Milan Badelj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Milan Badelj
Russia-Croatia15 (8).jpg
Badelj con la maglia della Croazia nel 2015
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 186 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Fiorentina
Carriera
Giovanili
1994-2002non conosciuta NK Ponikve
2002-2005NK Zagabria
2005-2007Dinamo Zagabria
Squadre di club1
2007-2008Lok. Zagabria28 (7)
2008-2012Dinamo Zagabria113 (25)
2012-2014Amburgo62 (2)[1]
2014-2018Fiorentina105 (6)
2018-2019Lazio23 (1)
2019-Fiorentina12 (0)
Nazionale
2004-2005Croazia Croazia U-161 (0)
2004-2005Croazia Croazia U-1728 (2)
2005-2006Croazia Croazia U-185 (0)
2006-2008Croazia Croazia U-1914 (0)
2008-2009Croazia Croazia U-202 (0)
2009-2010Croazia Croazia U-2114 (0)
2010-Croazia Croazia50 (2)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Russia 2018
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 novembre 2019

Milan Badelj (Zagabria, 25 febbraio 1989) è un calciatore croato, centrocampista della Fiorentina, in prestito dalla Lazio, e della nazionale croata, con cui si è laureato vicecampione del mondo nel 2018.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un regista, ma può giocare anche come interno di centrocampo.[2] Dotato di corsa, progressione e potenza. Abile nel recupero palla e nei passaggi filtranti con il quale riesce ad effettuare molti assist. Ha un buon controllo di palla anche in velocità. Bravo anche nelle conclusioni dalla lunga distanza.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Esordi in Croazia e Dinamo Zagabria[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del NK Zagabria, Milan Badelj approda a 17 anni alla Dinamo Zagabria nel 2007. Disputa una stagione nella squadra B e poi il prestito alla Lokomotiva Zagabria, società satellite. L'anno dopo torna alla Dinamo Zagabria per sostituire Luka Modric.[4] Al suo ritorno alla NK Zagabria si conquista subito il posto da titolare in prima squadra, disputando nella stagione 2008-09 48 partite con 6 reti.

Amburgo[modifica | modifica wikitesto]

Badelj con la maglia dell'Amburgo nel 2013.

Nell'estate del 2012 viene acquistato, per 4 milioni di euro, dall'Amburgo dove ha militato per due stagioni collezionando 62 presenze in Bundesliga e 2 gol. Il suo esordio contro il Wolfsburg nella sconfitta esterna per 2-0 il 1º settembre del 2012.

Fiorentina[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º settembre 2014 si trasferisce a titolo definitivo alla Fiorentina[5] per 5 milioni di euro firmando un contratto quadriennale.[6] Esordisce in maglia viola il 18 settembre nella partita di Europa League Fiorentina-Guingamp (3-0), subentrando al 46' al posto di Borja Valero.[7] L'esordio in campionato avviene il 21 settembre 2014 nella partita contro l'Atalanta, in cui viene schierato dal primo minuto. Nel girone di ritorno, dopo un girone d'andata interlocutorio, le sue prestazioni crescono,[8] diventando decisivo sia in Europa League che in campionato, dove chiude la stagione in crescendo. Il 31 maggio 2015, proprio nell'ultima gara, segna il suo primo gol in Serie A, fissando il punteggio sul 3-0, in Fiorentina-ChievoVerona.[9]

Confermato nell'ossatura del centrocampo viola[10] anche all'avvio del suo secondo anno a Firenze, in Fiorentina-Udinese del 6 dicembre 2015 segna la sua prima rete stagionale con un particolare retroscena[11] in cui alla fine, a causa dell'involontarietà della deviazione di Kalinić, la Lega Calcio deve intervenire ufficialmente per riconoscergli la paternità del gol.[12]

Nel marzo 2018, in seguito alla tragica morte del compagno di squadra Davide Astori, diventa il nuovo capitano della formazione viola.[13][14] A fine stagione, con una lettera dichiara di non rinnovare con la Fiorentina.[15]

Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º agosto 2018 firma un contratto quadriennale con la Lazio.[16] L'esordio arriva il 18 agosto successivo nella partita casalinga persa, per 1-2, contro il Napoli. La prima marcatura arriva il 17 febbraio 2019, portando in vantaggio i capitolini in casa del Genoa, che poi prevarrà per 2-1.[17]

Ritorno alla Fiorentina[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una stagione con la maglia della Lazio, il 5 agosto 2019 ritorna alla Fiorentina con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto.[18]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha collezionato 64 presenze nelle nazionali giovanili croate, realizzando 2 reti.

Le sue prestazioni nel massimo campionato croato hanno convinto Slaven Bilić a farlo debuttare con la nazionale croata il 23 maggio 2010, nella gara contro il Galles in cui ha giocato l'ultima parte della partita sostituendo Mario Mandžukić. Segna la sua prima rete contro Malta il 2 settembre 2011 in una gara valida per Euro 2012. Convocato per le fasi finali dell'Europeo non entrerà mai in campo. Stessa sorte per Brasile 2014, dove accompagna la squadra ai Mondiali senza però mettere piede in campo se non in sole tre gare delle qualificazioni.

Complici le buone prestazioni con la maglia della Fiorentina dalla fine dello stesso anno comincia ad essere schierato con più frequenza, giocando le ultime tre partite decisive delle qualificazioni al campionato europeo di calcio 2016. Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[19] scende in campo in tutte e 4 le partite giocante dalla sua nazionale nel corso della manifestazione continentale.

Viene convocato anche per i Mondiali 2018,[20] dove parte titolare nella partita contro l'Islanda, partita vinta 2-1 e in cui ritrova il gol in Nazionale a quasi 7 anni di distanza dall'ultima volta.[21] Nel corso del torneo giocherà poi contro Danimarca (sbagliando un rigore)[22] agli ottavi e Inghilterra in semifinale, subentrando in entrambi i casi. Non gioca poi nella finale dove la sua squadra perde per 4-2 contro la Francia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Croazia Lokomotiva Zagabria 3. HNL 28 7 - - - - - - - - - 28 7
2008-2009 Croazia Dinamo Zagabria 1. HNL 31 4 CC 7 1 UCL+CU 6[23]+6 0+1 SC 0 0 50 6
2009-2010 1. HNL 27 11 CC 2 1 UCL+UEL 4[23]+7[24] 1+1 - - - 40 14
2010-2011 1. HNL 29 6 CC 6 3 UCL+UEL 3[23]+8[24] 0 SC 1 0 47 9
2011-2012 1. HNL 24 3 CC 6 2 UCL 12[25] 1[26] SC 0 0 42 6
lug.-ago. 2012 1. HNL 2 1 CC 0 0 UCL 6[26] 1[26] - - 8 2
Totale Dinamo Zagabria 141 32 21 7 52 5 1 0 215 44
ago. 2012-2013 Germania Amburgo BL 31 1 CG 0 0 - - - - - - 31 1
2013-2014 BL 29+2[27] 1+0 CG 4 0 - - - - - - 35 1
ago.-set. 2014 BL 2 0 CG 1 0 - - - - - 3 0
Totale Amburgo 64 2+0 5 0 - - - - 69 2
2014-2015 Italia Fiorentina A 21 1 CI 3 0 UEL 13 0 - - - 37 1
2015-2016 A 27 1 CI 1 0 UEL 7 0 - - - 35 1
2016-2017 A 33 2 CI 2 0 UEL 6 0 - - - 41 2
2017-2018 A 24 2 CI 0 0 - - - - - - 24 2
2018-2019 Italia Lazio A 23 1 CI 0 0 UEL 2 0 - - - 25 1
2019-2020 Italia Fiorentina A 12 0 CI 1 0 - - - - - - 13 0
Totale Fiorentina 117 6 7 0 26 0 - - 151 6
Totale carriera 346 41 33 7 80 5 1 0 460 53

