Duje Čop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Duje Čop
Duje Cop.jpg
Čop con la maglia del Malaga nel 2015.
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 187 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Dinamo Zagabria
Carriera
Giovanili
2002-2007Hajduk Spalato
Squadre di club1
2007-2008Hajduk Spalato15 (6)
2008-2009Nacional5 (1)
2009-2011Hajduk Spalato24 (12)
2011-2012RNK Spalato29 (15)
2012-2015Dinamo Zagabria75 (50)
2015Cagliari16 (4)
2015-2016Malaga31 (7)
2016-2017Sporting Gijón31 (9)
2017Cagliari2 (0)
2017-2018Standard Liegi26 (5)
2018-2019Real Valladolid18 (0)
2019-2021Standard Liegi22 (1)
2021-Dinamo Zagabria0 (0)
Nazionale
2006Croazia Croazia U-168 (1)
2006Croazia Croazia U-171 (1)
2009-2010Croazia Croazia U-202 (0)
2011-2012Croazia Croazia U-216 (1)
2014-2018Croazia Croazia14 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 giugno 2021

Duje Čop (Vinkovci, 1º febbraio 1990) è un calciatore croato, attaccante della Dinamo Zagabria.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Čop è un figlio d'arte: suo padre infatti è Davor Čop, ex attaccante, che ha militato sul finire degli anni '80 anche nella Serie A italiana nell'Empoli.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Attaccante, dinamico, può giocare come ala su entrambe le fasce.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Hajduk Spalato e la parentesi al Nacional[modifica | modifica wikitesto]

Duje Čop inizia la sua carriera nell'Hajduk Spalato. Il 18 aprile 2007 esordisce nel massimo campionato croato, riuscendo inoltre ad andare a segno, nella gara vinta per 4-0 contro il NK Kamen Ingrad Velika. Nell'estate 2008 passa al Nacional per 180.000 euro, ma nella squadra portoghese non trova grandi spazi, così con soli 174 minuti e 1 gol in partite ufficiali fa ritorno in Croazia, all'Hajduk Spalato, dove in due stagioni riesce a racimolare solamente 24 presenze e 8 segnature.

RNK Spalato e Dinamo Zagabria[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio del 2011 terminato il contratto con l'Hajduk, firma per quattro anni con l'RNK Spalato[2]. Čop fa il suo debutto nel match di qualificazione per l'Europa League contro gli sloveni del Domžale dove apre le marcature sia nella gara di andata che in quella di ritorno.

A Giugno del 2012 passa ai campioni uscenti della Dinamo Zagabria. Debutta con la nuova squadra nel migliore dei modi, segna infatti un gol al Maksimir Stadium nel match valido per la qualificazione alla UEFA Champions League contro i moldavi dello Sheriff Tiraspol. Marca un altro gol fondamentale contro il Maribor nel match play-off per la UEFA Champions League 2012-13. Il 18 febbraio 2013 segna la sua prima tripletta per la Dinamo Zagabria nel derby contro la'HNK Rijeka. Al termine della stagione 2013-2014, grazie alle 22 reti, risulta il capocannoniere della Prva HNL. Anche la stagione 2014-2015 lo vede protagonista del girone di andata con 12 reti in 15 partite e la società, saldamente al comando della classifica con 4 punti di vantaggio sulle inseguitrici, decide di privarsene per esigenze di bilancio.[senza fonte]

Cagliari[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione di mercato invernale viene ceduto con la formula del prestito con diritto di riscatto al Cagliari.[3] Fa il suo esordio con la maglia rossoblù il 14 gennaio 2015 nella partita Parma-Cagliari valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Mentre l'esordio in Serie A arriva nella partita Udinese-Cagliari finita sul risultato di 2-2, disputata il 18 gennaio, il 24 successivo segna il primo gol italiano con un tiro al volo, nella partita in casa contro il Sassuolo decidendo il match. Segna la sua prima doppietta in Serie A il 26 aprile successivo, in trasferta nella sfida contro la Fiorentina vinta dai rossoblù con il punteggio di tre reti a una. Complessivamente gioca 17 partite e segna 4 gol non riuscendo ad evitare la retrocessione della squadra.

Malaga e Sporting Gijón[modifica | modifica wikitesto]

A fine stagione il Cagliari riscatta il giocatore dalla Dinamo Zagabria per 2.5 milioni di euro e il 16 luglio lo cede in prestito con diritto di riscatto al Málaga.[4] Esordisce in Liga il 21 agosto seguente nella prima giornata contro il Siviglia (0-0). Il 13 dicembre 2015 segna il suo primo gol in Liga e con la maglia del Malaga nella vittoria esterna per 2-1 contro il Rayo Vallecano, mentre il 2 maggio 2016 realizza invece la sua prima doppietta spagnola nella vittoria casalinga per 3-1 contro il Levante. Chiude la stagione con 7 gol in 31 partite di campionato.

Il 27 luglio 2016 il Cagliari ufficializza il passaggio del giocatore allo Sporting Gijón con la formula del prestito.[5] Chiude la sua seconda stagione nella Liga con 9 gol in 31 gare.

Standard Liegi e Real Valladolid[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2017 torna al Cagliari per fine prestito, con cui riesordisce in campionato dopo due anni giocando la prima partita da titolare, il 19 agosto 2017, nella sconfitta per 3-0 sul campo della Juventus. Il 31 agosto seguente viene ceduto a titolo definitivo allo Standard Liegi.[6] Debutta nel massimo campionato belga il 10 settembre nella gara casalinga contro il Charleroi, conclusasi 0-0. Il 24 settembre seguente segna la sua prima rete nella Pro League in occasione del successo contro il Lokeren per 2-1.

Il 19 agosto 2018 Čop passa agli iberici del Real Valladolid, con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 500.000 €.[7] Debutta con il nuovo club nella Liga il 25 agosto, subentrando ad Enes Ünal nella sconfitta casalinga contro il Barcelona. Conclude la stagione con un totale di 21 presenze senza mai andare a segno, facendo ritorno alla squadra belga.

In Belgio gioca altre due stagioni con la squadra di Liegi, collezionando altre 30 presenze e 3 goal in tutte le competizioni, prima di lasciarla definitivamente.

Ritorno alla Dinamo Zagabria[modifica | modifica wikitesto]

Dopo oltre 6 anni, il 15 giugno 2021 viene ufficializzato il suo ritorno alla Dinamo Zagabria, fresco vincitore del campionato e della coppa nazionale, dove veste la maglia numero 90.[8]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debutta con la nazionale croata il 4 settembre 2014 al minuto 60º, nella gara amichevole contro Cipro. Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[9] Esordisce nella competizione il 21 giugno al minuto 90 della partita Croazia-Spagna (2-1); resterà la sua unica presenza. Il 15 novembre 2016, mette a segno il suo primo gol con la maglia della Nazionale maggiore in occasione dell'amichevole contro l'Irlanda del Nord, vinta per 3-0.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 giugno 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Croazia Hajduk Spalato 1.HNL 1 1 - - - - - - - - - 1 1
2007-2008 1.HNL 14 1 - - - CU 0 0 - - - 14 1
2008-2009 Portogallo Nacional PL 5 1 CP+CdL 0 0 - - - - - - 5 1
2009-2010 Croazia Hajduk Spalato 1.HNL 10 3 CC 2 0 UEL 0 0 - - - 12 3
2010-2011 1.HNL 14 5 CC 0 0 UEL 6 1 SC 1 0 21 6
Totale Hajduk Spalato 39 10 2 0 6 1 1 0 48 11
2011-2012 Croazia RNK Spalato 1.HNL 29 8 CC 1 0 UEL 4 2 - - - 34 10
2012-2013 Croazia Dinamo Zagabria 1.HNL 19 9 CC 1 1 UCL 12 2 - - - 32 12
2013-2014 1.HNL 33 22 CC 8 7 UCL+UEL 4+5 2+1 SC 1 1 51 33
2014-gen. 2015 1.HNL 15 12 CC 1 0 UCL+UEL 3+7 0+3 SC 1 0 27 15
gen.-giu. 2015 Italia Cagliari A 16 4 CI 1 0 - - - - 17 4
2015-2016 Spagna Málaga PD 31 7 CR 1 0 - - - - 32 7
2016-2017 Spagna Sporting Gijón PD 31 9 CR 0 0 - - - - 31 9
lug.-ago. 2017 Italia Cagliari A 2 0 CI 1 0 - - - - 3 0
Totale Cagliari 18 4 2 0 20 4
ago. 2017-2018 Belgio Standard Liegi PL 16+8[10] 3+2[10] CB 4 1 - - - - 28 6
lug.-ago. 2018 PL 2 0 CB 0 0 UCL - - SB 1 0 3 0
ago. 2018-2019 Spagna Real Valladolid PD 18 0 CR 3 0 - - - - 21 0
2019-2020 Belgio Standard Liegi PL 12 1 CB 2 1 UEL 3 0 - - 17 2
2020-2021 PL 10 0 CB 0 0 UEL 3[11] 1 - - - 13 1
Totale Standard Liegi 48 6 6 2 6 1 1 0 61 9
2021-2022 Croazia Dinamo Zagabria 1.HNL 0 0 CC 0 0 UCL 0 0 - - - 0 0
Totale Dinamo Zagabria 67 43 10 8 31 8 2 1 110 60
Totale carriera 286 88 23 10 47 12 4 1 360 111

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-9-2014 Pola Croazia Croazia 2 – 0 Cipro Cipro Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
12-11-2014 Londra Argentina Argentina 2 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 84’ 84’
10-10-2015 Zagabria Croazia Croazia 3 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2016 - Ingresso al 60’ 60’ Red card.svg 89’
27-5-2016 Koprivnica Croazia Croazia 1 – 0 Moldavia Moldavia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
21-6-2016 Bordeaux Croazia Croazia 2 – 1 Spagna Spagna Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 90+2’ 90+2’
9-10-2016 Tampere Finlandia Finlandia 0 – 1 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 71’ 71’
12-11-2016 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 90+2’ 90+2’
15-11-2016 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 3 Croazia Croazia Amichevole 1
28-3-2017 Tallinn Estonia Estonia 3 – 0 Croazia Croazia Amichevole -
27-5-2017 Los Angeles Messico Messico 1 – 2 Croazia Croazia Amichevole 1 Uscita al 90+3’ 90+3’
5-9-2017 Eskişehir Turchia Turchia 1 – 0 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 84’ 84’
6-10-2017 Fiume Croazia Croazia 1 – 1 Finlandia Finlandia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 81’ 81’
28-3-2018 Arlington Messico Messico 0 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
6-9-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 63’ 63’
Totale Presenze 14 Reti 2
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
3-6-2011 Dugopolje Croazia Under-21 Croazia 0 – 1 Georgia Georgia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
5-9-2011 Sion Svizzera Under-21 Svizzera 4 – 0 Croazia Croazia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 - Ingresso al 67’ 67’
6-10-2011 Osijek Croazia Under-21 Croazia 0 – 2 Spagna Spagna Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 - Uscita al 75’ 75’
10-10-2011 Tartu Estonia Under-21 Estonia 0 – 1 Croazia Croazia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
14-11-2011 Pola Croazia Under-21 Croazia 4 – 0 Estonia Estonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 1
15-8-2012 Tbilisi Georgia Under-21 Georgia 1 – 1 Croazia Croazia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 - Uscita al 68’ 68’
Totale Presenze 6 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia Under-20
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-3-2009 Gradisca d'Isonzo Italia Under-20 Italia 1 – 2 Croazia Croazia Under-20 Amichevole - Ingresso al 51’ 51’
10-8-2010 Ludbreg Croazia Under-20 Croazia 1 – 0 Bielorussia Bielorussia Under-20 Amichevole - Uscita al 81’ 81’
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Hajduk Spalato: 2009-2010
Dinamo Zagabria: 2012-2013, 2013-2014
Dinamo Zagabria: 2013
Standard Liegi: 2017-2018

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2013-2014 (22 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.gazzetta.it/calcio/fantanews/10-01-2015/fantacalcio-cagliari-chi-si-fida-duje-cop-croazia-segnava-molto-ma-magic-100443675406.shtml
  2. ^ Čop otišao u Park mladeži|editore=Sportnet|lingua=Croato|data=1º luglio 2011
  3. ^ Cop e Husbauer al Cagliari, cagliaricalcio.com, 12 gennaio 2015. URL consultato il 17 aprile 2017.
  4. ^ Duje Cop al Malaga, cagliaricalcio.com, 16 luglio 2015. URL consultato il 17 aprile 2017.
  5. ^ Cop allo Sporting Gijon, cagliaricalcio.com, 27 luglio 2016. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  6. ^ Cop allo Standard Liegi, cagliaricalcio.com, 31 agosto 2017. URL consultato il 5 settembre 2017.
  7. ^ (ES) realvalladolid.es, Duje Čop potencia la delantera, su www.realvalladolid.es. URL consultato il 4 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2018).
  8. ^ (HR) DUJE ČOP PONOVNO U DINAMU!, su gnkdinamo.hr, 15 giugno 2021. URL consultato il 18 giugno 2021.
  9. ^ (HR) IZBORNIK ČAČIĆ OBJAVIO KONAČAN POPIS PUTNIKA ZA EP, su hns-cff.hr. URL consultato il 31 maggio 2016.
  10. ^ a b Play-off.
  11. ^ 1 presenza nei turni preliminari

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]