Alessandro Florenzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Florenzi
Florenzi, Roma-Udinese 17 marzo 2014.jpg
Florenzi con la Roma nel 2014
Nazionalità Italia Italia
Altezza 173 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Milan
Carriera
Giovanili
1995-2000BlauGrana.svg Atletico Acilia
2000-2002Lodigiani
2002-2011Roma
Squadre di club1
2010-2011Roma1 (0)
2011-2012Crotone35 (11)
2012-2020Roma225 (25)
2020Valencia12 (0)
2020-2021Paris Saint-Germain21 (2)
2021-Milan24 (2)
Nazionale
2011Italia Italia U-204 (0)
2011-2013Italia Italia U-2118 (5)
2012-Italia Italia49 (2)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Europa 2020
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Israele 2013
Transparent.png Coppa dei Campioni CONMEBOL-UEFA
Argento Finalissima 2022
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2022

Alessandro Florenzi (Roma, 11 marzo 1991) è un calciatore italiano, difensore o centrocampista del Milan e della nazionale italiana, con cui si è laureato campione d'Europa nel 2021.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce nel quartiere di Vitinia. È sposato dal 2015 con Ilenia Atzori,[1] è padre di due figlie.[2]

Nel 2014 ha preso parte come protagonista a una mini-webserie realizzata dal collettivo comico italiano The Pills per PlayStation Italia.[3] Nel 2018 è inoltre tra i doppiatori italiani del film d'animazione I primitivi.[4]

Dal 2016 è ambasciatore della Fondazione Telethon.[5]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un giocatore molto duttile, che fa della velocità e degli inserimenti le sue doti migliori.[6][7] Tra settore giovanile e prima squadra ha ricoperto tutti i ruoli del centrocampo a tre e a quattro. Nel Crotone, in Serie B, è stato spesso impiegato come trequartista, mentre nelle stagioni alla Roma nel ruolo di terzino destro,[8] anche se l'allenatore Rudi Garcia inizialmente lo ha utilizzato nel ruolo di esterno destro d'attacco.[9] È dotato di resistenza fisica e determinazione.[10]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Esordi e prestito al Crotone[modifica | modifica wikitesto]

Formatosi presso il settore giovanile della Roma,[11] nella stagione 2010-2011 è capitano della formazione Primavera, che guida alla conquista del campionato di categoria.[12] Fa quindi il suo debutto tra i professionisti il 22 maggio 2011, subentrando a Francesco Totti nel match di Serie A vinto contro la Sampdoria (3-1).[13]

Il 26 luglio 2011 viene ceduto in prestito annuale al Crotone, in Serie B, con opzione di riscatto su metà cartellino.[14] Esordisce con i calabresi il 27 agosto sguente, in occasione della gara di campionato persa contro il Livorno (1-2), nella quale realizza anche la sua prima marcatura da professionista.[15] Il 31 marzo 2012 mette invece a referto la sua prima doppietta in carriera, che decide il match contro il Padova (1-2).[16] Forte di un bottino finale di 11 reti in 37 presenze, al termine dell'annata viene riscattato dai rossoblù.[17]

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Florenzi con la Roma nel 2012.

Il 6 luglio 2012 la Roma esercita l'opzione di controriscatto su Florenzi, ripristinando la proprietà integrale sul calciatore.[17] Realizza il suo primo centro in giallorosso il 2 settembre 2012, contribuendo al successo di campionato sull'Inter.[18] Il 23 gennaio 2013 va invece a segno per la prima volta in Coppa Italia, nuovamente contro l'Inter (2-1).[19]

Florenzi prima di una partita di Champions League con la Roma nel 2014.

