Luca Siligardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luca Siligardi
Silgardi.andrea
Siligardi con la maglia del Livorno nel 2012
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Ala, Attaccante
Squadra Verona
Carriera
Giovanili
1995-2001 non conosciuta Campagnola
2001-2002 non conosciuta Riese
2002-2004 600px Verde e Nero.png Dorando Pietri
2004-2005 Parma
2005-2006 600px Verde e Nero.png Dorando Pietri
2006-2008 Inter
Squadre di club1
2007-2008 Inter 0 (0)
2008-2009 Bari 5 (0)
2009 Piacenza 3 (1)
2009-2010 Triestina 20 (4)[1]
2010-2011 Bologna 12 (0)
2011-2015 Livorno 100 (31)
2015- Verona 27 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 maggio 2016

Luca Siligardi (Correggio, 26 gennaio 1988) è un calciatore italiano, ala o attaccante del Hellas Verona.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Mancino naturale, dotato di buona tecnica, le sue caratteristiche tecniche lo rendono un giocatore duttile, in grado di giocare in diversi scacchieri tattici. Il ruolo in cui riesce a dare il meglio di sè è quello di esterno d'attacco di destra, dove può puntare l'avversario rientrando, per calciare verso la porta.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la sua carriera nel Campagnola Emilia, squadra del suo paese in provincia di Reggio Emilia, per proseguire poi nella Riese e nella Dorando Pietri, in provincia di Modena, con cui disputa il campionato Giovanissimi regionali. Successivamente è passato al Parma per una stagione, prima di fare ritorno al Dorando Pietri, in Eccellenza[2].

Inter[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2006 è entrato a far parte dell'Inter[2], con cui ha vinto il Torneo di Viareggio 2008[3]. Fa il suo debutto in prima squadra il 17 gennaio 2008, una partita di Coppa Italia che ha vinto contro la Reggina (3-0). In quell'incontro ha sostituito Dejan Stanković a metà tempo. Ha giocato un altro incontro con la Lazio, l'andata della semifinale di Coppa Italia, il 16 aprile 2008. Ha poi rinnovato il suo contratto con l'Inter fino a giugno 2012.

I prestiti al Bari, Piacenza e Triestina[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2008-2009 passa in prestito al Bari e, a partire da gennaio, al Piacenza[4], entrambe in Serie B. Il 13 luglio 2009 passa in prestito alla Triestina per la Serie B 2009-2010. Il 16 luglio 2010 viene preso in prestito dal Bologna per la stagione 2010-2011, in cui debutta in Serie A il 30 agosto in occasione della gara pareggiata dal Bologna 0-0 proprio contro l'Inter.

Livorno[modifica | modifica wikitesto]

A fine stagione l'Inter esercita il diritto di controriscatto, riportando il giocatore a Milano.[5] Il 25 agosto 2011 si trasferisce, in comproprietà, al Livorno[6], e debutta il 30 agosto nel pareggio per 0-0 contro la Sampdoria. Segna il suo primo gol in campionato alla sua ottava presenza, il 28 gennaio 2012 nel 2-2 esterno contro la Nocerina. Si ripete il 10 marzo nel 4-1 interno contro l'Albinoleffe. Il 22 giugno il Livorno rileva anche l'altra metà del cartellino del giocatore che era ancora in possesso dell'Inter, nell'ambito dell'affare che ha riportato Francesco Bardi all'Inter.[7]

Nella seconda stagione livornese, disputa un'ottima prima parte di campionato, superando la doppia cifra in fatto di gol già nel girone d'andata.[8] Il 2 marzo si infortuna nella gara contro lo Spezia riportando la rottura del legamento crociato, concludendo anzitempo la sua stagione con ben 15 gol segnati in 25 partite.[9] A fine campionato viene premiato come miglior centrocampista della Serie B 2012-2013[10], e ottiene la promozione in Serie A dopo i play-off.

Nella terza stagione livornese colleziona 26 presenze andando a segno 5 volte. Segna la sua prima rete in serie A all'ottava giornata, quella casalinga contro la Sampdoria, gara persa per 2 a 1. A fine stagione la squadra arriva all'ultimo posto retrocedendo così, dopo un solo anno di permanenza nella massima serie, nella serie cadetta dove segna 10 gol in 31 partite. Complessivamente con la maglia del Livorno in 4 anni ha giocato 104 partite segnando 33 gol.

Hellas Verona[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 luglio 2015 si traferisce a parametro zero all'Hellas Verona in Serie A.[11]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 maggio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Italia Inter A 0 0 CI 2 0 - - - - - - 2 0
2008-gen. 2009 Italia Bari B 5 0 CI 0 0 - - - - - - 5 0
gen.-giu. 2009 Italia Piacenza B 3 1 CI 0 0 - - - - - - 3 1
2009-2010 Italia Triestina B 20+2[12] 4+0 CI 0 0 - - - - - - 22 4
2010-2011 Italia Bologna A 12 0 CI 2 0 - - - - - - 14 0
2011-2012 Italia Livorno B 21 3 CI 0 0 - - - - - - 21 3
2012-2013 B 22 13 CI 3 2 - - - - - - 25 15
2013-2014 A 26 5 CI 0 0 - - - - - - 26 5
2014-2015 B 31 10 CI 1 0 - - - - - - 32 10
Totale Livorno 100 31 4 2 - - - - 104 33
2015-2016 Italia Verona A 27 2 CI 2 0 - - - - - - 29 2
Totale carriera 168+2 38 10 2 - - - - 180 40

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 2008

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior centrocampista della Serie B: 2012-2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 22 (4) considerando i play-out di Serie B
  2. ^ a b Siligardi, futuro nerazzurro: dalla Dorando Pietri all’Inter, La Gazzetta di Modena, 15 aprile 2006, pag.31
  3. ^ (EN) Coppa Carnevale - Torneo Internazionale Giovanile di Viareggio Rsssf.com
  4. ^ Rosa 2008-2009 Storiapiacenza1919.it
  5. ^ Alle buste per Viviano ed Ekdal
  6. ^ Mercato: Luca Siligardi al Livorno
  7. ^ Mercato: Samuele Longo, è tutto dell'Inter, inter.it, 22 giugno 2012. URL consultato il 22 giugno 2012.
  8. ^ Livorno, magia di Siligardi e aggancio in vetta, eurosport.yahoo.com, 26 dicembre 2012.
  9. ^ Andrea Mastroberti, LIVORNO: stagione finita per Siligardi, radiobrunotoscana.it, 4 marzo 2013.
  10. ^ Premio a Siligardi Centrocampista top della serie B, Il Tirreno, 10 maggio 2013
  11. ^ Ufficiale, Siligardi firma per l'Hellas, Hellasverona.it, 2 luglio 2015.
  12. ^ Play Out serie B

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]