Ivan Vargić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ivan Vargić
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 192 cm
Peso 93 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Lazio
Carriera
Giovanili
1993-2005Đakovo/Croatia
2005-2006Osijek
Squadre di club1
2006-2007Vukovar '9130 (-42)
2007-2008Osijek0 (-0)
2008Honka0 (-0)
2008-2013Osijek36 (-44)
2013-2016Rijeka95 (-72)
2016-Lazio1 (-3)
Nazionale
2006Croazia Croazia U-192 (-?)
2007Croazia Croazia U-202 (-?)
2007Croazia Croazia U-218 (-?)
2014-Croazia Croazia3 (-0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 maggio 2017

Ivan Vargić (Đakovo, 15 marzo 1987) è un calciatore croato, portiere della Lazio e della Nazionale croata.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Osijek e i vari prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a dare i primi calci ad un pallone nelle giovanili del Đakovo Croatia, dove rimane fino al 2005, anno in cui passa all'Osijek. L'anno successivo viene ceduto in prestito al Vukovar '91, militante nella Druga HNL ossia la seconda divisione del calcio croato. Nella sua prima stagione da professionista ottiene un bottino di 33 presenze e subisce 45 reti.

Nella stagione successiva torna a far parte della rosa dell'Osijek come terzo portiere ma non riesce ad imporsi non riuscendo così ad ottenere l'esordio. All'inizio della stagione 2008-2009 viene ceduto, sempre in prestito, al club finlandese dell'Honka dove però non ottiene nemmeno una presenza. Torna in patria dopo 4 mesi dalla sua partenza e questa volta riesce a esordire nel massimo campionato croato, in occasione del pareggio casalingo per 1-1 contro l'Inter Zaprešić del 22 aprile 2009. A fine stagione totalizza 7 presenze e subisce 10 reti.

Nelle due stagioni successive ottiene solo 2 presenze; torna a giocare con continuità soltanto nella stagione 2011-2012, ottenendo 15 presenze nelle quali subisce 22 reti. La stagione successiva è quella che lo fa notare in tutta la Croazia; diviene titolare dell'Osijek ed esordisce anche in Europa League, in occasione del primo turno contro la squadra andorrana del Santa Coloma del 5 luglio 2012.

Rijeka[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver disputato 50 partite con la maglia dell'Osijek, nel febbraio del 2013 viene acquistato dal Rijeka con il quale conclude la stagione giocando una sola gara.

Nella stagione successiva è titolare e grazie alle sue parate il Rijeka riesce a vincere la Coppa di Croazia ai danni della Dinamo Zagabria e piazzandosi anche al secondo posto in campionato. A fine stagione totalizza 52 presenze e subisce 49 reti.

La terza stagione si apre con la vittoria della Supercoppa di Croazia sempre ai danni della Dinamo Zagabria. A fine stagione ottiene un secondo posto in campionato, sempre dietro alla Dinamo Zagabria, con un bottino di 43 presenze e 38 reti subite.

Nella sua quarta e ultima stagione con la maglia del Rijeka provoca l'interesse da parti di vari club europei. A febbraio 2016 a spuntarla è il club italiano della Lazio che però decide di lasciarlo in prestito fino alla fine della stagione al Rijeka.

Lazio[modifica | modifica wikitesto]

A luglio 2016 si unisce alla Lazio venendo scelto inizialmente come secondo portiere, alle spalle di Federico Marchetti, ma successivamente, con l'infortunio di quest'ultimo, invece di essere scelto come prima scelta viene superato dal giovane albanese Thomas Strakosha che diviene il portiere titolare della squadra. Il suo esordio arriva il 21 maggio successivo in occasione della sconfitta casalinga per 1-3 contro l'Inter. Tale presenza risulta essere l'unica stagionale.

Il 13 agosto 2017 vince il suo primo titolo in maglia biancoceleste, la Supercoppa italiana 2017.[1] Il 23 novembre successivo disputa la prima partita di Europa League con la nuova maglia, in occasione del pareggio interno per 1-1 contro gli olandesi del Vitesse. Chiude la stagione con 2 presenze dove subisce 4 reti oltre alla vittoria della Supercoppa italiana.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver rappresentato le varie nazionali giovanili della propria Nazione, il 12 novembre 2014 disputa la sua prima partita con la maglia della Nazionale maggiore, in occasione dell'amichevole persa, per 2-1, contro l'Argentina.

Il 31 maggio 2016 viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[2] Non scendendo mai in campo, l'avventura si conclude agli ottavi di finale poiché la sua squadra viene battuta dal Portogallo per 1-0.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 7 dicembre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Croazia Vukovar '91 2.HNL 30 -42 CC 3 -3 - - - - - - 33 -45
2007-2008 Croazia Osijek 1.HNL 0 -0 CC 0 -0 - - - - - - 0 -0
ago.-dic. 2008 Finlandia Honka VL 0 -0 CF+CdL 0 -0 CU 0 -0 - - - 0 -0
gen.-giu. 2009 Croazia Osijek 1.HNL 7 -10 CC 0 -0 - - - - - - 7 -10
2009-2010 1.HNL 0 -0 CC 2 -1 UEL 0 -0 - - - 2 -1
2010-2011 1.HNL 0 -0 CC 0 -0 - - - - - - 0 -0
2011-2012 1.HNL 11 -17 CC 4 -5 - - - - - - 15 -22
2012-feb. 2013 1.HNL 18 -17 CC 4 -6 UEL 4[3] -7[3] - - - 26 -30
Totale Osijek 36 -44 10 -12 4 -7 - - 50 -63
feb.-giu. 2013 Croazia Rijeka 1.HNL 1 -1 CC 0 -0 - - - - - - 1 -1
2013-2014 1.HNL 34 -34 CC 7 -3 UEL 11[4] -12[5] - - - 52 -49
2014-2015 1.HNL 28 -24 CC 3 -3 UEL 11[6] -10[7] SC 1 -1 43 -38
2015-2016 1.HNL 32 -13 CC 3 -4 UEL 1[8] -3[8] - - - 36 -20
Totale Rijeka 95 -72 13 -10 23 -25 1 -1 132 -108
2016-2017 Italia Lazio A 1 -3 CI 0 -0 - - - - - - 1 -3
2017-2018 A 0 -0 CI 0 -0 UEL 2 -4 SI 0 -0 2 -4
Totale Lazio 1 -3 - - 2 -4 - - 3 -7
Totale carriera 162 -161 26 -25 29 -36 1 -1 218 -223

Cronologia delle presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-11-2014 Londra Argentina Argentina 2 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 89’ 89’
17-11-2015 Rostov sul Don Russia Russia 1 – 3 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 90’ 90’
15-11-2016 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 3 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 82’ 82’
Totale Presenze 3 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Rijeka: 2013-2014
Rijeka: 2014
Lazio: 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jacopo Gerna, Juventus-Lazio 2-3: Murgia al 94' decide la Supercoppa, Gazzetta dello Sport, 13 agosto 2017. URL consultato il 13 agosto 2017.
  2. ^ (HR) IZBORNIK ČAČIĆ OBJAVIO KONAČAN POPIS PUTNIKA ZA EP, hns-cff.hr, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  3. ^ a b Nei turni preliminari contro Santa Coloma e Kalmar.
  4. ^ 5 presenze nei turni preliminari contro Prestatyn, Žilina e Stoccarda.
  5. ^ 5 reti subite nei turni preliminari contro Prestatyn, Žilina e Stoccarda.
  6. ^ 5 presenze nei turni preliminari contro Ferencváros, Víkingur Gøta e Sheriff.
  7. ^ 2 reti subite nei turni preliminari contro Ferencváros, Víkingur Gøta e Sheriff.
  8. ^ a b Nel turno preliminare contro Aberdeen.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Ivan Vargić, su national-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Ivan Vargić, su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Ivan Vargić, su it.soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • (ENRUCS) Ivan Vargić, su eu-football.info. Modifica su Wikidata