Virtus Entella 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Virtus Entella.

Virtus Entella
Stagione 2015-2016
AllenatoreItalia Alfredo Aglietti
All. in secondaItalia Simone Masi
PresidenteItalia Antonio Gozzi
Serie B
Coppa ItaliaSecondo turno
Maggiori presenzeCampionato: Iacobucci, Ceccarelli (41)
Totale: Iacobucci (42)
Miglior marcatoreCampionato: Caputo (17)
Totale: Caputo (17)
StadioComunale
Abbonati946[1]
Maggior numero di spettatori5 521 vs Spezia[1]
(18 marzo 2016)
Minor numero di spettatori1 499 vs Pro Vercelli[1]
(3 ottobre 2015)
Media spettatori2 172[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Virtus Entella nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore ufficiale di materiale tecnico per la stagione 2015-2016 è Acerbis, mentre gli sponsor ufficiali sono Creditis, Arinox e Due Energie Duferco Group.

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
3ª divisa

Rosa[2][modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Andrea Paroni
2 Italia D Valerio Zigrossi
3 Mali D Cheick Keita
4 Italia C Gennaro Volpe (capitano)
5 Italia D Luca Ceccarelli
6 Italia C Fabio Gerli[3]
6 Italia C Simone Benedetti[4]
7 Italia C Lorenzo Staiti
8 Italia C Michele Troiano
9 Italia A Francesco Caputo
10 Italia A Aniello Cutolo
11 Italia C Simone Palermo
12 Italia P Daniele Borra
13 Italia D Luca Zanon
14 Italia C Alessio Sestu
N. Ruolo Giocatore
15 Italia D Michele Pellizzer
17 Italia A Nicolò Fazzi[3]
18 Marocco C Abderazzak Jadid
19 Italia D Simone Iacoponi
20 Spagna A Hector Otin Lafuente
21 Portogallo C Pedro Costa Ferreira
22 Italia P Alessandro Iacobucci
23 Italia D Simone Sini
24 Italia D Francesco Belli
25 Italia A Ferdinando Sforzini[3]
26 Italia A Gaetano Masucci
27 Croazia A Bruno Petković[3]
31 Italia A Samuel Di Carmine[4]
33 Italia A Nicola Stefanelli
47 Italia C Vittorio Argeri

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Stemma Virtus Entella.png
Staff attuale dell'area sportiva
  • Allenatore: Alfredo Aglietti
  • Allenatore in seconda: Simone Masi
  • Preparatore dei portieri: Sergio Porcù
  • Preparatori atletici: Daniele Sorbello e Alessandro Bulfoni
  • Responsabile sanitario: Lorenzo Marugo
  • Medico sanitario: Riccardo Saporiti
  • Operatore sanitario: Roberto Galli
  • Fisioterapista: Remigio Del Sole, Stefano Castello, Alessio Maffei
  • Team manager: César
  • Dirigente logistica: Delio Lagomarsino
  • Addetto agli arbitri: Agostino Prestileo

