Andrej Kramarić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrej Kramarić
Andrej Kramarić 2018.jpg
Kramarić con la nazionale croata ai Mondiali 2018
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 177[1] cm
Peso 73[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Hoffenheim
Carriera
Giovanili
1997-2009Dinamo Zagabria
Squadre di club1
2009-2012Dinamo Zagabria42 (10)
2012-2013Lok. Zagabria44 (20)
2013-2015Rijeka42 (37)
2015-2016Leicester City15 (2)
2016-Hoffenheim135 (68)
Nazionale
2005Croazia Croazia U-142 (0)
2007Croazia Croazia U-167 (4)
2007-2008Croazia Croazia U-1712 (6)
2008-2009Croazia Croazia U-189 (3)
2008-2010Croazia Croazia U-1912 (3)
2011Croazia Croazia U-202 (1)
2009-2013Croazia Croazia U-219 (5)
2014-Croazia Croazia50 (14)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Russia 2018
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Bronzo Francia 2010
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 ottobre 2020

Andrej Kramarić (Zagabria, 19 giugno 1991) è un calciatore croato, attaccante dell'Hoffenheim e della nazionale croata.

È il miglior marcatore nella storia dell'Hoffenheim con 77 reti complessive.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un attaccante che può giocare su tutto il fronte d'attacco come prima o seconda punta. È molto forte fisicamente e dotato di un buon tiro.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Zagabria[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili della Dinamo Zagabria, debutta con la prima squadra il 24 maggio 2009 nella partita di campionato persa 1-0 contro il Nk Zagabria. Il 1º agosto 2009, segna la sua prima doppietta, nonché prima reti tra i professionisti, nella vittoria contro il Medimurje Cakovec, partita vinta dalla Dinamo 4-0. Termina la stagione con 24 presenze e 7 reti.

Prestito alla Lokomotiva[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 febbraio 2012 si trasferisce in prestito fino a fine stagione alla Lokomotiva Zagabria.[3] Il 24 febbraio fa il suo esordio contro lo Zara segnando una doppietta, gara terminata 3 a 0 per la Lokomotiva. Chiude la sua prima stagione con 13 presenze e 5 reti, al termine della quale viene prolungato il prestito per un'altra stagione, consentendo a Kramaric di affermarsi come uno dei migliori marcatori del campionato Croato, viste le sue 24 reti in 51 presenze totalizzate in una stagione e mezza.

Rijeka[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2013 si trasferisce a titolo definitivo al Rijeka. Fa il suo debutto con la compagine litoranea il 15 settembre 2013 in casa dello Slaven Belupo segnando la rete decisiva per la vittoria esterna per 1 a 0. Il 9 ottobre si rende protagonista contro lo Zmaj Blato, gara valida per la Coppa croata: segna ben 8 reti che contribuiscono per l'11 a 0 finale.[4] Durante la stagione segna innumerevoli reti in tutte le competizioni in cui il Rijeka è impegnato, facendo spesso, più di una marcatura in una singola partita: ben 28 reti in 34 gare.

L'11 luglio 2014, inizia la sua seconda stagione con la vittoria della Supercoppa Croata per 2 a 1.[5] Nelle prime due partite del campionato riesce a realizzare ben 5 reti, di cui una tripletta ai rivali dell'Hajduk Spalato.[6] Il 23 ottobre dello stesso anno, segna un'altra tripletta, questa volta in Europa League, contro gli olandesi del Feyenoord, risultata decisiva per la vittoria finale per 3 a 1: grazie a queste marcature, Kramaric arriva ad aver segnato a fine ottobre ben 18 reti in 12 partite.[7] Il 9 novembre è autore di 5 reti nella vittoria contro la Lokomotiva Zagabria, gara vinta dai fiumani per 6-0.[8]

Leicester City[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 gennaio 2015 viene acquistato dagli inglesi del Leicester City, con cui firma un contratto valido fino al giugno 2018.[9] Il 17 gennaio seguente fa il suo esordio con la nuova maglia, nella sconfitta casalinga per 0-1 contro lo Stoke City. Il 10 febbraio segna il suo primo gol con le Foxes, nella partita persa per 1-2 sul campo dell'Arsenal.

Hoffenheim[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 gennaio 2016 viene ceduto in prestito all'Hoffenheim.[10] Il 25 maggio, dopo aver collezionato 15 presenze e 5 reti, viene riscattato dal club tedesco.[11][2]

Il 27 giugno 2020, dopo aver segnato un poker di reti ai danni del Borussia Dortmund in Bundesliga, è diventato il primo calciatore della storia del club in tale impresa, nonché il primo calciatore a segnare una quaterna, in trasferta contro la squadra di Dortmund.[12]

Nazionale[13][modifica | modifica wikitesto]

Nazionali giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Ottiene la sua prima convocazione in Under-18 nel 2008, per poi passare all'Under-19. Il 5 settembre 2009 fa il suo debutto, segnando anche la sua prima rete con la nazionale Under-21 croata nella partita valida per le qualificazioni all'europeo di categoria giocata contro la Norvegia, match finito 1-1.

Nel 2011 viene convocato nell'Under-20 per prendere parte al campionato mondiale di calcio Under-20: durante la competizione raccoglie 3 presenze, andando in rete il 3 agosto 2011 contro la Nigeria, partita persa dai croati 5-2.

Nazionale maggiore[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 settembre 2014 fa il suo esordio in nazionale maggiore nell'amichevole contro Cipro, partita vinta 2-0 dalla Croazia.[14] Il 9 settembre dello stesso anno, segna la sua prima rete con la maglia della nazionale, nel vittorioso 2-0 interno contro Malta.[15] Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[16] scende in campo quattro volte nella manifestazione continentale. Convocato anche per i Mondiali 2018 tenutisi in Russia,[17] va in gol nella partita dei quarti di finale vinta ai rigori dai croati contro i padroni di casa, segnando il momentaneo 1-1 (partita terminata 2-2 dopo i supplementari).[18] Gioca tutte e 7 le partite della sua squadra compresa la finale (prima della storia della Croazia) persa per 4-2 dai croati contro la Francia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 27 giugno 2020.[19]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Croazia Dinamo Zagabria HNL 1 0 CC 0 0 - - - SC 0 0 1 0
2009-2010 HNL 24 7 CC 5 4 UCL+UEL 2+3 0 SC 0 0 34 11
2010-2011 HNL 12 1 CC 3 4 UCL+UEL 0+2 0 - - - 17 5
2011-gen. 2012 1. HNL 1 0 CC 2 1 UCL 0 0 - - - 3 1
gen.-giu. 2012 Croazia Lokomotiva Zagabria 1. HNL 13 5 CC 0 0 - - - - - - 13 5
2012-2013 1. HNL 31 15 CC 6 4 - - - - - - 37 19
Totale Lokomotiva Zagabria 44 20 6 4 - - - - 50 24
ago. 2013 Croazia Dinamo Zagabria 1. HNL 4 2 CC 0 0 UCL 3 1 SC 1 0 8 3
Totale Dinamo Zagabria 42 10 10 9 10 1 1 0 63 20
2013-2014 Croazia Rijeka 1. HNL 24 16 CC 6 10 UEL 4 1 - - - 34 27
2014-gen. 2015 1. HNL 18 21 CC 0 0 UEL 12[20] 7[21] SC 1 0 31 28
Totale Rijeka 42 37 6 10 16 8 1 0 65 55
gen.-giu. 2015 Inghilterra Leicester City PL 13 2 FACup+CdL 2+0 1+0 - - - - - - 15 3
2015-gen. 2016 PL 2 0 FACup+CdL 0+3 0+1 - - - - - - 5 1
Totale Leicester City 15 2 5 2 - - - - 20 4
gen.-giu. 2016 Germania Hoffenheim BL 15 5 CG 0 0 - - - - - - 15 5
2016-2017 BL 34 15 CG 2 3 - - - - - - 36 18
2017-2018 BL 34 13 CG 2 0 UCL+UEL 2+4 0 - - - 42 13
2018-2019 BL 30 17 CG 1 0 UCL 6 5 - - - 37 22
2019-2020 BL 19 12 CG 1 0 - - - - - - 20 12
Totale Hoffenheim 132 62 6 3 12 5 - - 150 70
Totale carriera 275 131 33 28 38 14 2 0 348 173

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-9-2014 Pola Croazia Croazia 2 – 0 Cipro Cipro Amichevole -
9-9-2014 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Malta Malta Qual. Euro 2016 1 Ingresso al 67’ 67’
13-10-2014 Osijek Croazia Croazia 6 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2016 1 Uscita al 76’ 76’
16-11-2014 Milano Italia Italia 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 69’ 69’
28-3-2015 Zagabria Croazia Croazia 5 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 70’ 70’
7-6-2015 Varaždin Croazia Croazia 4 – 0 Gibilterra Gibilterra Amichevole 1 Ingresso al 46’ 46’
10-10-2015 Zagabria Croazia Croazia 3 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2016 - Ingresso al 85’ 85’
13-10-2015 Ta' Qali Malta Malta 0 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 60’ 60’
17-11-2015 Rostov Russia Russia 1 – 3 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 87’ 87’
27-5-2016 Koprivnica Croazia Croazia 1 – 0 Moldavia Moldavia Amichevole 1 Uscita al 46’ 46’
4-6-2016 Fiume Croazia Croazia 10 – 0 San Marino San Marino Amichevole - Ingresso al 55’ 55’
12-6-2016 Parigi Turchia Turchia 0 – 1 Croazia Croazia Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 87’ 87’
21-6-2016 Bordeaux Croazia Croazia 2 – 1 Spagna Spagna Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 90+4’ 90+4’
25-6-2016 Lens Croazia Croazia 0 – 1 Portogallo Portogallo Euro 2016 - Ottavi di finale - Ingresso al 120’ 120’
5-9-2016 Zagabria Croazia Croazia 1 – 1 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 84’ 84’
6-10-2016 Scutari Kosovo Kosovo 0 – 6 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 71’ 71’
9-10-2016 Tampere Finlandia Finlandia 0 – 1 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 81’ 81’
12-11-2016 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 85’ 85’
15-11-2016 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 3 Croazia Croazia Amichevole 1
24-3-2017 Zagabria Croazia Croazia 1 – 0 Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 87’ 87’
11-6-2017 Tallinn Estonia Estonia 3 – 0 Croazia Croazia Amichevole -
2-9-2017 Zagabria Croazia Croazia 1 – 0 Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 55’ 55’
5-9-2017 Eskişehir Turchia Turchia 1 – 0 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 71’ 71’
11-6-2017 Fiume Croazia Croazia 1 – 1 Finlandia Finlandia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 81’ 81’
9-10-2017 Kiev Ucraina Ucraina 0 – 2 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 2 Uscita al 88’ 88’
9-11-2017 Zagabria Croazia Croazia 4 – 1 Grecia Grecia Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 82’ 82’
12-11-2017 Atene Grecia Grecia 0 – 0 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 78’ 78’
24-3-2018 Miami Gardens Perù Perù 2 – 0 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
28-3-2018 Arlington Messico Messico 0 – 1 Croazia Croazia Amichevole -
3-6-2018 Liverpool Brasile Brasile 2 – 0 Croazia Croazia Amichevole -
8-6-2018 Osijek Croazia Croazia 2 – 1 Senegal Senegal Amichevole 1 Ingresso al 64’ 64’
16-6-2018 Kaliningrad Croazia Croazia 2 – 0 Nigeria Nigeria Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 60’ 60’
21-6-2018 Nižnij Novgorod Argentina Argentina 0 – 3 Croazia Croazia Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 57’ 57’
26-6-2018 Rostov Islanda Islanda 1 – 2 Croazia Croazia Mondiali 2018 - 1º turno -
1-7-2018 Nižnij Novgorod Croazia Croazia 1 – 1 dts
(3 – 2 dcr)
Danimarca Danimarca Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Ingresso al 81’ 81’
7-7-2018 Soči Russia Russia 2 – 2 dts
(3 – 4 dcr)
Croazia Croazia Mondiali 2018 - Quarti di finale 1 Uscita al 88’ 88’
11-7-2018 Mosca Croazia Croazia 2 – 1 dts Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Semifinale - Ingresso al 101’ 101’
15-7-2018 Mosca Francia Francia 4 – 2 Croazia Croazia Mondiali 2018 - Finale - Ingresso al 71’ 71’
12-10-2018 Fiume Croazia Croazia 0 – 0 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
15-10-2018 Fiume Croazia Croazia 2 – 1 Giordania Giordania Amichevole - Uscita al 67’ 67’
15-11-2018 Zagabria Croazia Croazia 3 – 2 Spagna Spagna UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1 Uscita al 89’ 89’
18-11-2018 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Croazia Croazia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1
21-3-2019 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2020 1
24-3-2019 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2020 -
8-6-2019 Osijek Croazia Croazia 2 – 1 Galles Galles Qual. Euro 2020 -
11-6-2019 Varaždin Croazia Croazia 1 – 2 Tunisia Tunisia Amichevole - Uscita al 63’ 63’
5-9-2020 Porto Portogallo Portogallo 4 – 1 Croazia Croazia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 74’ 74’
8-9-2020 Saint-Denis Francia Francia 4 – 2 Croazia Croazia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
11-10-2020 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Svezia Svezia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 1 Ingresso al 75’ 75’
14-10-2020 Zagabria Croazia Croazia 1 – 2 Francia Francia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 80’ 80’
Totale Presenze 50 Reti 14

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Zagabria: 2009-2010, 2010-2011
Dinamo Zagabria: 2010-2011
Rijeka: 2013-2014
Dinamo Zagabria: 2009, 2010, 2011
Rijeka: 2014

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2014-2015 (21 reti)

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Duca Branimir - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Duca Branimir
— Zagabria, 13 novembre 2018. Di iniziativa della Presidente della Repubblica di Croazia.[22]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Andrej Kramarić
  2. ^ a b Kramaric, il Rijeka a Milano per parlare con Inter e Milan. Su Brozovic e Perisic..., calciomercato.com, 17 novembre 2014. URL consultato il 17 novembre 2014.
  3. ^ (HR) hrsport.net, 9 febbraio 2012, http://www.hrsport.net/vijesti/434121/nogomet-1-hnl/kramaric-poslan-na-posudbu. URL consultato il 17 novembre 2014.
  4. ^ Calcio, Rijeka; Kramaric da record: segna 8 reti in coppa, repubblica.it, 9 ottobre 2013. URL consultato il 17 novembre 2014.
  5. ^ (HR) Rijeka je osvojila Superkup nakon potpune dominacije protiv Dinama!, hrsport.net, 9 febbraio 2012. URL consultato il 17 novembre 2014.
  6. ^ (HR) Rijeka uzela sve što je Hajduk ponudio i uz hat-trick Kramarića razbila Splićane!, index.hr, 27 luglio 2012. URL consultato il 17 novembre 2014.
  7. ^ (HR) Rijeka 3-1 Feyenoord: Andrej Kramaric bags 13-minute hat-trick to take his tally to 18 goals in 12 matches, dailymail.co.uk, 23 ottobre 2012. URL consultato il 17 novembre 2014.
  8. ^ Cinque reti per Kramaric, ilsussidiario.net, 10 novembre 2012. URL consultato il 24 novembre 2014.
  9. ^ Leicester City Agree Deal For Andrej Kramaric lcfc.com
  10. ^ ANDREJ KRAMARIC JOINS TSG ON LOAN achtzen99.de
  11. ^ ANDREJ KRAMARIC JOINS TSG PERMANENTLY Archiviato il 29 maggio 2016 in Internet Archive. achtzehn99.de
  12. ^ Kramaric da record: poker di goal in casa del Borussia Dortmund, su goal.com, 27 giugno 2020. URL consultato il 28 giugno 2020.
  13. ^ (HR) Andrej Kramarić-HNS, su hns-cff.hr. URL consultato il 28 giugno 2020.
  14. ^ Amichevole: Croazia-Cipro 2-0, repubblica.it, 4 settembre 2014. URL consultato il 17 novembre 2014.
  15. ^ Copia archiviata, calciomercato.it, 9 settembre 2014. URL consultato il 17 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2014).
  16. ^ (HR) IZBORNIK ČAČIĆ OBJAVIO KONAČAN POPIS PUTNIKA ZA EP, hns-cff.hr, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  17. ^ Convocati Croazia Mondiali 2018: è l'esame di maturità per un'intera generazione, in Today. URL consultato il 27 settembre 2018.
  18. ^ Le pagelle di Russia-Croazia 2-2 (3-4 d.c.r.): Subasic eroico, Perisic e Kovacic sfortunati, in Eurosport, 7 luglio 2018. URL consultato il 27 settembre 2018.
  19. ^ Andrej Kramarić > Club matches
  20. ^ 4 presenze nei turni preliminari.
  21. ^ 2 rete nel turno preliminare.
  22. ^ (HR) Predsjednica Republike Kolinda Grabar-Kitarović uručila je odlikovanja i priznanja Republike Hrvatske izborniku, igračima i članovima stručnog stožera Hrvatske nogometne reprezentacije te Hrvatskom nogometnom savezu za finalni plasman na 21. Svjetskom nogometnom prvenstvu., su Predsjednica.hr, 13 novembre 2018. URL consultato il 15 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 9 aprile 2019).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]