Hellas Verona Football Club 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Hellas Verona Football Club.

Hellas Verona Football Club
Stagione 2015-2016
Allenatore Italia Andrea Mandorlini
Italia Luigi Delneri[1]
All. in seconda Italia Francesco Conti
Italia Diego Bortoluzzi[1]
Presidente Italia Maurizio Setti
Serie A 20º posto (retrocessa in B)
Coppa Italia Ottavi di finale
Maggiori presenze Campionato: Pisano (34)
Totale: Pisano (37)
Miglior marcatore Campionato: Pazzini, Toni (6)
Totale: Toni (7)
Stadio Marcantonio Bentegodi
Abbonati 250 963[2]
Maggior numero di spettatori 23 423[3] vs. Juventus (8 maggio 2016)
Minor numero di spettatori 6 958 vs. Foggia (15 agosto 2015)
Media spettatori 17 662[3]¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 15 maggio 2016

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Hellas Verona Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso dell'estate 2015, la società scaligera rinforza il suo attacco con Pazzini: l'attaccante, che ha trascorso le ultime 3 stagioni al Milan, firma un accordo di 5 anni.[4] Così come nel 2013-14 è l'Hellas Verona ad aprire il campionato, scendendo in campo nel primo anticipo del sabato: la sfida con la Roma finisce 1-1.[5] Nel mese di settembre Toni riporta un infortunio: il capocannoniere dell'ultimo torneo salta 9 gare ritrovando, al rientro, i gialloblu all'ultimo posto in classifica.[6] Proprio un suo gol vale il pari contro il Milan.[7] Dei soli 8 punti conquistati nel girone di andata nessuno deriva da vittorie, facendo registrare un primato negativo.[8]

La formazione ottiene il primo successo alla 23ª giornata, primato in rosso dei tornei con 20 partecipanti.[9] A causa della grave situazione di classifica risulta inutile il 3-1 nel derby[10] mentre pesano in maniera determinante le sconfitte con Carpi e Frosinone, a loro volta parte del terzetto di coda.[11][12] Al 35º turno la retrocessione è certa, nonostante la vittoria (per 2-1) sui rossoneri: proprio il "Diavolo", nell'agosto 2013, era stato battuto (anche allora col medesimo risultato) dalla squadra che si riaffacciava in A per la prima volta in 11 anni.[13] Seppur ininfluente per il Verona, la partita ha conseguenze per il Milan: i 3 punti persi impediranno infatti ai lombardi di qualificarsi per l'Europa League.[14] L'8 maggio 2016, nel successo contro una Juventus già campione d'Italia, Toni (all'ultima gara da professionista) segna - su rigore - il suo 157º centro in Campionato con cui si congeda dal calcio.[15][16] La stagione è conclusa con 22 punti in meno del Chievo.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico, confermato, per la stagione è Nike, mentre il main sponsor per il campionato è Metano Nord con Leaderform come co-jersey sponsor.[17]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione

  • Presidente: Maurizio Setti
  • Direttore generale: Giovanni Gardini
  • Responsabile amministrativo: Pierluigi Marzola
  • Amministrazione: Eugenio Spiazzi di Corte Regia, Luca Darra

Area sportiva

  • Direttore sportivo: Riccardo Bigon
  • Responsabile area scouting: Maurizio Micheli
  • Coordinatore scouting: Marco Zunino
  • International scouting: Leonardo Mantovani
  • Segretario sportivo: Simone Marconato
  • Team manager: Sandro Mazzola

Organizzazione esecutiva

  • Assistente alla direzione generale: Francesco Barresi
  • Segreteria: Elena Fraccaroli, Martina De Angelis

Comunicazione e Media

  • Responsabile comunicazione: Pietro Pisano
  • Addetto stampa: Matteo Viscione
  • Ufficio stampa: Alberto Pecchio, Andrea Gruberio

Commerciale

  • Direttore commerciale: Marco Sorosina
  • Coordinatore commerciale e stadium manager: Simone Salizzoni
  • Vendite e sponsorizzazioni: Alessandro Dondin, Manuel Ferretto

Marketing

  • Responsabile marketing: Carlotta Robotti
  • Ufficio marketing: Francesco Bovolenta, Giuliano Ingrao, Giacomo Rossignoli, Cristian Girardi

Area legale

  • Avvocato: Stefano Fanini, Antonella Benedetti, Paolo Pasetto

Biglietteria

  • Responsabile biglietteria e informatico: Moris Rigodanze
  • Viceresponsabile biglietteria: Nicola Bertaiola

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione aggiornate al 31 gennaio 2016.[18]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Rafael [19]
2 Italia C Rômulo
3 Italia D Eros Pisano
4 Messico D Rafael Márquez [19]
4 Brasile D Samir [20]
5 Svezia D Filip Helander
6 Italia D Michelangelo Albertazzi
7 Serbia C Boško Janković
8 Italia C Simon Laner [21]
8 Italia C Luca Marrone [20]
9 Italia A Luca Toni (capitano)
10 Islanda C Emil Hallfreðsson [19]
11 Italia A Giampaolo Pazzini (Vice-Capitano)
12 Brasile D Gilberto Moraes Júnior
13 Polonia C Paweł Wszołek
14 Polonia C Dominik Furman [20]
16 Italia A Luca Siligardi
18 Grecia D Vaggelīs Moras
19 Italia C Leandro Greco
20 Italia C Mattia Zaccagni [19]
21 Argentina A Juanito Gómez
N. Ruolo Giocatore
22 Italia D Matteo Bianchetti
23 Moldavia C Artur Ioniță
24 Italia C Federico Viviani
26 Italia C Jacopo Sala [19]
27 Brasile C Matuzalém [19]
27 Croazia A Ante Rebić [20]
28 Paesi Bassi C Urby Emanuelson [20]
32 Italia P Enrico Vencato
35 Slovacchia A Lubomir Tupta
36 Italia A Alberto Tronco
37 Italia P Ferdinando Coppola
38 Italia C Alessandro Speri
39 Italia D Davide Riccardi
40 Italia D Andrea Badan
41 Brasile D Cláudio Winck
69 Francia D Samuel Souprayen
74 Italia C Nicola Guglielmelli
88 Italia P Richard Marcone [20]
93 Algeria A Mohamed Fares
95 Italia P Pierluigi Gollini
97 Italia C Luca Checchin

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1º luglio al 31 agosto)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Ferdinando Coppola Bologna svincolato[22]
P Nícolas Lanciano fine prestito
D Michelangelo Albertazzi Milan definitivo[23]
D Ivano Baldanzeddu Virtus Entella fine prestito
D Gino Ballarini Pro Piacenza fine prestito
D Matteo Bianchetti Inter riscatto comproprietà[24]
D Matteo Franchetti Genoa definitivo
D Alejandro Damián González Cagliari fine prestito
D Filip Helander Malmö FF definitivo[25]
D Charalampos Kiakis Barletta fine prestito
D Hysen Memolla Martina Franca fine prestito
D Samuel Souprayen Digione definitivo[26]
D Cláudio Winck Internacional prestito con diritto di riscatto[27]
D Francesco Zampano Pescara fine prestito
C Pasquale De Vita Monza fine prestito
C Simone Calvano Pistoiese fine prestito
C Luca Checchin Alessandria riscatto comproprietà[28]
C Gennaro Esposito Venezia fine prestito
C Simon Laner Carpi fine prestito
C Paolo Grossi Lanciano fine prestito
C Francelino Matuzalém Bologna svincolato[29]
C Rômulo Juventus fine prestito
C Mattia Spezzani Melfi fine prestito
C Federico Viviani Roma definitivo[30]
C Paweł Wszołek Sampdoria prestito con diritto di riscatto e controriscatto[31]
C Mattia Zaccagni Venezia fine prestito
A Alessandro Gatto Pordenone fine prestito
A Salvatore Lancia Reggina svincolato
A Nenê Spezia fine prestito
A Giampaolo Pazzini Milan svincolato[32]
A Michael Rabusic Crotone fine prestito
A Riccardo Ravasi Pordenone fine prestito
A Amadou Samb Floriana fine prestito
A Luca Siligardi Livorno definitivo[33]
A David Speziale Pro Piacenza fine prestito
A Alberto Tronco Fiorentina prestito con diritto di riscatto
A Lubomir Tupta Catania prestito con diritto di riscatto[34]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Francesco Benussi Carpi svincolato
P Lorenzo Ferrari Rimini prestito[35]
P Nícolas Trapani prestito con diritto di riscatto e controriscatto[36]
D Alessandro Agostini svincolato
D Ivano Baldanzeddu svincolato[37]
D Davide Brivio Atalanta fine prestito
D Filippo Boni Prato prestito[38]
D Simone Calvano Teramo prestito con diritto di riscatto[35]
D Alejandro Damián González Ternana prestito[39]
D Charalampos Kiakis Partizani Tirana prestito[40]
D Rafael Marques Coritiba svincolato
D Ivan Martić Spezia definitivo[41]
D Hysen Memolla Koper prestito
D Guillermo Rodríguez svincolato
D Frederik Sørensen Juventus fine prestito
D Francesco Zampano Pescara definitivo[42]
C Oscar Arzamendia svincolato
C Gustavo Campanharo Bragantino fine prestito
C Lazaros Christodoulopoulos Sampdoria prestito con diritto di riscatto e controriscatto[31]
C Pasquale De Vita Trapani definitivo[43]
C Gennaro Esposito svincolato[44]
C Paolo Grossi svincolato[45]
C Jorginho Napoli risoluzione comproprietà[46]
C Simon Laner Chiasso prestito con diritto di riscatto[47]
C Mounir Obbadi Monaco fine prestito
C Alimeyaw Salifù Latina prestito con diritto di riscatto e controriscatto[48]
C Panagiotis Tachtsidis Genoa fine prestito
C Mattia Valoti Pescara prestito con diritto di riscatto e controriscatto[42]
A Fabio Alba svincolato
A Lorenzo Andriuoli Genoa definitivo
A Enrico Bearzotti Padova prestito[43]
A Pierluigi Cappelluzzo Pescara prestito con diritto di riscatto e controriscatto[42]
A Fernandinho Grêmio fine prestito
A Alessandro Gatto Juve Stabia prestito
A Nicolás López Udinese fine prestito
A Nenê Spezia definitivo[49]
A Michael Rabusic Slovan Liberec prestito[50]
A Amadou Samb Floriana definitivo
A Javier Saviola River Plate svincolato
A David Speziale Pistoiese prestito[51]
A Ernesto Torregrossa Trapani prestito[52]

Sessione invernale (dal 4 gennaio al 1º febbraio)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Richard Marcone Trapani prestito[53]
D Samir Granada prestito[54]
D Gilberto Fiorentina prestito[55]
C Urby Emanuelson svincolato[56]
C Dominik Furman Tolosa prestito con diritto di riscatto[57]
C Luca Marrone Juventus prestito[58]
C Simon Stefanec Slovan Bratislava prestito con diritto di riscatto[59]
C Mattia Valoti Pescara fine prestito[60]
A Ante Rebić Fiorentina prestito[61]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Rafael Cagliari prestito con diritto di opzione[62]
D Rafael Márquez Atlas definitivo (0 €)[63]
C Simone Calvano Tuttocuoio prestito
C Emil Hallfreðsson Udinese definitivo (1 milione €)[64]
C Matuzalém Miami FC svincolato[65]
C Jacopo Sala Sampdoria prestito con obbligo di riscatto (5 milioni €)[66]
C Mattia Spezzani Ischia Isolaverde svincolato[67]
C Mattia Valoti Livorno prestito[60]
C Mattia Zaccagni Cittadella prestito con diritto di opzione e contro opzione[68]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2015-2016.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Verona
22 agosto 2015, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Verona 1 – 1
referto
Roma Stadio Marcantonio Bentegodi (22 255[3] spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Genova
30 agosto 2015, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Genoa 2 – 0
referto
Verona Stadio Luigi Ferraris (19 462 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Verona
13 settembre 2015, ore 12:30 CEST
3ª giornata
Verona 2 – 2
referto
Torino Stadio Marcantonio Bentegodi (17 868 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Bergamo
20 settembre 2015, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Atalanta 1 – 1
referto
Verona Stadio Atleti Azzurri d'Italia (14 323 spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Milano
23 settembre 2015, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Inter 1 – 0
referto
Verona Stadio Giuseppe Meazza (34 548 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Verona
27 settembre 2015, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Verona 1 – 2
referto
Lazio Stadio Marcantonio Bentegodi (16 591 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Verona
3 ottobre 2015, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Chievo 1 – 1
referto
Verona Stadio Marcantonio Bentegodi (18 000 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Verona
18 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Verona 1 – 1
referto
Udinese Stadio Marcantonio Bentegodi (16 382 spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Genova
25 ottobre 2015, ore 12:30 CET
9ª giornata
Sampdoria 4 – 1
referto
Verona Stadio Luigi Ferraris (21 082 spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Verona
28 ottobre 2015, ore 20:45 CET
10ª giornata
Verona 0 – 2
referto
Fiorentina Stadio Marcantonio Bentegodi (18 261 spett.)
Arbitro Valeri (Roma 2)

Modena
1º novembre 2015, ore 15:00 CET
11ª giornata
Carpi 0 – 0
referto
Verona Stadio Alberto Braglia (7 093 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Verona
7 novembre 2015, ore 18:00 CET
12ª giornata
Verona 0 – 2
referto
Bologna Stadio Marcantonio Bentegodi (18 007 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Verona
22 novembre 2015, ore 15:00 CET
13ª giornata
Verona 0 – 2
referto
Napoli Stadio Marcantonio Bentegodi (17 483 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Frosinone
29 novembre 2015, ore 15:00 CET
14ª giornata
Frosinone 3 – 2
referto
Verona Stadio Matusa (6 864 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Verona
6 dicembre 2015, ore 15:00 CET
15ª giornata
Verona 0 – 1
referto
Empoli Stadio Marcantonio Bentegodi (15 198 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Milano
13 dicembre 2015, ore 15:00 CET
16ª giornata
Milan 1 – 1
referto
Verona Stadio Giuseppe Meazza (27 497 spett.)
Arbitro Valeri (Roma 2)

Verona
20 dicembre 2015, ore 15:00 CET
17ª giornata
Verona 1 – 1
referto
Sassuolo Stadio Marcantonio Bentegodi (16 949 spett.)
Arbitro Guida (Pompei)

Torino
6 gennaio 2016, ore 15:00 CET
18ª giornata
Juventus 3 – 0
referto
Verona Juventus Stadium (40 171 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Verona
10 gennaio 2016, ore 15:00 CET
19ª giornata
Verona 0 – 1
referto
Palermo Stadio Marcantonio Bentegodi (15 325 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Roma
17 gennaio 2016, ore 15:00 CET
20ª giornata
Roma 1 – 1
referto
Verona Stadio Olimpico (29 709 spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Verona
24 gennaio 2016, ore 15:00 CET
21ª giornata
Verona 1 – 1
referto
Genoa Stadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro Rocchi (Firenze)

Torino
31 gennaio 2016, ore 15:00 CET
22ª giornata
Torino 0 – 0
referto
Verona Stadio Olimpico (15 838 spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Verona
3 febbraio 2016, ore 20:45 CET
23ª giornata
Verona 2 – 1
referto
Atalanta Stadio Marcantonio Bentegodi (15 490 spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Verona
7 febbraio 2016, ore 12:30 CET
24ª giornata
Verona 3 – 3
referto
Inter Stadio Marcantonio Bentegodi (21 104 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Roma
11 febbraio 2016, ore 20:45 CET
25ª giornata
Lazio 5 – 2
referto
Verona Stadio Olimpico (16 534 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Verona
20 febbraio 2016, ore 18:00 CET
26ª giornata
Verona 3 – 1
referto
Chievo Stadio Marcantonio Bentegodi (22 469 spett.)
Arbitro Guida (Pompei)

Udine
28 febbraio 2016, ore 15:00 CET
27ª giornata
Udinese 2 – 0
referto
Verona Stadio Friuli (14 776 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Verona
5 marzo 2016, ore 18:00 CET
28ª giornata
Verona 0 – 3
referto
Sampdoria Stadio Marcantonio Bentegodi (18 900 spett.)
Arbitro Cervellera (Taranto)

Firenze
13 marzo 2016, ore 15:00 CET
29ª giornata
Fiorentina 1 – 1
referto
Verona Stadio Artemio Franchi (33 081 spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Verona
20 marzo 2016, ore 15:00 CET
30ª giornata
Verona 1 – 2
referto
Carpi Stadio Marcantonio Bentegodi (17 707 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Bologna
4 aprile 2016, ore 20:45 CEST
31ª giornata
Bologna 0 – 1
referto
Verona Stadio Renato Dall'Ara (16 606 spett.)
Arbitro Ghersini (Genova)

Napoli
10 aprile 2016, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Napoli 3 – 0
referto
Verona Stadio San Paolo (42 787 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Verona
17 aprile 2016, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Verona 1 – 2
referto
Frosinone Stadio Marcantonio Bentegodi (17 761 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Empoli
20 aprile 2016, ore 20:45 CEST
34ª giornata
Empoli 1 – 0
referto
Verona Stadio Carlo Castellani (7 816 spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Verona
25 aprile 2016, ore 17:00 CEST
35ª giornata
Verona 2 – 1
referto
Milan Stadio Marcantonio Bentegodi (18 738 spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Reggio Emilia
1º maggio 2016, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Sassuolo 1 – 0
referto
Verona Mapei Stadium-Città del Tricolore (10 389 spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Verona
8 maggio 2016, ore 20:45 CEST
37ª giornata
Verona 2 – 1
referto
Juventus Stadio Marcantonio Bentegodi (23 423 spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Palermo
15 maggio 2016, ore 20:45 CEST
38ª giornata
Palermo 3 – 2
referto
Verona Stadio Renzo Barbera (33 445 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016.
Verona
15 agosto 2015, ore 20:30 CEST
Terzo turno
Verona 3 – 1 Foggia Stadio Marcantonio Bentegodi (6 958 spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Verona
2 dicembre 2015, ore 18:00 CET
Quarto turno
Verona 1 – 0
referto
Pavia Stadio Marcantonio Bentegodi (2 373 spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Napoli
16 dicembre 2015, ore 19:00 CET
Ottavi di finale
Napoli 3 – 0
referto
Verona Stadio San Paolo (7 221 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 maggio 2016.[69]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 28 19 4 6 9 21 30 19 1 6 12 13 33 38 5 13 20 34 63 -29
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia ottavi di finale 2 2 0 0 4 1 1 0 0 1 0 3 3 2 0 1 4 4 0
Totale 28 21 6 6 9 25 31 20 1 6 13 13 36 41 6 13 21 38 67 -29

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T T C T C T C T C C T C T C T C T C T C C T C T C T C T T C T C T C T
Risultato N P N N P P N N P P N P P P P N N P P N N N V N P V P P N P V P P P V P V P
Posizione 10 15 15 15 15 17 18 18 19 19 19 19 19 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.[2]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Albertazzi, M. M. Albertazzi 11 0 3 0 0 0 0 0 11 0 3 0
Badan, A. A. Badan 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
Bianchetti, M. M. Bianchetti 23 1 4 0 2 0 0 0 25 1 4 0
Checchin, L. L. Checchin 4 0 1 0 2 0 0 0 6 0 1 0
Coppola, F. F. Coppola 1 -1 0 0 1 -3 0 0 2 -4 0 0
Emanuelson, U. U. Emanuelson 11 0 0 0 - - - - 11 0 0 0
Fares, M. M. Fares 11 0 2 0 1 0 0 0 12 0 2 0
Furman, D. D. Furman 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0
Gilberto, Gilberto 5 0 1 0 - - - - 5 0 1 0
Gollini, P. P. Gollini 26 -44 2 0 1 0 0 0 27 -44 2 0
Gómez, J. J. Gómez 33 1 3 0 1 0 0 0 34 1 3 0
Greco, L. L. Greco 26 1 7 0 2 0 0 0 28 1 7 0
Guglielmelli, N. N. Guglielmelli 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Hallfreðsson, E. E. Hallfreðsson 16 0 8 0 3 1 0 0 19 1 8 0
Helander, F. F. Helander 24 2 4 0 2 0 0 0 26 2 4 0
Ioniță, A. A. Ioniță 31 4 1 0 1 0 0 0 32 4 1 0
Janković, B. B. Janković 15 1 5 1 3 1 0 0 18 2 5 1
Laner, S. S. Laner 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Marcone, R. R. Marcone 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Márquez, R. R. Márquez 9 0 3 0 1 0 0 0 10 0 3 0
Marrone, L. L. Marrone 12 0 3 0 - - - - 12 0 3 0
Matuzalém, F. F. Matuzalém 7 0 1 0 - - - - 7 0 1 0
Moras, V. V. Moras 31 1 6 1 2 0 1 0 33 1 7 1
Pazzini, G. G. Pazzini 30 6 5 0 1 0 1 0 31 6 6 0
Pisano, E. E. Pisano 34 5 7 0 3 0 0 0 37 5 7 0
Rafael, Rafael 12 -18 0 1 1 -1 0 0 13 -19 0 1
Rebić, A. A. Rebić 10 0 2 1 - - - - 10 0 2 1
Riccardi, D. D. Riccardi 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Rômulo, Rômulo 9 0 0 0 1 0 0 0 10 0 0 0
Sala, J. J. Sala 18 0 6 0 1 0 1 0 19 0 7 0
Samir, Samir 3 1 1 0 - - - - 3 1 1 0
Siligardi, L. L. Siligardi 28 2 1 0 2 0 0 0 30 2 1 0
Souprayen, S. S. Souprayen 20 0 5 1 2 0 1 0 22 0 6 1
Speri, A. A. Speri 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Toni, L. L. Toni 23 6 3 0 2 1 0 0 25 7 3 0
Tronco, A. A. Tronco - - - - 0 0 0 0 0 0 0 0
Tupta, L. L. Tupta 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
Vencato, E. E. Vencato 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Viviani, F. F. Viviani 19 3 6 1 1 0 0 0 20 3 6 1
Winck, C. C. Winck 0 0 0 0 2 1 1 0 2 1 1 0
Wszołek, P. P. Wszołek 26 0 4 1 1 0 0 0 27 0 4 1
Zaccagni, M. M. Zaccagni 3 0 0 0 1 0 0 0 4 0 0 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Subentrato alla 14ª giornata.
  2. ^ a b Panini 2017, p. 415
  3. ^ a b c Statistiche Spettatori Serie A 2015-2016, in Stadiapostcards.com.
  4. ^ Panini 2016, p. 86
  5. ^ Federico Sala, Verona-Roma 1-1: Florenzi risponde a Jankovic, giallorossi sottotono, repubblica.it, 22 agosto 2015.
  6. ^ Panini 2017, p. 361
  7. ^ Diego Costa, Milan-Verona 1-1, sui rossoneri piovono fischi, repubblica.it, 13 dicembre 2015.
  8. ^ Gianluca Strocchi, Verona-Genoa 1-1: Pazzini non basta, gialloblù ancora senza vittorie, repubblica.it, 24 gennaio 2016.
  9. ^ Panini 2017, p. 375
  10. ^ Federico Sala, Verona-Chievo 3-1: tris dell'Hellas per sperare ancora, repubblica.it, 20 febbraio 2016.
  11. ^ Alessio Da Ronch e Alex Frosio, Serie A, Verona-Carpi 1-2: Lasagna fa sognare Castori. Sampdoria-Chievo 0-1, gazzetta.it, 20 marzo 2016.
  12. ^ Marco Gaetani, Verona-Frosinone 1-2, Frara spinge l'Hellas in B, repubblica.it, 17 aprile 2016.
  13. ^ Panini 2017, p. 399
  14. ^ Antonio Farinola, Verona-Milan 2-1: rossoneri ko al 95', Europa a rischio. Scaligeri in B, repubblica.it, 25 aprile 2016.
  15. ^ Panini 2017, p. 403
  16. ^ Francesco Carci, Verona-Juventus 2-1, Toni show: cucchiaio e lacrime nella partita d'addio, repubblica.it, 8 maggio 2016.
  17. ^ Metano Nord nuovo Main Jersey Sponsor, hellaslive.it, 28 luglio 2015. URL consultato il 28 luglio 2015.
  18. ^ Panini 2016, p. 85
  19. ^ a b c d e f Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  20. ^ a b c d e f Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato
  21. ^ Ceduto ad agosto
  22. ^ Ufficiale: Ferdinando Coppola è gialloblù, hellasverona.it, 17 luglio 2015.
  23. ^ Ufficiale: Albertazzi di nuovo gialloblù, hellasverona.it, 30 luglio 2015.
  24. ^ Risolta la compartecipazione di Bianchetti, hellasverona.it, 25 giugno 2015.
  25. ^ Helander ufficiale, un vichingo per l'Hellas, hellasverona.it, 22 luglio 2015.
  26. ^ Ufficiale, Souprayen diventa gialloblù, hellasverona.it, 30 giugno 2015.
  27. ^ Ufficiale: Claudio Winck diventa gialloblù, hellasverona.it, 21 luglio 2015.
  28. ^ Ufficiale: riscattato Luca Checchin, hellasverona.it, 22 giugno 2015.
  29. ^ Benvenuto 'Matu', hellasverona.it, 18 settembre 2015.
  30. ^ Colpo Hellas, ecco Federico Viviani, hellasverona.it, 30 giugno 2015.
  31. ^ a b Ufficiale: Wszolek al Verona e Lazaros alla Samp, hellasverona.it, 31 agosto 2015.
  32. ^ 'Pazzo' per l'Hellas, hellasverona.it, 11 luglio 2015.
  33. ^ Ufficiale, Siligardi firma per l'Hellas, hellasverona.it, 2 luglio 2015.
  34. ^ Ufficiale: arriva Tupta dal Calcio Catania, hellasverona.it, 31 agosto 2015.
  35. ^ a b Ufficiale: Calvano al Teramo e Ferrari al Rimini, hellasverona.it, 3 agosto 2015.
  36. ^ Ufficiale: Nicolas al Trapani Calcio, hellasverona.it, 15 luglio 2015.
  37. ^ Risolto il contratto di Baldanzeddu, hellasverona.it, 31 agosto 2015.
  38. ^ Filippo Boni al Prato, hellasverona.it, 7 agosto 2015.
  39. ^ Gonzalez alla Ternana, hellasverona.it, 19 agosto 2015.
  40. ^ Ufficiale: Kiakis al Partizan Tirana, hellasverona.it, 25 agosto 2015.
  41. ^ Ufficiale: Martic allo Spezia Calcio, hellasverona.it, 31 luglio 2015.
  42. ^ a b c Ufficiale: Cappelluzzo, Valoti e Zampano al Pescara, hellasverona.it, 25 giugno 2015.
  43. ^ a b Ufficiale: De Vita al Trapani e Bearzotti al Padova, hellasverona.it, 19 agosto 2015.
  44. ^ Risolto consensualmente il contratto di Gennaro Esposito, hellasverona.it, 31 agosto 2015.
  45. ^ Risolto consensualmente il contratto di Paolo Grossi, hellasverona.it, 6 agosto 2015.
  46. ^ Ufficiale: Jorginho passa alla S.S.C. Napoli, hellasverona.it, 25 giugno 2015.
  47. ^ Ufficiale: Simon Laner al Chiasso, hellasverona.it, 25 agosto 2015.
  48. ^ Ufficiale: Salifu al Latina, hellasverona.it, 17 luglio 2015.
  49. ^ Ufficiale: Nenè allo Spezia, hellasverona.it, 23 luglio 2015.
  50. ^ Ufficiale: Michael Rabusic allo Slovan Liberec, hellasverona.it, 20 luglio 2015.
  51. ^ Ufficiale: David Speziale passa alla Pistoiese, hellasverona.it, 16 luglio 2015.
  52. ^ Ufficiale: Torregrossa è del Trapani, hellasverona.it, 23 luglio 2015.
  53. ^ Marcone è ufficialmente gialloblù, hellasverona.it, 26 gennaio 2016.
  54. ^ Un carioca per l'Hellas, hellasverona.it, 19 gennaio 2016.
  55. ^ Un altro carioca si veste di gialloblù, hellasverona.it, 1º febbraio 2016.
  56. ^ Ufficiale: Emanuelson è gialloblù, hellasverona.it, 4 gennaio 2016.
  57. ^ Benvenuto Dominik all'Hellas Verona, hellasverona.it, 1º febbraio 2016.
  58. ^ Marrone ha firmato per il Verona, hellasverona.it, 28 gennaio 2016.
  59. ^ Arriva il baby Stefanec dallo Slovan Bratislava, hellasverona.it, 1º febbraio 2016.
  60. ^ a b Valoti in prestito al Livorno, hellasverona.it, 1º febbraio 2016.
  61. ^ Ante Rebic è gialloblù, hellasverona.it, 14 gennaio 2016.
  62. ^ Ufficiale: Rafael passa al Cagliari Calcio, hellasverona.it, 26 gennaio 2016.
  63. ^ Rafa Marquez passa all'Atlas FC, hellasverona.it, 5 gennaio 2016.
  64. ^ Hallfredsson si trasferisce all'Udinese, hellasverona.it, 30 gennaio 2016.
  65. ^ Rescisso il contratto di Matuzalem, hellasverona.it, 8 gennaio 2016.
  66. ^ Sala passa alla Sampdoria, hellasverona.it, 30 gennaio 2016.
  67. ^ Ingaggiato Mattia Spezzani, ssischiaisolaverde.it, 6 gennaio 2016.
  68. ^ Ufficiale: Zaccagni in prestito al Cittadella, hellasverona.it, 26 gennaio 2016.
  69. ^ Panini 2017, p. 327

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]