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 01/07 al 31/08)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Daniele Borra Taranto fine prestito
P Alessandro Iacobucci Parma svincolato
D Luca Ceccarelli Catania svincolato
D Simone Fantoni Forlì fine prestito
D Michele Pellizzer Cittadella prestito
D Leandro Rinaudo Bari fine prestito
D Simone Sini Roma definitivo
D Antony Viscardi Agropoli fine prestito
D Marco Vittiglio Pescara svincolato
D Luca Zanon Fiorentina prestito
C Vittorio Argeri Santarcangelo fine prestito
C Antonio Cardore Juve Stabia definitivo
C Abderazzak Jadid Cremonese definitivo
C Simone Palermo Cremonese definitivo
C Silvano Raggio Garibaldi Mantova fine prestito
A Alessio Sestu Chievo prestito
A Francesco Caputo Bari prestito
A Nicolò Fazzi Fiorentina prestito
A Matteo Guazzo Alessandria fine prestito
A Saber Hraiech Piacenza fine prestito
A Stefano Moreo Varese svincolato
A Dany Mota Pétange prestito
A Bruno Petković Catania prestito
A Gerardo Rubino Torres fine prestito
A Marco Sansovini Pescara fine prestito
A Luca Simeoni RapalloBogliasco fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Aladin Ayoub AltoVicentino prestito
P Achille Coser Südtirol svincolato
P Ivan Pelizzoli svincolato
P Maarten van der Want Olbia prestito
D Ivano Baldanzeddu Verona fine prestito
D Luca Cecchini Teramo prestito
D César fine carriera
D Stefano Fantoni svincolato
D Stefano Lanini Pistoiese prestito
D Mateusz Lewandowski Pogoń Stettino fine prestito
D Alessandro Ligi Bari fine prestito
D Leandro Rinaudo Vicenza definitivo
D Michele Russo Cremonese svincolato
D Antony Viscardi Lavagnese prestito
D Marco Vittiglio Fidelis Andria prestito
C Cristian Battocchio Watford fine prestito
C Stefano Botta svincolato
C Antonio Cardore Martina Franca prestito
C Francesco Di Tacchio Pisa definitivo
C Andrea Mazzarani Modena fine prestito
C Silvano Raggio Garibaldi Mantova definitivo
C Paolo Valagussa Renate prestito
A Saber Hraiech Piacenza definitivo
A Eric Lanini Palermo fine prestito
A Mickaël Latour svincolato
A Antonio Rozzi Lazio fine prestito
A Gerardo Rubino Viareggio 2014 definitivo
A Marco Sansovini Pescara definitivo (0,04 mln €)
A Luca Simeoni OltrepoVoghera definitivo

Operazioni tra le due sessioni[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Matteo Guazzo Parma svincolato
A Stefano Moreo Teramo prestito

Sessione invernale (dal 04/01 all'1/02)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Simone Benedetti Cagliari prestito
A Samuel Di Carmine Perugia definitivo
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Dimitri Ferrada Lavagnese definitivo
D Joel Baraye Brescia prestito
D Antony Viscardi Lavagnese fine prestito
D Davide Zuppinger Lavagnese definitivo
A Marcello Di Fabio Hansa Rostock definitivo
A Lorenzo Mitta Inter definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Nicolò Fazzi Fiorentina fine prestito
A Bruno Petković Catania fine prestito
A Ferdinando Sforzini Pavia definitivo
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
D Antony Viscardi Fezzanese prestito
D Davide Zuppinger Sestri Levante prestito
C Fabio Gerli Santarcangelo prestito
A Marcello Di Fabio Vado prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2015-2016.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Ascoli Piceno
15 settembre 2015, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Ascoli1 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Cino e Lillo Del Duca (6 350[1] spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Chiavari
12 settembre 2015, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Virtus Entella2 – 1
referto
CesenaStadio comunale (1 853[1] spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Novara
19 settembre 2015, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Novara1 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Silvio Piola (3 998[1] spett.)
Arbitro:  Marini (Roma 1)

Chiavari
22 settembre 2015, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Virtus Entella1 – 3
referto
CagliariStadio comunale (2 533[1] spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Erice
26 settembre 2015, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Trapani4 – 2
referto
Virtus EntellaStadio Polisportivo Provinciale (4 030[1] spett.)
Arbitro:  Pasqua (Tivoli)

Chiavari
3 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Virtus Entella1 – 0
referto
Pro VercelliStadio comunale (1 499[1] spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Perugia
11 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Perugia0 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Renato Curi (8 642[1] spett.)
Arbitro:  Sacchi (Macerata)

Chiavari
17 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Virtus Entella1 – 0
referto
SalernitanaStadio comunale (1 917[1] spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Bari
24 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Bari0 – 0
referto
Virtus EntellaStadio San Nicola (16 704[1] spett.)
Arbitro:  La Penna (Roma 1)

Chiavari
27 ottobre 2015, ore 20:30 CET
10ª giornata
Virtus Entella0 – 0
referto
LivornoStadio comunale (1 889[1] spett.)
Arbitro:  Nasca (Bari)

La Spezia
1º novembre 2015, ore 17:30 CET
11ª giornata
Spezia0 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Alberto Picco (7 354[1] spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Chiavari
7 novembre 2015, ore 15:00 CET
12ª giornata
Virtus Entella2 – 2
referto
ComoStadio comunale (1 815[1] spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Terni
15 novembre 2015, ore 15:00 CET
13ª giornata
Ternana1 – 2
referto
Virtus EntellaStadio Libero Liberati (3 694[1] spett.)
Arbitro:  Serra (Torino)

Chiavari
21 novembre 2015, ore 15:00 CET
14ª giornata
Virtus Entella1 – 1
referto
Virtus LancianoStadio comunale (1 586[1] spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Modena
28 novembre 2015, ore 15:00 CET
15ª giornata
Modena0 – 1
referto
Virtus EntellaStadio Alberto Braglia (3 832[1] spett.)
Arbitro:  Marini (Roma 1)

Chiavari
4 dicembre 2015, ore 19:00 CET
16ª giornata
Virtus Entella0 – 0
referto
BresciaStadio comunale (1 963[1] spett.)
Arbitro:  Aureliano (Bologna)

Chiavari
8 dicembre 2015, ore 15:00 CET
17ª giornata
Virtus Entella1 – 0
referto
LatinaStadio comunale (1 747[1] spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Pescara
12 dicembre 2015, ore 15:00 CET
18ª giornata
Pescara2 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (5 648[1] spett.)
Arbitro:  Martinelli (Roma 2)

Chiavari
19 dicembre 2015, ore 15:00 CET
19ª giornata
Virtus Entella4 – 1
referto
VicenzaStadio comunale (1 596[1] spett.)
Arbitro:  Di Paolo (Avezzano)

Avellino
22 dicembre 2015, ore 15:00 CET
20ª giornata
Avellino2 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Partenio-Adriano Lombardi (6 000[1] spett.)
Arbitro:  Sacchi (Macerata)

Chiavari
27 dicembre 2015, ore 15:00 CET
21ª giornata
Virtus Entella1 – 2
referto
CrotoneStadio comunale (3 418[1] spett.)
Arbitro:  Aureliano (Bologna)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Chiavari
18 gennaio 2016, ore 20:30 CET
22ª giornata
Virtus Entella4 – 0
referto
AscoliStadio comunale (1 632[1] spett.)
Arbitro:  Chiffi (Padova)

Cesena
23 gennaio 2016, ore 15:00 CET
23ª giornata
Cesena2 – 0
referto
Virtus EntellaOrogel Stadium-Dino Manuzzi (10 631[1] spett.)
Arbitro:  La Penna (Roma 1)

Chiavari
31 gennaio 2016, ore 17:30 CET
24ª giornata
Virtus Entella1 – 0
referto
NovaraStadio comunale (2 011[1] spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Cagliari
6 febbraio 2016, ore 15:00 CET
25ª giornata
Cagliari1 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Sant'Elia (12 094[1] spett.)
Arbitro:  Di Paolo (Avezzano)

Chiavari
13 febbraio 2016, ore 15:00 CET
26ª giornata
Virtus Entella4 – 0
referto
TrapaniStadio comunale (1 678[1] spett.)
Arbitro:  Sacchi (Macerata)

Vercelli
20 febbraio 2016, ore 15:00 CET
27ª giornata
Pro Vercelli2 – 3
referto
Virtus EntellaStadio Silvio Piola (2 852[1] spett.)
Arbitro:  Martinelli (Roma 2)

Chiavari
27 febbraio 2016, ore 15:00 CET
28ª giornata
Virtus Entella2 – 1
referto
PerugiaStadio comunale (1 621[1] spett.)
Arbitro:  Chiffi (Padova)

Salerno
1º marzo 2016, ore 20:30 CET
29ª giornata
Salernitana2 – 2
referto
Virtus EntellaStadio Arechi (9 156[1] spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Chiavari
5 marzo 2016, ore 15:00 CET
30ª giornata
Virtus Entella2 – 0
referto
BariStadio comunale (1 677[1] spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Livorno
12 marzo 2016, ore 15:00 CET
31ª giornata
Livorno0 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Armando Picchi (5 652[1] spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Chiavari
18 marzo 2016, ore 20:30 CET
32ª giornata
Virtus Entella2 – 2
referto
SpeziaStadio comunale (5 521[1] spett.)
Arbitro:  La Penna (Roma 1)

Como
26 marzo 2016, ore 15:00 CET
33ª giornata
Como1 – 1
referto
Virtus EntellaStadio Giuseppe Sinigaglia (4 149[1] spett.)
Arbitro:  Serra (Torino)

Chiavari
2 aprile 2016, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Virtus Entella2 – 2
referto
TernanaStadio comunale (2 050[1] spett.)
Arbitro:  Chiffi (Padova)

Lanciano
9 aprile 2016, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Virtus Lanciano1 – 2
referto
Virtus EntellaStadio Guido Biondi (2 445[1] spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Chiavari
16 aprile 2016, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Virtus Entella1 – 0
referto
ModenaStadio comunale (2 254[1] spett.)
Arbitro:  Martinelli (Roma 2)

Brescia
19 aprile 2016, ore 20:30 CEST
37ª giornata
Brescia2 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Mario Rigamonti (7 491[1] spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Latina
24 aprile 2016, ore 17:30 CEST
38ª giornata
Latina0 – 1
referto
Virtus EntellaStadio Domenico Francioni (3 488[1] spett.)
Arbitro:  Pezzuto (Lecce)

Chiavari
30 aprile 2016, ore 15:00 CEST
39ª giornata
Virtus Entella0 – 0
referto
PescaraStadio comunale (2 911[1] spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Vicenza
7 maggio 2016, ore 15:00 CEST
40ª giornata
Vicenza2 – 1
referto
Virtus EntellaStadio Romeo Menti (8 433[1] spett.)
Arbitro:  La Penna (Roma 1)

Chiavari
14 maggio 2016, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Virtus Entella4 – 0
referto
AvellinoStadio comunale (2 449[1] spett.)
Arbitro:  Nasca (Bari)

Crotone
20 maggio 2016, ore 20:30 CEST
42ª giornata
Crotone1 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Ezio Scida (9 060[1] spett.)
Arbitro:  Minelli (Varese)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016.
Cagliari
9 agosto 2015, ore 21:00 CET
Secondo turno
Cagliari5 – 0
referto
Virtus EntellaStadio Sant'Elia (6 000 spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B 64 21 12 7 2 36 15 21 5 6 10 15 25 42 17 13 12 51 40 +11
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia secondo turno 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 5 1 0 0 1 0 5 -5
Totale 64 21 12 7 2 36 15 22 5 6 11 15 30 43 17 13 13 51 45 +6

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42
Luogo T C T C T C T C T C T C T C T C C T C T C C T C T C T C T C T C T C T C T T C T C T
Risultato P V P P P V N V N N N N V N V N V P V P P V P V P V V V N V N N N N V V P V N P V P
Posizione 12 11 16 18 21 17 15 13 13 13 14 13 10 12 10 10 8 8 8 10 11 9 9 9 10 8 8 6 7 6 7 7 7 9 9 8 9 7 8 9 8 9

Fonte: Serie B – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at Statistiche Spettatori Serie B 2015-2016, su Stadiapostcards.com.
  2. ^ Prima squadra, su entella.it (archiviato dall'url originale il 26 ottobre 2015).
  3. ^ a b c d Ceduto nella sessione invernale di calciomercato.
  4. ^ a b Acquistato nella sessione invernale di calciomercato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio