Gaetano Masucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gaetano Masucci
Nazionalità Italia Italia
Altezza 173 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Pisa
Carriera
Giovanili
1995-1996 600px Rosso e Blu Strisce-Flag.svg Pol. Agrese
1996-2002 Torino
Squadre di club1
2002-2004Torino0 (0)
2004-2011Sassuolo182 (32)[1]
2011 Frosinone18 (4)
2011-2014Sassuolo45 (8)
2014-2015Frosinone14 (1)
2015-2017Virtus Entella69 (17)[2]
2017-Pisa85 (14)[3]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 agosto 2019

Gaetano Masucci, detto Tano (Avellino, 26 ottobre 1984), è un calciatore italiano, attaccante del Pisa.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È una seconda punta agile, che può giocare anche come ala offensiva, su entrambe le fasce.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Muove i primi passi in Campania presso la Polisportiva Agrese [4] , prima di passare al Torino.

Formatosi nelle giovanili del club granata, passò al Sassuolo all'inizio della stagione 2004-2005.

Al termine della stagione successiva fu protagonista della promozione in Serie C1 del Sassuolo, segnando un gol nell'andata della finale dei play-off contro il Sansovino. Dopo due stagioni in Serie C1, la squadra ottenne la prima storica promozione in Serie B. Debuttò nella serie cadetta il 30 agosto 2008 in Salernitana-Sassuolo (1-0); in quella stagione disputò 35 incontri segnando 4 reti.

Nella stagione successiva prese parte a 27 incontri, segnando 5 reti, in una stagione condizionata da un infortunio[5] e da una squalifica di quattro giornate per aver colpito negli spogliatoi un avversario alla coscia al termine della partita persa contro la Reggina.[6]

Nella stagione 2010-2011 segna al debutto la sua prima doppietta in Serie B contro il Livorno.

Il 28 gennaio 2011 passa in prestito al Frosinone insieme al suo compagno Gianluigi Bianco, nell'ambito dell'operazione che porta Bocchetti in Emilia.[7]

Tornato in seguito ai neroverdi, il 18 maggio 2013 vince il campionato di Serie B e conquista la promozione in Serie A con la squadra emiliana guidata da Eusebio Di Francesco. Il 24 luglio 2013 segna una doppietta ai danni del Milan, durante il Trofeo TIM 2013 il 25 agosto dello stesso anno.

All'età di 28 anni debutta in Serie A nella trasferta contro il Torino persa 2 a 0 dai neroverdi.[8]

Nell'estate del 2014 torna al Frosinone, dove era già stato ceduto in prestito nel 2011, firmando un contratto biennale.[9] Qui gioca 14 partite e segna 1 gol (contro il Lanciano) e il 2 febbraio 2015 passa a titolo definitivo all'Entella [10] firmando un contratto fino al giugno 2016.[11] Viene presentato alla stampa due giorni dopo al termine dell'amichevole Entella-Genoa 0-1 [12] e debutta da titolare l'8 febbraio in Entella-Spezia 2-0. Il 28 febbraio segna il suo primo gol con i biancoceleste nella sconfitta interna per 2-5 contro il Pescara. Segna la sua prima doppietta il 21 marzo di testa in Entella-Catania 2-0. In occasione di Livorno-Entella 2-1 dell'8 maggio si procura una lesione distrattiva del bicipite femorale in fase di stadiazione. Torna in campo quasi un mese dopo nella gara di ritorno dei play-out contro il Modena non riuscendo a salvare l'Entella. Conclude così l'annata con 16 presenze e 3 gol. Rimane all'Entella anche per la stagione successiva con la riammissione del club in Serie B in seguito allo scandalo calcioscommesse e durante l'amichevole vinta per 2-1 contro il Genoa del 5 agosto si procura una distorsione di ginocchio e alla caviglia con lesione della membrana interossea con tempi di recupero stimati in 5 settimane.[13] Torna in campo il 12 settembre in occasione della prima partita di campionato vinta per 2-0 contro il Cesena e il 3 ottobre segna il suo primo gol stagionale contro la Pro Vercelli. In questa stagione colleziona 37 presenze e 9 reti in B e nei primi sei mesi della stagione 2016/17 segna 5 gol in 19 partite tra campionato e Coppa Italia. Complessivamente in due anni ha messo insieme 72 presenze e 17 gol.

Il 26 gennaio 2017 viene ceduto al Pisa con cui firma un contratto fino al giugno 2019.[14] Due giorni più tardi va a segno all'esordio in occasione del pareggio 1-1 dei nerazzurri sul campo del Novara. Nell'estate del 2019 rinnova per altri tre anni il suo contratto con la società neroazzurra.[15]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 giugno 2011 si sposa con Livia Colucci, nella Chiesa di Baiano.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 23 agosto 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004-2005 Italia Sassuolo C2 17+2 3 CI 0 0 - - - - - - 19 3
2005-2006 C2 26+3 4+1 CI 0 0 - - - - - - 29 5
2006-2007 C1 29+2 5 CI 0 0 - - - - - - 31 5
2007-2008 C1 30 9 CI 0 0 - - - - - - 30 9
2008-2009 B 35 4 CI 2 0 - - - - - - 37 4
2009-2010 B 27 5 CI 2 1 - - - - - - 29 6
2010-gen. 2011 B 18 3 CI 1 1 - - - - - - 19 4
gen.-giu. 2011 Italia Frosinone B 18 4 CI 0 0 - - - - - - 18 4
2011-2012 Italia Sassuolo B 19 4 CI 1 0 - - - - - - 20 4
2012-2013 B 14 4 CI 0 0 - - - - - - 14 4
2013-2014 A 13 0 CI 1 0 - - - - - - 14 0
Totale Sassuolo 228+7 41+1 7 2 - - - - 242 44
2014-feb. 2015 Italia Frosinone B 14 1 CI 1 0 - - - - - - 15 1
Totale Frosinone 32 5 1 0 - - - - 33 5
feb.-giu. 2015 Italia Entella B 15+1 3 CI 0 0 - - - - - - 16 3
2015-2016 B 37 9 CI 0 0 - - - - - - 37 9
2016-gen. 2017 B 17 5 CI 2 0 - - - - - - 19 5
Totale Entella 69+1 17 2 0 - - - - 72 17
gen.-giu. 2017 Italia Pisa B 17 4 CI 0 0 - - - - - - 17 4
2017-2018 C 32+2[16] 6 CI+CI-C 2+0 0 - - - - - - 36 6
2018-2019 C 35+6[16] 4+2 CI+CI-C 4+0 1+0 - - - - - - 45 7
2019-2020 B 1 0 CI 1 1 - - - - - - 2 1
Totale Pisa 85+8 14+2 7 2 - - - - 100 18
Totale carriera 414+16 80 17 4 - - - - 447 84

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sassuolo: 2007-2008
Sassuolo: 2008
Sassuolo: 2012-2013
Sassuolo: 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 189 (33) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 70 (17) se si comprendono le presenze nei play-out.
  3. ^ 93 (16) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ " La grande “scalata” di Masucci Dall’Agrese al debutto in serie A" lacittadisalerno.it, http://www.lacittadisalerno.it/sport/la-grande-scalata-di-masucci-dall-agrese-al-debutto-in-serie-a-1.728414?utm_medium=migrazione.
  5. ^ Intervista su Pianetabiancorosso.it[collegamento interrotto]
  6. ^ Serie B: 4 turni a Masucci (Sassuolo) Ansa.it
  7. ^ Rivoluzione Frosinone, quattro arrivi, tre partenze frosinonecalcio.com
  8. ^ Copia archiviata, su tuttojuve.com. URL consultato il 23 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2013). tuttojuve.com
  9. ^ UFFICIALE: Frosinone, colpo Masucci per l'attacco tuttomercatoweb.com
  10. ^ MERCATO: QUATTRO UFFICIALITA', entella.it, 2 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2015).
  11. ^ Ag. Masucci: "L'intenzione del ragazzo è di restare a Chiavari. La categoria non rappresenta un problema" tuttoentella.com
  12. ^ Masucci: "Entreremo in punta di piedi in un gruppo sano". S.Lanini: "Contento di essere qua"
  13. ^ DISTORSIONE A GINOCCHIO E CAVIGLIA: MASUCCI AI BOX PER 5 SETTIMANE, entella.it, 6 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  14. ^ UFFICIALE L’INGAGGIO DI GAETANO MASUCCI, pisachannel.tv, 26 gennaio 2017.
  15. ^ tuttomercatoweb.com, https://www.tuttomercatoweb.com/serie-b/tmw-pisa-ad-un-passo-il-prolungamento-del-contratto-di-masucci-1262741.
  16. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]