5-3-2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il 5-3-2
Il 5-3-2 con il libero

Il 5-3-2 è un modulo di gioco del calcio. Consiste nello schierare 5 difensori, 3 centrocampisti e 2 attaccanti.

Il modulo[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di un sistema di gioco abbastanza difensivista che tradizionalmente vede in campo i seguenti tipi di interprete:

  • Tre difensori centrali (con la possibilità che uno agisca come libero). Sono preferibilmente richieste doti di prestanza fisica quali elevazione e rapidità.
  • Due terzini, che agiscono quasi come fossero ali che giocano arretrate. Sono probabilmente gli uomini più importanti in questo scacchiere; il loro compito è quello di spaziare su tutta la fascia sia difendendo sia supportando la manovra di attacco; devono avere velocità, accelerazione e resistenza e dal punto di vista tecnico tattico, abilità nel cross, capacità di farsi trovare liberi per il passaggio, inserimento negli spazi offensivi.
  • Un incontrista puro che in fase di copertura copra la difesa e che recuperi molti palloni.
  • Un regista centrale, di grande intelligenza tattica, capacità di dettare i tempi del gioco.
  • Una mezzala, a cui si richiede dinamicità e corsa, resistenza, capacità di portare palla e tiro dalla distanza.
  • Due punte, generalmente di caratteristiche diverse: una prima punta possente, abile nel gioco aereo, capace di proteggere il pallone e far salire la squadra, in genere disposta al sacrificio tattico. E una seconda punta più rapida, efficace nel dribbling e negli inserimenti.

Un'anticipazione di questo modulo fu creata da Enzo Bearzot con la zona mista; tuttavia, mentre nel successivo 5-3-2 i terzini erano due, il destro della zona mista era spostato e diventava un'ala a tutti gli effetti.

Squadre che hanno utilizzato il 5-3-2[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio