Club Atlético de Madrid 2017-2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Club Atlético de Madrid.

Club Atlético de Madrid
Roma Atletico Madrid 0-0.jpg
Calcio d'inizio del secondo tempo della partita di Champions League tra Roma e Atlético Madrid
Stagione 2017-2018
AllenatoreArgentina Diego Pablo Simeone
All. in secondaArgentina Germán Burgos
PresidenteSpagna Enrique Cerezo
Primera División2º (in Champions League)
Coppa del ReQuarti di finale
Champions LeagueFase a gironi (ammesso in Europa League)
Europa LeagueVincitore
Maggiori presenzeCampionato: 2 giocatori[1] (37)
Totale: 2 giocatori[2] (56)
Miglior marcatoreCampionato: Griezmann (19)
Totale: Griezmann (29)
StadioWanda Metropolitano (67 703)[3]
Abbonati56 091[4]
Maggior numero di spettatori66 496 vs Real Madrid
(18 novembre 2017)
Minor numero di spettatori28 033 vs Lleida Esportiu
(9 gennaio 2018)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Club Atlético de Madrid nelle competizioni ufficiali della stagione 2017-2018.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2017-2018 vede l'81ª partecipazione alla massima divisione spagnola e la 16ª di fila per l'Atlético Madrid, che conferma l'allenatore argentino Diego Simeone, secondo allenatore con più panchine in Liga nella storia dei rojiblancos.[5] La squadra di Madrid, dopo aver terminato al terzo posto il campionato precedente si qualifica direttamente alla fase a gironi della Champions League. Il precampionato si conclude con la squadra che esce imbattuta da tutte le partite;[6] il primo impegno ufficiale dei Colchoneros è il 20 agosto, allo stadio Montilivi, contro il neopromosso Girona (2-2),[7][8] mentre l'esordio al Wanda Metropolitano avviene alla quarta giornata contro il Málaga[9] e vede la vittoria per 1-0 dei padroni di casa.[10]

Il 24 agosto a Montecarlo[11] ha luogo il sorteggio dei gironi di Champions League che vede impegnati i Colchoneros nel girone C con i campioni d'Inghilterra del Chelsea, i vice campioni d'Italia della Roma e i campioni azeri del Qarabağ.[12] Due giorni dopo arriva la prima vittoria in Liga grazie al 5-1[13] esterno rifilato al Las Palmas.[14] L'esordio in Champions, all'Olimpico di Roma, finisce a reti inviolate.[15][16] Il 27 settembre arriva la prima sconfitta stagionale, nonché interna al Metropolitano, contro il Chelsea (1-2) con un gol segnato oltre il recupero.[17] I Colchoneros perdono così l'imbattibilità casalinga in Europa dopo 11 gare.[18]

Il 18 novembre si conclude a reti inviolate il primo derby col Real Madrid disputato al Wanda Metropolitano.[19] Alla 5ª giornata della fase a gironi di Champions League arriva la prima vittoria in Europa, grazie al 2-0 casalingo rifilato alla Roma.[20] Grazie alla vittoria per 5-0 contro il Levante[21] del 25 novembre, la squadra di Simeone coglie il tredicesimo risultato utile consecutivo dall'inizio della Liga e supera il precedente record risalente alla stagione 1995-96.[22]

Azione di gioco durante Chelsea-Atlético Madrid (1-1)

Il 29 novembre l'Atlético supera il turno di Copa del Rey, battendo l'Elche con il risultato complessivo di 4-1, e approda agli ottavi di finale.[23][24] Il 5 dicembre, in virtù del pareggio per 1-1 ottenuto allo Stamford Bridge contro il Chelsea, l'Atlético Madrid termina terzo nel girone di Champions League e accede così alla fase finale di Europa League. Tale risultato non si verificava dalla stagione 2009-10.[25] Il 10 dicembre, grazie alla vittoria per 1-0[26] ottenuta sul campo del Betis, l'Atlético consegue la 400ª vittoria esterna in Primera División e raggiunge quota 19 risultati utili consecutivi, ossia la migliore striscia positiva della propria storia.[27]

Il 22 dicembre arriva la prima sconfitta in Liga, per 1-0[28] in casa dell'Espanyol, dopo venti risultati utili consecutivi.[29] Il 2018 dell'Atlético Madrid si apre con la vittoria complessiva per 7-0 ai danni del Lleida Esportiu in Coppa del Re e il conseguente passaggio ai quarti di finale.[30] Il 13 gennaio si conclude il girone di andata del campionato, con la vittoria per 1-0 in casa dell'Eibar[31] e con il record eguagliato di soli 8 gol subiti.[32]

Il 23 gennaio in virtù della sconfitta complessiva per 5-2 inflitta dal Siviglia, i Colchoneros vengono eliminati dalla coppa nazionale.[33] Il 22 febbraio l'Atlético Madrid approda agli ottavi di finale di Europa League, grazie alla vittoria complessiva per 5-1 contro i danesi del Copenaghen.[34] Il 28 febbraio in occasione della vittoria interna per 4-0 contro il Leganés[35] l'attaccante Antoine Griezmann diventa il primo calciatore francese a segnare quattro gol nella stessa partita in Liga, e allo stesso tempo raggiunge e supera quota 100 reti con la maglia dell'Atlético Madrid.[36]

Il 15 marzo in seguito alla vittoria complessiva per 8-1 contro la Lokomotiv Mosca la squadra di Simeone raggiunge i quarti di finale di Europa League.[37] L'8 aprile si conclude ancora in parità il derbi madrileño col Real Madrid (1-1).[38] Il 12 aprile l'Atlético supera con un risultato totale di 2-1 i portoghesi dello Sporting Lisbona e raggiunge le semifinali di Europa League.[39]

Il 26 aprile, in occasione del 115º anniversario del club, i Colchoneros affrontano per la prima volta nella loro storia l'Arsenal di Arsène Wenger, nell'andata della semifinale di Europa League,[40] terminando l'incontro 1-1 con un gol nei minuti finali di Antoine Griezmann che diventa così il miglior realizzatore in assoluto con la maglia dell'Atlético nelle competizioni calcistiche europee.[41][42] Il 3 maggio grazie alla rete nei minuti di recupero del primo tempo di Diego Costa, l'Atlético supera i Gunners nel retour match e accede alla finale di Europa League.[43]

Il 6 maggio l'Atlético Madrid subisce la prima sconfitta interna in Liga, perdendo 0-2 contro l'Espanyol.[44] Il 16 maggio al Parc Olympique Lyonnais di Décines-Charpieu i Colchoneros conquistano la terza Europa League della loro storia, battendo in finale l'O. Marsiglia per 3-0.[45] Il 20 maggio si chiude la stagione dell'Atlético con il secondo posto in campionato (non accadeva dalla stagione 1990-91) e con l'addio di Fernando Torres che nell'occasione indossa la fascia di capitano e realizza una doppietta.[46]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2017-2018 è per il 17º anno consecutivo Nike. Lo sponsor ufficiale è per la terza stagione consecutiva Plus500.

Ángel Correa con indosso la terza maglia

Con il cambio dello stemma e dello stadio, anche la nuova prima maglia subisce un restyling. Rispetto all'anno precedente mantiene le tre strisce larghe, ma con un rosso meno intenso, e spiccano i graffi diagonali come se fossero stati fatti dagli artigli di un orso, animale simbolo di Madrid. La maglia, senza colletto, presenta intorno al collo un bordo azzurro nel quale si può vedere la bandiera della Spagna. Lateralmente è percorsa da una striscia azzurra che arriva fino al fianco. Le spalle e le maniche sono rosse per contrastare con il resto della maglietta. I pantaloncini sono blu, con una striscia rossa, mentre i calzettoni rossi con la scritta Atlético sotto il simbolo Nike.[47][48]

La seconda maglia, invece, ricorda quella della stagione 2013-2014. Essa presenta una livrea completamente gialla senza colletto, ma sempre con bordo blu marino. Ai lati una striscia blu marino percorre la maglia fino al fianco. I pantaloncini sono azzurri mentre i calzettoni gialli con le stampe blu marino.[48]

La terza maglia propone un'affascinante combinazione di verde scuro e rosa brillante. Il verde è a macchie con differenti tonalità, mentre il rosa è presente sulla riga che ricopre le spalle e le braccia, nonché sul simbolo della Nike e sullo sponsor ufficiale. Sulla schiena i nomi e in numeri sono in rosa, mentre la scritta Atlético, in stampatello maiuscolo, è in una tonalità più chiara di verde.[49] Righe rosa percorrono lateralmente i pantaloncini e la parola Atlético sui calzettoni è sempre in rosa. Il design, grazie alla tecnologia AeroSwift della Nike, è pensato alla velocità e alla comodità. La linea delle divise da allenamento riprende gli stessi colori.[50]

Le maglie del portiere sono senza colletto e totalmente monocromo (nero, verde o argento). Il tema varia sulle spalle e le braccia, con una diminuzione di intensità di colore e delle striature bianche all'interno. Per quanto riguarda la argento, essa presenta le maniche e le spalle dello stesso colore, ma le striature sono grigie. Dai calzettoni scompare la scritta Atlético.[48]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza maglia
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa alt.
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta alt.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società.[51][52]

Il presidente Enrique Cerezo, in carica dal 2003

Area direttiva

  • Presidente: Enrique Cerezo
  • Amministratore delegato: Miguel Ángel Gil Marín
  • Vicepresidente area sociale: Lázaro Albarracín Martínez
  • Vicepresidente area commerciale: Antonio Alonso Sanz
  • Consiglieri: Severiano Gil y Gil, Óscar Gil Marín, Clemente Villaverde Huelga, Yang Hengming
  • Segretario del consiglio: Pablo Jiménez de Parga
  • Assessori del consiglio amministrativo: Peter Kenyon, Ignacio Aguillo
  • Assessori legali: José Manuel Díaz, Despacho Jiménez de Parga

Area organizzativa

  • Direttore finanziario: Mario Aragón Santurde
  • Direttore esecutivo: Clemente Villaverde Huelga
  • Direttore sportivo: José Luis Pérez Caminero
  • Direttore tecnico: Andrea Berta

Area marketing

  • Direttore area marketing: Javier Martínez
  • Direttore commerciale: Guillermo Moraleda
  • Direttore delle risorse: Fernando Fariza Requejo

Area infrastrutturale

  • Direttore dei servizi generali e delle infrastrutture: Javier Prieto

Area controllo

  • Direttore di controllo: José Manuel Díaz Pérez
L'allenatore Diego Pablo Simeone alla settima stagione[53] sulla panchina

Area sviluppo giovanile e internazionale

  • Direttore del settore giovanile e dello sviluppo internazionale: Emilio Gutiérrez Boullosa
  • Direttore sportivo del settore giovanile: Carlos Aguilera
  • Direttore tecnico del settore giovanile: Miguel Ángel Ruiz
  • Capo talent scout: Luis Rodríguez Ardila

Area comunicazione

  • Direttore della comunicazione e area digitale: Rafael Alique

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile: José María Villalón
  • Medico: Óscar Luis Celada
  • Infermiere: Gorka de Abajo
  • Fisioterapisti: Esteban Arévalo, David Loras, Jesús Vázquez, Felipe Iglesias Arroyo, Iván Ortega
  • Massaggiatore: Daniel Castro, Óscar Pitillas

Area ausiliare

  • Magazzinieri: Cristian Bautista, Dimcho Pilichev, Mario Serrano, Fernando Sánchez Ramírez

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Gabi, capitano dell'Atlético Madrid, alla sua undicesima stagione

La rosa e la numerazione sono tratte dal sito ufficiale dell'Atlético Madrid.[51][55]

N. Ruolo Giocatore
1 Spagna P Miguel Ángel Moyà [56]
2 Uruguay D Diego Godín (vice capitano)
3 Brasile D Filipe Luís
5 Ghana C Thomas Teye Partey
6 Spagna C Koke
7 Francia A Antoine Griezmann
8 Spagna C Saúl Ñíguez
9 Spagna A Fernando Torres
10 Belgio C Yannick Carrasco [56]
11 Argentina A Ángel Correa
12 Argentina C Augusto Fernández [57]
13 Slovenia P Jan Oblak
N. Ruolo Giocatore
14 Spagna C Gabi (capitano)
15 Montenegro D Stefan Savić
16 Croazia D Šime Vrsaljko
17 Argentina A Luciano Vietto [57]
18 Spagna A Diego Costa [58]
19 Francia D Lucas Hernández
20 Spagna D Juanfran
21 Francia A Kevin Gameiro
22 Argentina C Nicolás Gaitán [56]
23 Spagna C Vitolo [58]
24 Uruguay D José Giménez
25 Argentina P Axel Werner

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

A causa del blocco del mercato che obbliga il club colchonero a non poter tesserare giocatori fino a gennaio 2018,[59] l'unico calciatore acquistato è l'ala Vitolo dal Siviglia, che viene girato in prestito fino a dicembre al Las Palmas.[60] In uscita il club risolve il contratto con Alessio Cerci[61] e rinuncia a Theo Hernández per il quale il Real Madrid paga l'intera clausola rescissoria.[62]

Il 26 settembre 2017 la società ufficializza il ritorno in rojiblanco dell'attaccante Diego Costa, dopo tre stagioni in Premier League col Chelsea.[63] A mercato invernale concluso si trasferiscono in Super League anche Yannick Carrasco e Nicolás Gaitán.[64]

Sessione estiva (dal 1º luglio al 1º settembre)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Vitolo Siviglia definitivo[65] (36 milioni €)[66]
A Luciano Vietto Siviglia fine prestito[66]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Axel Werner Boca Juniors fine prestito[66]
D Theo Hernández Alavés fine prestito[66]
D Javier Manquillo Sunderland fine prestito[66]
D Guilherme Siqueira Valencia fine prestito[66]
D Emiliano Velázquez Braga fine prestito[66]
C Diogo Jota Porto fine prestito[66]
C Matías Kranevitter Siviglia fine prestito[66]
C Bernard Mensah Vitória Guimarães fine prestito[66]
C Amath Ndiaye Tenerife fine prestito[66]
A Rafael Santos Borré Villarreal fine prestito[66]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Theo Hernández Real Madrid definitivo[67] (30 milioni €)[66]
D Javier Manquillo Newcastle Utd definitivo[68] (5 milioni €)[66]
C Alessio Cerci Verona gratuito[66][69]
C Matías Kranevitter Zenit S. Pietroburgo definitivo[70] (8 milioni €)[66]
C Tiago Mendes ritirato[66][71]
A Rafael Santos Borré River Plate definitivo[72] (3 milioni €)[66]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P André Moreira Braga prestito[66][73]
D Guilherme Siqueira svincolato[66]
D Emiliano Velázquez Getafe prestito[66][74]
C Diogo Jota Wolverhampton prestito[66][75]
C Bernard Mensah Kasımpaşa prestito[66][76]
C Amath Ndiaye Getafe definitivo[77] (3 milioni €)[66]
C Vitolo Las Palmas prestito[65][66]

Sessione invernale (dal 1º al 31 gennaio)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Vitolo Las Palmas fine prestito[65][66]
A Diego Costa Chelsea definitivo[78] (66 milioni €)[66]
Altre operazioni
P André Moreira Braga fine prestito[66][79]
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Augusto Fernández Beijing Renhe definitivo[80] (4,5 milioni €)[66]
A Luciano Vietto Valencia prestito[66][81]
Altre operazioni
P André Moreira Belenenses prestito[66][79]
R. Nome a Modalità

Trasferimenti dopo la sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome da Modalità
P Miguel Ángel Moyà Real Sociedad gratuito[82][66]
C Yannick Carrasco Dalian Yifang definitivo[83] (30 milioni €)[66]
C Nicolás Gaitán Dalian Yifang definitivo[84] (5,75 milioni €)[66]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primera División[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Primera División 2017-2018 (Spagna).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Girona
19 agosto 2017, ore 20:15 CEST
1ª giornata
Girona2 – 2
referto
Atlético MadridMontilivi (11 511 spett.)
Arbitro: Comunità Valenciana Martínez Munuera

Las Palmas de Gran Canaria
26 agosto 2017, ore 22:15 CEST
2ª giornata
Las Palmas1 – 5
referto
Atlético MadridGran Canaria (20 310 spett.)
Arbitro: Galizia Iglesias Villanueva

Valencia
9 settembre 2017, ore 16:15 CEST
3ª giornata
Valencia0 – 0
referto
Atlético MadridMestalla (43 859 spett.)
Arbitro: Castiglia e León González González

Madrid
16 settembre 2017, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Atlético Madrid1 – 0
referto
MálagaWanda Metropolitano (63 114 spett.)
Arbitro: Murcia Sánchez Martínez

Bilbao
20 settembre 2017, ore 20:00 CEST
5ª giornata
Athletic Bilbao1 – 2
referto
Atlético MadridSan Mamés (43 499 spett.)
Arbitro: Catalogna Estrada Fernández

Madrid
23 settembre 2017, ore 13:00 CEST
6ª giornata
Atlético Madrid2 – 0
referto
SivigliaWanda Metropolitano (60 823 spett.)
Arbitro: Comunità Valenciana Martínez Munuera

Leganés
30 settembre 2017, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Leganés0 – 0
referto
Atlético MadridMunicipal de Butarque (11 454 spett.)
Arbitro: Estremadura Gil Manzano

Madrid
14 ottobre 2017, ore 20:45 CEST
8ª giornata
Atlético Madrid1 – 1
referto
BarcellonaWanda Metropolitano (64 393 spett.)
Arbitro: Comunità Valenciana Mateu Lahoz

Vigo
22 ottobre 2017, ore 16:15 CEST
9ª giornata
Celta Vigo0 – 1
referto
Atlético MadridBalaídos (12 978 spett.)
Arbitro: Andalusia Munuera Montero

Madrid
28 ottobre 2017, ore 18:30 CEST
10ª giornata
Atlético Madrid1 – 1
referto
VillarrealWanda Metropolitano (61 421 spett.)
Arbitro: Navarra Undiano Mallenco

La Coruña
4 novembre 2017, ore 16:15 CET
11ª giornata
Deportivo0 – 1
referto
Atlético MadridRiazor (22 733 spett.)
Arbitro: Catalogna Álvarez Izquierdo

Madrid
18 novembre 2017, ore 20:45 CET
12ª giornata
Atlético Madrid0 – 0
referto
Real MadridWanda Metropolitano (66 496 spett.)
Arbitro: Andalusia Fernández Borbalán

Valencia
25 novembre 2017, ore 20:45 CET
13ª giornata
Levante0 – 5
referto
Atlético MadridCiutat de Valencia (21 549 spett.)
Arbitro:  Flag of Tenerife.svg Trujillo Suárez

Madrid
2 dicembre 2017, ore 16:15 CET
14ª giornata
Atlético Madrid2 – 1
referto
Real SociedadWanda Metropolitano (57 394 spett.)
Arbitro: Aragona Jaime Latre

Siviglia
10 dicembre 2017, ore 16:15 CET
15ª giornata
Betis0 – 1
referto
Atlético MadridBenito Villamarín (45 517 spett.)
Arbitro: Isole Canarie Hernández Hernández

Madrid
16 dicembre 2017, ore 20:45 CET
16ª giornata
Atlético Madrid1 – 0
referto
AlavésWanda Metropolitano (49 937 spett.)
Arbitro: Estremadura Gil Manzano

Barcellona
22 dicembre 2017, ore 21:30 CET
17ª giornata
Espanyol1 – 0
referto
Atlético MadridCornellà-El Prat (19 327 spett.)
Arbitro: Andalusia Melero López

Madrid
6 gennaio 2018, ore 13:00 CET
18ª giornata
Atlético Madrid2 – 0
referto
GetafeWanda Metropolitano (47 023 spett.)
Arbitro: Andalusia Munuera Montero

Eibar
13 gennaio 2018, ore 18:30 CET
19ª giornata
Eibar0 – 1
referto
Atlético MadridIpurúa (6 186 spett.)
Arbitro: Comunità Valenciana Mateu Lahoz

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
21 gennaio 2018, ore 16:15 CET
20ª giornata
Atlético Madrid1 – 1
referto
GironaWanda Metropolitano (55 076 spett.)
Arbitro: Paesi Baschi Burgos Bengoetxea

Madrid
28 gennaio 2018, ore 16:15 CET
21ª giornata
Atlético Madrid3 – 0
referto
Las PalmasWanda Metropolitano (55 363 spett.)
Arbitro: Catalogna Álvarez Izquierdo

Madrid
4 febbraio 2018, ore 20:45 CET
22ª giornata
Atlético Madrid1 – 0
referto
ValenciaWanda Metropolitano (49 596 spett.)
Arbitro: Galizia Iglesias Villanueva

Malaga
10 febbraio 2018, ore 16:15 CET
23ª giornata
Málaga0 – 1
referto
Atlético MadridLa Rosaleda (25 482 spett.)
Arbitro: Murcia Sánchez Martínez

Madrid
18 febbraio 2018, ore 16:15 CET
24ª giornata
Atlético Madrid2 – 0
referto
Athletic BilbaoWanda Metropolitano (60 022 spett.)
Arbitro: Castiglia e León González González

Siviglia
25 febbraio 2018, ore 20:45 CET
25ª giornata
Siviglia2 – 5
referto
Atlético MadridRamón Sánchez Pizjuán (37 884 spett.)
Arbitro: Comunità Valenciana Martínez Munuera

Madrid
28 febbraio 2018, ore 21:30 CET
26ª giornata
Atlético Madrid4 – 0
referto
LeganésWanda Metropolitano (35 033 spett.)
Arbitro: Catalogna Estrada Fernández

Barcellona
4 marzo 2018, ore 16:15 CET
27ª giornata
Barcellona1 – 0
referto
Atlético MadridCamp Nou (90 356 spett.)
Arbitro: Estremadura Gil Manzano

Madrid
11 marzo 2018, ore 16:15 CET
28ª giornata
Atlético Madrid3 – 0
referto
Celta VigoWanda Metropolitano (55 076 spett.)
Arbitro:  Bandera Castilla-La Mancha.svg Alberola Rojas

Vila-real
18 marzo 2018, ore 18:30 CET
29ª giornata
Villarreal2 – 1
referto
Atlético MadridLa Cerámica (19 385 spett.)
Arbitro: Andalusia Fernández Borbalán

Madrid
1º aprile 2018, ore 20:45 CEST
30ª giornata
Atlético Madrid1 – 0
referto
DeportivoWanda Metropolitano (49 351 spett.)
Arbitro:  Flag of Tenerife.svg Trujillo Suárez

Madrid
8 aprile 2018, ore 16:15 CEST
31ª giornata
Real Madrid1 – 1
referto
Atlético MadridSantiago Bernabéu (78 769 spett.)
Arbitro: Catalogna Estrada Fernández

Madrid
14 aprile 2018, ore 16:15 CEST
32ª giornata
Atlético Madrid3 – 0
referto
LevanteWanda Metropolitano (58 043 spett.)
Arbitro: Estremadura Gil Manzano

San Sebastián
19 aprile 2018, ore 19:30 CEST
33ª giornata
Real Sociedad3 – 0
referto
Atlético MadridAnoeta (21 404 spett.)
Arbitro:  Bandera Castilla-La Mancha.svg Alberola Rojas

Madrid
22 aprile 2018, ore 20:45 CEST
34ª giornata
Atlético Madrid0 – 0
referto
BetisWanda Metropolitano (54 594 spett.)
Arbitro: Comunità Valenciana Martínez Munuera

Vitoria
29 aprile 2018, ore 16:15 CEST
35ª giornata
Alavés0 – 1
referto
Atlético MadridMendizorrotza (18 944 spett.)
Arbitro: Andalusia Fernández Borbalán

Madrid
6 maggio 2018, ore 16:15 CEST
36ª giornata
Atlético Madrid0 – 2
referto
EspanyolWanda Metropolitano (49 834 spett.)
Arbitro: Andalusia Munuera Montero

Getafe
12 maggio 2018, ore 18:30 CEST
37ª giornata
Getafe0 – 1
referto
Atlético MadridAlfonso Pérez (12 187 spett.)
Arbitro:  Bandera Castilla-La Mancha.svg Alberola Rojas

Madrid
20 maggio 2018, ore 18:30 CEST
38ª giornata
Atlético Madrid2 – 2
referto
EibarWanda Metropolitano (63 229 spett.)
Arbitro: Catalogna Álvarez Izquierdo

Coppa del Re[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa del Re 2017-2018.
Elche
25 ottobre 2017, ore 21:30 CEST
Sedicesimi di finale – Andata
Elche1 – 1
referto
Atlético MadridManuel Martínez Valero (15 080 spett.)
Arbitro: Catalogna Estrada Fernández

Madrid
29 novembre 2017, ore 21:30 CET
Sedicesimi di finale – Ritorno
Atlético Madrid3 – 0
referto
ElcheWanda Metropolitano (46 723 spett.)
Arbitro: Catalogna Medié Jiménez

Lleida
3 gennaio 2018, ore 19:00 CET
Ottavi di finale – Andata
Lleida Esportiu0 – 4
referto
Atlético MadridCamp d'Esports (12 532 spett.)
Arbitro: Paesi Baschi Burgos Bengoetxea

Madrid
9 gennaio 2018, ore 19:30 CET
Ottavi di finale – Ritorno
Atlético Madrid3 – 0
referto
Lleida EsportiuWanda Metropolitano (28 033 spett.)
Arbitro:  Flag of Castile-La Mancha.svg Alberola Rojas

Madrid
17 gennaio 2018, ore 19:00 CET
Quarti di finale – Andata
Atlético Madrid1 – 2
referto
SivigliaWanda Metropolitano (51 643 spett.)
Arbitro: Aragona Jaime Latre

Siviglia
23 gennaio 2018, ore 21:30 CET
Quarti di finale – Andata
Siviglia3 – 1
referto
Atlético MadridRamón Sánchez-Pizjuán (39 918 spett.)
Arbitro: Isole Canarie Hernández Hernández

UEFA Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2017-2018.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Roma
12 settembre 2017, ore 20:45 CEST
1ª giornata - Gruppo C
Roma0 – 0
referto
Atlético MadridOlimpico (36 064[85] spett.)
Arbitro: Serbia Mažić

Madrid
27 settembre 2017, ore 20:45 CEST
2ª giornata - Gruppo C
Atlético Madrid1 – 2
referto
ChelseaWanda Metropolitano (60 643[86] spett.)
Arbitro: Turchia Çakır

Baku
18 ottobre 2017, ore 18:00 CEST
3ª giornata - Gruppo C
Qarabağ0 – 0
referto
Atlético MadridTofiq Bahramov (47 923[87] spett.)
Arbitro: Francia Buquet

Madrid
31 ottobre 2017, ore 20:45 CET
4ª giornata - Gruppo C
Atlético Madrid1 – 1
referto
QarabağWanda Metropolitano (55 893[88] spett.)
Arbitro: Germania Aytekin

Madrid
22 novembre 2017, ore 20:45 CET
5ª giornata - Gruppo C
Atlético Madrid2 – 0
referto
RomaWanda Metropolitano (56 253[89] spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Kuipers

Londra
5 dicembre 2017, ore 20:45 CET
6ª giornata - Gruppo C
Chelsea1 – 1
referto
Atlético MadridStamford Bridge (40 875[90] spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Makkelie

UEFA Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2017-2018.

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Copenaghen
15 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Sedicesimi di finale – Andata
Copenaghen1 – 4
referto
Atlético MadridParken (34 912[91] spett.)
Arbitro: Bielorussia Kul'bakoŭ

Madrid
22 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Sedicesimi di finale – Ritorno
Atlético Madrid1 – 0
referto
CopenaghenWanda Metropolitano (44 035[92] spett.)
Arbitro: Lituania Mažeika

Madrid
8 marzo 2018, ore 19:00 CET
Ottavi di finale – Andata
Atlético Madrid3 – 0
referto
Lokomotiv MoscaWanda Metropolitano (40 767[93] spett.)
Arbitro: Danimarca Kehlet

Mosca
15 marzo 2018, ore 17:00 CET
Ottavi di finale – Ritorno
Lokomotiv Mosca1 – 5
referto
Atlético MadridRZD Arena (22 041[94] spett.)
Arbitro: Portogallo Soares Dias

Madrid
5 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Quarti di finale – Andata
Atlético Madrid2 – 0
referto
Sporting LisbonaWanda Metropolitano (53 301[95] spett.)
Arbitro: Russia Karasëv

Lisbona
12 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Quarti di finale – Ritorno
Sporting Lisbona1 – 0
referto
Atlético MadridJosé Alvalade (28 437[96] spett.)
Arbitro: Serbia Mažić

Londra
26 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Semifinale – Andata
Arsenal1 – 1
referto
Atlético MadridEmirates Stadium (59 066[97] spett.)
Arbitro: Francia Turpin

