Club Atlético de Madrid 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Club Atlético de Madrid.

Club Atlético de Madrid
Mosaico atleti.jpg
Omaggio dei tifosi per i centodieci anni della società
Stagione 2012-2013
AllenatoreArgentina Diego Pablo Simeone
PresidenteSpagna Enrique Cerezo
Primera División3º posto (in Champions League)
Coppa del ReVincitore
Europa LeagueSedicesimi di finale
Supercoppa EuropeaVincitore
Maggiori presenzeCampionato: Courtois (37)
Totale: Koke, C. Rodríguez (48)
Miglior marcatoreCampionato: Falcao (28)
Totale: Falcao (34)
Maggior numero di spettatori54 000 vs Real Madrid
(27 aprile 2012)
Minor numero di spettatori7 000 vs Real Jaén
(28 novembre 2012)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Club Atlético de Madrid nelle competizioni ufficiali della stagione 2012-2013.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo le consuete amichevoli estive pre-stagionali, la stagione ufficiale dell'Atlético Madrid inizia con l'impegno di campionato, in trasferta, contro il Levante da cui scaturisce un deludente pareggio. La settimana successiva si ripete lo scontro della finale di Europa League della passata edizione, contro l'Athletic Bilbao e ancora una volta sono i Colchoneros ad uscire vincitori. Il 31 agosto allo Stadio Louis II di Monaco l'Atletico vince la sua seconda Supercoppa Europea, stracciando il Chelsea per 4-1 con una roboante tripletta del bomber Falcao. Il 17 maggio allo stadio Santiago Bernabéu di Madrid vince per la decima volta la Coppa del Re, battendo per 2-1 i rivali cittadini del Real Madrid nel loro stadio, con un gol di Miranda nei tempi supplementari. In campionato la squadra chiude al terzo posto, qualificandosi direttamente alla fase a gironi della Champions League. In Europa League, i Rojiblancos non riescono a ripetersi e vengono eliminati ai sedicesimi di finale dal Rubin Kazan'.

Azione di gioco durante la finale di Coppa del Re tra Real e Atletico Madrid

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa, numerazione e ruoli, tratti dal sito ufficiale.[1]

N. Ruolo Giocatore
1 Spagna P Sergio Asenjo
2 Uruguay D Diego Godín
3 Brasile D Filipe Luís
4 Spagna C Mario Suárez
5 Portogallo C Tiago Mendes
6 Spagna C Koke
7 Spagna A Adrián López
8 Spagna C Raúl García
9 Colombia A Radamel Falcao García
10 Turchia C Arda Turan
11 Uruguay A Cristian Rodríguez
N. Ruolo Giocatore
12 Spagna D Jorge Pulido
13 Belgio P Thibaut Courtois
14 Spagna C Gabi Fernández
17 Portogallo D Sílvio [2]
18 Argentina D Daniel Díaz
19 Brasile A Diego Costa
20 Spagna A Juanfran
21 Turchia C Emre Belözoğlu [2]
23 Brasile D João Miranda
25 Spagna P Joel Robles
28 Spagna D Domingo Cisma

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Thibaut Courtois Chelsea prestito
D Daniel Díaz Getafe definitivo
C Emre Belözoğlu Fenerbahçe svincolato
A Cristian Rodríguez Porto svincolato
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Luis Amaranto Perea Cruz Azul svincolato
D Antonio López Guerrero Maiorca svincolato
D Álvaro Domínguez Soto Borussia M'gladbach definitivo
D Leandro Cabrera Hércules prestito
C Rúben Micael Braga prestito
C Rubén Pérez Betis prestito
C Fran Mérida Braga prestito
C Diego Wolfsburg fine prestito
C Pizzi Deportivo prestito
C Paulo Assunção San Paolo svincolato
A Eduardo Salvio Benfica definitivo
A Borja González Huesca prestito

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni
R. Nome a Modalità
C Emre Belözoğlu Fenerbahçe definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primera División[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Primera División 2012-2013 (Spagna).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Valencia
19 agosto 2012, ore 20:00 CEST
1ª giornata
Levante 1 – 1
referto
Atlético Madrid Ciutat de Valencia (15 000 spett.)
Arbitro Aragona Carlos Clos Gómez

Madrid
27 agosto 2012, ore 22:00 CEST
2ª giornata
Atlético Madrid 4 – 0
referto
Athletic Bilbao Vicente Calderón (35 000 spett.)
Arbitro Cantabria Fernando Teixeira Vitienes

Siviglia
26 settembre 2012, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Betis 2 – 4
referto
Atlético Madrid Benito Villamarín (33 261 spett.)
Arbitro Catalogna Alfonso Javier Álvarez Izquierdo

Madrid
16 settembre 2012, ore 21:30 CEST
4ª giornata
Atlético Madrid 4 – 3
referto
Rayo Vallecano Vicente Calderón (45 000 spett.)
Arbitro Catalogna Javier Estrada Fernández

Madrid
23 settembre 2012, ore 18:00 CEST
5ª giornata
Atlético Madrid 2 – 1
referto
Real Valladolid Vicente Calderón (45 000 spett.)
Arbitro Asturie César Muñiz Fernández

Barcellona
30 settembre 2012, ore 21:30 CEST
6ª giornata
Espanyol 0 – 1
referto
Atlético Madrid Estadi Cornellà-El Prat (33 000 spett.)
Arbitro Galizia Ignacio Iglesias Villanueva

Madrid
7 ottobre 2012, ore 21:00 CEST
7ª giornata
Atlético Madrid 2 – 1
referto
Málaga Vicente Calderón (42 000 spett.)
Arbitro Paesi Baschi Miguel Ángel Pérez Lasa

San Sebastian
21 ottobre 2012, ore 22:00 CEST
8ª giornata
Real Sociedad 0 – 1
referto
Atlético Madrid Anoeta (27 000 spett.)
Arbitro Comunità Valenzana Miguel Ángel Ayza Gámez

Madrid
28 ottobre 2012, ore 19:45 CET
9ª giornata
Atlético Madrid 3 – 1
referto
Osasuna Vicente Calderón (40 000 spett.)
Arbitro Comunità Valenzana Antonio Mateu Lahoz

Valencia
4 novembre 2012, ore 22:00 CET
10ª giornata
Valencia 2 – 0
referto
Atlético Madrid Mestalla (40 000 spett.)
Arbitro Cantabria Fernando Teixeira Vitienes

Madrid
11 novembre 2012, ore 19:45 CET
11ª giornata
Atlético Madrid 2 – 0
referto
Getafe Vicente Calderón (48 000 spett.)
Arbitro Andalusia José Luis Paradas Romero

Granada
18 novembre 2012, ore 19:45 CET
12ª giornata
Granada 0 – 1
referto
Atlético Madrid Nuevo Los Cármenes (16 212 spett.)
Arbitro Castiglia e León José Luis González González

Madrid
25 novembre 2012, ore 19:00 CET
13ª giornata
Atlético Madrid 4 – 0
referto
Siviglia Vicente Calderón (46 000 spett.)
Arbitro Galizia Ignacio Iglesias Villanueva

Madrid
1º dicembre 2012, ore 22:00 CET
14ª giornata
Real Madrid 2 – 0
referto
Atlético Madrid Santiago Bernabéu (79 000 spett.)
Arbitro Navarra Alberto Undiano Mallenco

Madrid
9 dicembre 2012, ore 19:00 CET
15ª giornata
Atlético Madrid 6 – 0
referto
Deportivo Vicente Calderón (30 000 spett.)
Arbitro Isole Canarie Alejandro José Hernández Hernández

Barcellona
16 dicembre 2012, ore 21:00 CET
16ª giornata
Barcellona 4 – 1
referto
Atlético Madrid Camp Nou (86 637 spett.)
Arbitro Paesi Baschi Miguel Ángel Pérez Lasa

Madrid
21 dicembre 2012, ore 22:00 CET
17ª giornata
Atlético Madrid 1 – 0
referto
Celta Vigo Vicente Calderón (45 000 spett.)
Arbitro Andalusia Pedro Jesús Pérez Montero

Palma di Maiorca
6 gennaio 2013, ore 21:00 CET
18ª giornata
Maiorca 1 – 1
referto
Atlético Madrid Son Moix (15 800 spett.)
Arbitro Comunità Valenzana Antonio Mateu Lahoz

Madrid
13 gennaio 2013, ore 19:00 CET
19ª giornata
Atlético Madrid 2 – 0
referto
Real Saragozza Vicente Calderón (45 000 spett.)
Arbitro Cantabria José Luis González González

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
20 gennaio 2013, ore 19:00 CET
1ª giornata
Atlético Madrid 2 – 0
referto
Levante Vicente Calderón (49 000 spett.)
Arbitro Paesi Baschi Carlos Delgado Ferreiro

Bilbao
27 gennaio 2013, ore 21:00 CET
2ª giornata
Athletic Bilbao 3 – 0
referto
Atlético Madrid San Mamés (30 000 spett.)
Arbitro Asturie César Muñiz Fernández

Madrid
3 febbraio 2013, ore 21:00 CET
3ª giornata
Atlético Madrid 1 – 0
referto
Betis Vicente Calderón (50 000 spett.)
Arbitro Navarra Alberto Undiano Mallenco

Madrid
10 febbraio 2013, ore 21:00 CET
4ª giornata
Rayo Vallecano 2 – 1
referto
Atlético Madrid Campo de Fútbol de Vallecas (10 000 spett.)
Arbitro Catalogna Javier Estrada Fernández

Valladolid
17 febbraio 2013, ore 19:00 CET
5ª giornata
Real Valladolid 0 – 3
referto
Atlético Madrid José Zorrilla (20 007 spett.)
Arbitro Galizia Ignacio Iglesias Villanueva

Madrid
24 febbraio 2013, ore 19:00 CET
6ª giornata
Atlético Madrid 1 – 0
referto
Espanyol Vicente Calderón (43 000 spett.)
Arbitro Aragona Carlos Clos Gómez

Málaga
3 marzo 2013, ore 19:00 CET
7ª giornata
Málaga 0 – 0
referto
Atlético Madrid La Rosaleda (27 000 spett.)
Arbitro Estremadura Jesus Gil Manzano

Madrid
10 marzo 2013, ore 19:00 CET
8ª giornata
Atlético Madrid 0 – 1
referto
Real Sociedad Vicente Calderón (47 500 spett.)
Arbitro Comunità Valenzana Miguel Ángel Ayza Gámez

Pamplona
17 marzo 2013, ore 19:00 CET
9ª giornata
Osasuna 0 – 2
referto
Atlético Madrid Reyno de Navarra (19 512 spett.)
Arbitro Andalusia Pedro Jesús Pérez Montero

Madrid
31 marzo 2013, ore 21:00 CEST
10ª giornata
Atlético Madrid 1 – 1
referto
Valencia Vicente Calderón (43 000 spett.)
Arbitro Catalogna Javier Estrada Fernández

Getafe
7 aprile 2013, ore 19:00 CEST
11ª giornata
Getafe 0 – 0
referto
Atlético Madrid Coliseum Alfonso Perez (13 000 spett.)
Arbitro Paesi Baschi Carlos Delgado Ferreiro

Madrid
14 aprile 2013, ore 17:00 CEST
12ª giornata
Atlético Madrid 5 – 0
referto
Granada Vicente Calderón (53 000 spett.)
Arbitro Galizia Ignacio Iglesias Villanueva

Siviglia
21 aprile 2013, ore 21:00 CEST
13ª giornata
Siviglia 0 – 1
referto
Atlético Madrid Ramón Sánchez Pizjuán (35 000 spett.)
Arbitro Cantabria José Luis González González

Madrid
27 aprile 2013, ore 20:00 CEST
14ª giornata
Atlético Madrid 1 – 2
referto
Real Madrid Vicente Calderón (54 000 spett.)
Arbitro Paesi Baschi Miguel Ángel Pérez Lasa

La Coruña
4 maggio 2013, ore 22:00 CEST
15ª giornata
Deportivo 0 – 0
referto
Atlético Madrid Riazor (34 600 spett.)
Arbitro Comunità Valenzana Miguel Ángel Ayza Gámez

Madrid
12 maggio 2013, ore 19:00 CEST
16ª giornata
Atlético Madrid 1 – 2
referto
Barcellona Vicente Calderón (43 000 spett.)
Arbitro Andalusia Pedro Jesús Pérez Montero

Vigo
8 maggio 2013, ore 19:30 CEST
17ª giornata
Celta Vigo 1 – 3
referto
Atlético Madrid Balaídos (23 375 spett.)
Arbitro Cantabria José Antonio Teixeira Vitienes

Madrid
26 maggio 2013, ore 20:00 CEST
18ª giornata
Atlético Madrid 0 – 0
referto
Maiorca Vicente Calderón (40 000 spett.)
Arbitro Cantabria Fernando Teixeira Vitienes

Saragozza
1º giugno 2013, ore 21:00 CEST
19ª giornata
Real Saragozza 1 – 3
referto
Atlético Madrid La Romareda (22 000 spett.)
Arbitro Catalogna Javier Estrada Fernández

Coppa del Re[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa del Re 2012-2013.
Jaén
31 ottobre 2012, ore 20:00 CET
Sedicesimi di finale – Andata
Real Jaén 0 – 3
referto
Atlético Madrid La Victoria (12 569 spett.)
Arbitro Paesi Baschi Carlos Delgado Ferreiro

Madrid
28 novembre 2012, ore 20:00 CET
Sedicesimi di finale – Ritorno
Atlético Madrid 1 – 0
referto
Real Jaén Vicente Calderón (7 000 spett.)
Arbitro Asturie César Muñiz Fernández

Madrid
12 dicembre 2012, ore 22:00 CET
Ottavi di finale – Andata
Atlético Madrid 3 – 0
referto
Getafe Vicente Calderón (7 000 spett.)
Arbitro Comunità Valenzana Antonio Mateu Lahoz

Getafe
10 gennaio 2013, ore 19:30 CET
Ottavi di finale – Ritorno
Getafe 0 – 0
referto
Atlético Madrid Coliseum Alfonso Perez (5 000 spett.)
Arbitro Galizia Ignacio Iglesias Villanueva

Madrid
17 gennaio 2013, ore 22:00 CET
Quarti di finale – Andata
Atlético Madrid 2 – 0
referto
Betis Vicente Calderón (40 000 spett.)
Arbitro Navarra Alberto Undiano Mallenco

Siviglia
24 gennaio 2013, ore 20:00 CET
Quarti di finale – Ritorno
Betis 1 – 1
referto
Atlético Madrid Benito Villamarín (21 605 spett.)
Arbitro Aragona Carlos Clos Gómez

Madrid
31 gennaio 2013, ore 22:00 CET
Semifinale – Andata
Atlético Madrid 2 – 1
referto
Siviglia Vicente Calderón (45 000 spett.)
Arbitro Comunità Valenzana Miguel Ángel Ayza Gámez

Siviglia
27 febbraio 2013, ore 22:00 CET
Semifinale – Ritorno
Siviglia 2 – 2
referto
Atlético Madrid Ramón Sánchez Pizjuán (45 000 spett.)
Arbitro Cantabria Fernando Teixeira Vitienes

Madrid
17 maggio 2013, ore 21:30 CEST
Finale
Real Madrid 1 – 2
(d.t.s.)
referto
Atlético Madrid Santiago Bernabéu (80 000 spett.)
Arbitro Aragona Carlos Clos Gómez

UEFA Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2012-2013.

Fase a Gironi[modifica | modifica wikitesto]

Tel Aviv
20 settembre 2012, ore 19:00 CEST
1ª giornata – Gruppo B
Hapoel Tel Aviv 0 – 3
referto
Atlético Madrid Bloomfield (13 000 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Pol van Boekel

Madrid
4 ottobre 2012, ore 21:05 CET
2ª giornata – Gruppo B
Atlético Madrid 1 – 0
referto
Viktoria Plzeň Vicente Calderón (19 772 spett.)
Arbitro Francia Antony Gautier

Madrid
25 ottobre 2012, ore 21:05 CEST
3ª giornata – Gruppo B
Atlético Madrid 2 – 1
referto
Académica Vicente Calderón (10 000 spett.)
Arbitro Scozia Bobby Madden

Coimbra
8 novembre 2012, ore 19:00 CET
4ª giornata – Gruppo B
Académica 2 – 0
referto
Atlético Madrid Cidade de Coimbra (3 000 spett.)
Arbitro Inghilterra Lee Probert

Madrid
22 novembre 2012, ore 21:05 CET
5ª giornata – Gruppo B
Atlético Madrid 1 – 0
referto
Hapoel Tel Aviv Vicente Calderón (10 000 spett.)
Arbitro Svezia Martin Hansson

Plzeň
6 dicembre 2012, ore 19:00 CET
6ª giornata – Gruppo B
Viktoria Plzeň 1 – 0
referto
Atlético Madrid Města Plzně (11 067 spett.)
Arbitro Islanda Kristinn Jakobsson

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
14 febbraio 2013, ore 21:00 CET
Sedicesimi di finale – Andata
Atlético Madrid 0 – 2
referto
Rubin Kazan' Vicente Calderón (20 000 spett.)
Arbitro Ungheria István Vad

Kazan'
21 febbraio 2013, ore 18:00 CET
Sedicesimi di finale – Ritorno
Rubin Kazan' 0 – 1
referto
Atlético Madrid Centrale di Kazan' (3 000 spett.)
Arbitro Romania Ovidiu Alin Hațegan

Supercoppa Europea[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Supercoppa UEFA 2012.
Monaco
31 agosto 2012, ore 20:45 CEST
Chelsea 1 – 4
referto
Atlético Madrid Stade Louis II (14 312 spett.)
Arbitro Slovenia Damir Skomina

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Liga.png Primera División 76 38 23 7 8 65 31 +34
RFEF - Copa del Rey.svg Coppa del Re - 9 6 3 0 16 5 +11
Coppauefa.png UEFA Europa League 12[3] 8 5 0 3 8 6 +2
Supercoppaeuropea.png Supercoppa UEFA - 1 1 0 0 4 1 +3
Totale 88 56 52 10 11 93 43 +50

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) clubatleticodemadrid.com, :: CLUB ATLETICO DE MADRID ::, su clubatleticodemadrid.com. URL consultato il 02-09-2011.
  2. ^ a b Ceduto a stagione in corso
  3. ^ Vengono considerati solo i punti ottenuti nella fase a gironi

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio