Rafael Leão

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rafael Leão
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 188 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Milan
Carriera
Giovanili
2008-2017Sporting Lisbona
Squadre di club1
2017-2018Sporting Lisbona3 (1)
2018-2019Lilla24 (8)
2019-Milan25 (4)
Nazionale
2014-2015Portogallo Portogallo U-1610 (2)
2015-2016Portogallo Portogallo U-1711 (4)
2016-2017Portogallo Portogallo U-1917 (5)
2017-Portogallo Portogallo U-208 (2)
2017-Portogallo Portogallo U-219 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Oro Azerbaigian 2016
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Argento Georgia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2020

Rafael Leão (Almada, 10 giugno 1999) è un calciatore portoghese, attaccante del Milan e della nazionale Under-21 portoghese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Attaccante completo, rapido e veloce, molto fisico e bravo nel gioco aereo, è abile nel dribbling e nell'uno contro uno, oltre ad avere buona tecnica individuale.[1] Può giocare da prima o seconda punta o da esterno d’attacco con la medesima efficacia.[2] e per le sue caratteristiche è stato paragonato a Pierre-Emerick Aubameyang.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sporting Lisbona[modifica | modifica wikitesto]

Di origini angolane, cresce nel settore giovanile dello Sporting Lisbona, in cui entra a 9 anni, ed esordisce in prima squadra il 12 ottobre 2017 nella partita di Coppa di Portogallo vinta per 2-4 contro l'Oleiros, segnando la quarta rete dei Leões. L'11 febbraio 2018 esordisce in Primeira Liga nella vittoria 2-0 contro la Feirense, subentrando a Bryan Ruiz. Il 22 febbraio esordisce in Europa League nei sedicesimi di finale contro i kazaki dell'Astana in un 3-3 che elimina lo Sporting dalla competizione. Il 2 marzo realizza il suo primo gol in campionato, che però non evita la sconfitta contro il Porto. Al termine della stagione, come molti suoi compagni di squadra, rescinde unilateralmente il contratto a causa della violenta agressione organizzata da numerosi tifosi al centro sportivo del club a seguito della mancata qualificazione in Champions League.[4]

Lilla[modifica | modifica wikitesto]

L'8 agosto 2018 si trasferisce al Lilla in Francia, con cui firma un contratto di cinque anni.[5] Il 30 settembre esordisce in Ligue 1 nella vittoria 3-0 contro l'Olympique Marsiglia, prendendo il posto di Loïc Rémy. Entrato stabilmente nel gruppo dei convocati, il 27 ottobre realizza contro il Caen la prima rete (alla seconda presenza) nel campionato francese. Tra il 16 dicembre e il 18 gennaio 2019 va a segno per quattro partite di campionato consecutive. Chiude la stagione con 24 presenze e 8 gol in Ligue 1.

Milan[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º agosto 2019, a 20 anni, viene acquistato a titolo definitivo dal Milan per 23 milioni di euro, con cui firma un contratto quinquennale.[6] Sceglie di indossare la maglia numero 17. Esordisce in Serie A il 25 agosto seguente, in Udinese-Milan (1-0), giocando 15 minuti al posto di Samu Castillejo. Il 29 settembre 2019 segna la sua prima rete in maglia rossonera, realizzando il gol della bandiera nella sconfitta casalinga subita ad opera della Fiorentina per 1-3.[7] L'11 gennaio 2020, segna il primo gol in trasferta contro il Cagliari, nella partita vinta dal Milan per 2-0.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato con tutte le rappresentative nazionali giovanili del Portogallo, esordendo con l'under-21 il 10 novembre 2017, in occasione della partita di qualificazione all'Europeo 2019 pareggiata 1-1 contro la Romania.[8]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º luglio 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2017-2018 Portogallo Sporting Lisbona PL 3 1 TdP+TdL 1+0 1+0 UCL+UEL 0+1 0 - - - 5 2
2018-2019 Francia Lilla L1 24 8 CF+CdL 2+0 0 - - - - - - 26 8
2019-2020 Italia Milan A 24 4 CI 2 0 - - - - - - 26 4
Totale carriera 51 13 5 1 1 0 - - 57 14

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-11-2017 Ovidiu Romania Under-21 Romania 1 – 1 Portogallo Portogallo Under-21 Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
23-3-2018 Tondela Portogallo Under-21 Portogallo 7 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Under-21 Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
27-3-2018 Neuchâtel Svizzera Under-21 Svizzera 2 – 4 Portogallo Portogallo Under-21 Amichevole - Uscita al 16’ 16’
16-11-2018 Zabrze Polonia Under-21 Polonia 0 – 1 Portogallo Portogallo Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 - Ingresso al 75’ 75’
20-11-2018 Chaves Portogallo Under-21 Portogallo 1 – 3 Polonia Polonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 - Ingresso al 38’ 38’
10-9-2019 Žodzina Bielorussia Under-21 Bielorussia 0 – 2 Portogallo Portogallo Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 1 Uscita al 80’ 80’
11-10-2019 Amsterdam Paesi Bassi Under-21 Paesi Bassi 4 – 2 Portogallo Portogallo Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Uscita al 79’ 79’
14-11-2019 Lubiana Slovenia Under-21 Slovenia 0 – 0 Portogallo Portogallo Under-21 Amichevole -
19-11-2019 Oslo Norvegia Under-21 Norvegia 2 – 3 Portogallo Portogallo Under-21 Amichevole - Uscita al 34’ 34’
Totale Presenze 9 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sporting Lisbona: 2017-2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Potente,istintivo un po' anarchico. Adesso Giampaolo studia il suo baby, in La Gazzetta dello Sport, 12 agosto 2019.
  2. ^ Milan, Correa e Leao si avvicinano. In difesa piace Duarte, su Fox Sports, 27 luglio 2019. URL consultato il 29 settembre 2019.
  3. ^ (EN) Rafael Leão, in Footballtalentscout.net, 14 ottobre 2016.
  4. ^ (FR) Rafael Leão rescinde contrato com o Sporting. É o nono, in Tsf.pt, 14 giugno 2018.
  5. ^ (FR) Rafael Leão au LOSC, in Losc.fr, 8 agosto 2018.
  6. ^ Comunicato ufficiale: Rafael Leão, su acmilan.com, 1º agosto 2019.
  7. ^ Le pagelle di Milan-Fiorentina 1-3: Leão tra i pochi a salvarsi nel Diavolo, su Eurosport, 29 settembre 2019. URL consultato il 29 settembre 2019.
  8. ^ Romania U21-Portogallo U21 1-1 transfermarkt.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]