Torino Calcio 1995-1996

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Torino Football Club.

Torino Calcio
Torino 1995-1996.png
Stagione 1995-1996
AllenatoreItalia Nedo Sonetti
(fino al 05/12)

Italia Franco Scoglio
(fino al 26/03)

Italia Lido Vieri
PresidenteItalia Gianmarco Calleri
Serie A16º posto (retrocesso in Serie B)
Coppa ItaliaSecondo turno
Maggiori presenzeCampionato: Maltagliati (34)
Totale: Maltagliati (34)
Miglior marcatoreCampionato: Rizzitelli (11)
Totale: Rizzitelli (11)
Maggior numero di spettatori24.914 vs. Inter
(19 febbraio 1996)
Minor numero di spettatori14.689 vs. Cremonese
(28 aprile 1996)
Media spettatori19.451 (campionato)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Torino Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1995-1996.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1995-1996, il Torino ebbe come sponsor tecnico Lotto, mentre lo sponsor principale fu SDA.[1][2][3]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza maglia

Società[modifica | modifica wikitesto]

  • Presidente:
  • Segretario generale:
    • Federico Bonetto
  • Direttore sportivo:
    • Giorgio Vitali
  • Addetto Stampa:
    • Gabriele Chiuminatto

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Enzo Biato
2 Francia D Jocelyn Angloma
3 Italia D Mauro Milanese
4 Italia D Giulio Falcone
5 Italia D Roberto Bacci
6 Italia D Roberto Maltagliati
7 Italia A Ruggiero Rizzitelli
8 Italia C Francesco Cozza [6]
9 Turchia A Hakan Şükür [6]
10 Ghana C Abedi Pelé
11 Italia C Paolo Cristallini
12 Italia P Domenico Doardo
13 Italia D Alessandro Dal Canto
14 Italia D Sean Sogliano
15 Italia D Fabio Moro
16 Italia C Antonino Bernardini
17 Italia C Michele Marcolini [7]
N. Ruolo Giocatore
18 Italia C Valeriano Fiorin [6]
19 Italia D Moreno Longo
20 Italia A Davide Dionigi
21 Italia C Felice Foglia
22 Italia P Alessandro Casciano
23 Italia C Vincenzo Sommese
24 Italia D Roberto Cravero [8]
25 Italia D Luca Mezzano
26 Italia A Alberto Bernardi
27 Croazia A Veldin Karic [8]
28 Italia C Giuseppe Minaudo [8]
29 Camerun C Augustine Simo [8]
30 Italia P Massimiliano Caniato [8]
Italia D Stefano Mercuri
Italia D Massimiliano Rindone
Italia C Marco Andreotti
Italia C Daniele Di Donato

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Enzo Biato Cesena definitivo
P Massimiliano Caniato Udinese prestito[8]
P Domenico Doardo Ravenna fine prestito
D Roberto Bacci Lazio definitivo
D Roberto Cravero Lazio definitivo[8]
D Alessandro Dal Canto Vicenza definitivo
D Giuseppe Geraldi Sciacca fine prestito
D Mauro Milanese Cremonese definitivo
D Fabio Moro Ravenna definitivo
C Francesco Cozza Vicenza definitivo
C Valeriano Fiorin Palermo definitivo
C Michele Marcolini Sora riscatto
C Giuseppe Minaudo Atalanta definitivo[8]
C Augustine Simo Giallo e Nero.svg Aigle Royal definitivo[8]
A Davide Dionigi Como definitivo
A Veldin Karic Marsonia definitivo[8]
A Hakan Şükür Galatasaray definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Luca Pastine Genoa definitivo
P Antonino Piazza Fasano definitivo
P Luigi Simoni Piacenza definitivo
D Jean-Pierre Cyprien Rennes definitivo
D Giuseppe Geraldi Nola prestito
D Roberto Lorenzini Milan definitivo
D Luca Pellegrini fine carriera
D Gianluca Pessotto Juventus definitivo
D Stefano Torrisi Bologna definitivo
C Mauro Briano Gualdo definitivo
C Francesco Cozza Lucchese definitivo[6]
C Valeriano Fiorin Venezia prestito[6]
C Michele Marcolini Sora definitivo[7]
C Marco Osio Palmeiras definitivo
C Giuseppe Scienza Venezia definitivo
C Marco Sinigaglia Chievo definitivo
A Marcão Mogi Mirim definitivo
A Davide Possanzini Lecco prestito
A Andrea Silenzi Nottingham Forest definitivo
A Hakan Şükür Galatasaray definitivo[6]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1995-1996.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
27 agosto 1995, ore 16:00 UTC+2
1ª giornata
Fiorentina 2 – 0
referto
Torino Stadio Artemio Franchi (38.697 spett.)
Arbitro Boggi (Salerno)

Torino
10 settembre 1995, ore 16:00 UTC+2
2ª giornata
Torino 3 – 1
referto
Bari Stadio delle Alpi (20.738 spett.)
Arbitro Tombolini (Ancona)

Padova
17 settembre 1995, ore 16:00 UTC+2
3ª giornata
Padova 1 – 1
referto
Torino Stadio Euganeo (13.731 spett.)
Arbitro Bolognino (Milano)

Torino
24 settembre 1995, ore 15:00 UTC+1
4ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio delle Alpi (22.258 spett.)
Arbitro Messina (Bergamo)

Milano
1º ottobre 1995, ore 15:00 UTC+1
5ª giornata
Inter 4 – 0
referto
Torino Stadio Giuseppe Meazza (42.947 spett.)
Arbitro Beschin (Legnago)

Torino
15 ottobre 1995, ore 15:00 UTC+1
6ª giornata
Torino 2 – 2
referto
Roma Stadio delle Alpi (19.565 spett.)
Arbitro Bazzoli (Merano)

Udine
22 ottobre 1995, ore 14:30 UTC+1
7ª giornata
Udinese 1 – 0
referto
Torino Stadio Friuli (12.728 spett.)
Arbitro Treossi (Forlì)

Torino
29 ottobre 1995, ore 14:30 UTC+1
8ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Vicenza Stadio delle Alpi (17.957 spett.)
Arbitro Quartuccio (Torre Annunziata)

Torino
5 novembre 1995, ore 14:30 UTC+1
9ª giornata
Torino 0 – 0
referto
Napoli Stadio delle Alpi (22.740 spett.)
Arbitro Stafoggia (Pesaro)

Cagliari
19 novembre 1995, ore 20:30 UTC+1
10ª giornata
Cagliari 1 – 0
referto
Torino Stadio Sant'Elia (15.577 spett.)
Arbitro Rodomonti (Teramo)

Torino
26 novembre 1995, ore 14:30 UTC+1
11ª giornata
Torino 0 – 1
referto
Atalanta Stadio delle Alpi (16.952 spett.)
Arbitro Cardona (Reggio Calabria)

Torino
3 dicembre 1995, ore 20:30 UTC+1
12ª giornata
Juventus 5 – 0
referto
Torino Stadio delle Alpi (29.352 spett.)
Arbitro Nicchi (Arezzo)

Torino
10 dicembre 1995, ore 14:30 UTC+1
13ª giornata
Torino 4 – 2
referto
Piacenza Stadio delle Alpi (16.773 spett.)
Arbitro Collina (Viareggio)

Milano
17 dicembre 1995, ore 14:30 UTC+1
14ª giornata
Milan 1 – 1
referto
Torino Stadio Giuseppe Meazza (51.600 spett.)
Arbitro Tombolini (Ancona)

Cremona
23 dicembre 1995, ore 14:45 UTC+1
15ª giornata
Cremonese 1 – 1
referto
Torino Stadio Giovanni Zini (6.703 spett.)
Arbitro Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Torino
7 gennaio 1996, ore 14:30 UTC+1
16ª giornata
Torino 2 – 2
referto
Parma Stadio delle Alpi (18.129 spett.)
Arbitro Cesari (Genova)

Roma
14 gennaio 1996, ore 20:30 UTC+1
17ª giornata
Lazio 1 – 1
referto
Torino Stadio Olimpico (38.330 spett.)
Arbitro Bettin (Padova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
21 gennaio 1996, ore 14:30 UTC+1
18ª giornata
Torino 0 – 3
referto
Fiorentina Stadio delle Alpi (21.720 spett.)
Arbitro Rodomonti (Teramo)

Bari
28 gennaio 1996, ore 14:30 UTC+1
19ª giornata
Bari 2 – 2
referto
Torino Stadio San Nicola (25.135 spett.)
Arbitro Ceccarini (Livorno)

Torino
4 febbraio 1996, ore 14:30 UTC+1
20ª giornata
Torino 2 – 0
referto
Padova Stadio delle Alpi (18.608 spett.)
Arbitro Bolognino (Milano)

Genova
11 febbraio 1996, ore 15:00 UTC+1
21ª giornata
Sampdoria 1 – 0
referto
Torino Stadio Luigi Ferraris (25.337 spett.)
Arbitro Collina (Viareggio)

Torino
18 febbraio 1996, ore 15:00 UTC+1
22ª giornata
Torino 0 – 1
referto
Inter Stadio delle Alpi (24.914 spett.)
Arbitro Braschi (Prato)

Roma
25 febbraio 1996, ore 15:00 UTC+1
23ª giornata
Roma 1 – 0
referto
Torino Stadio Olimpico (48.485 spett.)
Arbitro Messina (Bergamo)

Torino
3 marzo 1996, ore 15:00 UTC+1
24ª giornata
Torino 2 – 0
referto
Udinese Stadio delle Alpi (17.689 spett.)
Arbitro Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Vicenza
10 marzo 1996, ore 15:00 UTC+1
25ª giornata
Vicenza 2 – 1
referto
Torino Stadio Romeo Menti (17.340 spett.)
Arbitro Cesari (Genova)

Torino
24 marzo 1996, ore 20:30 UTC+1
27ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Cagliari Stadio delle Alpi (18.515 spett.)
Arbitro Boggi (Salerno)

Bergamo
31 marzo 1996, ore 16:00 UTC+2
28ª giornata
Atalanta 1 – 0
referto
Torino Stadio Atleti Azzurri d'Italia (18.207 spett.)
Arbitro Bazzoli (Merano)

Torino
6 aprile 1996, ore 16:00 UTC+2
29ª giornata
Torino 1 – 2
referto
Juventus Stadio delle Alpi (21.196 spett.)
Arbitro Ceccarini (Livorno)

Napoli
10 aprile 1996, ore 20:30 UTC+2
26ª giornata[9]
Napoli 1 – 0
referto
Torino Stadio San Paolo (65.005 spett.)
Arbitro Braschi (Prato)

Piacenza
14 aprile 1996, ore 16:00 UTC+2
30ª giornata
Piacenza 1 – 0
referto
Torino Stadio Galleana (13.739 spett.)
Arbitro Boggi (Salerno)

Torino
20 aprile 1996, ore 16:00 UTC+2
31ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Milan Stadio delle Alpi (23.053 spett.)
Arbitro Borriello (Mantova)

Torino
28 aprile 1996, ore 16:00 UTC+2
32ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Cremonese Stadio delle Alpi (14.689 spett.)
Arbitro Messina (Bergamo)

Parma
5 maggio 1996, ore 16:00 UTC+2
33ª giornata
Parma 1 – 0
referto
Torino Stadio Ennio Tardini (24.000 spett.)
Arbitro De Santis (Tivoli)

Torino
12 maggio 1996, ore 16:30 UTC+2
34ª giornata
Torino 0 – 2
referto
Lazio Stadio delle Alpi (15.202 spett.)
Arbitro Nicchi (Arezzo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1995-1996.

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Fiorenzuola d'Arda
30 agosto 1995, ore 17:00 UTC+2
Gara unica
Fiorenzuola 2 – 1 Torino Stadio Comunale (2.013 spett.)
Arbitro Racalbuto (Gallarate)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 29 17 6 6 5 21 19 17 0 5 12 7 27 34 6 11 17 28 46 -18
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 1 2 1 0 0 1 1 2 -1
Totale - 17 6 6 5 21 19 18 0 5 13 8 29 35 6 11 18 29 48 -19

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Abédi Pelé, Abédi Pelé 173??10??183??
Angloma, J. J. Angloma 313??10??323??
Bacci, R. R. Bacci 280??10??290??
Bernardi, A. A. Bernardi 40??0000400+0+
Bernardini, A. A. Bernardini 232??10??242??
Biato, E. E. Biato 14-14??0-00014-140+0+
Caniato, M. M. Caniato[8] 15-18??----15-180+0+
Cozza, F. F. Cozza[6] 000010??100+0+
Cravero, R. R. Cravero[8] 200??00002000+0+
Cristallini, P. P. Cristallini 251??00002510+0+
Dal Canto, A. A. Dal Canto 160??10??170??
Dionigi, D. D. Dionigi 221??11??232??
Doardo, D. D. Doardo 8-14??1-2??9-16??
Falcone, G. G. Falcone 310??10??320??
Fiorin, V. V. Fiorin[6] 10??10??20??
Foglia, F. F. Foglia 20??0000200+0+
Karic, V. V. Karic[8] 231??----2310+0+
Longo, M. M. Longo 110??00001100+0+
Maltagliati, R. R. Maltagliati 340??00003400+0+
Mezzano, L. L. Mezzano 112??00001120+0+
Milanese, M. M. Milanese 310??10??320??
Minaudo, G. G. Minaudo[8] 130??----1300+0+
Moro, F. F. Moro 80??10??90??
Rizzitelli, R. R. Rizzitelli 2811??10??2911??
Simo, A. A. Simo[8] 60??----600+0+
Sogliano, S. S. Sogliano 130??10??140??
Sommese, V. V. Sommese 50??0000500+0+
Şükür, H. H. Şükür[6] 51??0000510+0+

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TOROshirts, in La Storia della Maglia Granata.
  2. ^ TOROshirts, in La Storia della Maglia Granata.
  3. ^ TOROshirts, in La Storia della Maglia Granata.
  4. ^ Scoglio al Torino, è l'ultima carta, in repubblica.it, 6 dicembre 1995. URL consultato il 19 aprile 2010.
  5. ^ Il balletto di Calleri: via Scoglio, c'è Vieri, in repubblica.it, 27 marzo 1996. URL consultato il 19 aprile 2010.
  6. ^ a b c d e f g h i Ceduto a stagione in corso
  7. ^ a b Ceduto prima dell'inizio della stagione
  8. ^ a b c d e f g h i j k l m n o Acquistato a stagione in corso
  9. ^ Partita prevista il 16/03 e rinviata per uno sciopero dei calciatori

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]