Jacopo Sala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacopo Sala
Jacopo Sala 2012.jpg
Sala in allenamento con l'Amburgo nel 2012
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, difensore
Squadra Sampdoria
Carriera
Giovanili
1999non conosciuta Virtus Oratorio Gazzaniga
1999-2001AlbinoLeffe
2001-2007Atalanta
2007-2011Chelsea
Squadre di club1
2011-2013Amburgo II5 (1)
2011-2013Amburgo21 (1)
2013-2016Verona49 (3)
2016-Sampdoria28 (0)
Nazionale
2006Italia Italia U-169 (0)
2007-2008Italia Italia U-178 (1)
2009-2011Italia Italia U-1913 (0)
2012-2013Italia Italia U-216 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 settembre 2017

Jacopo Sala (Alzano Lombardo, 5 dicembre 1991) è un calciatore italiano, centrocampista o difensore della Sampdoria.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Esterno di piede destro di ottime qualità tecniche, viene utilizzato in tutti i ruoli della fascia da terzino ad ala offensiva. In varie occasioni è stato anche schierato come interno in un centrocampo a 3. Le sue caratteristiche migliori sono la corsa, la velocità e il dribbling.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili dell'Atalanta, a 15 anni ha firmato un contratto giovanile per la società inglese del Chelsea. Qui ha vinto la FA Youth Cup nel 2010, collezionando 43 presenze ed 11 gol dal 2008 al 2010. Nella stagione 2008-2009 è stato schierato anche tre volte nella squadra delle riserve prima di diventare, nel 2009-2010, parte integrante della squadra. Nel 2010, anno in cui il Chelsea è divenuto campione d'Inghilterra, dopo aver giocato alcune partite amichevoli ed essersi allenato con la prima squadra è andato in panchina nell'ultima partita di campionato contro il Blackburn Rovers.

Amburgo[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 giugno 2011 è stato ceduto all'Amburgo, in Bundesliga, con cui ha firmato un contratto triennale fino al 30 giugno 2014, e scegliendo il numero 22.[1] Dopo 2 presenze nella squadra riserve, il 22 gennaio 2012 esordisce fra i professionisti nella partita persa 5-1 contro il Borussia Dortmund.[2] La prima presenza da titolare arriva nella giornata successiva, nella vittoria 2-1 contro l'Hertha Berlino. Nella gara successiva sigla il suo primo gol in campionato.[3] La sua stagione è condizionata dagli infortuni muscolari.[4]

Verona[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 luglio 2013 passa a titolo definitivo al Verona, neopromosso in serie A[5]. Esordisce con la maglia gialloblu il 17 agosto nella partita di Coppa Italia Palermo-Verona (0-1). Il 1º settembre seguente debutta invece in serie A durante la partita Roma-Verona (3-0), subentrando a gara in corso. Segna il suo primo gol contro la Fiorentina, il 13 aprile 2014. La stagione successiva ha esordito il 6 gennaio 2015 dopo mesi di infortuni muscolari iniziati durante la preparazione estiva[6]. Il 3 luglio seguente rinnova il proprio contratto fino al 2017[7].

Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 gennaio 2016 viene acquistato in prestito con obbligo di riscatto dalla Sampdoria, che gli fa sottoscrivere un contratto valido fino a giugno 2020[8]. Il giocatore sceglie la maglia numero 22. Il giorno dopo esordisce con maglia blucerchiata nella sconfitta 3-2 contro il Bologna. Il 3 febbraio 2016, durante Sampdoria-Torino, si procura una lesione muscolare ai flessori della gamba sinistra[9].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 ha giocato 9 partite con l'Under-16 italiana. Nel biennio 2007-2008, invece, ha preso parte a 8 incontri dell'Under-17, segnando un gol. La selezione con cui ha più presenze è l'Under-19: 13 presenze nel 2009-2011.

Il 15 agosto 2012 esordisce con la Nazionale Under-21, nella partita amichevole Olanda-Italia (0-3). Il 6 settembre seguente realizza la sua prima e unica rete in Under-21 nella gara, valida per le Qualificazioni ad Euro 2013, vinta 7-0 contro il Liechtenstein.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 novembre 2017

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Inghilterra Chelsea PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 UCL - - CS - - 0 0
2011-2012 Germania Amburgo BL 13 1 CG 0 0 - - - - - - 13 1
2012-2013 BL 8 0 CG 0 0 - - - - - 8 0
Totale Amburgo 21 1 0 0 - - - - 21 1
2013-2014 Italia Verona A 15 1 CI 2 0 - - - - - - 17 1
2014-2015 A 16 2 CI 0 0 - - - - - - 16 2
2015-gen. 2016 A 18 0 CI 1 0 - - - - - - 19 0
Totale Verona 49 3 3 0 - - - - 52 3
gen.-giu. 2016 Italia Sampdoria A 5 0 CI - - UEL - - - - - 5 0
2016-2017 A 20 0 CI 1 0 - - - - - - 21 0
2017-2018 A 5 0 CI 2 0 - - - - - - 7 0
Totale Sampdoria 30 0 3 0 - - - - 33 0
Totale carriera 100 4 6 0 - - - - 106 4

Cronologia delle presenze e reti in Nazionale U-21[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-8-2012 Leeuwarden Paesi Bassi Under-21 Paesi Bassi 0 – 3 Italia Italia Under-21 Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
6-9-2012 Casarano Italia Under-21 Italia 7 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 1 Ingresso al 65’ 65’
10-9-2012 Casarano Italia Under-21 Italia 2 – 4 Irlanda Irlanda Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 - Uscita al 46’ 46’
13-11-2012 Siena Italia Under-21 Italia 1 – 3 Spagna Spagna Under-21 Amichevole - Uscita al 12’ 12’
22-3-2013 Cittadella Italia Under-21 Italia 2 – 0 Russia Russia Under-21 Amichevole - Ingresso al 88’ 88’
25-3-2013 Bassano del Grappa Italia Under-21 Italia 1 – 0 Ucraina Ucraina Under-21 Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
Totale Presenze 6 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Chelsea: 2009-2010
Chelsea: 2009-2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) HSV verpflichtet Jacopo Sala, in hsv.de, 3 giugno 2011. URL consultato il 13 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2014).
  2. ^ (DE) Polen-Duo nimmt den HSV auseinander, in kicker.de, 22 gennaio 2012. URL consultato il 13 gennaio 2015.
  3. ^ Amburgo-Bayern Monaco 1-1 Transfermarkt.it
  4. ^ Jacopo Sala viaggiatore sfortunato, alfredopedulla.com, 13 gennaio 2015. URL consultato il 13 gennaio 2015.
  5. ^ Ufficiale: Jacopo Sala in gialloblù hellasverona.it
  6. ^ Sala: "mesi durissimi ma che liberazione", su tggialloblu.it, 11 gennaio 2015. URL consultato il 13 gennaio 2015.
  7. ^ Ufficiale, Jacopo Sala rinnova fino al 2017, su hellasverona.it, 30 gennaio 2016. URL consultato il 25 febbraio 2016.
  8. ^ Ufficiale: Sala è un nuovo giocatore della Sampdoria, su sampdoria.it, 30 gennaio 2016. URL consultato il 25 febbraio 2016.
  9. ^ Infortuni Diakité e Sala: gli esiti degli esami strumentali, su sampdoria.it, 4 febbraio 2016. URL consultato il 25 febbraio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]