Stadio El Sadar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Estadio Reyno de Navarra)
Jump to navigation Jump to search
Stadio El Sadar
Reyno de Navarra
Inside Estadio Reyno de Navarra.JPG
Informazioni
StatoSpagna Spagna
UbicazioneEscudo de Pamplona.svg Pamplona
Inizio lavori1969
Inaugurazione1969
Mat. del terrenoErba
Dim. del terreno105 × 67,5 m
ProprietarioOsasuna
Uso e beneficiari
CalcioOsasuna
Capienza
Posti a sedere17286
Mappa di localizzazione
Coordinate: 42°47′48″N 1°38′13″W / 42.796667°N 1.636944°W42.796667; -1.636944

Lo stadio El Sadar (in spagnolo Estadio El Sadar), noto come Reyno de Navarra dal 2005 al 2013 per motivi di sponsorizzazione, è uno stadio della città spagnola di Pamplona, in Navarra.

Costruito nel 1967, ospita le partite casalinghe dell'Osasuna e può contenere 17 286 spettatori.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Inaugurato il 2 settembre 1967 con una partita tra gli spagnoli del Real Saragozza e i portoghesi del Vitória Setúbal, prese il posto del vecchio Stadio San Juan e trasse il nome dal fiume Sadar, che scorre poco a ovest della città. Poteva contenere 25 000 spettatori, di cui solo 7 000 seduti[1].

Nel dicembre 2005 assunse il nome Reyno de Navarra secondo un accordo di sponsorizzazione tra il governo del Regno di Navarra e l'Osasuna, resosi necessario per risolvere la grave situazione debitoria del club. L'accordo, più volte rinnovato, è scaduto nel 2013.

Il 5 giugno 1996 ospitò un concerto di Bon Jovi.

Nell'estate del 2015 la capienza dello stadio è stata ridotta da 19 8000 a 18 375 posti a sedere per ragioni di sicurezza. In seguito la capienza è stata ulteriormente ridotta a 17 286 posti, quella attuale[2].

Lo stadio visto dall'esterno

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È usato principalmente per il calcio e in passato ha ospitato fino a 23 576 persone. Le dimensioni del terreno di gioco sono di 105 m x 67,5 m.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) El cambio de San Juan a El Sadar en 1967: los datos de un cambio de estadio histórico para Osasuna, in Navarra.com, 27 settembre 2020. URL consultato il 30 ottobre 2020.
  2. ^ (ES) ESTADIO EL SADAR, su osasuna.es. URL consultato il 30 ottobre 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]