Alexander Sørloth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alexander Sørloth
Alexander Sørloth.JPG
Sørloth con la maglia del Rosenborg nel 2013
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 195 cm
Peso 90 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra RB Lipsia
Carriera
Giovanili
Strindheim
Rosenborg
Squadre di club1
2013-2015Rosenborg6 (0)
2015-2016Bodø/Glimt26 (13)
2016-2017Groningen42 (5)
2017-2018Midtjylland19 (10)
2018-2019Crystal Palace16 (0)
2019Gent9 (3)[1]
2019-2020Trabzonspor34 (24)
2020-RB Lipsia23 (3)
Nazionale
2011-2012Norvegia Norvegia U-163 (0)
2012-2013Norvegia Norvegia U-173 (0)
2013-2014Norvegia Norvegia U-1811 (5)
2014-2015Norvegia Norvegia U-193 (1)
2015-2016Norvegia Norvegia U-2110 (1)
2016-Norvegia Norvegia30 (11)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 marzo 2021

Alexander Sørloth (Trondheim, 5 dicembre 1995) è un calciatore norvegese, attaccante dell'RB Lipsia e della nazionale norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il figlio di Gøran Sørloth, ex calciatore professionista.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Jan Halvorsen, al momento del suo trasferimento al Bodø/Glimt, lo ha descritto come un «ragazzo dotato di buon fisico e bravo a tenere la palla».[3] Di piede mancino, è forte fisicamente e abile nel colpire il pallone di testa per via della sua statura.[2] Si distingue anche come uomo assist.[2][4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Rosenborg[modifica | modifica wikitesto]

Sørloth ha cominciato la carriera con la maglia del Rosenborg. Ha debuttato con questa maglia l'11 luglio 2013, nel corso di una sfida valida per il primo turno di qualificazione all'Europa League 2013-2014, subentrando a John Chibuike e trovando anche la rete nella vittoria per 7-2 sui Crusaders.[5] Questa è stata l'unica presenza in squadra del giocatore in questa stagione.

Il 20 luglio 2014 ha esordito nell'Eliteserien, sostituendo Alexander Søderlund nella vittoria per 1-0 sul Sogndal.[6] Il 13 ottobre successivo ha rinnovato il contratto che lo legava al Rosenborg fino al 2016.[7] In questa seconda stagione ha totalizzato 9 presenze, tra campionato e coppe.

Bodø/Glimt[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 dicembre 2014, il Bodø/Glimt ha comunicato sul proprio sito internet d'aver ingaggiato Sørloth con la formula del prestito annuale, valido a partire dal 1º gennaio 2015.[3] Ha esordito in squadra il 6 aprile, subentrando a Morten Konradsen nella sconfitta per 3-1 sul campo del Sandefjord.[8] Il 7 giugno ha segnato la prima rete nella massima divisione locale, nella sconfitta per 3-2 sul campo dello Stabæk.[9] Il 9 agosto ha realizzato una quaterna contro lo Start, contribuendo alla vittoria per 5-1 della sua squadra.[10] Ha chiuso la stagione con 29 presenze e 14 reti tra campionato e coppa.

Groningen[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 novembre 2015, gli olandesi del Groningen hanno ufficializzato l'acquisto di Sørloth dal Rosenborg, con l'attaccante norvegese che ha firmato un contratto valido per quattro anni e mezzo a partire dal 1º gennaio 2016, data di riapertura del calciomercato locale.[11] Ha esordito nell'Eredivisie il 17 gennaio, schierato titolare nella sconfitta interna per 1-4 contro l'Utrecht, gara in cui ha segnato il gol in favore del Groningen.[12] Ha totalizzato 15 presenze e 2 reti in questa parte di stagione. Nei Paesi Bassi non riesce a imporsi segnando solo 6 reti in un anno e mezzo.[2]

Midtjylland[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º giugno 2017 è stato annunciato il suo passaggio ai danesi del Midtjylland, valido a partire dalla riapertura del calciomercato locale, all'inizio del mese successivo: il giocatore ha firmato un contratto quadriennale.[13] In Danimarca ritorna a rendere realizzando 14 gol in appena 5 mesi.[2]

Crystal Palace[modifica | modifica wikitesto]

Dopo avere Il 1º febbraio 2018 il Crystal Palace ha ufficializzato l'ingaggio di Sørloth, che si è legato al nuovo club fino al 30 giugno 2022.[14]

La sua esperienza al Palace è negativa[15][16] con lui che in un anno e mezzo disputa 20 partite tra campionato e coppe, realizzando solo un gol in Coppa di Lega contro lo Swansea City.[17][18][19]

Prestiti a Gent e Trabzonspor[modifica | modifica wikitesto]

L'8 gennaio 2019 viene ceduto in prestito al Gent.[20] In 6 mesi realizza 4 gol tra campionato e play-off, non riuscendo a vincere il titolo di Belgio.[2]

Terminato il prestito, viene nuovamente ceduto a titolo temporaneo, questa volta al Trabzonspor, e per due anni.[21] In Turchia vive un'ottima annata mettendo a referto in 49 partite 33 reti e 11 assist, vincendo la Coppa di Turchia (con Sørloth che è stato autore di 7 gol in altrettante partite, andando a segno pure nella finale vinta contro l'Alanyaspor)[22] e laureandosi capocannonieri del campionato con 24 gol.[4] Oltretutto ha pure superato il record di Shota Arveladze (fermo a 29 gol), diventando così lo straniero più prolifico in una singola stagione nella storia del club.[23][24]

Lipsia[modifica | modifica wikitesto]

Le sue prestazioni in Turchia non sono passate inosservate,[25][26] tanto che nonostante avesse ancora un anno da disputare in prestito al Trabzonspor, il 12 settembre 2020 lascia il club turco,[27] e 10 giorni dopo si trasferisce al RB Lipsia a titolo definitivo.[28][29]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Sørloth ha rappresentato la Norvegia a livello Under-16, Under-17, Under-18 e Under-19.[30] Il 25 agosto è stato convocato dalla Norvegia Under-21 in vista della sfida contro l'Inghilterra, valida per le qualificazioni al campionato europeo 2017: Sørloth è subentrato a Morten Thorsby nel corso del secondo tempo della partita, terminata con una sconfitta degli scandinavi per 0-1.[31][32] L'8 ottobre successivo ha segnato la prima rete, nella vittoria per 2-1 sul Kazakistan.[33]

Il 18 maggio 2016 è stato convocato per la prima volta in nazionale maggiore dal commissario tecnico Per-Mathias Høgmo, in vista delle sfide contro Portogallo, Islanda e Belgio.[34] Il 29 maggio è quindi sceso in campo in sostituzione di Joshua King nella sfida contro la selezione portoghese.[35]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 29 luglio 2020.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013 Norvegia Rosenborg ES 0 0 CN 0 0 UEL 1[36] 1[36] - - - 1 1
2014 ES 6 0 CN 0 0 UEL 3 0 - - - 9 0
Totale Rosenborg 6 0 0 0 4 1 0 0 10 1
2015 Norvegia Bodø/Glimt ES 26 13 CN 3 1 - - - - - - 29 14
gen.-giu. 2016 Paesi Bassi Groningen ED 13+2[37] 2 CO 0 0 UEL 0 0 - - - 15 2
2016-2017 ED 25+2[37] 3 CO 1 1 - - - - - - 28 4
Totale Groningen 38+4 5 1 1 - - - - 43 6
2017-gen. 2018 Danimarca Midtjylland SL 19 10 CD 1 1 UEL 6[36] 4[36] - - - 26 15
gen.-giu. 2018 Inghilterra Crystal Palace PL 4 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 4 0
2018-gen. 2019 PL 12 0 FACup+CdL 1+3 0+1 - - - - - - 16 1
Totale Crystal Palace 16 0 4 1 - - - - 20 1
gen.-giu. 2019 Belgio Gent PL 9+10[37] 3+1[37] CB 3 1 - - - - - - 22 5
2019-2020 Turchia Trabzonspor SL 34 24 TK 7 7 UEL 8 2[36] - - - 49 33
2020-2021 Germania Lipsia BL 24 3 CG 2 0 UCL 4 1 - - - 30 4
Totale carriera 186 59 21 12 22 8 - - 223 79

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
29-5-2016 Porto Portogallo Portogallo 3 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole - Ingresso al 86’ 86’
1-6-2016 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 2 Islanda Islanda Amichevole 1 Ingresso al 63’ 63’
5-6-2016 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 2 Norvegia Norvegia Amichevole - Ingresso al 81’ 81’
31-8-2016 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 1 Bielorussia Bielorussia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
4-9-2016 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 3 Germania Germania Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 72’ 72’
8-10-2016 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 61’ 61’ Ammonizione al 90+3’ 90+3’
11-10-2016 Oslo Norvegia Norvegia 4 – 1 San Marino San Marino Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 75’ 75’
1-9-2017 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 73’ 73’
5-10-2017 Serravalle San Marino San Marino 0 – 8 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2018 -
8-10-2017 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Mondiali 2018 -
11-11-2017 Skopje Macedonia Macedonia 2 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
14-11-2017 Trnava Slovacchia Slovacchia 1 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
2-6-2018 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 3 Norvegia Norvegia Amichevole 1 Ingresso al 73’ 73’
6-6-2018 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Panama Panama Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
9-9-2018 Sofia Bulgaria Bulgaria 1 – 0 Norvegia Norvegia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
16-11-2018 Lubiana Slovenia Slovenia 1 – 1 Norvegia Norvegia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 75’ 75’
19-11-2018 Nicosia Cipro Cipro 0 – 2 Norvegia Norvegia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 71’ 71’
26-3-2019 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 3 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 87’ 87’
12-10-2019 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 2020 - Ingresso al 63’ 63’
15-10-2019 Bucarest Romania Romania 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2020 1 Ingresso al 46’ 46’
15-11-2019 Oslo Norvegia Norvegia 4 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Euro 2020 2
18-11-2019 Ta' Qali Malta Malta 1 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2020 1
4-9-2020 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 2 Austria Austria UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 64’ 64’ Ammonizione al 78’ 78’
7-9-2020 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 1 – 5 Norvegia Norvegia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 2
8-10-2020 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 2 dts Serbia Serbia Qual. Euro 2020 -
11-10-2020 Oslo Norvegia Norvegia 4 – 0 Romania Romania UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 1
14-10-2020 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 65’ 65’
24-3-2021 Gibilterra Gibilterra Gibilterra 0 – 3 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 1
27-3-2021 Málaga Norvegia Norvegia 0 – 3 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2022 - Ammonizione al 67’ 67’
30-3-2021 Podgorica Montenegro Montenegro 0 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 1 Ammonizione al 81’ 81’
Totale Presenze 30 Reti 11

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Trabzonspor: 2019-2020

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Trabzonspor: 2019-2020 (24 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 19 (4) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ a b c d e f David, Sørloth, Dessers In Belgio, Turchia e Olanda arrivano gol freschi e facce nuove, su gazzetta.it. URL consultato il 29 agosto 2020.
  3. ^ a b (NO) Sørloth klar for Glimt, su glimt.no. URL consultato il 7 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2014).
  4. ^ a b (TR) Inter, Trabzonspor'dan Alexander Sörloth'u transfer etmek istiyor, su ajansspor.com. URL consultato il 29 agosto 2020.
  5. ^ (NO) Rosenborg 7 - 2 Crusaders, su altomfotball.no. URL consultato il 7 settembre 2015.
  6. ^ (NO) Rosenborg 1 - 0 Sogndal, su altomfotball.no. URL consultato il 7 settembre 2015.
  7. ^ (NO) Ny kontrakt for Sørloth, su rbk.no. URL consultato il 7 settembre 2015 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2016).
  8. ^ (NO) Sandefjord 3 - 1 Bodø/Glimt, su altomfotball.no. URL consultato il 7 settembre 2015.
  9. ^ (NO) Stabæk 3 - 2 Bodø/Glimt, su altomfotball.no. URL consultato il 7 settembre 2015.
  10. ^ (NO) Bodø/Glimt 5 - 1 Start, su altomfotball.no. URL consultato il 7 settembre 2015.
  11. ^ (NL) FC Groningen contracteert Alexander Sørloth, su fcgroningen.nl. URL consultato il 6 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2015).
  12. ^ Groningen vs. Utrecht, su it.soccerway.com. URL consultato il 18 maggio 2016.
  13. ^ (DA) FC Groningen contracteert Alexander Sørloth [collegamento interrotto], su fcm.dk. URL consultato il 1º giugno 2017.
  14. ^ (EN) Sørloth Is New Eagles Number Nine, su cpfc.co.uk. URL consultato il 1º febbraio 2018.
  15. ^ (EN) Alexander Sorloth: How Crystal Palace outcast has become goalscoring star in Turkey, su skysports.com. URL consultato il 29 agosto 2020.
  16. ^ (EN) Mark Taylor, How Alexander Sorloth could end up costing Man Utd £26m this summer, su dailystar.co.uk, 30 marzo 2020. URL consultato il 29 agosto 2020.
  17. ^ (EN) Sorloth's first Eagles goal sends Prem side into Carabao Cup third round, su thesun.co.uk, 28 agosto 2018. URL consultato il 29 agosto 2020.
  18. ^ (EN) WATCH: Sørloth's First Goal For Palace, su cpfc.co.uk. URL consultato il 29 agosto 2020.
  19. ^ (EN) Sorloth scores his first goal for Crystal Palace in cup win against Swansea, su eurosport.com, 28 agosto 2018. URL consultato il 29 agosto 2020.
  20. ^ (EN) Alexander Sørloth Joins KAA Gent on Loan, su cpfc.co.uk. URL consultato il 29 agosto 2020.
  21. ^ (EN) Alexander Sørloth joins Trabzonspor on loan, su cpfc.co.uk. URL consultato il 29 agosto 2020.
  22. ^ (TR) TRABZONSPOR-ALANYASPOR: 2-0 | MAÇ SONUCU, su ntvspor.net. URL consultato il 29 agosto 2020.
  23. ^ (EN) Sorloth makes history as Trabzonspor defeats Galatasaray, su dailysabah.com, 6 luglio 2020. URL consultato il 29 agosto 2020.
  24. ^ (TR) Shota Arveladze: Şampiyonluk golünü Sörloth atsın, su fanatik.com.tr. URL consultato il 29 agosto 2020.
  25. ^ (EN) Inter sign Sorloth?, su football-italia.net. URL consultato il 22 settembre 2020.
  26. ^ (EN) Daniel Murphy, Manchester United 'join Tottenham in race for Alexander Sorloth' and more transfer rumours, in Manchester Evening News, 22 settembre 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  27. ^ (TR) Alexander Sorloth ile ilgili açıklama, su trabzonspor.org.tr, 12 settembre 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  28. ^ (EN) Sørloth joins RB Leipzig, su cpfc.co.uk, 22 settembre 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  29. ^ (DE) RasenBallsport Leipzig - Neuzugang-Soerloth, su dierotenbullen.com, 22 settembre 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  30. ^ (NO) Alexander Sørloth, su fotball.no. URL consultato il 7 settembre 2015.
  31. ^ (NO) U21-landslagstroppen mot England, su fotball.no. URL consultato il 7 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  32. ^ (NO) Norge - England 0 - 1, su fotball.no. URL consultato il 7 settembre 2015.
  33. ^ (NO) Norge - Kasakhstan 2 - 1, su fotball.no. URL consultato il 16 dicembre 2015.
  34. ^ (NO) Her er Høgmos utvalgte til kommende kamper, su fotball.no. URL consultato il 18 maggio 2016.
  35. ^ (NO) Portugal - Norge, su fotball.no. URL consultato il 29 maggio 2016.
  36. ^ a b c d e Nei turni preliminari
  37. ^ a b c d Nei play-off

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]