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-5-2010 Osijek Croazia Croazia 2 – 0 Galles Galles Amichevole - Ingresso al 90’ 90’
26-5-2010 Tallinn Estonia Estonia 0 – 0 Croazia Croazia Amichevole - Ammonizione al 23’ 23’ - Uscita al 88’ 88’
2-9-2011 Ta' Qali Malta Malta 1 – 3 Croazia Croazia Qual. Euro 2012 1 Uscita al 82’ 82’
25-5-2012 Pola Croazia Croazia 3 – 1 Estonia Estonia Amichevole -
15-8-2012 Spalato Croazia Croazia 2 – 4 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 60’ 60’
12-10-2012 Skopje Macedonia Macedonia 1 – 2 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 84’ 84’
16-10-2012 Osijek Croazia Croazia 2 – 0 Galles Galles Qual. Mondiali 2014 -
26-3-2013 Swansea Galles Galles 1 – 2 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 46’ 46’
14-8-2013 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 2 – 3 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
12-11-2014 Londra Argentina Argentina 2 – 1 Croazia Croazia Amichevole -
16-11-2014 Milano Italia Italia 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 83’ 83’
28-3-2015 Zagabria Croazia Croazia 5 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 88’ 88’
7-6-2015 Varaždin Croazia Croazia 4 – 0 Gibilterra Gibilterra Amichevole - Uscita al 65’ 65’
3-9-2015 Baku Azerbaigian Azerbaigian 0 – 0 Croazia Croazia Qual. Euro 2016 - Uscita al 59’ 59’
10-10-2015 Zagabria Croazia Croazia 3 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2016 - Ingresso al 46’ 46’
13-10-2015 Ta' Qali Malta Malta 0 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 38’ 38’
17-11-2015 Rostov sul Don Russia Russia 1 – 3 Croazia Croazia Amichevole -
23-3-2016 Osijek Croazia Croazia 2 – 0 Israele Israele Amichevole - Uscita al 50’ 50’
27-5-2016 Koprivnica Croazia Croazia 1 – 0 Moldavia Moldavia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
4-6-2016 Fiume Croazia Croazia 10 – 0 San Marino San Marino Amichevole - Uscita al 75’ 75’
12-6-2016 Parigi Turchia Turchia 0 – 1 Croazia Croazia Euro 2016 - 1º turno -
17-6-2016 Saint-Étienne Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 2 Croazia Croazia Euro 2016 - 1º turno - Ammonizione
21-6-2016 Bordeaux Croazia Croazia 2 – 1 Spagna Spagna Euro 2016 - 1º turno -
25-7-2016 Lens Croazia Croazia 0 – 1 dts Portogallo Portogallo Euro 2016 - ottavi di finale -
5-9-2016 Zagabria Croazia Croazia 1 – 1 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2018 -
6-10-2016 Scutari Kosovo Kosovo 0 – 6 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 -
9-10-2016 Tampere Finlandia Finlandia 0 – 1 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 -
12-11-2016 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 39’ 39’
15-11-2016 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 3 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 51’ 51’
24-3-2017 Zagabria Croazia Croazia 1 – 0 Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 2018 -
28-3-2017 Tallinn Estonia Estonia 3 – 0 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
11-6-2017 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 0 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 -
3-9-2017 Zagabria Croazia Croazia 1 – 0 Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 55’ 55’
5-9-2017 Eskişehir Turchia Turchia 1 – 0 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 90+2’ 90+2’
9-10-2017 Kiev Ucraina Ucraina 0 – 2 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 -
28-3-2018 Arlington Messico Messico 0 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
3-6-2018 Liverpool Brasile Brasile 2 – 0 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 61’ 61’
8-6-2018 Osijek Croazia Croazia 2 – 1 Senegal Senegal Amichevole - Uscita al 46’ 46’
26-6-2018 Rostov Islanda Islanda 1 – 2 Croazia Croazia Mondiali 2018 - 1º turno 1
1-7-2018 Nižnij Novgorod Croazia Croazia 1 – 1 dts
(3 – 2 dcr)
Danimarca Danimarca Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Ingresso al 108’ 108’
11-7-2018 Mosca Croazia Croazia 2 – 1 dts Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Semifinale - Ingresso al 119’ 119’
6-9-2018 Faro Portogallo Portogallo 1 – 1 Croazia Croazia Amichevole -
12-10-2018 Fiume Croazia Croazia 0 – 0 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 73’ 73’
15-10-2018 Fiume Croazia Croazia 2 – 1 Giordania Giordania Amichevole - Uscita al 46’ 46’
21-3-2019 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2020 - Ingresso al 90+2’ 90+2’
8-6-2019 Osijek Croazia Croazia 2 – 1 Galles Galles Qual. Euro 2020 - Ingresso al 76’ 76’
11-6-2019 Varaždin Croazia Croazia 1 – 2 Tunisia Tunisia Amichevole - Uscita al 55’ 55’
6-9-2019 Bratislava Slovacchia Slovacchia 0 – 4 Croazia Croazia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 82’ 82’
13-10-2019 Cardiff Galles Galles 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 90’ 90’
19-11-2019 Pola Croazia Croazia 2 – 1 Georgia Georgia Amichevole -
Totale Presenze 50 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Zagabria: 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012
Dinamo Zagabria: 2008-2009, 2010-2011, 2011-2012
Dinamo Zagabria: 2010-2011
Lazio: 2018-2019

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2009

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Duca Branimir - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Duca Branimir
— Zagabria, 13 novembre 2018. Di iniziativa della Presidente della Repubblica di Croazia.[28]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 64 (2) compreso lo spareggio interdivisionale della Bundesliga.
  2. ^ SCHEDA: conosciamo Milan Badelj, il nuovo centrocampista della Fiorentina Archiviato il 5 settembre 2014 in Internet Archive. violanews.com
  3. ^ Badelj, le caratteristiche: da erede di Modric alla Dinamo Zagabria a re degli assist Archiviato il 13 settembre 2014 in Internet Archive. fiorentina.it
  4. ^ (HR) Milan Badelj - Modrićev nasljednik, su nogometni-magazin.com. URL consultato il 13 aprile 2011.
  5. ^ Badelj è della Fiorentina violachannel.tv
  6. ^ Badelj: All'Amburgo 5 milioni di euro, per lui quadriennale a 1 milione di euro Archiviato il 5 settembre 2014 in Internet Archive. fiorentina.it
  7. ^ Fiorentina, tris d'autore uefa.com
  8. ^ La storia di Badelj, da acquisto deludente a bella sorpresa e domani…, su labaroviola.com, 25 febbraio 2015. URL consultato il 7 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  9. ^ Stagione 2014-15 - 38ª Giornata Archiviato il 23 giugno 2015 in Internet Archive. legaseriea.it
  10. ^ Badelj e Vecino, che coppia! Grazie a loro Pizarro è solo un ricordo, su fiorentinauno.com, 20 ottobre 2015. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  11. ^ Badelj o Kalinic, di chi è gol?. Ecco la decisione Gazzetta, su gazzetta.it, 6 dicembre 2015. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  12. ^ UFFICIALIZZATO A BADELJ IL PRIMO GOL DELLA FIORENTINA, su legaseriea.it.
  13. ^ CALCIO, FIORENTINA: AL LAVORO PER IL BENEVENTO, BADELJ NUOVO CAPITANO, su sport.repubblica.it.
  14. ^ Fiorentina, le parole del nuovo capitano Badelj: "Astori era e rimarrà la nostra luce. Oggi sarà una gara indimenticabile", su gianlucadimarzio.com.
  15. ^ Fiorentina, il saluto di Badelj: "Voglio mettermi alla prova", su http://www.premiumsporthd.it.
  16. ^ Comunicato-01-08-2018, su sslazio.it.
  17. ^ Sky Sport, Criscito al 93', Genoa batte Lazio in rimonta, su sport.sky.it. URL consultato il 17 febbraio 2019.
  18. ^ BADELJ TORNA ALLA FIORENTINA:IL COMUNICATO UFFICIALE, su it.violachannel.tv. URL consultato il 5 agosto 2019.
  19. ^ (HR) IZBORNIK ČAČIĆ OBJAVIO KONAČAN POPIS PUTNIKA ZA EP, hns-cff.hr, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  20. ^ Mondiale, le convocazioni della Croazia: per Badelj è un sì - Viola News, in Viola News, 21 maggio 2018. URL consultato il 1º luglio 2018.
  21. ^ L’Islanda ci ha messo cuore ma la Croazia è di un altro pianeta, in Calcio Fanpage. URL consultato il 1º luglio 2018.
  22. ^ Croazia - Danimarca: 4-3 - Mondiali 2018 - 1 Luglio 2018. Risultato finale e commento alla partita - Virgilio Sport, su Virgilio Sport. URL consultato il 30 luglio 2018.
  23. ^ a b c Nei preliminari.
  24. ^ a b 2 presenze nei play-off.
  25. ^ 6 presenze nei turni preliminari.
  26. ^ a b c Nei turni preliminari.
  27. ^ Nello spareggio retrocessione/promozione della Bundesliga.
  28. ^ (HR) Predsjednica Republike Kolinda Grabar-Kitarović uručila je odlikovanja i priznanja Republike Hrvatske izborniku, igračima i članovima stručnog stožera Hrvatske nogometne reprezentacije te Hrvatskom nogometnom savezu za finalni plasman na 21. Svjetskom nogometnom prvenstvu., su Predsjednica.hr, 13 novembre 2018. URL consultato il 15 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]