Ante Budimir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ante Budimir
Budimir, Ante FCSP 15-16 WP.jpg
Ante Budimir al St. Pauli nel 2015.
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 190 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Crotone
Carriera
Giovanili
????-2008Radnik Sesvete
2008LASK Linz
2009-2011HNK Gorica
Squadre di club1
2011-2013Inter Zaprešić66 (19)
2013-2014Lok. Zagabria30 (19)
2014-2015St. Pauli19 (0)
2014-2015St. Pauli II2 (1)
2015-2016Crotone40 (16)
2016-2017Sampdoria11 (0)
2017-Crotone22 (6)
Nazionale
2005Croazia Croazia U-151 (0)
2012Croazia Croazia U-212 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 febbraio 2018

Ante Budimir (Zenica, 22 luglio 1991) è un calciatore croato, attaccante del Crotone.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

In possesso di una buona tecnica individuale e di un ottimo stop palla al piede, per il suo stile di gioco in patria è stato paragonato al suo connazionale Mario Mandžukić.[1] In Italia, durante l'esperienza a Crotone, è stato soprannominato dai propri tifosi con l'appellativo Il cigno di Zenica, proprio per denotare il fatto che, pur essendo un giocatore dal fisico imponente, è dotato di eleganza e tecnica.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili ed Inter Zaprešić[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Bosnia ed Erzegovina e cresciuto a Sesvete, quartiere di Zagabria, entra a far parte delle giovanili del NK Radnik Sesvete fino a che nel luglio 2008 si trasferisce in Austria per giocare con il LASK Linz, ma tale esperienza dura solamente pochi mesi in quanto nell'ottobre seguente rescinde il contratto con i Schwarz-Weißen . Rimane svincolato fino al 1º agosto 2009 quando il club croato del HNK Gorica decide di inserirlo nelle file delle proprie giovanili.

Nel gennaio 2011 si accasa all'Inter Zaprešić con il quale debutta in 1.HNL il 26 febbraio seguente, giocando da titolare la partita pareggiata 0-0 contro l'Hajduk Spalato. L'11 marzo 2011 realizza il suo primo gol in carriera nella gara vinta 4-2 contro il Lokomotiva Zagabria. Conclude la sua prima stagione da professionista con un totale di 3 gol in 11 presenze di campionato.

Rimane con i Keramičari anche per le due stagioni successive nelle quali gioca: 26 partite tra campionato e Coppa di Croazia con 6 reti nell'annata 2011-2012 e 32 gare con 10 gol nel 2012-2013.

Lokomotiva Zagabria[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2013 viene ceduto alla Lokomotiva Zagabria con la quale debutta il 15 settembre seguente nella gara pareggiata 1-1 contro l'RNK Spalato. Il primo gol lo segna cinque giorni dopo nella vittoria 2-1 contro l'Hrvatski Dragovoljac. Con i Lokosi nella stagione 2013-2014 segna 14 reti in 27 presenze totali, mentre nelle prime tre partite della stagione 2014-2015 segna altre 5 reti.

St. Pauli[modifica | modifica wikitesto]

Le prestazioni di Budimir attirano l'attenzione del St. Pauli, formazione della serie B tedesca, che decide di acquistarlo a titolo definitivo per la cifra di 900 mila euro.[3] L'esperienza in Germania tuttavia non è fortunata; in 20 presenze totali tra campionato e Coppa di Germania mette a segno solamente una rete.

Crotone[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2015 viene ceduto in prestito al Crotone, militante in Serie B.[4] Debutta in campionato nella gara persa 4-0 contro il Cagliari del 7 settembre 2015, subentrando al 71' a Pietro De Giorgio.[5] Trova la sua prima rete italiana il 12 settembre contro il Novara; nella partita valevole per il quarto turno di Coppa Italia 2015-2016 realizza la rete del momentaneo 1-1 a San Siro contro il Milan.

Il 30 marzo 2016 il Crotone decide di riscattarlo,[6] grazie le sue prestazioni oltre che ai suoi gol (ben 17 in 41 partite tra Campionato e Coppa Italia), che permettono ai pitagorici di conquistare, per la prima volta nella storia del club, la promozione in Serie A.

Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 luglio 2016 la Sampdoria decide di pagare la clausola rescissoria presente nel contratto di Budimir con il Crotone pari a 1,8 milioni di euro.[7] Il giocatore firma con i blucerchiati un contratto quadriennale e sceglie la maglia numero 47. Il 14 agosto al debutto in blucerchiato segna, dopo appena un minuto dall'ingresso in campo, il suo primo gol doriano che contribuisce alla vittoria 3-0 contro il Bassano valevole per il terzo turno di Coppa Italia.[8] L'esordio in A è invece datato 21 agosto nella vittoria in trasferta 1-0 contro l'Empoli.[9]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 agosto 2012 ha debuttato con la Nazionale Under-21 croata giocando la gara, valida per le Qualificazioni ad Euro 2013, pareggiata 1 a 1 contro Malta. Il 10 settembre seguente ottiene la sua seconda ed ultima presenza in Under-21 nella partita persa 6-0 contro la Spagna.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 25 febbraio.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
gen.-giu. 2011 Croazia Inter Zaprešić 1. HNL 11 3 CC 0 0 - - - - - - 11 3
2011-2012 1. HNL 24 6 CC 2 0 - - - - - - 26 6
2012-2013 1. HNL 31 10 CC 1 0 - - - - - - 32 10
Totale Inter Zaprešić 66 19 3 0 - - - - 69 19
2013-2014 Croazia Lokomotiva Zagabria 1.HNL 27 14 CC 0 0 - - - - - - 27 14
lug.-ago 2014 1.HNL 3 5 CC 0 0 - - - - - - 3 5
Totale Lokomotiva Zagreb 30 19 0 0 - - - - 30 19
ago. 2014-2015 Germania St. Pauli 2L 19 0 CG 1 1 - - - - - - 20 1
2015-2016 Italia Crotone B 40 16 CI 1 1 - - - - - - 41 17
2016-2017 Italia Sampdoria A 10 0 CI 3 1 - - - - - - 13 1
2017-2018 Italia Crotone A 22 6 CI 1 1 - - - - - - 23 7
Totale Crotone 62 22 2 2 - - - - 64 24
Totale carriera 186 60 9 4 - - - - 195 64

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Ante Budimir, su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Ante Budimir, su it.soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • Ante Budimir, su calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata