Darwin Machís

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Darwin Machís
Nazionalità Venezuela Venezuela
Altezza 174 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Granada
Carriera
Squadre di club1
2011-2012Mineros28 (8)
2012-2013Granada4 (0)
2013-2014Vitória Guimarães4 (0)
2014-2015Granada3 (0)
2015-2016Huesca38 (9)
2016-2017Leganés27 (1)
2017-2018Granada33 (14)
2018-2019Udinese13 (0)
2019Cadice15 (8)
2019-Granada3 (0)
Nazionale
2013Venezuela Venezuela U-203 (0)
2011-Venezuela Venezuela20 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 settembre 2019

Darwin Machís (Tucupita, 7 febbraio 1993) è un calciatore venezuelano, attaccante del Granada e della nazionale venezuelana.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È un'ala sinistra, capace di giocare anche da punta, trequartista o ala destra

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Mineros de Guayana[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera da calciatore professionista nelle file del Mineros nel 2011, esattamente il 21 agosto, quando debutta in campionato in occasione del match con l'Estudiantes Mérida[1]. Realizza la sua prima rete da calciatore professionista l'11 settembre, durante la partita giocata con il Yaracuyanos; in quell'occasione rimedia anche la sua prima ammonizione in carriera[2]. Il 1º ottobre segna la sua prima doppietta, in carriera, in occasione del match di campionato con il Deportivo Táchira[3]. Conclude la sua prima stagione tra i professionisti con uno score di 27 partite giocate e 8 reti realizzate in liga, e 8 reti in 9 partite nella coppa.

Il 7 dicembre 2011 vince il suo primo titolo, la Copa Venezuela 2011, torneo in cui è capocannoniere con 8 gol. Segna 8 gol nella Liga Venezuelana 2011-2012, in cui la sua squadra giunge quarta.

L'8 agosto del 2012 la Federación Venezolana de Fútbol premia Machìs come giovane dell'anno.[4]

Granada[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 luglio 2012 si trasferisce in Italia nell'Udinese firmando un contratto quinquennale.[5] Viene subito girato dalla società friulana al Granada per favorire l'ambientazione nel calcio europeo.[6]

Udinese[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2018 si aggrega all'Udinese dove esordisce in Coppa Italia l'11 agosto 2018 contro il Benevento segnando anche la prima rete con la nuova maglia.[7]

Cadice[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 gennaio 2019 viene acquistato in prestito di sei mesi per 300.000 euro dal Cadice.

Ritorno al Granada[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 luglio 2019 fa ritorno a titolo definitivo al Granada per circa 3,5 milioni di euro. [8]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debutta in nazionale maggiore, a soli 18 anni, il 23 dicembre 2011 in occasione dell'amichevole giocata a Barquisimeto contro la Costa Rica[9].

Nel 2013 partecipa al campionato sudamericano Under-20 del 2013 con l'Under-20, non superando però la prima fase del torneo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Venezuela
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-12-2011 Barquisimeto Venezuela Venezuela 0 – 2 Costa Rica Costa Rica Amichevole - Uscita al 59’ 59’
26-1-2012 Houston Messico Messico 3 – 1 Venezuela Venezuela Amichevole - Uscita al 75’ 75’
23-3-2017 Maturín Venezuela Venezuela 2 – 2 Perù Perù Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 72’ 72’
28-3-2017 Santiago del Cile Cile Cile 3 – 1 Venezuela Venezuela Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 68’ 68’
3-6-2017 Sandy Stati Uniti Stati Uniti 1 – 1 Venezuela Venezuela Amichevole - Uscita al 67’ 67’
8-6-2017 Boca Raton Ecuador Ecuador 1 – 1 Venezuela Venezuela Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
31-8-2017 San Cristóbal Venezuela Venezuela 0 – 0 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2018 -
13-11-2017 Nimega Venezuela Venezuela 0 – 1 Iran Iran Amichevole - Uscita al 75’ 75’
7-9-2018 Miami Venezuela Venezuela 1 – 2 Colombia Colombia Amichevole 1 Uscita al 81’ 81’
11-9-2018 Panama Panama Panama 0 – 2 Venezuela Venezuela Amichevole - Uscita al 79’ 79’
16-11-2018 Ōita Giappone Giappone 1 – 1 Venezuela Venezuela Amichevole - Uscita al 85’ 85’
20-11-2018 Doha Iran Iran 1 – 1 Venezuela Venezuela Amichevole 1 Uscita al 82’ 82’
22-3-2019 Madrid Argentina Argentina 1 – 3 Venezuela Venezuela Amichevole - Uscita al 79’ 79’
6-6-2019 Atlanta Messico Messico 3 – 1 Venezuela Venezuela Amichevole - Uscita al 46’ 46’
9-6-2019 Cincinnati Stati Uniti Stati Uniti 0 – 3 Venezuela Venezuela Amichevole - Ingresso al 66’ 66’
15-6-2019 Porto Alegre Venezuela Venezuela 0 – 0 Perù Perù Coppa America 2019 - 1º turno - Ingresso al 64’ 64’
18-6-2019 Salvador Brasile Brasile 0 – 0 Venezuela Venezuela Coppa America 2019 - 1º turno - Uscita al 76’ 76’
22-6-2019 Belo Horizonte Bolivia Bolivia 1 – 3 Venezuela Venezuela Coppa America 2019 - 1º turno 2 Uscita al 73’ 73’
28-6-2019 Rio de Janeiro Venezuela Venezuela 0 – 2 Argentina Argentina Coppa America 2019 - Quarti di finale - Uscita al 71’ 71’
10-9-2019 Tampa Colombia Colombia 0 – 0 Venezuela Venezuela Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
Totale Presenze 20 Reti 4

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Mineros de Guayana: 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Estudiantes de Mérida vs. Mineros de Guayana 1 - 1, soccerway.com. URL consultato il 26 giugno 2012.
  2. ^ Mineros de Guayana vs. Yaracuyanos 1 - 1, soccerway.com. URL consultato il 26 giugno 2012.
  3. ^ Mineros de Guayana vs. Deportivo Táchira 2 - 0, soccerway.com. URL consultato il 26 giugno 2012.
  4. ^ X el Fútbol, mejor programa televisivo lavinotinto.com
  5. ^ Udinese preso 19enne Machìs, gazzetta.it.
  6. ^ Darwin Machis superó las pruebas medicas y firmó con el Granada balonazos.com
  7. ^ Udinese - Benevento finisce 1-2, su udinese.it, 12 agosto 2018.
  8. ^ https://twitter.com/Udinese_1896/status/1155456004957585410?s=20
  9. ^ (ES) Venezuela cayó ante Costa Rica en el Metropolitano, eluniversal.com, 22 dicembre 2011. URL consultato il 26 giugno 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]