ACF Fiorentina 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: ACF Fiorentina.

ACF Fiorentina
Kalinich.jpg
Nikola Kalinić, nuovo volto in casa viola.
Stagione 2015-2016
AllenatorePortogallo Paulo Sousa
All. in secondaPortogallo Victor Sanchez Lladó
PresidenteItalia Mario Cognigni
ManagerItalia Roberto Ripa
Serie A5º posto (in Europa League)
Coppa ItaliaOttavi di finale
UEFA Europa LeagueSedicesimi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Tătărușanu (37)
Totale: Astori (42)
Miglior marcatoreCampionato: Iličič (13)
Totale: Iličič (15)
StadioArtemio Franchi (43 147)[1]
Abbonati20 775[2]
Maggior numero di spettatori36 297 vs. Roma (25 ottobre 2015)[2]
Minor numero di spettatori8 257 vs. Carpi (16 dicembre 2015)[2]
Media spettatori28 693[2]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'ACF Fiorentina nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 2015-16, il portoghese Sousa sostituisce Montella sulla panchina viola.[3] La società cede l'egiziano Salah alla Roma,[4] prendendo invece il croato Kalinić.[5] L'attaccante segna la prima rete in Europa League, non risultando sufficiente per il pareggio contro il Basilea.[6] In campionato si sblocca contro il Bologna,[7] realizzando quindi una tripletta all'Inter: il 4-1 porta la Fiorentina al comando, proprio a spese dei nerazzurri.[8] Il primato si rivela comunque effimero, per le sconfitte con Napoli e Roma che permettono a queste ultime di superare i toscani.[9][10] Prima della sosta natalizia, la Fiorentina supera il girone europeo[11] ma non gli ottavi di Coppa Italia: a eliminarla è il Carpi, fanalino di coda del campionato.[12] Alla fine del girone di andata è terza, alle spalle dei campani e della Juventus.[13]

Nei sedicesimi di Europa League ritrova il Tottenham, che aveva eliminato l'anno precedente: in questa occasione sono però gli inglesi a imporsi, vincendo 3-0 la gara di ritorno dopo che l'andata si era chiusa 1-1.[14] Il successivo impegno di campionato è contro il Napoli, anch'esso impegnato in Europa: la gara termina in parità, permettendo di agganciare i capitolini.[15] Già dalla giornata seguente, i giallorossi si riportano in avanti vincendo per 4-1 il confronto diretto.[16] La formazione di Sousa accusa uno sbandamento: non va oltre l'1-1 con Hellas e Frosinone (candidate alla retrocessione), pareggia con identico risultato contro la Sampdoria[17] e viene sconfitta dall'Empoli.[18] Torna alla vittoria con il Sassuolo, rimanendo però all'asciutto nei 3 turni seguenti.[19] I 4 punti conquistati nelle ultime 2 giornate sono comunque sufficienti a ottenere il quinto posto, con il conseguente ingresso in Europa League anche per il 2016-17:[20] a precedere i viola è l'Inter, sia pur sconfitta in entrambe le gare.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva[21]

  • Presidente: Mario Cognigni
  • Consiglio di amministrazione: Andrea Della Valle, Mario Cognigni, Sandro Mencucci, Paolo Borgomanero, Maurizio Boscarato, Carlo Montagna, Giovanni Montagna, Paolo Panerai, Gino Salica, Stefano Sincini
  • Collegio sindacale - sindaci effettivi: Franco Pozzi, Massimo Foschi, Giancarlo Viccaro, Gilfredo Gaetani, Fabrizio Redaelli
  • Direttore generale: Andrea Rogg
  • Direttore esecutivo e Responsabile sviluppo progetti commerciali - Gianluca Baiesi
  • Segreteria Sportiva: Fabio Bonelli
  • Direttore amministrazione, finanza e controllo: Gian Marco Pachetti

Area organizzativa[21]

  • Team Manager: Roberto Ripa
  • Club Manager: Vincenzo Guerini
  • Direttore area stadio e sicurezza:
  • Resp. risorse umane: Grazia Forgione
  • IT Manager': Andrea Ragusin

Area comunicazione[21]

  • Direttore comunicazione: Elena Turra
  • Ufficio Stampa: Luca Di Francesco - Arturo Mastronardi
  • Direttore responsabile www.ViolaChannel.tv: Luca Giammarini

Area tecnica[22]

  • Direttore sportivo: Daniele Pradè
  • Direttore tecnico e resp. settore giovanile: Valentino Angeloni
  • Direttore sportivo internazionale: Pedro Pereira
  • Allenatore: Paulo Sousa
  • Viceallenatore: Victor Sanchez Lladó
  • Preparatore atletico: Damir Blokar
  • Training Load analyst: Manuel Cordeiro
  • Collaboratori tecnici:
  • Analisi tattiche:
  • Allenatore portieri: Alejandro Rosalen Lopez,
  • Preparatore atletico recupero infortunati: Damir Blokar

Area sanitaria[22]

  • Direttore area medico-sanitaria: Paolo Manetti
  • Coordinatore e responsabile scientifico: Giorgio Galanti
  • Medici sociali: Jacopo Giuliattini, Luca Pengue
  • Massofisioterapisti: Stefano Dainelli, Maurizio Fagorzi
  • Fisioterapista: Francesco Tonarelli, Luca Lonero, Filippo Nannelli, Simone Michelassi

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 2 febbraio 2016.[23]

N. Ruolo Giocatore
2 Argentina D Gonzalo Rodríguez
3 Brasile D Gilberto Júnior[24]
4 Serbia D Nenad Tomović
5 Croazia C Milan Badelj
6 Argentina C Tino Costa[25]
7 Argentina A Mauro Zárate[25]
8 Uruguay C Matías Vecino
9 Croazia A Nikola Kalinić
10 Italia A Federico Bernardeschi
11 Croazia A Ante Rebić[24]
12 Romania P Ciprian Tătărușanu
13 Italia D Davide Astori
14 Cile C Matías Fernández
15 Croazia D Ricardo Bagadur [24]
16 Polonia C Jakub Błaszczykowski
18 Spagna C Mario Suárez[24]
20 Spagna C Borja Valero
N. Ruolo Giocatore
21 Spagna C Joan Verdú[24]
22 Italia A Giuseppe Rossi[24]
23 Italia D Manuel Pasqual
24 Italia P Luca Lezzerini
25 Tunisia D Yohan Benalouane[25]
26 Grecia C Panagiōtīs Kone[25]
27 Montenegro C Marko Bakić[24]
27 Spagna C Cristian Tello[25]
28 Spagna D Marcos Alonso
30 Senegal A Khouma el Babacar
32 Argentina D Facundo Roncaglia
33 Italia P Luigi Sepe
34 Italia P Giacomo Satalino
72 Slovenia C Josip Iličič
90 Uruguay A Jaime Báez[24]
98 Senegal C Abdou Diakhate
- Ucraina C Oleksandr Iakovenko[24]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1/7/2015 al 31/8/2015)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Luigi Sepe Napoli prestito[26]
C Mario Suárez Mata Atlético Madrid definitivo[27]
D Gilberto Moraes Júnior Botafogo definitivo[28]
D Davide Astori Cagliari prestito[29]
A Nikola Kalinić Dnipro definitivo[30]
C Joan Verdú Baniyas definitivo[31]
A Jaime Báez Juventud definitivo
C Jakub Błaszczykowski Borussia Dortmund prestito
D Ahmed Hegazy Perugia fine prestito
A Ante Rebić RB Lipsia fine prestito
C Leonardo Capezzi Varese fine prestito
D Michele Camporese Bari fine prestito
A Nicolò Fazzi Perugia fine prestito
D Facundo Roncaglia Genoa fine prestito
C Boadu Maxwell Acosty Modena fine prestito
C Marko Bakić Spezia fine prestito
C Matías Vecino Empoli fine prestito
C Oleksandr Jakovenko ADO Den Haag fine prestito
A Ryder Matos Palmeiras fine prestito
A Steve Leo Beleck Mantova fine prestito
C Joshua Brillante Empoli fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Norberto Murara Neto - fine contratto
D Micah Richards Manchester City fine prestito
C Juan Manuel Vargas - fine contratto
C David Pizarro - fine contratto
A Alberto Gilardino Guangzhou E. fine prestito
C Alberto Aquilani - fine contratto
A Ryder Matos Carpi prestito
D Stefan Savić Atlético Madrid definitivo[32]
C Jasmin Kurtić Sassuolo fine prestito
A Alessandro Diamanti Guangzhou E. fine prestito
P Cristiano Lupatelli - fine carriera
D Cristiano Piccini Real Betis definitivo
P Antonio Rosati Perugia definitivo
C Andrea Lazzari - fine contratto
D Aleandro Rosi Genoa fine prestito
C Mohamed Salah Chelsea fine prestito
A Mounir El Hamdaoui - fine contratto
C Octávio Merlo Manteca Botafogo fine prestito
A Steve Leo Beleck CFR Cluj prestito
D Michele Camporese Empoli definitivo
A Mario Gómez Beşiktaş prestito[33]
C Joshua Brillante Como prestito
C Leonardo Capezzi Crotone prestito
D José Basanta Monterrey prestito
C Joaquín Real Betis definitivo
C Boadu Maxwell Acosty Latina definitivo
D Ahmed Hegazy - rescissione consensuale
D Saverio Madrigali Arezzo prestito
D Filippo Bandinelli Latina prestito
D Nicolò Fazzi Virtus Entella prestito

Sessione invernale (dal 4/1/2016 all'1/2/2016)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Tino Costa Spartak Mosca prestito oneroso (0.5 milioni €)[34]
A Mauro Zárate West Ham Utd definitivo (2.1 milioni €)[35]
C Andrés Schetino Fénix (M) definitivo (3.5 milioni €)[36]
C Cristian Tello Barcellona prestito[37]
A Ryder Matos Carpi fine prestito
C Panagiōtīs Kone Udinese prestito[38]
D Yohan Benalouane Leicester City prestito[39]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Ricardo Bagadur Salernitana prestito[40]
A Ante Rebić Verona prestito[41]
C Marko Bakić Belenenses prestito[42]
A Jaime Báez Livorno prestito[43]
C Andrés Schetino Livorno prestito[36]
A Giuseppe Rossi Levante prestito con diritto di riscatto (6 milioni €) e controriscatto (7.5 milioni €)[44][45]
C Oleksandr Jakovenko - rescissione consensuale[46]
C Joan Verdú - rescissione consensuale[46]
A Ryder Matos Udinese definitivo[47]
C Mario Suárez Mata Watford definitivo[48]
D Gilberto Moraes Júnior Verona prestito[49]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2015-2016.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
23 agosto 2015, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Fiorentina2 – 0
referto
MilanStadio Artemio Franchi (33.904[2] spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Torino
30 agosto 2015, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Torino3 – 1
referto
FiorentinaStadio Olimpico (20.482 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Firenze
12 settembre 2015, ore 18:00 CEST
3ª giornata
Fiorentina1 – 0
referto
GenoaStadio Artemio Franchi (30.048 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Modena
20 settembre 2015, ore 18:00 CEST
4ª giornata
Carpi0 – 1
referto
FiorentinaStadio Alberto Braglia (7.981 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Firenze
23 settembre 2015, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Fiorentina2 – 0
referto
BolognaStadio Artemio Franchi (25.085 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Milano
27 settembre 2015, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Inter1 – 4
referto
FiorentinaStadio Giuseppe Meazza (42.687 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Firenze
4 ottobre 2015, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Fiorentina3 – 0
referto
AtalantaStadio Artemio Franchi (25.644 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Napoli
18 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Napoli2 – 1
referto
FiorentinaStadio San Paolo (49.800 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Firenze
25 ottobre 2015, ore 18:00 CET
9ª giornata
Fiorentina1 – 2
referto
RomaStadio Artemio Franchi (36.297 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Verona
28 ottobre 2015, ore 20:45 CET
10ª giornata
Verona0 – 2
referto
FiorentinaStadio Marcantonio Bentegodi (18.261 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Firenze
1º novembre 2015, ore 12:30 CET
11ª giornata
Fiorentina4 – 1
referto
FrosinoneStadio Artemio Franchi (27.446 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Genova
8 novembre 2015, ore 20:45 CET
12ª giornata
Sampdoria0 – 2
referto
FiorentinaStadio Luigi Ferraris (23.450 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Firenze
22 novembre 2015, ore 15:00 CET
13ª giornata
Fiorentina2 – 2
referto
EmpoliStadio Artemio Franchi (27.618 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Reggio Emilia
30 novembre 2015, ore 19:00 CET
14ª giornata
Sassuolo1 – 1
referto
FiorentinaMapei Stadium-Città del Tricolore (13.633 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Firenze
6 dicembre 2015, ore 15:00 CET
15ª giornata
Fiorentina3 – 0
referto
UdineseStadio Artemio Franchi (27.021 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Torino
13 dicembre 2015, ore 20:45 CET
16ª giornata
Juventus3 – 1
referto
FiorentinaJuventus Stadium (38.044 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Firenze
20 dicembre 2015, ore 15:00 CET
17ª giornata
Fiorentina2 – 0
referto
ChievoStadio Artemio Franchi (25.156 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Palermo
6 gennaio 2016, ore 15:00 CET
18ª giornata
Palermo1 – 3
referto
FiorentinaStadio Renzo Barbera (13.928 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Firenze
9 gennaio 2016, ore 18:00 CET
19ª giornata
Fiorentina1 – 3
referto
LazioStadio Artemio Franchi (25.361 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
17 gennaio 2016, ore 20:45 CET
20ª giornata
Milan2 – 0
referto
FiorentinaStadio Giuseppe Meazza (28.374 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Firenze
24 gennaio 2016, ore 12:30 CET
21ª giornata
Fiorentina2 – 0
referto
TorinoStadio Artemio Franchi (26.392 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Genova
31 gennaio 2016, ore 15:00 CET
22ª giornata
Genoa0 – 0
referto
FiorentinaStadio Luigi Ferraris (20.832 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Firenze
3 febbraio 2016, ore 20:45 CET
23ª giornata
Fiorentina2 – 1
referto
CarpiStadio Artemio Franchi (22.791 spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Bologna
6 febbraio 2016, ore 18:00 CET
24ª giornata
Bologna1 – 1
referto
FiorentinaStadio Renato Dall'Ara (19.591 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Firenze
14 febbraio 2016, ore 20:45 CET
25ª giornata
Fiorentina2 – 1
referto
InterStadio Artemio Franchi (30.486 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Bergamo
21 febbraio 2016, ore 15:00 CET
26ª giornata
Atalanta2 – 3
referto
FiorentinaStadio Atleti Azzurri d'Italia (15.415 spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Firenze
29 febbraio 2016, ore 21:00 CET
27ª giornata
Fiorentina1 – 1
referto
NapoliStadio Artemio Franchi (31.469 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Roma
4 marzo 2016, ore 20:45 CET
28ª giornata
Roma4 – 1
referto
FiorentinaStadio Olimpico (36.263 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Firenze
13 marzo 2016, ore 15:00 CET
29ª giornata
Fiorentina1 – 1
referto
VeronaStadio Artemio Franchi (33.081 spett.)
Arbitro:  Gavillucci (Latina)