Confermato sotto la guida tecnica di Rudi Garcia, che lo schiera frequentemente come esterno destro d'attacco,[20] il 31 ottobre 2013 è assist-man nel match contro il Chievo (1-0), che si traduce per la Roma nel primato assoluto di maggior numero di vittorie consecutive in un'edizione in Serie A a partire dalla prima giornata (10).[21] Il 17 settembre 2014 timbra la sua prima presenza nelle competizioni internazionali, in occasione della gara di UEFA Champions League vinta contro il CSKA Mosca (5-1), nel corso della quale propizia peraltro l'autorete di Sergej Ignaševič.[22] A partire dall'annata 2014-2015, inoltre, Florenzi viene spesso impiegato come terzino destro, complici gli infortuni dei colleghi di reparto.[23][24]

Il 16 settembre 2015 va per la prima volta a rete in Champions League, contro il Barcellona (1-1), realizzando un potente pallonetto a 55 metri di distanza dallo specchio della porta;[25] la marcatura gli vale la nomina a finalista dell'annuale edizione del FIFA Puskás Award,[26] poi vinto da Wendell Lira. Il 28 ottobre 2015, in occasione del match di campionato contro l'Udinese (3-1), è per la prima volta in carriera capitano designato della Magica;[27] torna ad esserlo il 3 aprile 2016, al derby di campionato vinto contro la Lazio (1-4), nel quale realizza la sua prima marcatura di sempre nella stracittadina romana.[28]

Il 26 ottobre 2016, nel corso della gara di Serie A vinta contro il Sassuolo (1-3), rimedia la rottura del legamento crociato anteriore sinistro.[29] Il 17 febbraio 2017, durante una seduta di allenamento con la formazione Primavera della Roma, riporta una seconda rottura del medesimo legamento, concludendo anzitempo la stagione.[30] Torna in campo il 16 settembre 2017, contro il Verona (3-0), coronando il rientro con un assist per Edin Džeko;[31] torna invece al gol il 1° ottobre successivo, contro il Milan (0-2).[32] A partire dall'annata 2017-2018 è inoltre vice-capitano della Lupa.

Il 26 maggio 2019, al termine della gara casalinga di campionato vinta contro il Parma (2-1), riceve in consegna la fascia di capitano dal compagno Daniele De Rossi.[33] L'investitura è inizialmente confermata dal nuovo allenatore giallorosso, Paulo Fonseca;[34] ciononostante, il calciatore è raramente impiegato dal tecnico lusitano nel primo semestre della stagione 2019-2020.[35]

Prestiti a Valencia e PSG[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 gennaio 2020 viene ceduto in prestito al Valencia.[36][37] Debutta con i bianconeri due giorni più tardi, nel match di Primera División vinto contro il Celta Vigo (1-0).[38]

Di rientro nella capitale, l'11 settembre 2020 viene ceduto in prestito con diritto di riscatto al Paris Saint-Germain.[39][40] Il 16 settembre seguente fa il suo debutto in Ligue 1, nel match casalingo perso contro l'Olympique Marsiglia (0-1).[41] Va per la prima volta a segno con i parigini il 2 ottobre 2020, in occasione del reboante successo di campionato contro l'Angers (6-1).[42] Il 13 gennaio 2021 è titolare nella gara di Supercoppa francese contro il Marsiglia (2-1), che vale a Florenzi il suo primo trofeo da professionista.[43] Il 19 maggio successivo si fregia quindi della conquista della Coppa di Francia.[44] Al termine della stagione non viene riscattato dai transalpini.

Milan[modifica | modifica wikitesto]

Florenzi al Milan nel 2022.

Il 21 agosto 2021 viene ceduto al Milan in prestito con diritto di riscatto.[45] Debutta con i lombardi due giorni più tardi, nel successo di campionato contro la Sampdoria (1-0).[46] Il 22 dicembre 2021 mette a referto la sua prima marcatura in rossonero, realizzando un calcio di punizione contro l'Empoli (2-4).[47] Il 4 aprile 2022 rimedia un infortunio al menisco sinistro che lo tiene lontano dal terreno di gioco per oltre un mese.[48] Al rientro in campo, l’8 maggio, realizza il gol del definitivo 3-1 contro il Verona.[49] Il 22 maggio, in virtù del successo esterno del Milan sul Sassuolo (0-3), vince il campionato per la prima volta in carriera.[50][51]

Il 1° luglio 2022 viene riscattato dalla società milanese, con la quale firma un contratto fino al 2025.[52][53]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nazionali giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Convocato dal CT Ciro Ferrara, esordisce in nazionale Under-21 il 6 settembre 2011, nella partita di qualificazione all'Europeo Under-21 vinta 3-0 in trasferta contro l'Ungheria.[54][55] Segna il suo primo gol con gli Azzurrini il 6 ottobre seguente, nella trasferta vinta contro il Liechtenstein (2-7).[56][57]

Partecipa da titolare all'Europeo Under-21 2013 in Israele, dove nella seconda partita della fase a gironi segna un gol nella vittoria dell'Italia per 4-0 contro Israele.[58] L'Italia guidata da Devis Mangia ottiene il secondo posto, perdendo la finale per 4-2 contro la Spagna.

Nazionale maggiore[modifica | modifica wikitesto]

Riceve la prima convocazione in Nazionale da parte del CT Cesare Prandelli.[59] Esordisce in Nazionale il 14 novembre 2012, a 21 anni, entrando in campo al posto di Montolivo nella partita amichevole Italia-Francia (1-2) disputata a Parma.[60][61] Il 15 ottobre 2013 realizza la sua prima rete in Nazionale contro l'Armenia, siglando il gol del momentaneo 1-1 nell'ultima partita valida per le qualificazioni al Mondiale 2014.[9]

Entra stabilmente nel gruppo degli Azzurri nella gestione del CT Antonio Conte, che lo impiega in 6 partite delle qualificazioni a Euro 2016, nelle quali realizza una rete nella vittoria contro la Norvegia il 13 ottobre 2015 allo stadio Olimpico.

Viene convocato per l'Europeo 2016 in Francia,[62] dove ottiene quattro presenze da titolare nel torneo conclusosi per l'Italia ai quarti di finale con l'eliminazione ai rigori contro la Germania.[63]

Dopo un anno di assenza dovuto al doppio infortunio al ginocchio, torna in nazionale il 13 novembre 2017 con il CT Ventura, giocando titolare nella partita di ritorno del play-off di qualificazione al Mondiale 2018 contro la Svezia, che elimina l'Italia.

Viene confermato nel nuovo corso del CT Roberto Mancini, nel quale diventa uno dei giocatori di maggiore esperienza. Mancini lo impiega come terzino destro in alcune gare della Nations League 2018-2019 e in quattro gare delle qualificazioni a Euro 2020. Il 15 novembre 2020 scende in campo per la prima volta con la fascia da capitano, nella partita di Nations League vinta 2-0 contro la Polonia a Reggio Emilia.[64]

Nel giugno 2021 viene inserito nella lista dei convocati per il Campionato europeo.[65] Parte titolare nella gara di esordio vinta 3-0 contro la Turchia, ma è costretto ad uscire all'intervallo a causa di un infortunio al polpaccio.[66] Sostituito da Di Lorenzo durante la manifestazione, torna in campo per pochi minuti nel secondo tempo supplementare della finale di Wembley vinta ai rigori contro l'Inghilterra, laureandosi campione d'Europa.[67]

Il 24 marzo 2022 viene schierato titolare nella partita di semifinale degli spareggi per la qualificazione al campionato del mondo 2022, persa 1-0 contro la Macedonia del Nord a Palermo, che sancisce l'eliminazione dell'Italia.[68]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1° luglio 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Italia Roma A 1 0 CI 0 0 UCL 0 0 SI - - 1 0
2011-2012 Italia Crotone B 35 11 CI 2 0 - - - - - - 37 11
2012-2013 Italia Roma A 36 3 CI 3 1 - - - - - - 39 4
2013-2014 A 37 6 CI 4 0 - - - - - - 41 6
2014-2015 A 35 5 CI 1 0 UCL+UEL 6+3 0 - - - 45 5
2015-2016 A 33 7 CI 1 0 UCL 8 1 - - - 42 8
2016-2017 A 9 0 CI 0 0 UCL+UEL 1[69]+3 0+1 - - - 13 1
2017-2018 A 32 1 CI 0 0 UCL 10 0 - - - 42 1
2018-2019 A 29 3 CI 1 0 UCL 8 0 - - - 38 3
2019-gen. 2020 A 14 0 CI 2 0 UEL 2 0 - - - 18 0
Totale Roma 226 25 12 1 41 2 0 0 279 28
gen.-giu. 2020 Spagna Valencia PD 12 0 CR 1 0 UCL 1 0 - - - 14 0
2020-2021 Francia Paris Saint-Germain L1 21 2 CF 4 0 UCL 10 0 SF 1 0 36 2
2021-2022 Italia Milan A 24 2 CI 2 0 UCL 4 0 - - - 30 2
2022-2023 A 0 0 CI 0 0 UCL 0 0 SI 0 0 0 0
Totale Milan 24 2 2 0 4 0 0 0 30 2
Totale carriera 318 40 21 1 56 2 1 0 396 43

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-11-2012 Parma Italia Italia 1 – 2 Francia Francia Amichevole - Ingresso al 51’ 51’
6-2-2013 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 1 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
14-8-2013 Roma Italia Italia 1 – 2 Argentina Argentina Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
15-10-2013 Napoli Italia Italia 2 – 2 Armenia Armenia Qual. Mondiali 2014 1 Uscita al 61’ 61’
9-9-2014 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Italia Italia Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 41’ 41’ Uscita al 85’ 85’
10-10-2014 Palermo Italia Italia 2 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2016 - Uscita al 77’ 77’
13-10-2014 Ta' Qali Malta Malta 0 – 1 Italia Italia Qual. Euro 2016 - Uscita al 59’ 59’
31-3-2015 Torino Italia Italia 1 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Uscita al 60’ 60’
6-9-2015 Palermo Italia Italia 1 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2016 - Ingresso al 73’ 73’
10-10-2015 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 3 Italia Italia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 74’ 74’
13-10-2015 Roma Italia Italia 2 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2016 1
13-11-2015 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 1 Italia Italia Amichevole - Uscita al 80’ 80’
17-11-2015 Bologna Italia Italia 2 – 2 Romania Romania Amichevole -
24-3-2016 Udine Italia Italia 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 89’ 89’
29-3-2016 Monaco di Baviera Germania Germania 4 – 1 Italia Italia Amichevole - Uscita al 65’ 65’
29-5-2016 Ta' Qali Italia Italia 1 – 0 Scozia Scozia Amichevole -
6-6-2016 Verona Italia Italia 2 – 0 Finlandia Finlandia Amichevole - Ingresso al 69’ 69’
17-6-2016 Tolosa Italia Italia 1 – 0 Svezia Svezia Euro 2016 - 1º turno - Uscita al 85’ 85’
22-6-2016 Lilla Italia Italia 0 – 1 Irlanda Irlanda Euro 2016 - 1º turno -
27-6-2016 Saint-Denis Italia Italia 2 – 0 Spagna Spagna Euro 2016 - Ottavi di finale - Uscita al 84’ 84’
2-7-2016 Bordeaux Germania Germania 1 – 1 dts
(6 – 5 dtr)
Italia Italia Euro 2016 - Quarti di finale - Uscita al 86’ 86’
1-9-2016 Bari Italia Italia 1 – 3 Francia Francia Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
5-9-2016 Haifa Israele Israele 1 – 3 Italia Italia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 67’ 67’
6-10-2016 Torino Italia Italia 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2018 -
13-11-2017 Milano Italia Italia 0 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
23-3-2018 Manchester Italia Italia 0 – 2 Argentina Argentina Amichevole - Uscita al 61’ 61’
28-5-2018 San Gallo Arabia Saudita Arabia Saudita 1 – 2 Italia Italia Amichevole - Uscita al 67’ 67’
1-6-2018 Nizza Francia Francia 3 – 1 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
10-10-2018 Genova Italia Italia 1 – 1 Ucraina Ucraina Amichevole - Uscita al 84’ 84’
14-10-2018 Chorzów Polonia Polonia 0 – 1 Italia Italia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Uscita al 83’ 83’
17-11-2018 Milano Italia Italia 0 – 0 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
8-6-2019 Atene Grecia Grecia 0 – 3 Italia Italia Qual. Euro 2020 -
5-9-2019 Erevan Armenia Armenia 1 – 3 Italia Italia Qual. Euro 2020 -
8-9-2019 Tampere Finlandia Finlandia 1 – 2 Italia Italia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 8’ 8’
15-11-2019 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 3 Italia Italia Qual. Euro 2020 -
4-9-2020 Firenze Italia Italia 1 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
11-10-2020 Danzica Polonia Polonia 0 – 0 Italia Italia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
14-10-2020 Bergamo Italia Italia 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 72’ 72’
15-11-2020 Reggio Emilia Italia Italia 2 – 0 Polonia Polonia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Cap. Uscita al 88’ 88’
18-11-2020 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 2 Italia Italia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Cap. Uscita al 46’ 46’
25-3-2021 Parma Italia Italia 2 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Mondiali 2022 -
28-3-2021 Sofia Bulgaria Bulgaria 0 – 2 Italia Italia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 67’ 67’
4-6-2021 Bologna Italia Italia 4 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole - Uscita al 86’ 86’
11-6-2021 Roma Turchia Turchia 0 – 3 Italia Italia Euro 2020 - 1º turno - Uscita al 46’ 46’
11-7-2021 Londra Italia Italia 1 – 1 dts
(3 – 2 dtr)
Inghilterra Inghilterra Euro 2020 - Finale - Ingresso al 118’ 118’
2-9-2021 Firenze Italia Italia 1 – 1 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 64’ 64’
24-3-2022 Palermo Italia Italia 0 – 1 Macedonia del Nord Macedonia del Nord Qual. Mondiali 2022 -
4-6-2022 Bologna Italia Italia 1 – 1 Germania Germania UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Cap. Ammonizione al 62’ 62’
11-6-2022 Wolverhampton Inghilterra Inghilterra 0 – 0 Italia Italia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ingresso al 87’ 87’
Totale Presenze 49 Reti 2
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-9-2011 Székesfehérvár Ungheria Under-21 Ungheria 0 – 3 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
6-10-2011 Vaduz Liechtenstein Under-21 Liechtenstein 2 – 7 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 1
11-10-2011 Rieti Italia Under-21 Italia 2 – 0 Turchia Turchia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
10-11-2011 Istanbul Turchia Under-21 Turchia 0 – 2 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
15-11-2011 Casarano Italia Under-21 Italia 2 – 0 Ungheria Ungheria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
28-2-2012 Cannes Francia Under-21 Francia 1 – 1 Italia Italia Under-21 Amichevole -
25-4-2012 Edimburgo Scozia Under-21 Scozia 1 – 4 Italia Italia Under-21 Amichevole 1
4-6-2012 Sligo Irlanda Under-21 Irlanda 2 – 2 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
15-8-2012 Leeuwarden Paesi Bassi Under-21 Paesi Bassi 0 – 3 Italia Italia Under-21 Amichevole 1
6-9-2012 Casarano Italia Under-21 Italia 7 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
12-10-2012 Pescara Italia Under-21 Italia 1 – 0 Svezia Svezia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
16-10-2012 Kalmar Svezia Under-21 Svezia 2 – 3 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 1
22-3-2013 Cittadella Italia Under-21 Italia 2 – 0 Russia Russia Under-21 Amichevole -
5-6-2013 Tel Aviv Inghilterra Under-21 Inghilterra 0 – 1 Italia Italia Under-21 Europeo Under-21 2013 - 1º turno -
8-6-2013 Tel Aviv Italia Under-21 Italia 4 – 0 Israele Israele Under-21 Europeo Under-21 2013 - 1º turno 1
11-6-2013 Tel Aviv Italia Under-21 Italia 1 – 1 Norvegia Norvegia Under-21 Europeo Under-21 2013 - 1º turno -
15-6-2013 Petah Tiqwa Italia Under-21 Italia 1 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Under-21 Europeo Under-21 2013 - Semifinale -
18-6-2013 Gerusalemme Italia Under-21 Italia 2 – 4 Spagna Spagna Under-21 Europeo Under-21 2013 - Finale -
Totale Presenze 18 Reti 5

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Roma: 2010-2011

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Paris Saint-Germain: 2020
Paris Saint-Germain: 2020-2021
Milan: 2021-2022

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Europa 2020

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2015-2016

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana
«Riconoscimento dei valori sportivi e dello spirito nazionale che hanno animato la vittoria italiana al campionato europeo di calcio UEFA Euro 2020»
— Roma, 16 luglio 2021. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[70]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Florenzi sposa Ilenia, al Gianicolo presenti compagni della Roma, vecchi e nuovi, su ilmessaggero.it, 18 giugno 2015.
  2. ^ Florenzi e Ilenia pronti a conquistare Milano con il loro grande cuore, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 2 luglio 2022.
  3. ^ PlayStation 4, la miniserie con Alessandro Florenzi e The Pills, su multiplayer.it. URL consultato il 29 aprile 2016.
  4. ^ Florenzi si dà al cinema, il giocatore della Roma doppiatore nel film ‘I Primitivi’, su Calcio Fanpage. URL consultato il 2 luglio 2022.
  5. ^ Filmato audio TelethonItalia, Alessandro Florenzi risponde #presente, su YouTube, 17 dicembre 2016.
  6. ^ Paolo Menicucci, Razzo Florenzi, è lui il più veloce degli Azzurri, su uefa.com, 18 giugno 2016. URL consultato il 28 novembre 2016.
  7. ^ Roberto Maida, Il dilemma della Roma: dove gioca Florenzi?, su corrieredellosport.it, 8 settembre 2016. URL consultato il 28 novembre 2016.
  8. ^ Champions, Garcia ci ripensa: Florenzi terzino destro Repubblica.it
  9. ^ a b Italia-Armenia 2-2. Balotelli non basta, gli Azzurri non sono testa di serie gazzetta.it
  10. ^ Gol, corsa e grinta: Florenzi è sempre più "core de Roma", su sport.sky.it, Sky Sport, 4 aprile 2016. URL consultato il 28 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2016).
  11. ^ A tu per tu con Florenzi: crescere da romanista, su www.asroma.com. URL consultato il 2 luglio 2022.
  12. ^ 12 giugno 2011: la Primavera di capitan Florenzi vince lo Scudetto, su www.asroma.com. URL consultato il 2 luglio 2022.
  13. ^ Valerio Bertolelli, Otto anni fa esordiva con la maglia della Roma Alessandro Florenzi, su IlRomanista.eu, 22 maggio 2019. URL consultato il 2 luglio 2022.
  14. ^ UFFICIALE: Crotone, ecco Alessandro Florenzi in prestito dalla Roma, su tuttomercatoweb.com, 26 luglio 2011.
  15. ^ Crotone 1-2 Livorno, su legaserieb.it, 16 ottobre 2013. URL consultato il 2 luglio 2022 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2013).
  16. ^ Crotone, a Padova grande impresa firmata da Florenzi, su Corriere della Calabria, 31 marzo 2012. URL consultato il 2 luglio 2022.
  17. ^ a b L'anno di Florenzi al Crotone: 11 goal e miglior giovane della Serie B, su www.goal.com. URL consultato il 2 luglio 2022.
  18. ^ Jacopo Gerna, Totti ispira, l'Inter regala. È Zeman show a San Siro, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 2 luglio 2022.
  19. ^ Roma-Inter 2-1: Florenzi e Destro alzano la testa, Palacio gol schiaffo, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 2 luglio 2022.
  20. ^ Francesco Pietrella, Rudi Garcia: "Milan, che affare Florenzi. Con lui hai un... coltellino svizzero", su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 2 luglio 2022.
  21. ^ Roma-Chievo 1-0: record di vittorie, su ansa.it, ANSA, 31 ottobre 2013.
  22. ^ Andrea Pugliese, Champions, Roma-Cska Mosca 5-1: Gervinho e Iturbe scatenati, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 2 luglio 2022.
  23. ^ CSKA - Roma: Florenzi terzino. Stop anche per Maicon e Torosidis, su fantacalcio.it, 24 novembre 2014. URL consultato il 17 agosto 2019.
  24. ^ Redazione, Torosidis out, Maicon è un caso. Florenzi terzino, su Corriere Giallorosso, 24 novembre 2014. URL consultato il 17 agosto 2019.
  25. ^ Champions, Roma-Barcellona 1-1A Suarez risponde Florenzicon un gol da 50 metri, su Corriere della Sera, 16 settembre 2015. URL consultato il 2 luglio 2022.
  26. ^ Florenzi tra i 3 finalisti del FIFA Puskás Award, su www.asroma.com. URL consultato il 2 luglio 2022.
  27. ^ Florenzi e l'Udinese, la prima volta non si scorda mai: il 'battesimo' di Alessandro, su IlRomanista.eu, 22 novembre 2018. URL consultato il 2 luglio 2022.
  28. ^ Lazio-Roma 1-4, il derby è giallorosso. Apre El Shaarawy, chiude Perotti, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 3 aprile 2016.
  29. ^ Serie A Roma, Florenzi: rottura del legamento crociato. «Tornerò più forte di prima», su corrieredellosport.it. URL consultato il 2 luglio 2022.
  30. ^ Roma, Florenzi si è rotto di nuovo il crociato: stagione finita, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 2 luglio 2022.
  31. ^ Roma, Florenzi: cancellati 11 mesi. Un ritorno da re, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 2 luglio 2022.
  32. ^ Milan-Roma 0-2: Dzeko e Florenzi fanno sorridere Di Francesco, su la Repubblica, 1º ottobre 2017. URL consultato il 2 luglio 2022.
  33. ^ De Rossi, dall'arrivo allo stadio al saluto ai tifosi: le emozioni dell'ultima gara con la Roma, su Repubblica TV, 26 maggio 2019. URL consultato il 2 luglio 2022.
  34. ^ Fonseca: "Dzeko capitano? Florenzi resta il capitano", su tuttosport.com. URL consultato il 2 luglio 2022.
  35. ^ Florenzi: "Lasciare Roma è stata una botta. Ritorno? Non lo so, Fonseca non mi vede", su corrieredellosport.it. URL consultato il 2 luglio 2022.
  36. ^ Alessandro Florenzi in prestito al Valencia, su asroma.com. URL consultato l'11 settembre 2020.
  37. ^ (ES) Comunicado oficial I Alessandro Florenzi, su valenciacf.com, 30 gennaio 2020.
  38. ^ Florenzi, debutto vittorioso col Valencia: "Sono felice", su IlRomanista.eu, 2 febbraio 2020. URL consultato il 2 luglio 2022.
  39. ^ Alessandro Florenzi ceduto a titolo temporaneo al Paris Saint-Germain, su asroma.com. URL consultato l'11 settembre 2020.
  40. ^ (FR) Alessandro Florenzi s'engage avec le Paris Saint-Germain, su psg.fr. URL consultato l'11 settembre 2020.
  41. ^ Florenzi spinge, ma il Psg perde con l'Olympique Marsiglia in 8 contro 9!, su corrieredellosport.it. URL consultato il 2 luglio 2022.
  42. ^ (EN) One to watch: Alessandro Florenzi, su Ligue1. URL consultato il 2 luglio 2022.
  43. ^ Alessandro Dinoia, Supercoppa di Francia, PSG-Marsiglia 2-1: gol di Icardi e Neymar, primo titolo per Pochettino, su eurosport.it, 13 gennaio 2021.
  44. ^ Coppa di Francia, Monaco-PSG 0-2: Icardi e Mbappé regalano la coppa a Pochettino, su eurosport.it, 19 maggio 2021.
  45. ^ Comunicato ufficiale: Alessandro Florenzi, su acmilan.com. URL consultato il 2 luglio 2022.
  46. ^ Alessandro Bocci, Samp-Milan 0-1: ai rossoneri basta un gol per espugnare Marassi, su Corriere della Sera, 23 agosto 2021. URL consultato il 2 luglio 2022.
  47. ^ Marco Pasotto, Milan, poker a Empoli e secondo posto da solo: Kessie trequartista ne fa due, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 2 luglio 2022.
  48. ^ Florenzi operato al ginocchio per la lesione del menisco: il Milan lo perde per un mese, su Sport Fanpage. URL consultato il 2 luglio 2022.
  49. ^ Enrico Currò, Verona-Milan 1-3: stavolta il Bentegodi non è fatale. Leao ispira, Tonali segna, su repubblica.it, La Repubblica, 8 maggio 2022.
  50. ^ Milan campione d'Italia! Scudetto numero 19, su corrieredellosport.it, 22 maggio 2022.
  51. ^ Simone Bernabei, Milan, Florenzi: "Il mio primo Scudetto, emozione unica. Ora aggiungiamo altri trofei", su tuttomercatoweb.com, 25 maggio 2022. URL consultato il 10 luglio 2022.
  52. ^ Florenzi ceduto a titolo definitivo, su asroma.com. URL consultato il 2 luglio 2022.
  53. ^ Comunicato ufficiale: Alessandro Florenzi, su acmilan.com. URL consultato il 2 luglio 2022.
  54. ^ Under 21, è Antei la novità nei convocati di Ferrara, su corrieredellosport.it, 29 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2013).
  55. ^ Ungheria-Italia 0-3, su it.uefa.com, 6 settembre 2011 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2011).
  56. ^ Valanga azzurrina a Vaduz, su it.uefa.com, uefa.com, 6 ottobre 2011.
  57. ^ U.21 travolgente in Liechtenstein, su sportmediaset.mediaset.it, 6 ottobre 2011.
  58. ^ Europei Under 21, Italia-Israele 4-0: azzurrini in semi, ma Insigne si fa male, su gazzetta.it.
  59. ^ Nazionale, ecco i convocati di Prandelli per Italia-Francia: novità Florenzi, torna Santon Soccermagazine.it
  60. ^ Amichevole: Italia-Francia 1-2. El Shaarawy illude. Poi Valbuena e Gomis rovinano la festa Soccermagazine.it
  61. ^ Riccardo Pratesi, El Shaarawy illude l'Italia. Ma a vincere è la Francia, su gazzetta.it, 14 novembre 2012. URL consultato il 26 marzo 2014.
  62. ^ Inizia il ‘Sogno Azzurro’: su Rai 1 ufficializzata la lista dei convocati per l’Europeo, su figc.it, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2016).
  63. ^ Euro 2016, Darmian tradisce l'Italia ai rigori: Germania in semifinale grazie a Neuer, su eurosport.it, 2 luglio 2016. URL consultato il 3 luglio 2016.
  64. ^ Una super Italia batte la Polonia, vola in testa al girone e ipoteca il primo posto, su figc.it, 15 novembre 2020. URL consultato il 16 novembre 2020.
  65. ^ Convocati Italia, i 26 scelti da Mancini per l'Europeo, su gazzetta.it, 2 giugno 2021.
  66. ^ Turchia - Italia 0-3: show degli Azzurri, su it.uefa.com, 11 giugno 2021.
  67. ^ Wembley incorona gli Azzurri: l’Italia supera l’Inghilterra ai rigori, siamo Campioni d’Europa!, su figc.it, 12 luglio 2021. URL consultato il 13 luglio 2021.
  68. ^ Trajkovski allo scadere punisce l’Italia, gli Azzurri sono fuori dal Mondiale, su figc.it, 24 marzo 2022. URL consultato il 25 marzo 2022.
  69. ^ Nel play-off.
  70. ^ quirinale.it, https://www.quirinale.it/elementi/59113.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]