Unione Sportiva Sassuolo Calcio 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Sassuolo Calcio
Stagione 2009-2010
AllenatoreItalia Stefano Pioli
All. in secondaItalia Giacomo Murelli
PresidenteItalia Carlo Rossi
Serie B
Coppa ItaliaQuarto turno
Maggiori presenzeCampionato: Minelli (40)
Totale: Minelli (40)
Miglior marcatoreCampionato: Noselli (18)
Totale: Noselli (18)
Maggior numero di spettatori10 319

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Sassuolo Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2009-2010.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione inizia con 9 punti nelle prime cinque partite e la prima sconfitta che arriva il 22 settembre 2009 sul campo del Brescia per 3-1. La squadra riparte a rilento restando comunque sempre nella parte alta della classifica. Il girone di andata si chiude con un pareggio contro il Lecce per 1-1. Dopo la sconfitta interna contro il Torino per 3-2, Il Sassuolo ottiene due vittorie in casa della Salernitana per 4-1 e al Braglia contro l'Empoli che regalano alla squadra di Pioli il quarto posto in classifica e la qualificazione ai play-off dove affronteranno nelle semifinali il Torino. La semifinale di andata, giocata a Torino il 2 giugno termina con un pareggio 1-1 con gol di Martinetti per il Sassuolo e di Bianchi per la squadra granata. Il ritorno, giocato allo Stadio Braglia il 6 giugno vede l'imposizione della squadra ospite sul Sassuolo che con un 2-1 batte i neroverdi.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

La maglia casalinga è a strisce verticali nero-verde, quella per la trasferta bianca con alcuni ricami sui fianchi verdi e la terza divisa completamente blu. Lo sponsor tecnico è la Sportika, mentre lo sponsor ufficiale è la Mapei.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza Divisa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Portiere

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Carlo Rossi
  • Vicepresidenti: Lauro Silvestrini, dott. Sergio sassi
  • Amministratore delegato: dott. Sergio Sassi
  • Socio: dott. Giorgio Squinzi, Enzo Castelli
  • Consigliere: dott. Giorgio Squinzi
  • Relazioni esterne: Remo Morini
  • Marketing: Remo Morini
  • Segretario sportivo: Gerardo Esposito

Area organizzativa

Area tecnica

  • Direttore generale: Giovanni Rossi
  • Direttore sportivo: Giovanni Rossi
  • Allenatore: Stefano Pioli
  • All. in seconda: Giacomo Murelli
  • Preparatore atletico: Luca Morellini
  • Allenatore dei portieri: Alberto Bartoli
  • Responsabile sanitario: dott. Donato Rutigliano
  • Fisioterapista: Diego Mantovani
  • Massaggiatore: Gennady Belenkyi
  • Responsabile magazzino: Alfonso De Santo

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Alberto Gallinetta[1]
3 Italia D Nicola Donazzan
4 Italia C Francesco Magnanelli (vice c.)
5 Rep. Ceca C Milan Jirasek[1]
6 Italia D Marco Piccioni (capitano)
7 Italia A Gaetano Masucci
8 Italia C Luigi Riccio
9 Italia A Riccardo Zampagna
10 Italia A Daniele Martinetti
13 Italia D Angelo Rea
14 Italia D Marco Gorzegno
15 Italia D Tiziano Polenghi
16 Ungheria C Attila Filkor[2]
17 Italia P Alberto Pomini
18 Italia A Alessandro Noselli
19 Italia C Emiliano Salvetti
N. Ruolo Giocatore
20 Italia C Massimiliano Fusani
21 Italia A Daniele Quadrini
22 Italia C Albanese Pellegrino[1]
23 Italia C Mario Titone
24 Italia D Roberto Magro[1]
26 Italia A Diego Falcinelli[1]
27 Italia D Nicolò Consolini
30 Italia D Mauro Minelli
32 Italia P Walter Bressan
48 Australia C Carl Valeri[3] (Italia)
57 Italia C Mariano Romano[2]
77 Italia A Umberto Bellani[1]
83 Italia D Gianluigi Bianco
89 Svizzera D Jonathan Rossini
90 Italia C Giorgio Schiavini[1]
92 Portogallo C Pedro Miguel Costa Ferreira[1]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2009-2010.

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Modena
21 agosto 2009, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Sassuolo 2 – 0
referto
Crotone Stadio Alberto Braglia (2.534 spett.)
Arbitro Italia Calvarese (Teramo)

Vicenza
29 agosto 2009, ore 19:00 CEST
2ª giornata
Vicenza 1 – 1
referto
Sassuolo Stadio Romeo Menti (6.238 spett.)
Arbitro Italia Ciampi (Roma 1)

Modena
15 settembre 2009, ore 18:00 CEST
3ª giornata
Sassuolo 2 – 1
referto
Triestina Stadio Alberto Braglia (2.974 spett.)
Arbitro Italia Guida (Torre Annunziata)

Lecce
12 settembre 2009, ore 15:30 CEST
4ª giornata
Gallipoli 1 – 1
referto
Sassuolo Stadio Via del Mare (1.315 spett.)
Arbitro Italia Pinzani (Empoli)

Modena
19 settembre 2009, ore 15:30 CEST
5ª giornata
Sassuolo 1 – 1
referto
Mantova Stadio Alberto Braglia (3.014 spett.)
Arbitro Italia Damato (Barletta)

Brescia
22 settembre 2009, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Brescia 3 – 1
referto
Sassuolo Stadio Mario Rigamonti (3.432 spett.)
Arbitro Italia Gava (Conegliano)

Modena
26 settembre 2009, ore 15:30 CEST
7ª giornata
Sassuolo 1 – 1
referto
Cesena Stadio Alberto Braglia (2.661 spett.)
Arbitro Italia Orsato (Schio)

Ascoli Piceno
2 ottobre 2009, ore 20:45 CEST
8ª giornata
Ascoli 1 – 5
referto
Sassuolo Stadio Cino e Lillo Del Duca (4.923 spett.)
Arbitro Italia Nasca (Bari)

Modena
11 ottobre 2009, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Sassuolo 2 – 3
referto
Grosseto Stadio Alberto Braglia (2.443 spett.)
Arbitro Italia Tozzi (Ostia Lido)

Bergamo
19 ottobre 2009, ore 20:45 CEST
10ª giornata
AlbinoLeffe 0 – 0
referto
Sassuolo Stadio Atleti Azzurri d'Italia (3.690 spett.)
Arbitro Italia Velotto (Grosseto)

Modena
24 ottobre 2009, ore 15:30 CEST
11ª giornata
Sassuolo 1 – 0
referto
Cittadella Stadio Alberto Braglia (2.493 spett.)
Arbitro Italia Candussio (Cervignano del Friuli)

Frosinone
31 ottobre 2009, ore 15:30 CET
12ª giornata
Frosinone 0 – 3
referto
Sassuolo Stadio Comunale Matusa (5.058 spett.)
Arbitro Italia Celi (Bari)

Modena
7 novembre 2009, ore 15:30 CET
13ª giornata
Sassuolo 0 – 0
referto
Modena Stadio Alberto Braglia (10.319 spett.)
Arbitro Italia Romeo (Verona)

Reggio Calabria
8 dicembre 2009, ore 15:00 CET
14ª giornata
Reggina 0 – 2
referto
Sassuolo Stadio Oreste Granillo (6.053 spett.)
Arbitro Italia Gervasoni (Mantova)

Modena
21 novembre 2009, ore 15:30 CET
15ª giornata
Sassuolo 1 – 2
referto
Piacenza Stadio Alberto Braglia (2.551 spett.)
Arbitro Italia Pinzani (Empoli)

Ancona
28 novembre 2009, ore 15:30 CET
16ª giornata
Ancona 2 – 2
referto
Sassuolo Stadio Del Conero (5.537 spett.)
Arbitro Italia Orsato (Schio)

