Léo Baptistão

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Léo Baptistão
Léo Baptistão - 01.jpg
Baptistão con l'Atlético Madrid nel 2013
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 181 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Santos
Carriera
Giovanili
2008-2011Rayo Vallecano
Squadre di club1
2011-2012Rayo Vallecano B17 (4)
2012-2013Rayo Vallecano27 (7)
2013-2014Atlético Madrid5 (0)
2014Betis17 (1)
2014-2015Rayo Vallecano25 (7)
2015-2016Villarreal26 (3)
2016-2019Espanyol77 (16)
2019-2021Wuhan Zall42 (9)
2021-Santos0 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 agosto 2021

Leonardo Carrilho Baptistão, meglio noto come Léo Baptistão (Santos, 26 agosto 1992), è un calciatore brasiliano, con passaporto spagnolo, attaccante del Santos.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Seconda punta di ruolo, può giocare anche come prima punta e come ala destra.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Rayo Vallecano[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 ottobre del 2011 esordisce nella squadra riserve del Rayo Vallecano, società che milita in Segunda División B, terza serie del campionato spagnolo. Sostituisce Princeton Owusu-Ansah all'inizio del secondo tempo contro la squadra riserve del Getafe, partita persa per 1-3.[1] Il 15 gennaio 2012, partito titolare e alla sua quinta presenze in campionato, sigla la sua prima rete nella sfida contro l'RSD Alcalá vinta per 0-2.[2] Tra il 29 gennaio e il 4 febbraio va a segno in due partite consecutive contro la squadra riserve dello Sporting Gijón (2-4)[3] e il Conquense (2-1).[4] Il 26 febbraio, nella partita di ritorno contro il Getafe II, realizza la sua quarta ed ultima rete stagionale[5] chiudendo la stagione con 17 presenze e 4 marcature.

Il 25 agosto fa il suo debutto nella Liga, contro il Real Betis, realizzando il gol dell'1-2 che consente al Rayo Vallecano di ottenere i tre punti.[6]

Il 21 ottobre mette a segno una doppietta ai danni dell'Espanyol (incontro perso 3-2), realizzando la sua quarta rete in sette partite.[7]

Atletico Madrid[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 settembre 2013 segna nella partita di Champions League vinta 3-1 dall'Atlético Madrid contro lo Zenit San Pietroburgo.

Prestiti a Betis Siviglia e Rayo Vallecano[modifica | modifica wikitesto]

Nella sessione invernale di calciomercato 2014, il giocatore viene mandato in prestito fino a giugno 2014 al Real Betis Balompié.[8]

Dopo essere rientrato dal prestito al Betis e aver svolto tutto il precampionato con l'Atlético, durante la sessione di calciomercato estiva viene ceduto in prestito per un anno al Rayo Vallecano[9].

Prestito al Villarreal[modifica | modifica wikitesto]

L'8 luglio 2015 passa al Villarreal con la formula del prestito con diritto di riscatto, nell'ambito della trattativa che ha portato Luciano Vietto all'Atletico Madrid.

Espanyol[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 luglio 2016 l'Espanyol ufficializza l'acquisto del giocatore.[10] Gioca la sua prima partita con il club il 20 agosto 2016 nella partita persa per 6-4 contro il Siviglia. Il 22 settembre 2016 contribuisce alla vittoria della squadra per 2-1 contro l'Osasuna con la sua prima rete stagionale.

Wuhan Zall[modifica | modifica wikitesto]

Nel mercato di gennaio 2019, si trasferisce in Cina al Wuhan Zall, per 6 milioni di euro.[11] Debutta in Superliga Cinese il 1 marzo 2019 contro il BJ Sinobo Guoan. L'11 maggio 2019 apre le distanze nella trasferta contro il Dalian Yifang (terminata 1-2) realizzando così il suo primo gol nella competizione.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1 giugno 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012 Spagna Rayo Vallecano II SDB 17 4 - - - - - - - - - 17 4
2012-2013 Spagna Rayo Vallecano PD 27 7 CR 1 0 - - - - - - 28 7
ago.2013-gen. 2014 Spagna Atlético Madrid PD 5 0 CR 1 0 UCL 3 1 SS 2 0 11 1
gen.-giu. 2014 Spagna Betis Siviglia PD 17 1 CR 1 0 UEL 4 1 - - - 21 2
2014-2015 Spagna Rayo Vallecano PD 25 7 CR 1 0 - - - - - - 28 7
Totale Rayo Vallecano 52 14 2 0 - - - - 54 14
2015-2016 Spagna Villarreal PD 26 3 CR 2 1 UEL 6 2 - - - 34 6
2016-2017 Spagna Espanyol PD 21 6 CR 1 0 - - - - - - 22 6
2017-2018 PD 11 3 CR 0 0 - - - - - - 11 3
2018-2019 PD 20 2 CR 4 1 - - - - - - 24 3
Totale Espanyol 52 11 5 1 - - - - 57 12
2019- Cina Wuhan Zall CSL 10 2 - - - - - - - - - 10 2
Totale Wuhan Zall 10 2 - - - - - -
Totale carriera 179 35 11 1 13 4 2 0 205 42

Palmares[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atlético Madrid: 2013-2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rayo Vallecano II 1-3 Getafe II, su it.soccerway.com, 2 ottobre 2011. URL consultato il 24 ottobre 2012.
  2. ^ RSD Alcala 0-2 Rayo Vallecano II, su it.soccerway.com, 15 gennaio 2012. URL consultato il 24 ottobre 2012.
  3. ^ Sporting Gijon II 2-4 Rayo Vallecano II, su it.soccerway.com, 29 gennaio 2012. URL consultato il 24 ottobre 2012.
  4. ^ Rayo Vallecano II 2-1 Coquense, su it.soccerway.com, 4 febbraio 2012. URL consultato il 24 ottobre 2012.
  5. ^ Getafe II 0-2 Rayo Vallecano II, su it.soccerway.com, 26 febbraio 2012. URL consultato il 24 ottobre 2012.
  6. ^ Real Betis 1-2 Rayo Vallecano, su it.soccerway.com, 25 agosto 2012. URL consultato il 24 ottobre 2012.
  7. ^ Espanyol 3-2 Rayo Vallecano, su it.soccerway.com, 21 ottobre 2012. URL consultato il 24 ottobre 2012.
  8. ^ Baptistão in prestito al Betis, su it.uefa.com, uefa.com, 11 gennaio 2014. URL consultato l'11 gennaio 2014.
  9. ^ (ES) Baptistao jugará cedido en el Rayo la próxima campaña, su clubatleticodemadrid.com, Club Atlético de Madrid, 19 luglio 2014. URL consultato il 20 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2014).
  10. ^ (ES) Leo Baptistao és el quart! ¡Bienvenido #BaptistaoPerico!, su twitter.com, Reial Club Deportiu Espanyol de Barcelona, 9 luglio 2016.
  11. ^ (ENES) Leo Baptistao leaves Espanyol to join Chinese side Wuhan Zall, su marca.com, Marca, 31 gennaio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]