Frosinone
20 marzo 2016, ore 15:00 CET
30ª giornata
Frosinone0 – 0
referto
FiorentinaStadio Matusa (10.000 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Firenze
3 aprile 2016, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Fiorentina1 – 1
referto
SampdoriaStadio Artemio Franchi (28.803 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Empoli
10 aprile 2016, ore 12:30 CEST
32ª giornata
Empoli2 – 0
referto
FiorentinaStadio Carlo Castellani (9.651 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Firenze
17 aprile 2016, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Fiorentina3 – 1
referto
SassuoloStadio Artemio Franchi (27.585 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Udine
20 aprile 2016, ore 20:45 CEST
34ª giornata
Udinese2 – 1
referto
FiorentinaStadio Friuli (13.000 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Firenze
24 aprile 2016, ore 20:45 CEST
35ª giornata
Fiorentina1 – 2
referto
JuventusStadio Artemio Franchi (33.650 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Verona
30 aprile 2016, ore 20:45 CEST
36ª giornata
Chievo0 – 0
referto
FiorentinaStadio Marcantonio Bentegodi (10.000 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Firenze
8 maggio 2016, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Fiorentina0 – 0
referto
PalermoStadio Artemio Franchi (28.090 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Roma
15 maggio 2016, ore 20:45 CEST
38ª giornata
Lazio2 – 4
referto
FiorentinaStadio Olimpico (35.000 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016.

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016 (fase finale).
Firenze
16 dicembre 2015, ore 16:30 CET
Ottavi di finale
Fiorentina0 – 1
referto
CarpiStadio Artemio Franchi (8.257 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

UEFA Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2015-2016.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2015-2016 (fase a gironi).
Firenze
17 settembre 2015, ore 21:05 CEST
1ª giornata
Fiorentina1 – 2
referto
BasileaStadio Artemio Franchi (15.269 spett.)
Arbitro: Inghilterra Oliver

Lisbona
1º ottobre 2015, ore 19:00 CEST
2ª giornata
Belenenses0 – 4
referto
FiorentinaEstádio do Restelo (6.886 spett.)
Arbitro: Macedonia del Nord Stavrev

Firenze
22 ottobre 2015, ore 19:00 CEST
3ª giornata
Fiorentina1 – 2
referto
Lech PoznańStadio Artemio Franchi (14.293 spett.)
Arbitro: Lituania Mažeika

Poznań
5 novembre 2015, ore 21:05 CET
4ª giornata
Lech Poznań0 – 2
referto
FiorentinaStadion Miejski (10.000 spett.)
Arbitro: Turchia Özkahya

Basilea
26 novembre 2015, ore 19:00 CET
5ª giornata
Basilea2 – 2
referto
FiorentinaSt. Jakob-Park (33.000 spett.)
Arbitro: Slovacchia Kružliak

Firenze
10 dicembre 2015, ore 21:05 CET
6ª giornata
Fiorentina1 – 0
referto
BelenensesStadio Artemio Franchi (13.282 spett.)
Arbitro: Russia Bezborodov

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2015-2016 (fase a eliminazione diretta).
Firenze
18 febbraio 2016, ore 19:00 CET
Sedicesimi di finale - Andata
Fiorentina1 – 1
referto
TottenhamStadio Artemio Franchi (16.536 spett.)
Arbitro: Germania Zwayer

Londra
25 febbraio 2016, ore 21:05 CET
Sedicesimi di finale - Ritorno
Tottenham3 – 0
referto
FiorentinaWhite Hart Lane (25.000 spett.)
Arbitro: Romania Hațegan

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 64 19 11 5 3 34 16 19 7 5 7 27 25 38 18 10 10 60 42 +18
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 1 -1
Coppauefa.png UEFA Europa League 10[50] 4 1 1 2 4 5 4 2 1 1 8 5 8 3 2 3 12 10 +2
Totale 64 23 12 6 6 38 22 23 9 6 8 34 31 47 21 12 14 72 53 +19

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T
Risultato V P V V V V V P P V V V N N V P V V P P V N V N V V N P N N N P V P P N N V
Posizione 1 8 8 3 2 1 1 1 2 2 1 1 2 3 2 3 3 3 4 4 3 3 3 3 3 3 4 4 4 4 4 5 5 5 5 5 5 5

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport. URL consultato il 27 luglio 2015 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2014).
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Scudetto.svg Serie A Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Coppauefa.png UEFA Europa League Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Alonso, M. M. Alonso 323801000701040390
Astori, D. D. Astori 320501000801041060
Babacar, K. K. Babacar 185201000520024720
Badelj, M. M. Badelj 2718110108020361111
Báez, J. J. Báez[24] 0000000000000000
Bagadur, R. R. Bagadur[24] 0000000000000000
Bakić, M. M. Bakić[24] 0000000000000000
Benalouane, Y. Y. Benalouane[25] 0000000000000000
Bernardeschi, F. F. Bernardeschi 332601000740041660
Błaszczykowski, J. J. Błaszczykowski 152100000500020210
Costa, T. T. Costa[25] 7030000010008030
Fernández, M. M. Fernández 221310000500027131
Gilberto, Gilberto[24] 5010000020007010
Iličič, J. J. Iličič 30132010006200371520
Kalinić, N. N. Kalinić 35124010005100411340
Kone, P. P. Kone[25] 1000000000001000
Lezzerini, L. L. Lezzerini 2-300000000002-300
Pasqual, M. M. Pasqual 170401000300021040
Rodríguez, G.J. G.J. Rodríguez 354701011501141492
Roncaglia, F. F. Roncaglia 301900000300133191
Rossi, G. G. Rossi[24] 110101000421016220
Rebić, A. A. Rebić[24] 4110100020117121
Sepe, L. L. Sepe 00001-1006-6007-700
Suárez, M. M. Suárez[24] 91300000400013130
Tătărușanu, C. C. Tătărușanu 37-392000002-40039-4320
Tomović, N. N. Tomović 230501010801032070
Tello, C. C. Tello[25] 152100000000015210
Valero, B. B. Valero 354500000501040460
Vecino, M. M. Vecino 332901000600040290
Verdù, J. J. Verdù[24] 5100000030008100
Zárate, M. M. Zárate[25] 153210000200017321

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva[22][51]

  • Direttore settore giovanile: Andrea Rogg
  • Amministratore unico e Responsabile sviluppo ed efficientamento settore giovanile: Vincenzo Vergine
  • Segreteria sportiva: Luigi Curradi
  • Team Manager primavera: Rocco De Vincenti
  • Area logistico organizzativa: Vincenzo Vergine (ad interim)
  • Responsabile sicurezza prevenzione e protezione: Ettore Lambertucci
  • Area gestionale e amministrativa: Elena Tortelli
  • Area servizi generali: Maria Malearov, Cristina Mugnai
  • Trasporti, vitto e alloggi: Roberto Trapassi
  • Magazzino: Riccardo Degl'Innocenti, Sonia Meucci
  • Autisti: Giorgio Russo, Kamal Wesumperuma

Area tecnica e sanitaria[22][51]

  • Area reclutamento: Maurizio Niccolini, Stefano Cappelletti
  • Area fisica: Vincenzo Vergine
  • Area medico-sanitaria: Giovanni Serni
  • Area tutoraggio e formazione: Roberto Trapassi, Camilla Linari, Laura Paoletti, Francesca Soldi
  • Allenatore Primavera: Federico Guidi
  • Allenatore Allievi Nazionali: Agostino Iacobelli
  • Allenatore Allievi Lega Pro: Cristiano Masitto
  • Allenatore Giovanissimi: Alessandro Grandoni

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stadio Artemio Franchi, Violachannel.tv. URL consultato il 21 aprile 2015.
  2. ^ a b c d e Statistiche Spettatori Serie A 2015-2016, su Stadiapostcards.com. URL consultato il 27 agosto 2015.
  3. ^ Luca Calamai, Fiorentina, ecco il modello Sousa: 10 regole per il successo, in La Gazzetta dello Sport, 13 luglio 2015.
  4. ^ Chiara Zucchelli, Roma, ufficiale anche Salah: "Voglio restare a lungo, siamo da scudetto", su gazzetta.it, 6 agosto 2015.
  5. ^ Giovanni Sardelli, Kalinic è sbarcato a Firenze: visite e firma con la Fiorentina, in La Gazzetta dello Sport, 13 agosto 2015.
  6. ^ Giacomo Luchini, Fiorentina-Basilea 1-2: espulsione fatale di Rodriguez, i viola crollano nella ripresa, su repubblica.it, 17 settembre 2015.
  7. ^ Diego Costa, Fiorentina-Bologna 2-0, dominio viola il derby non ha storia, su repubblica.it, 23 settembre 2015.
  8. ^ Andrea Sorrentino, Festival Fiorentina Kalinic incanta San Siro L'Inter si sveglia di botto, in la Repubblica, 28 settembre 2015.
  9. ^ Giacomo Luchini, Napoli-Fiorentina 2-1, Insigne e Higuain fanno volare i partenopei, su repubblica.it, 18 ottobre 2015.
  10. ^ Jacopo Manfredi, Fiorentina-Roma 1-2, i giallorossi volano da soli in vetta, su repubblica.it, 25 ottobre 2015.
  11. ^ Giacomo Luchini, Fiorentina-Belenenses 1-0, Babacar spinge i viola ai sedicesimi, su repubblica.it, 10 dicembre 2015.
  12. ^ Andrea Elefante, Fiorentina-Carpi 0-1, Di Gaudio gol: Sousa fuori dalla Coppa Italia, su gazzetta.it, 16 dicembre 2015.
  13. ^ Federico Sala, Fiorentina-Lazio 1-3: i biancocelesti sorprendono i viola, su repubblica.it, 9 gennaio 2016.
  14. ^ Giacomo Luchini, Tottenham-Fiorentina 3-0: Spurs troppo forti, viola eliminati, su repubblica.it, 25 febbraio 2016.
  15. ^ Giacomo Luchini, Fiorentina-Napoli 1-1: botta e risposta tra Alonso e Higuain, sorridono Juve e Roma, su repubblica.it, 29 febbraio 2016.
  16. ^ Jacopo Manfredi, Roma-Fiorentina 4-1, settimo sigillo giallorosso: è terzo posto solitario, su repubblica.it, 4 marzo 2016.
  17. ^ Diego Costa, Fiorentina-Sampdoria 1-1, i viola non sanno più vincere, su repubblica.it, 3 aprile 2016.
  18. ^ Luca Calamai, Empoli-Fiorentina 2-0: Pucciarelli e Zielinski in gol, su gazzetta.it, 10 aprile 2016.
  19. ^ Alessandro De Pietro, Chievo-Fiorentina 0-0: Paulo Sousa non vince più, su gazzetta.it, 30 aprile 2016.
  20. ^ Giacomo Luchini, Lazio-Fiorentina 2-4: i viola chiudono con un poker, Klose saluta col record, su repubblica.it, 15 maggio 2016.
  21. ^ a b c Organigramma, Violachannel.tv. URL consultato il 18 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 28 aprile 2009).
  22. ^ a b c d Staff tecnico e staff medico per la stagione 2013-2014, ViolaChannel.it. URL consultato il 18 luglio 2013.
  23. ^ Squadra, violachannel.tv (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2016).
  24. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q Ceduto nella sessione invernale.
  25. ^ a b c d e f g h i j Acquistato nella sessione invernale.
  26. ^ SEPE È UN NUOVO GIOCATORE DELLA FIORENTINA, violachannel.tv.
  27. ^ Mario Suarez è un nuovo calciatore della Fiorentina, violachannel.tv.
  28. ^ LA FIORENTINA ACQUISTA GILBERTO, violachannel.tv.
  29. ^ ASTORI È UN NUOVO GIOCATORE VIOLA, violachannel.tv.
  30. ^ MAGLIA NUMERO 9 PER KALINIC, violachannel.tv.
  31. ^ LA FIORENTINA HA PRESO VERDU' FERNANDEZ, violachannel.tv.
  32. ^ Savic all'Atletico Madrid, violachannel.tv.
  33. ^ Gomez al Besiktas, violachannel.tv.
  34. ^ Visite mediche per Tino Costa a Firenze, violachannel.tv.
  35. ^ Zarate in viola. Indosserà la 7, violachannel.tv.
  36. ^ a b La Fiorentina ha reso noto di aver acquistato dal Fenix il classe 1994 Andres Schetino, che verrà girato in prestito in Serie B al Livorno., goal.com.
  37. ^ Tello è viola, violachannel.tv.
  38. ^ Kone è viola, violachannel.tv.
  39. ^ Benalouane è un calciatore della Fiorentina, violachannel.tv.
  40. ^ Bagadur in prestito alla Salernitana, violachannel.tv.
  41. ^ Rebic in prestito al Verona, violachannel.tv.
  42. ^ Bakic in prestito al Belenenses, violachannel.tv.
  43. ^ Baez in prestito al Livorno, violachannel.tv.
  44. ^ Rossi in prestito al Levante, violachannel.tv.
  45. ^ UFFICIALE Rossi al Levante, calciomercato.com, 22 gennaio 2016.
  46. ^ a b Rescissi i contratti di Verdù e Jakovenko, su violachannel.tv. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  47. ^ Matos all'Udinese a titolo definitivo, violachannel.tv.
  48. ^ Suarez al Watford, violachannel.tv.
  49. ^ Gilberto al Verona, violachannel.tv.
  50. ^ Solo la fase a gironi.
  51. ^ a b Organigramma del Settore Giovanile, ViolaChannel.tv. URL consultato il 4 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]