Modena
5 dicembre 2009, ore 15:30 CET
17ª giornata
Sassuolo 2 – 0
referto
Padova Stadio Alberto Braglia (2.632 spett.)
Arbitro Italia Doveri (Roma 1)

Torino
12 dicembre 2009, ore 15:30 CET
18ª giornata
Torino 0 – 1
referto
Sassuolo Stadio Olimpico (10.997 spett.)
Arbitro Italia Trefoloni (Siena)

Modena
30 gennaio 2010, ore 15:30 CET
19ª giornata
Sassuolo 3 – 2
referto
Salernitana Stadio Alberto Braglia (2.868 spett.)
Arbitro Italia Peruzzo (Schio)

Empoli
5 gennaio 2010, ore 17:00 CET
20ª giornata
Empoli 1 – 1
referto
Sassuolo Stadio Carlo Castellani (2.847 spett.)
Arbitro Italia Banti (Livorno)

Modena
9 gennaio 2010, ore 15:30 CET
21ª giornata
Sassuolo 1 – 1
referto
Lecce Stadio Alberto Braglia (3.264 spett.)
Arbitro Italia Tagliavento (Terni)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Crotone
18 gennaio 2010, ore 20:45 CET
22ª giornata
Crotone 1 – 2
referto
Sassuolo Stadio Ezio Scida (4.374 spett.)
Arbitro Italia Guida (Torre Annunziata)

Modena
23 gennaio 2010, ore 17:00 CET
23ª giornata
Sassuolo 2 – 1
referto
Vicenza Stadio Alberto Braglia (2.555 spett.)
Arbitro Italia Banti (Livorno)

Trieste
6 febbraio 2010, ore 15:30 CET
24ª giornata
Triestina 0 – 1
referto
Sassuolo Stadio Nereo Rocco (5.923 spett.)
Arbitro Italia Rocchi (Firenze)

Modena
13 febbraio 2010, ore 14:00 CET
25ª giornata
Sassuolo 1 – 2
referto
Gallipoli Stadio Alberto Braglia (2.735 spett.)
Arbitro Italia Valeri (Roma 2)

Mantova
20 febbraio 2010, ore 16:15 CET
26ª giornata
Mantova 2 – 1
referto
Sassuolo Stadio Danilo Martelli (4.867 spett.)
Arbitro Italia Rizzoli (Bologna)

Modena
27 febbraio 2010, ore 16:15 CET
27ª giornata
Sassuolo 0 – 2
referto
Brescia Stadio Alberto Braglia (3.486 spett.)
Arbitro Italia Saccani (Mantova)

Cesena
16 marzo 2010, ore 14:30 CET[4]
28ª giornata
Cesena 0 – 1
referto
Sassuolo Stadio Dino Manuzzi (3 spett.)
Arbitro Italia Valeri (Roma 2)

Modena
13 marzo 2010, ore 15:30 CET
29ª giornata
Sassuolo 0 – 1
referto
Ascoli Stadio Alberto Braglia (2.655 spett.)
Arbitro Italia Guida (Torre Annunziata)

Grosseto
20 marzo 2010, ore 15:30 CET
30ª giornata
Grosseto 2 – 2
referto
Sassuolo Stadio Carlo Zecchini (3.196 spett.)
Arbitro Italia Morganti (Ascoli Piceno)

Modena
23 marzo 2010, ore 20:45 CET
31ª giornata
Sassuolo 0 – 0
referto
AlbinoLeffe Stadio Alberto Braglia (2.429 spett.)
Arbitro Italia Trefoloni (Siena)

Cittadella
27 marzo 2010, ore 15:30 CET
32ª giornata
Cittadella 0 – 0
referto
Sassuolo Stadio Piercesare Tombolato (2.500 spett.)
Arbitro Italia Ciampi (Roma 1)

Modena
2 aprile 2010, ore 19:00 CEST
33ª giornata
Sassuolo 2 – 1
referto
Frosinone Stadio Alberto Braglia (2.506 spett.)
Arbitro Italia Celi (Bari)

Modena
10 aprile 2010, ore 15:30 CEST
34ª giornata
Modena 1 – 1
referto
Sassuolo Stadio Alberto Braglia (7.691 spett.)
Arbitro Italia Russo (Nola)

Modena
13 aprile 2010, ore 20:45 CEST
35ª giornata
Sassuolo 0 – 1
referto
Reggina Stadio Alberto Braglia (2.704 spett.)
Arbitro Italia De Marco (Chiavari)

Piacenza
19 aprile 2010, ore 19:00 CEST
36ª giornata
Piacenza 1 – 3
referto
Sassuolo Stadio Leonardo Garilli (3.908 spett.)
Arbitro Italia Giannoccaro (Lecce)

Modena
24 aprile 2010, ore 15:30 CEST
37ª giornata
Sassuolo 1 – 0
referto
Ancona Stadio Alberto Braglia (2.728 spett.)
Arbitro Italia Pinzani (Empoli)

Padova
1º maggio 2010, ore 15:30 CEST
38ª giornata
Padova 1 – 1
referto
Sassuolo Stadio Euganeo (5.472 spett.)
Arbitro Italia Banti (Livorno)

Modena
8 maggio 2010, ore 16:00 CEST
39ª giornata
Sassuolo 2 – 3
referto
Torino Stadio Alberto Braglia (5.833 spett.)
Arbitro Italia Russo (Nola)

Salerno
15 maggio 2010, ore 15:30 CEST
40ª giornata
Salernitana 1 – 4
referto
Sassuolo Stadio Arechi (1.880 spett.)
Arbitro Italia Tommasi (Bassano del Grappa)

Modena
23 maggio 2010, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Sassuolo 3 – 2
referto
Empoli Stadio Alberto Braglia (2.719 spett.)
Arbitro Italia Valeri (Roma 2)

Lecce
30 maggio 2010, ore 16:00 CEST
42ª giornata
Lecce 0 – 0
referto
Sassuolo Stadio Via del Mare (24.455 spett.)
Arbitro Italia Rocchi (Firenze)

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Torino
2 giugno 2010, ore 18:30 CET
Andata
Torino 1 – 1
referto
Sassuolo Stadio Olimpico di Torino (18.249 spett.)
Arbitro Italia Bergonzi (Genova)

Modena
6 giugno 2010, ore 21:00 CET
Ritorno
Sassuolo 1 – 2
referto
Torino Stadio Alberto Braglia (9.385 spett.)
Arbitro Italia Orsato (Schio)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Sassuolo
8 agosto 2009, ore 20:30 CEST
Secondo turno
Sassuolo 2 – 0
referto
Alessandria Stadio Enzo Ricci
Arbitro Italia Pinzani (Empoli)

Sassuolo
14 agosto 2009, ore 18:00 CEST
Terzo turno
Sassuolo 2 – 0
referto
Verona Stadio Enzo Ricci
Arbitro Italia Mazzoleni (Bergamo)

Trieste
1º dicembre 2009, ore 20:00 CET
Quarto turno
Triestina 1 – 0
referto
Sassuolo Stadio Nereo Rocco
Arbitro Italia Baracani (Firenze)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B[5] 69 21 9 5 7 27 24 21 9 10 2 33 18 42 18 15 9 60 42 +18
Scudetto.svg Play-off 1 0 0 1 1 2 1 0 1 0 1 1 2 0 1 1 2 3 -1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 2 2 0 0 4 0 1 0 0 1 0 1 3 2 0 1 4 1 +3
Totale 24 11 5 8 32 26 23 9 11 3 34 20 47 20 16 11 66 46 +20

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Aggregato dalla formazione Primavera.
  2. ^ a b Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  3. ^ Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato
  4. ^ Data di recupero della partita giocata originariamente il 5 marzo 2010 e sospesa per neve al minuto 74 sul punteggio di 0-0
  5. ^ SERIE B 2009-2010 - Sassuolo - Partite - Riepilogo, su calcio-seriea.net.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio