Koen Casteels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Koen Casteels
Casteels Koen.jpg
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 196 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Wolfsburg
Carriera
Giovanili
2002-2011Genk
Squadre di club1
2011-2013Hoffenheim II32 (-33)
2012-2015Hoffenheim39 (-86)[1]
2015Wolfsburg0 (0)
2015Werder Brema6 (-8)
2015-Wolfsburg119 (-165)[2]
Nazionale
2007Belgio Belgio U-152 (-?)
2008Belgio Belgio U-163 (-?)
2008-2009Belgio Belgio U-173 (-?)
2009-2012Belgio Belgio U-1920 (-?)
2011-2013Belgio Belgio U-219 (-?)
2020-Belgio Belgio1 (-1)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Russia 2018
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 settembre 2020

Koen Casteels (Bonheiden, 25 giugno 1992) è un calciatore belga, portiere del Wolfsburg.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Hoffenheim[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 viene acquistato dall'Hoffenheim dopo essere cresciuto nelle giovanili del Genk.

Wolfsburg[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2015 il Wolfsburg lo acquista a titolo definito, per poi darlo in prestito al Werder Brema. Poco dopo però s'infortuna il portiere titolare Diego Benaglio, e Casteels viene richiamato per sostituirlo. Complice l'infortunio del compagno di reparto, il 17 febbraio 2016 Casteels fa il proprio debutto in Champions League nel match esterno contro il Gent. Grazie anche al suo contributo, il Wolfsburg riesce ad avere la meglio nel doppio confronto e a qualificarsi ai quarti di finale.[3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Negli Europei Under-19 del 2011 ha giocato una partita; tra il 2011 ed il 2013 ha giocato 4 partite di qualificazione agli Europei Under-21.

Senza ancora aver debuttato in nazionale maggiore, viene convocato per i Mondiali di Russia 2018 come terzo portiere, ottenendo il terzo posto. Il debutto arriva due anni dopo l'8 settembre 2020 contro l'Islanda.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 11 aprile 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Belgio Genk - - - - - - - - - - - - - -
2009-2010 - - - - - - - - - - - - - -
2010-2011 - - - - - - - - - - - - - -
Totale Genk
2011-2012 Germania Hoffenheim - - - - - - - - - - - - - -
2012-2013 BL 16+2[5] -33-2 - - - - - - - - - 16+2 -33-2
2013-2014 BL 23 -53 CG 2 -3 - - - - - - 25 -56
Totale Hoffenheim 39+2 -86-2 2 -3 41+2 -89-2
2014-2015 Germania Werder Brema BL 6 -8 CG 1 -3 - - - - - - 7 -11
2015-2016 Germania Wolfsburg BL 11 -9 CG 1 -1 UCL 2 -2 SC 1 -1 15 -13
Totale carriera 56+2 -103-2 4 -7 2 -2 1 -1 63+2 -113-2

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Belgio
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-9-2020 Bruxelles Belgio Belgio 5 – 1 Islanda Islanda UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -1 Uscita al 55’ 55’
Totale Presenze 1 Reti -1

Palmares[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Wolfsburg: 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 41 (-88) se si comprendono i play-out
  2. ^ 123 (-166) se si comprendono i play-out
  3. ^ KAA Gent - VfL Wolfsburg, 17/feb/2016 - UEFA Champions League - Cronaca della partita, su transfermarkt.it. URL consultato il 23 marzo 2016.
  4. ^ (NL) Ongelukkig debuut voor Casteels: bovenlip van doelman moet gehecht worden na stevige botsing, su hln.be, 9 settembre 2020. URL consultato il 9 settembre 2020.
  5. ^ Play-out.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]