primo gol in nazionale il 12 ottobre 2010 nel rocambolesco 4-4 contro l'Austria, gara valida per le Qualificazioni al campionato europeo di calcio 2012[6].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 12 marzo 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004-2005 Belgio Gent D1 13 0 CB 1 0 - - - - - 14 0
2005-2006 D1 31 1 CB 3 0 - - - CI 6 0 40 1
2006-2007 D1 32 0 CB 5 0 - - - CI 2 0 39 0
Totale Gent 76 1 9 0 - - 8 0 93 1
2007 Russia Zenit PL 13 2 KR - - CU 9 0 - - - 22 2
2008 PL 2 0 KR 0 0 UCL+CU 2+0 0+0 SR 0 0 4 0
2009 PL 15 2 KR 4 0 UEL 2 0 SU 0 0 21 2
2010 PL 26 3 KR 2 0 UCL+UEL 3+5 0+1 - - - 36 4
2011-2012 PL 39 1 KR 1 0 UCL 8 1 SR 0 0 48 2
2012-2013 PL 22 0 KR 2 0 UCL+UEL 6+4 0+0 SR 1 0 35 0
2013-2014 PL 27 1 KR 0 0 UCL 12[7] 0 SR 0 0 39 1
2014-2015 PL 24 0 KR 1 0 UCL+UEL 9[8]+3 0+0 - - - 37 0
2015-2016 PL 12 0 KR 2 0 UCL 8 0 SR 1 0 23 0
Totale Zenit 182 9 13 0 71 2 2 0 268 11
Totale carriera 257 10 22 0 70 2 10 0 359 12

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Zenit: 2007, 2010, 2011-2012, 2014-2015
Zenit: 2009-2010, 2015-2016
Zenit: 2008, 2011, 2015, 2016

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Zenit: 2007-2008
Zenit: 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ KAA Gent - Beerschot AC, 07/ago/2004 - Jupiler Pro League - Cronaca della partita, su transfermarkt.it. URL consultato il 12 marzo 2016.
  2. ^ Bohemian Football Club Dublin - KAA Gent, 18/giu/2005 - Coppa Intertoto - Cronaca della partita, su transfermarkt.it. URL consultato il 12 marzo 2016.
  3. ^ KAA Gent - AA La Louviere, 21/gen/2006 - Jupiler Pro League - Cronaca della partita, su transfermarkt.it. URL consultato il 12 marzo 2016.
  4. ^ Nicolas Lombaerts to leave Zenit at the end of the season fc-zenit.ru
  5. ^ (ENCSRU) Saudi Arabia v Belgium national team, 11 May 2006, su eu-football.info. URL consultato il 12 marzo 2016.
  6. ^ (ENCSRU) Belgium and Austria national football teams played to a 4:4 draw, 12 October 2010, su eu-football.info. URL consultato il 12 marzo 2016.
  7. ^ 4 presenze nei turni preliminari.
  8. ^ 3 presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]