Torino Football Club 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Torino Football Club.

Torino Football Club
Zenit-Torino (8).jpg
Gian Piero Ventura, alla quinta e ultima stagione sulla panchina granata
Stagione 2015-2016
AllenatoreItalia Gian Piero Ventura
PresidenteItalia Urbano Cairo
Serie A12º posto
Coppa ItaliaOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Baselli, Belotti, Moretti, Padelli (35)
Totale: Baselli, Moretti (38)
Miglior marcatoreCampionato: Belotti (12)
Totale: Belotti (12)
StadioOlimpico (27 958)
Abbonati12 031[1]
Maggior numero di spettatori25 868[1] c. Inter (8 novembre 2015)
Minor numero di spettatori4 962 c. Cesena (1º dicembre 2015)
Media spettatori19 392[1]¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 15 maggio 2016

Questa voce raccoglie i dati riguardanti il Torino Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'11 luglio la dirigenza comunica di aver ceduto Matteo Darmian al Manchester United,[2] dopo questa cessione la società torinese si muoverà molto sul mercato. Il primo impegno stagionale è il terzo turno di Coppa Italia contro il Pescara, terminato col punteggio di 4-1 per i granata.

Il 17 ottobre, esattamente 89 anni dopo la prima inaugurazione, si tiene la cerimonia di posa della prima pietra del cantiere di ricostruzione dello Stadio Filadelfia.[3] Il 3 dicembre, nell'occorrenza del 109º anniversario della società, viene installato un leggìo commemorativo del Grande Torino presso l'ingresso del Palazzo Valperga Galleani (sede societaria dal 1929 al 1962).[4]

Il 14 dicembre la formazione Primavera riceve il premio di Miglior squadra piemontese dell'anno, conferitole dalla giuria dell'Unione stampa sportiva italiana Subalpina – gruppo "Ruggero Radice".[5] Il 18 dicembre al club granata è riconosciuta la Menzione d'Onore del Premio Fair Play Finanziario Sporteconomy.[6] Il 21 dicembre presso la Sala Rossa del consiglio comunale di Torino si è svolta la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria allo scomparso Don Aldo Rabino, storico cappellano torinista.[7] L'8 marzo la società si aggiudica in concessione ventennale lo storico centro sportivo "Robaldo" di Mirafiori Sud, al confine col comune di Nichelino; l'impianto sarà destinato alle squadre del vivaio.[8][9]

Tra fine marzo e inizio aprile viene lanciata una petizione online per richiedere l'intitolazione dello Stadio Olimpico al Grande Torino e l'illuminazione di granata della Mole Antonelliana ogni 4 maggio (giorno d'anniversario della tragedia di Superga), che in meno di tre settimane riesce a superare le diecimila adesioni:[10][11] l'11 aprile il sindaco accoglie la richiesta d'illuminare la Mole,[12][13] mentre il giorno dopo arriva l'approvazione da parte della commissione toponomastica del consiglio comunale della proposta d'initolare lo stadio agli Invincibili[14] (decisione ratificata dalla giunta il successivo 19 aprile[15][16]).

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza

Lo sponsor tecnico per la stagione è Kappa, per l'ottava stagione consecutiva. Il marchio automobilistico Suzuki è il nuovo main sponsor societario, presente sulle divise di gioco col logo della Suzuki Vitara; la testata sportiva irlandese Balls.ie ha giudicato la terza maglia stagionale come la più sexy d'Europa.[17]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet della società:[18][19]

Consiglio di Amministrazione

  • Presidente: Urbano Cairo
  • Vice Presidente: Giuseppe Cairo
  • Consiglieri: Giuseppe Ferrauto, Uberto Fornara, Marco Pompignoli

Area organizzativa

Area Tecnica

Segreteria

  • Segretario Generale: Pantaleo Longo
  • Segreteria: Sonia Pierro

Area Commerciale e Progetti Speciali

  • Direzione Commerciale: Cairo Pubblicità

Area Marketing e Comunicazione

  • Responsabile Marketing, New Media e Relazioni esterne: Alberto Barile
  • Responsabile Ufficio Stampa: Piero Venera
  • Ufficio Stampa: Andrea Canta

Area Amministrativa

  • Direttore Amministrativo: Luca Boccone

Area sanitaria

  • Responsabile Sanitario: Gianfranco Albertini
  • Medico Sociale: Marco Salvucci
  • Fisioterapista: Eugenio Piccoli
  • Massofisioterapisti: Silvio Fortunato, Andrea Orvieto
  • Fisioterapista - Osteopata: Massimiliano Greco

Area Stadio Olimpico, Biglietteria e Club

  • Responsabile e Delegato Stadio: Fabio Bernardi
  • Addetto Biglietteria: Dario Mazza

Dirigente Addetto agli Arbitri

  • Dirigente Addetto agli Arbitri: Paolo Ravizza

Magazzino

  • Magazzinieri Prima Squadra: Giuseppe Fioriti, Marco Pasin, Antonio Vigato.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Daniele Padelli
3 Italia D Cristian Molinaro
4 Nigeria C Joel Obi
5 Italia D Cesare Bovo
6 Ghana C Afriyie Acquah
7 Italia D Davide Zappacosta
8 Svezia C Alexander Farnerud
9 Italia A Andrea Belotti
10 Italia A Ciro Immobile[20]
11 Argentina A Maxi López
13 Italia P Luca Castellazzi
14 Italia C Alessandro Gazzi
15 Italia C Marco Benassi
16 Italia C Daniele Baselli
17 Venezuela A Josef Martínez
18 Svezia D Pontus Jansson
N. Ruolo Giocatore
19 Serbia D Nikola Maksimović
20 Italia C Giuseppe Vives
21 Uruguay D Gastón Silva
22 Italia A Amauri [21]
23 Senegal P Lys Gomis [22]
23 Bosnia ed Erzegovina C Sanjin Prcić [23]
24 Italia D Emiliano Moretti
25 Polonia D Kamil Glik (c)
26 Brasile D Danilo Fernando Avelar
27 Italia A Fabio Quagliarella [23]
28 Uruguay P Salvador Ichazo
29 Serbia C Alen Stevanović [24]
33 Brasile D Bruno Peres
44 Ucraina D Vasyl' Pryjma [23]
96 Italia D Valerio Mantovani
97 Italia D Andrea Morello

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1º/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Vlada Avramov Atalanta fine prestito
P Alfred Gomis Avellino fine prestito
P Lys Gomis Trapani fine prestito
P Salvador Ichazo Danubio riscatto prestito (1,2 milioni €)[25]
D Danilo Fernando Avelar Cagliari definitivo (2,5 milioni €)[26]
D Marko Vešović Rijeka fine prestito
D Davide Zappacosta Atalanta definitivo (5,5 milioni €)[27]
C Afriyie Acquah Hoffenheim definitivo (2,8 milioni €)[28]
C Daniele Baselli Atalanta definitivo (4,5 milioni €)[29]
C Marco Benassi Inter riscatto compartecipazione (3,5 milioni €)[30]
C Joel Obi Inter definitivo (2,3 milioni €)[31]
C Sanjin Prcić Rennes prestito con diritto di riscatto[32]
C Alen Stevanović Spezia fine prestito
C Sergiu Suciu Crotone fine prestito
A Andrea Belotti Palermo definitivo (7,5 milioni €)[33]
A Marcelo Larrondo Tigre fine prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Antonio Barreca Cittadella fine prestito
D Alessio Benedetti Vicenza definitivo[34]
D Lorenzo Carissoni Ponte San Pietro definitivo[35]
D Marco Chiosa Avellino fine prestito
D Luca Santomauro Empoli prestito[36]
D Edoardo Stanghellini Chievo definitivo[37]
C Mattia Aramu Trapani fine prestito
C Mirko Bortoletti Pistoiese prestito[37]
C Evans Osei Juve Stabia prestito
A Elia Bortoluz Cittadella definitivo[38]
A Manuel De Luca Südtirol riscatto prestito[39]
A Vittorio Parigini Perugia fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Vlada Avramov - svincolato
P Alfred Gomis Cesena prestito con diritto di riscatto e controriscatto[40]
P Lys Gomis Frosinone prestito con diritto di riscatto[41]
D Matteo Darmian Manchester Utd definitivo (18 milioni €)[42]
D Salvatore Masiello - svincolato
D Marko Vešović Spezia definitivo (0,3 milioni €)[43]
C Migjen Basha - svincolato
C Álvaro González Lazio fine prestito
C Omar El Kaddouri Napoli fine prestito[44]
C Alen Stevanović - svincolato[45]
C Sergiu Suciu Lecce prestito con riscatto[46]
C Simone Verdi Milan riscatto compartecipazione (0,5 milioni €)[47]
A Paulo Vitor Barreto - svincolato
A Marcelo Larrondo Rosario Central definitivo (0,5 milioni €)[48]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
D Antonio Barreca Cagliari prestito con diritto di riscatto e controriscatto[49]
D Kevin Bonifazi Benevento prestito[50]
D Marco Chiosa Avellino prestito con diritto di riscatto[51]
D Matteo Fissore Fidelis Andria prestito[52]
D Filippo Scaglia Cittadella riscatto compartecipazione[53]
D Niccolò Sperotto Carpi riscatto compartecipazione[54]
C Mattia Aramu Livorno prestito con diritto di riscatto[55]
C Giovanni Graziano Renate prestito[56]
C Luca Parodi Ancona prestito[57]
C Federico Proia Pistoiese prestito[58]
C Ousseynou Thiao Cuneo prestito[59]
A Abou Diop Lecce prestito[60]
A Emmanuel Gyasi Carrarese prestito[61]
A Facundo Lescano Melfi prestito[62]
A Claudio Morra Fidelis Andria prestito[63]
A Vittorio Parigini Perugia prestito con diritti di riscatto e controriscatto[64]
A Simone Rosso Brescia prestito con diritto di riscatto[65]

Trasferimenti dopo la sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Vasyl' Pryjma - definitivo[66]

Sessione invernale (dal 4/1 al 1º/2)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Juan Sánchez Miño Estudiantes (LP) fine prestito
C Sergiu Suciu Lecce fine prestito
A Ciro Immobile Borussia Dortmund prestito oneroso con diritto di riscatto (0,85 + 11 milioni €)[67]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Kevin Bonifazi Benevento fine prestito
A Facundo Lescano Melfi fine prestito
A Boubacar Traorè Tuttocuoio prestito con diritto di riscatto[68]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Vasyl' Pryjma Frosinone prestito[69]
C Juan Sánchez Miño Cruzeiro prestito[70]
C Sanjin Prcić Perugia prestito[71]
C Sergiu Suciu Cremonese prestito[72]
A Fabio Quagliarella Sampdoria definitivo (3 milioni €)[73]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
D Kevin Bonifazi Casertana prestito[74]
A Elia Bortoluz Vicenza prestito
A Facundo Lescano Monopoli prestito[75]
A Claudio Morra Savona prestito[76]

Trasferimenti dopo la sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Lys Gomis Frosinone fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Lys Gomis Timișoara prestito[77]
A Amauri - svincolato[78]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2015-2016.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Frosinone
23 agosto 2015, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Frosinone1 – 2
referto
TorinoStadio Comunale (8.300[1] spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Torino
30 agosto 2015, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Torino3 – 1
referto
FiorentinaStadio Olimpico (20.482[1] spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Verona
13 settembre 2015, ore 12:30 CEST
3ª giornata
Verona2 – 2
referto
TorinoStadio Marcantonio Bentegodi (17.868[1] spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Torino
20 settembre 2015, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Torino2 – 0
referto
SampdoriaStadio Olimpico (18.686[1] spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Verona
23 settembre 2015, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Chievo1 – 0
referto
TorinoStadio Marcantonio Bentegodi (9.000[1] spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Torino
27 settembre 2015, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Torino2 – 1
referto
PalermoStadio Olimpico (17.640[1] spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Modena
3 ottobre 2015, ore 18:00 CEST
7ª giornata
Carpi2 – 1
referto
TorinoStadio Alberto Braglia (8.011[1] spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Torino
17 ottobre 2015, ore 20:45 CEST
8ª giornata
Torino1 – 1
referto
MilanStadio Olimpico (25.477[1] spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Roma
25 ottobre 2015, ore 18:00 CET
9ª giornata
Lazio3 – 0
referto
TorinoStadio Olimpico (22.131[1] spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Torino
28 ottobre 2015, ore 20:45 CET
10ª giornata
Torino3 – 3
referto
GenoaStadio Olimpico (16.226[1] spett.)
Arbitro:  Chiffi (Padova)

Torino
31 ottobre 2015, ore 18:00 CET
11ª giornata
Juventus2 – 1
referto
TorinoJuventus Stadium (39.828[1] spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Torino
8 novembre 2015, ore 12:30 CET
12ª giornata
Torino0 – 1
referto
InterStadio Olimpico (25.868[1] spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Bergamo
22 novembre 2015, ore 15:00 CET
13ª giornata
Atalanta0 – 1
referto
TorinoStadio Atleti Azzurri d'Italia (15.776[1] spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Torino
28 novembre 2015, ore 18:00 CET
14ª giornata
Torino2 – 0
referto
BolognaStadio Olimpico (17.508[1] spett.)
Arbitro:  Ghersini (Genova)

Torino
5 dicembre 2015, ore 15:00 CET
15ª giornata
Torino1 – 1
referto
RomaStadio Olimpico (19.781[1] spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Reggio nell'Emilia
20 gennaio 2016, ore 20:45[79][80] CET
16ª giornata
Sassuolo1 – 1
referto
TorinoMapei Stadium-Città del Tricolore (7.000[1] spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Torino
20 dicembre 2015, ore 18.00 CET
17ª giornata
Torino0 – 1
referto
UdineseStadio Olimpico (15.624[1] spett.)
Arbitro:  Gavillucci (Latina)

Napoli
6 gennaio 2016, ore 20:45 CET
18ª giornata
Napoli2 – 1
referto
TorinoStadio San Paolo (33.326[1] spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Torino
10 gennaio 2016, ore 15:00 CET
19ª giornata
Torino0 – 1
referto
EmpoliStadio Olimpico (14.730[1] spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
16 gennaio 2016, ore 18:00 CET
20ª giornata
Torino4 – 2
referto
FrosinoneStadio Olimpico (17.865[1] spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Firenze
24 gennaio 2016, ore 12:30 CET
21ª giornata
Fiorentina2 – 0
referto
TorinoStadio Artemio Franchi (26.392[1] spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Torino
31 gennaio 2016, ore 15:00 CET
22ª giornata
Torino0 – 0
referto
VeronaStadio Olimpico (15.838[1] spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Genova
3 febbraio 2016, ore 20:45 CET
23ª giornata
Sampdoria2 – 2
referto
TorinoStadio Luigi Ferraris (20.223[1] spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Torino
7 febbraio 2016, ore 15:00 CET
24ª giornata
Torino1 – 2
referto
ChievoStadio Olimpico (14.327[1] spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Palermo
14 febbraio 2016, ore 15:00 CET
25ª giornata
Palermo1 – 3
referto
TorinoStadio Renzo Barbera (13.820[1] spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Torino
21 febbraio 2016, ore 15:00 CET
26ª giornata
Torino0 – 0
referto
CarpiStadio Olimpico (22.891[1] spett.)
Arbitro:  Gavillucci (Latina)

Milano
27 febbraio 2016, ore 20:45 CET
27ª giornata
Milan1 – 0
referto
TorinoStadio Giuseppe Meazza (33.748[1] spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Torino
6 marzo 2016, ore 12:30 CET
28ª giornata
Torino1 – 1
referto
LazioStadio Olimpico (18.863[1] spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Genova
13 marzo 2016, ore 15:00 CET
29ª giornata
Genoa3 – 2
referto
TorinoStadio Luigi Ferraris (20.225[1] spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Torino
20 marzo 2016, ore 15:00 CET
30ª giornata
Torino1 – 4
referto
JuventusStadio Olimpico (24.428[1] spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Mirandola)

Bergamo
3 aprile 2016, ore 20:45 CEST
31ª giornata
Inter1 – 2
referto
TorinoStadio Giuseppe Meazza (39.125[1] spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Torino
10 aprile 2016, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Torino2 – 1
referto
AtalantaStadio Olimpico (19.369[1] spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Bologna
16 aprile 2016, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Bologna0 – 1
referto
TorinoStadio Renato Dall'Ara (20.655[1] spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Roma
20 aprile 2016, ore 20:45 CEST
34ª giornata
Roma3 – 2
referto
TorinoStadio Olimpico (30.407[1] spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Torino
24 aprile 2016, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Torino1 – 3
referto
SassuoloStadio Olimpico (19.751[1] spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Udine
30 aprile 2016, ore 18:00 CEST
36ª giornata
Udinese1 – 5
referto
TorinoStadio Friuli (16.699[1] spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Torino
8 maggio 2016, ore 20:45 CEST
37ª giornata
Torino1 – 2
referto
NapoliStadio Olimpico (23.095[1] spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Empoli
15 maggio 2016, ore 18:00 CEST
38ª giornata
Empoli2 – 1
referto
TorinoStadio Carlo Castellani (8.791[1] spett.)
Arbitro:  Saia (Palermo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016.

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
16 agosto 2015, ore 21:15 CEST
Gara unica
Torino4 – 1
referto
PescaraStadio Olimpico (12.228 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Quarto turno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
1º dicembre 2015, ore 18:00 CET
Gara unica
Torino4 – 1
referto
CesenaStadio Olimpico (4.962 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Torino
16 dicembre 2015, ore 20:45 CET
Gara unica
Juventus4 – 0
referto
TorinoJuventus Stadium (32.863 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 45 19 6 6 7 25 24 19 6 3 10 27 30 38 12 9 17 52 55 -3
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 2 2 0 0 8 2 1 0 0 1 0 4 3 2 0 1 8 6 +2
Totale - 21 8 6 7 33 26 20 6 3 11 26 34 41 14 9 18 60 61 -1

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T C T C T C T C C T C T C C T C T C T C T C T C T C T T C T C T
Risultato V V N V P V P N P N P P V V N N P P P V P N N P V N P N P P V V V P P V P P
Posizione 1 1 2 2 4 3 5 7 7 9 10 11 9 8 9 10 15 14 14 11 11 11 11 12 11 11 12 12 13 13 11 11 10 11 11 10 11 12

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Acquah, A. A. Acquah 292902110313100
Amauri, Amauri 100010002000
Avelar, D. D. Avelar 60(-1)1020008010
Baselli, D. D. Baselli 35460310038560
Belotti, A. A. Belotti 3512401000361240
Benassi, M. M. Benassi 32370110033470
Bovo, C. C. Bovo 2121003000242100
Candellone, L. L. Candellone 0000----0000
Castellazzi, L. L. Castellazzi 000000000000
Edera, S. S. Edera 2000----2000
Farnerud, A. A. Farnerud 5000----5000
Gazzi, A. A. Gazzi 15040210017140
Glik, K. K. Glik 3301102000350110
Ichazo, S. S. Ichazo 3-5003-6006-1100
Immobile, C. C. Immobile 14520----14520
Jansson, P. P. Jansson 711020009110
López, M. M. López 26420320029620
Maksimović, N. N. Maksimović 16030000016030
Mantovani, V. V. Mantovani 0000----0000
Martinez, J. J. Martinez 21300210023400
Molinaro, C. C. Molinaro 27141202129162
Morello, A. A. Morello 0000----0000
Moretti, E. E. Moretti 35140310038240
Obi, J. J. Obi 10111100011111
Padelli, D. D. Padelli 35-5030000035-5030
Peres, B. B. Peres 313(-1)90200033390
Prcić, S. S. Prcić 200010003000
Pryima, V. V. Pryima 000010001000
Quagliarella, F. F. Quagliarella 16500200018500
Silva, G. G. Silva 12030100013030
Stevanović, A. A. Stevanović 000000000000
Vives, G. G. Vives 3311011000341101
Zappacosta, D. D. Zappacosta 25130100026130

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao Statistiche Spettatori Serie A 2015-2016, in Stadiapostcards.com.
  2. ^ Grazie Darmian, sono stati quattro anni stupendi, TorinoFc.it. URL consultato l'11 luglio 2015.
  3. ^ Torino, in diecimila per la prima pietra del mitico stadio Filadelfia. Cairo: "Rivogliamo l'ottavo scudetto toltoci nel '27", torino.repubblica.it.
  4. ^ Un leggio in ricordo della storica sede granata in cui fu concepito il Grande Torino, lastampa.it.
  5. ^ La Primavera del Torino premiata come "Miglior squadra piemontese dell'anno", toronews.net.
  6. ^ Toro virtuoso, Menzione d'Onore durante la consegna del Premio Fair Play Finanziario, torinogranata.it.
  7. ^ Conferimento della Cittadinanza Onoraria a Don Aldo Rabino, torinofc.it.
  8. ^ Il Toro prende in gestione il centro sportivo Robaldo, lastampa.it.
  9. ^ E DOPO IL FILA NASCERÀ ANCHE LA CITTADELLA GRANATA. E UN PENSIERO PER DON ALDO, torcidagranata.net.
  10. ^ Diecimila firme per dedicare l'Olimpico al Grande Torino, lastampa.it.
  11. ^ Intitolazione Stadio Olimpico al Grande Torino ed illuminazione Mole tutti i 4 maggio, change.org.
  12. ^ Il 4 maggio la Mole si illuminerà di granata, cagliaripad.it (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2016).
  13. ^ La Mole si tinge di granata per ricordare le vittime della tragedia di Superga, quotidianopiemontese.it.
  14. ^ STADIO GRANDE TORINO - SI DELLA COMMISSIONE TOPONOMASTICA, MA SERVONO GLI OK DI GIUNTA E PREFETTURA, infotoro.it.
  15. ^ L'Olimpico diventa "Stadio Grande Torino": la Giunta approva, toronews.net.
  16. ^ Città di Torino - Deliberazione della Giunta Comunale n. 01913/011 del 19 aprile 2016 (PDF) (PDF), comune.torino.it.
  17. ^ Suzuki Vitara sponsor virtuale sulla maglia più sexy d'Europa
  18. ^ Organigramma, TorinoFc.it. URL consultato il 14 agosto 2015.
  19. ^ Prima Squadra, TorinoFc.it. URL consultato il 14 agosto 2015.
  20. ^ Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  21. ^ Rescisso il contratto
  22. ^ Ceduto nel corso della sessione estiva di mercato
  23. ^ a b c Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  24. ^ Rescisso il contratto il nella sessione estiva dopo essere stato convocato per alcune partite ufficiali
  25. ^ Ichazo al Toro, in torinofc.it, 18 luglio 2015.
  26. ^ Avelar al Toro, in torinofc.it, 17 giugno 2015.
  27. ^ Zappacosta al Toro, in torinofc.it, 10 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2015).
  28. ^ Acquah al Toro, in torinofc.it, 19 giugno 2015.
  29. ^ Baselli al Toro, in torinofc.it, 10 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2015).
  30. ^ Benassi al Toro, in torinofc.it, 25 giugno 2015.
  31. ^ Joel Obi al Toro, in torinofc.it, 2 luglio 2015.
  32. ^ Prcic al Toro, in torinofc.it, 31 agosto 2015.
  33. ^ Belotti al Toro, in torinofc.it, 18 agosto 2015.
  34. ^ Trasf. Estate, in legaseriea.it, 21 luglio 2015.
  35. ^ Torino Primavera, arriva Benedetti dal Vicenza, in toronext.it, 17 luglio 2015.
  36. ^ UFFICIALE: Torino, presi Santomauro e Benedetti, in tuttomercatoweb.com, 27 luglio 2015.
  37. ^ a b Trasf. Estate, in legaseriea.it, 22 luglio 2015.
  38. ^ Calcio mercato, in legaseriea.it, 8 luglio 2015.
  39. ^ Manuel De Luca ceduto a titolo definitivo al Torino, in fc-suedtirol.com, 24 giugno 2015.
  40. ^ Alfred Gomis è del Cesena, in cesenacalcio.it, 30 luglio 2015. URL consultato il 14 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  41. ^ Gomis al Frosinone, in torinofc.it, 31 agosto 2015.
  42. ^ Grazie Darmian, sono stati quattro anni stupendi, in torinofc.it, 11 luglio 2015.
  43. ^ Vesovic allo Spezia, in torinofc.it, 7 agosto 2015.
  44. ^ Napoli, torna El Kaddouri. Il giocatore verrà valutato da Sarri, in tuttomercatoweb.com, 25 giugno 2015.
  45. ^ Torino e Stevanovic: arriva la rescissione del contratto, in toronews.net, 31 agosto 2015.
  46. ^ Formalizzata l'intesa con Suciu, in uslecce.it, 5 agosto 2015.
  47. ^ Estate rossonera, in acmilan.com, 25 giugno 2015.
  48. ^ ¡BIENVENIDO MARCELO LARRONDO!, in rosariocentral.com, 24 luglio 2015.
  49. ^ Antonio Barreca al Cagliari, in cagliaricalcio.com, 17 giugno 2015.
  50. ^ Bonifazi in giallorosso: accordo con il Torino FC, in beneventocalciospa.it, 21 luglio 2015.
  51. ^ Marco Chiosa in prestito dal Torino, in usavellino.club, 13 luglio 2015.
  52. ^ Presi Fissore e Bisoli, in fidelisandria.it, 18 luglio 2015.
  53. ^ UFFICIALE: Cittadella, risolta la comproprietà di Scaglia, in tuttomercatoweb.com, 25 giugno 2015.
  54. ^ SPEROTTO TORNA AL CARPI, in carpifc1909.it, 25 giugno 2015.
  55. ^ Aramu nuovo acquisto amaranto, in livornocalcio.it, 5 agosto 2015 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2015).
  56. ^ Graziano al Renate, in torinofc.it, 7 agosto 2015.
  57. ^ Parodi di nuovo in biancorosso, in ancona1905.it, 20 luglio 2015.
  58. ^ Proia e Speziale sono giocatori della Pistoiese, in uspistoiese1921.it, 16 luglio 2015.
  59. ^ Ousseynou Thiao in biancorosso, in cuneocalcio.it, 29 luglio 2015.
  60. ^ Ufficiale Diop al Lecce, in uslecce.it, 31 agosto 2015.
  61. ^ EMMANUEL GYASI ALLA CARRARESE, in carraresecalcio.it, 28 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  62. ^ FACUNDO LESCANO AL MELFI [collegamento interrotto], in asmelfi.it, 31 agosto 2015.
  63. ^ Claudio Morra è della Fidelis, in fidelisandria.it, 4 agosto 2015.
  64. ^ PARIGINI DI NUOVO IN BIANCOROSSO!, in acperugiacalcio.com, 14 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2015).
  65. ^ Simone Rosso è un nuovo giocatore biancazzurro, in bresciacalcio.it, 6 agosto 2015.
  66. ^ Pryma al Toro, in torinofc.it, 18 ottobre 2015.
  67. ^ Bentornato Ciro!, in torinofc.it, 14 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2016).
  68. ^ UFFICIALE: BOUBACAR è un calciatore granata, in tuttocuoiocalcio.com, 23 gennaio 2016.
  69. ^ PRYYMA AL FROSINONE, CEDUTI BERTONCINI E DIAKITE’, in frosinonecalcio.com, 1º febbraio 2016.
  70. ^ Sánchez Miño realiza exames e acerta empréstimo com a Raposa, in cruzeiro.com.br, 5 gennaio 2016.
  71. ^ SANJIN PRCIC AL PERUGIA [collegamento interrotto], in acperugiacalcio.com, 31 gennaio 2016.
  72. ^ Sergiu Suciu in grigiorosso, in uscremonese.it, 7 gennaio 2016.
  73. ^ QUAGLIARELLA ESCLUSIVO: «QUI PER CHIUDERE UNA STORIA LASCIATA IN SOSPESO», in sampdoria.it, 2 febbraio 2016.
  74. ^ La Casertana ingaggia il difensore Kevin Bonifazi, in casertanafc.it, 14 gennaio 2016.
  75. ^ L’argentino Facundo Lescano a disposizione di Tangorra, in monopolicalcio.it, 14 gennaio 2016.
  76. ^ Claudio Morra dal Torino al Savona Fbc, in savonafbc.it, 29 gennaio 2016.
  77. ^ Lys Gomis al Timisoara Poli, in torinofc.it, 16 febbraio 2016.
  78. ^ Amauri saluta il Toro, in torinofc.it, 11 febbraio 2016.
  79. ^ Inizialmente in programma il 12 dicembre 2015, ore 18:00.
  80. ^ Sassuolo-Torino, ecco la data del recupero: si giocherà il 20 gennaio alle 20.45, goal.com.
  81. ^ a b Serie A-B.
  82. ^ Percorso "Campioni nazionali".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]