Madrid
3 maggio 2018, ore 21:05 CEST
Semifinale – Ritorno
Atlético Madrid1 – 0
referto
ArsenalWanda Metropolitano (64 196[98] spett.)
Arbitro: Italia Rocchi

Décines-Charpieu
16 maggio 2018, ore 20:45 CEST
Finale
O. Marsiglia0 – 3
referto
Atlético MadridParc Olympique Lyonnais (55 768[99] spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Kuipers

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Liga trophy (adjusted).png Liga BBVA 79 19 12 6 1 30 8 19 11 4 4 28 14 38 23 10 5 58 22 +36
RFEF - Copa del Rey.svg Coppa del Re - 3 2 0 1 7 2 3 1 1 1 6 4 6 3 1 2 13 6 +7
Coppacampioni.png Champions League 7[100] 3 1 1 1 4 3 3 0 3 0 1 1 6 1 4 1 5 4 +1
UEFA Cup (adjusted).png Europa League - 4 4 0 0 7 0 4 2 1 1 10 4 9 7 1 1 20 4 +16
Totale 86 29 19 7 3 48 13 29 14 9 6 45 23 59 34 17 9 96 36 +60

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T T T C T C T C T C T C T C T C T C T C C C T C T C T C T C T C T C T C T C
Risultato N V N V V V N N V N V N V V V V P V V N V V V V V V P V P V N V P N V P V N
Posizione 8 4 6 5 3 2 4 4 4 4 4 4 3 3 3 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

In corsivo i calciatori che hanno lasciato la squadra a stagione in corso.

Giocatore Primera División Coppa di Spagna Champions League +
Europa League
Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Augusto, Augusto[57] 501040001+-0+-0+-0+-10010
Carrasco, Y. Y. Carrasco[56] 1733051105+10+00+00+028440
Correa, Á. Á. Correa 37831[101]40106+90+10+20+056961
Diego Costa, Diego Costa[58]15361[102]3200-+5-+2-+1-+023771
Filipe Luís, Filipe Luís 2014000006+20+01+00+028150
Gabi, Gabi 3407030105+80+10+10+050190
Gameiro, K. K. Gameiro 2570031003+51+20+00+0361100
Giménez, J. M. J. M. Giménez 2316031104+70+00+00+037270
Godín, D. D. Godín 3006031004+80+00+00+045160
Griezmann, A. A. Griezmann 32196132006+82+61+00+0492971
C. Isaac[103] 10100000----1010
Juanfran, Juanfran 1703030003+70+00+00+030030
Keidi, Keidi[103] 00001000----1000
Koke, Koke 3543030004+90+20+10+051640
Lucas, Lucas 27061[104]60003+80+01+10+044081
A. Montoro[103] 00001000----1000
A. Moya[103] 10001000----2000
Moyà, M. M. Moyà[56] 0-0006-6000+1-0+-10+00+07-700
Nico Gaitán, Nico Gaitán[56] 600020004+10+00+00+013000
Oblak, J. J. Oblak 37-221000006+6-4+-20+10+049-2820
A. Sané[103] 10000000----1000
Saúl, Saúl 3629050206+91+30+30+0566140
Savić, S. S. Savić 2706030003+30+00+11[105]+036071
Sergi[103] 00002000-+2-+0-+0-+04000
Thomas, Thomas 3336031006+81+01+00+050570
Torres, F. F. Torres 2752063105+70+21+10+0451050
Vietto, L. L. Vietto[57]601020002+-0+-0+-0+-10010
Vitolo, Vitolo[58]141113100-+6-+1-+0-+023311
Vrsaljko, Š. Š. Vrsaljko 2107030001+40+00+10+1[106]29081
Werner, A. A. Werner 1-0000-0000+20+-10+00+03-100

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In ordine alfabetico Correa, Oblak
  2. ^ In ordine alfabetico Correa, Saúl
  3. ^ (EN) Wanda Metropolitano (Estadio Olimpico de la Peineta), su stadiumdb.com. URL consultato il 24 aprile 2017.
  4. ^ (ES) ¡Ya somos más de 115.000 socios!, atleticodemadrid.com, 13 novembre 2017.
  5. ^ (ES) Simeone es el segundo técnico rojiblanco con más encuentros dirigidos en Liga, atleticodemadrid.com, 22 agosto 2016.
  6. ^ (ES) Nuestro equipo acabó invicto una exigente pretemporada, atleticodemadrid.com, 13 agosto 2017.
  7. ^ (ES) Abriremos la Liga contra el Girona y cerraremos el campeonato contra el Eibar, atleticodemadrid.com, 21 luglio 2017.
  8. ^ Andrea De Pauli, Doppia rimonta per un Atletico Madrid in dieci: 2-2 a Girona, corrieredellosport.it.
  9. ^ (ES) El estreno en Liga del Wanda Metropolitano será el 16 o 17 de septiembre contra el Málaga, atleticodemadrid.com, 21 luglio 2017.
  10. ^ Adriano Seu, Colchoneros in festa: 1-0 al Malaga per celebrare la nuova casa, gazzetta.it, 16 settembre 2017.
  11. ^ Champions League, la Juve pesca il Barça. Durissima per la Roma, Napoli contro Guardiola, repubblica.it, 24 agosto 2017.
  12. ^ (ES) Chelsea, Roma y Qarabag, nuestros rivales en la fase de grupos, atleticodemadrid.com, 24 agosto 2017.
  13. ^ (ES) La UD Las Palmas acusa su mal inicio (1-5), udlaspalmas.es, 26 agosto 2016.
  14. ^ Andrea De Pauli, Atletico Madrid corsaro: 5-1 al Las Palmas, corrieredellosport.it, 27 agosto 2017.
  15. ^ Jacopo Manfredi, Champions: Roma-Atletico Madrid 0-0, Alisson salva i giallorossi, repubblica.it, 12 settembre 2017.
  16. ^ Roma vs Atlético de Madrid, asroma.com, 12 settembre 2017.
  17. ^ Champions, Atletico Madrid-Chelsea 1-2: Batshuayi firma la rimonta, gazzetta.it, 27 settembre 2017.
  18. ^ Conte si gode la prestazione dei suoi, it.uefa.com, 27 settembre 2017.
  19. ^ (EN) 0-0: All square in the first derby at the Wanda Metropolitano, realmadrid.com, 18 novembre 2017.
  20. ^ Andrea Pugliese, Atletico-Roma, 2-0: Griezmann e Gameiro fanno sperare i Colchoneros, gazzetta.com, 22 novembre 2017.
  21. ^ (CA) Exercici d´efectivitat de l´Atlético de Madrid a Orriols, levanteud.com. URL consultato il 28 novembre 2017.
  22. ^ (ES) Los pupilos de Diego Pablo Simeone superaron el registro del equipo del 'doblete' en la campaña 95/96., atleticodemadrid.com, 25 novembre 2017.
  23. ^ (ES) CRÓNICA, elchecf.es, 30 novembre 2017.
  24. ^ Champions League, Atletico Madrid agli ottavi di Coppa del Re: battuto 3-0 l'Elche, su laroma24.it, 29 novembre 2017.
  25. ^ Pier Luigi Giganti, Champions, Chelsea-Atletico 1-1: Blues secondi, spagnoli eliminati, gazzetta.it, 5 dicembre 2017.
  26. ^ (ES) CRÓNICA, realbetisbalompie.es, 10 dicembre 2017.
  27. ^ (ES) Un año invictos fuera de casa en el campeonato liguero, atleticodemadrid.com, 10 dicembre 2017.
  28. ^ (CA) 1-0: Que bé que vas tornar!, rcdespanyol.com, 22 dicembre 2017.
  29. ^ (ES) Derrota en Barcelona, atleticodemadrid.com, 22 dicembre 2017.
  30. ^ Luca Stamerra, L'Atlético Madrid va ai quarti: 3-0 allo Lleida; avanti anche il Valencia con la tripletta di Vietto, eurosport.com, 9 gennaio 2018.
  31. ^ (ES) El Eibar planta cara al Atlético pero cae derrotado (0-1), sdeibar.com, 13 gennaio 2018.
  32. ^ (ES) Igualamos nuestra mejor primera vuelta a nivel defensivo, atleticodemadrid.com, 15 gennaio 2018.
  33. ^ Coppa del Re, Siviglia Atletico Madrid 3-1, gazzetta.it, 23 gennaio 2018.
  34. ^ Alessandro Faggiano, Atlético Madrid - Copenaghen, 1-0: rojiblanca senza patemi agli ottavi di finale di Europa League, su termometropolitico.it, 22 febbraio 2018.
  35. ^ (ES) El Leganés no consigue sumar en el Metropolitano ante un inspirado Griezmann (4-0), deportivoleganes.com, 28 febbraio 2018.
  36. ^ (ES) Griezmann supera los 100 goles como rojiblanco, atleticodemadrid.com, 28 febbraio 2018.
  37. ^ E. League: Lokomotiv Mosca Atletico Madrid 1-5, ansa.it, 15 marzo 2018.
  38. ^ Luca Stamerra, Il Real Madrid non riesce a battere l'Atlético: 1-1, Ronaldo sostituito per precauzione, it.eurosport.com, 9 aprile 2018.
  39. ^ Europa League, Atletico e Arsenal rischiano ma passano. Il Marsiglia di Payet vola, gazzetta.it, 12 aprile 2018.
  40. ^ (ES) Partidazo inédito para alzar el telón de semifinales, atleticodemadrid.com, 26 aprile 2018.
  41. ^ Atlético, su uefa.com. URL consultato il 10 febbraio 2014.
  42. ^ (ES) Gol de oro de Griezmann en Londres, atleticodemadrid.com, 26 aprile 2018.
  43. ^ Stefano Cantalupi, Europa League, la finale è Marsiglia-Atletico: Arsenal e Salisburgo a casa, gazzetta.it, 3 maggio 2018.
  44. ^ Francesco Bizzarri, Liga, Atletico Madrid con la testa in Europa: l'Espanyol vince 2-0, foxsports.it, 6 maggio 2018.
  45. ^ Valerio Clari, Europa League, trionfo Atletico: battuto 3-0 il Marsiglia con doppietta di Griezmann, gazzetta.it, 16 maggio 2018.
  46. ^ (ES) Doblete de Torres para cerrar la temporada, atleticodemadrid.com, 20 maggio 2018.
  47. ^ (ES) Luchamos juntos, atleticodemadrid.com, 21 luglio 2017.
  48. ^ a b c (ES) Las nuevas equipaciones del Atlético de Madrid para la temporada 2017/18, atleticodemadrid.com, 21 luglio 2017.
  49. ^ (ES) Ya está a la venta nuestra tercera equipación, atleticodemadrid.com, 12 settembre 2017.
  50. ^ (ES) Así es nuestra tercera equipación, atleticodemadrid.com, 11 settembre 2017.
  51. ^ a b (ES) Primer Equipo, atleticodemadrid.com. URL consultato il 12 agosto 2017.
  52. ^ (ES) Organigrama, atleticodemadrid.com. URL consultato il 19 agosto 2014.
  53. ^ (ES) Carlos Tristán, La 'sexta' del Cholo, marca.com, 13 agosto 2016.
  54. ^ (ES) Tiago se incorpora como asistente del cuerpo técnico del primer equipo, atleticodemadrid.com, 14 luglio 2017.
  55. ^ Rosa Atlético de Madrid, su transfermarkt.it. URL consultato il 23 luglio 2017.
  56. ^ a b c d e f Ceduto fuori finestra di mercato invernale
  57. ^ a b c d Ceduto nel mercato invernale
  58. ^ a b c d Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato
  59. ^ Atletico, il Tas blocca il mercato: niente acquisti fino a gennaio, sport.sky.it, 1º giugno 2017.
  60. ^ Atletico, preso Vitolo ma lo parcheggia al Las Palmas per aggirare la Uefa, gazzetta.it, 12 luglio 2017.
  61. ^ Atletico Madrid, Cerci rescinde il contratto, tuttosport.com, 30 giugno 2017.
  62. ^ Massimiliano Rincione, Calciomercato Real Madrid: si chiude per Theo. All'Atletico 30 milioni, foxsports.it, 8 maggio 2017.
  63. ^ Diego Costa-Atletico Madrid, è ufficiale: "Ciao Chelsea, non volevo finisse così", gazzetta.it, 27 settembre 2017.
  64. ^ Calciomercato, su gianlucadimarzio.com, 26 febbraio 2018.
  65. ^ a b c (ES) Acuerdo con Vitolo hasta 2022, atleticodemadrid.com, 12 luglio 2017.
  66. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah Trasferimenti 17/18, su transfermarkt.it. URL consultato il 24 luglio 2017.
  67. ^ (ES) Theo Hernández, traspasado al Real Madrid, atleticodemadrid.com, 5 luglio 2017.
  68. ^ (ES) Acuerdo con el Newcastle para el traspaso de Javier Manquillo, atleticodemadrid.com, 21 luglio 2017.
  69. ^ (ES) Acuerdo para la rescisión del contrato con Cerci, atleticodemadrid.com, 30 giugno 2017.
  70. ^ (ES) Acuerdo con el Zenit para el traspaso de Matías Kranevitter, atleticodemadrid.com, 8 agosto 2017.
  71. ^ (ES) Tiago: “Estoy muy orgulloso de haber jugado aquí”, atleticodemadrid.com, 21 maggio 2017.
  72. ^ (ES) Acuerdo con River Plate para el traspaso de Rafael Santos Borré, atleticodemadrid.com, 7 agosto 2017.
  73. ^ (ES) Moreira jugará cedido en el Sporting de Braga, atleticodemadrid.com, 13 luglio 2017.
  74. ^ (ES) Acuerdo con el Getafe para la cesión de Emiliano Velázquez, atleticodemadrid.com, 26 luglio 2017.
  75. ^ (ES) Acuerdo con el Wolverhampton Wanderers para la cesión de Diogo Jota, atleticodemadrid.com, 25 luglio 2017.
  76. ^ (ES) Acuerdo con el Kasimpasa para la cesión de Bernard Mensah, atleticodemadrid.com, 26 luglio 2017.
  77. ^ (ES) Acuerdo con el Getafe para el traspaso de Amath, atleticodemadrid.com, 10 agosto 2017.
  78. ^ (ES) Diego Costa ya es rojiblanco, atleticodemadrid.com, 26 settembre 2017.
  79. ^ a b (ES) Moreira jugará la segunda parte del curso cedido en Os Belenenses, atleticodemadrid.com, 2 gennaio 2018.
  80. ^ (ES) Acuerdo con el Beijing Renhe para el traspaso de Augusto Fernández, atleticodemadrid.com, 31 gennaio 2018.
  81. ^ (ES) Acuerdo con el Valencia para la cesión de Vietto, atleticodemadrid.com, 4 gennaio 2018.
  82. ^ (ES) Acuerdo con la Real Sociedad para el traspaso de Moyá, atleticodemadrid.com, 28 febbraio 2018.
  83. ^ (ES) Acuerdo con el Dalian Yifang para el traspaso de Yannick Carrasco, atleticodemadrid.com, 26 febbraio 2018.
  84. ^ (ES) Acuerdo con el Dalian Yifang para el traspaso de Gaitán, atleticodemadrid.com, 26 febbraio 2018.
  85. ^ Roma vs. Atlético Madrid, su int.soccerway.com, 12 settembre 2017.
  86. ^ Atlético Madrid vs. Chelsea, su int.soccerway.com, 27 settembre 2017.
  87. ^ Qarabaǧ vs. Atlético Madrid, su int.soccerway.com, 18 ottobre 2017.
  88. ^ Atlético Madrid vs. Qarabaǧ, su int.soccerway.com, 31 ottobre 2017.
  89. ^ Atlético Madrid vs. Roma, su int.soccerway.com, 23 novembre 2017.
  90. ^ Chelsea vs. Atlético Madrid, su it.soccerway.com, 5 dicembre 2017.
  91. ^ København vs. Atlético Madrid, su int.soccerway.com, 15 febbraio 2018.
  92. ^ Atlético Madrid vs. København, su int.soccerway.com, 22 febbraio 2018.
  93. ^ Atlético Madrid vs. Lokomotiv Moskva, su int.soccerway.com, 8 marzo 2018.
  94. ^ Lokomotiv Moskva vs. Atlético Madrid, su int.soccerway.com, 15 marzo 2018.
  95. ^ Atlético Madrid vs. Sporting CP, su int.soccerway.com, 5 aprile 2018.
  96. ^ Sporting CP vs. Atlético Madrid, su int.soccerway.com, 12 aprile 2018.
  97. ^ Arsenal vs. Atlético Madrid, su int.soccerway.com, 26 aprile 2018.
  98. ^ Atlético Madrid vs. Arsenal, su int.soccerway.com, 3 maggio 2018.
  99. ^ Olympique Marseille vs. Atlético Madrid, su int.soccerway.com, 16 maggio 2018.
  100. ^ Per le competizioni europee vengono presi in considerazione solamente i punti riguardanti la fase a gironi
  101. ^ Per doppia ammonizione alla 35ª giornata
  102. ^ Per doppia ammonizione alla 18ª giornata
  103. ^ a b c d e f Aggregato dall'Atlético Madrid B
  104. ^ Per doppia ammonizione alla 38ª giornata
  105. ^ Per doppia ammonizione alla 4ª giornata
  106. ^ Per doppia ammonizione in semifinale

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio