Unione Sportiva Città di Palermo 1995-1996

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
U.S. Città di Palermo
Stagione 1995-1996
AllenatoreItalia Ignazio Arcoleo con
Italia Antonio De Bellis
PresidenteItalia Giovanni Ferrara
Serie B7º posto
Coppa ItaliaQuarti di finale
Maggiori presenzeCampionato: Berti (36)
Miglior marcatoreCampionato: Vasari (10)
Totale: Vasari (12)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Città di Palermo nelle competizioni ufficiali della stagione 1995-1996.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

A inizio stagione il pacchetto azionario della società viene rilevato completamente da Giovanni Ferrara che, di fatto, tolse il suo ex socio Liborio Polizzi dalla società. Nonostante le ristrettezza economiche, uno dei primi passi del Presidente è quello di pagare gli stipendi arretrati con l'aiuto della Lega Calcio.

La campagna acquisti è fatta al risparmio pescando giovani della Primavera e giovani di categorie inferiori, venendo a crearsi quello che verrà soprannominato il Palermo dei picciotti.[1]

Come detto, infatti, la squadra titolare era formata da molti Primavera nati e cresciuti a Palermo, compreso l'allenatore Ignazio Arcoleo che era stato anche una bandiera dei rosanero negli anni settanta.

In campionato il Palermo si piazzò al 7º posto in classifica, a 9 punti dalla zona promozione, risultato inatteso a inizio stagione. Per le prime sei partite esterne, così come nella stagione 1993-1994 e in quella 2011-2012 (qui la striscia aumenta), la squadra non è riuscita a realizzare gol fuori casa.

Questi giovani per un lungo tratto della stagione hanno, grazie al grande entusiasmo, dato grandi speranze sia in Coppa Italia, dove arrivano fino ai quarti, che in campionato arrivando non lontani dal 4º posto, raggiunto e mantenuto per alcune giornate. Nella coppa nazionale sono da registrare le vittorie contro squadre di categoria superiore come il Parma di Gianfranco Zola (battuto 3-0 alla Favorita) e il Vicenza (battuto 1-0 sempre nel campo casalingo). L'avventura del Palermo si interromperà ai quarti di finale dove perderà nel doppio confronto con la Fiorentina.

Molti giovani giocatori sfrutteranno questa stagione come trampolino di lancio facendosi conoscere a livello nazionale, tra i quali Gianluca Berti, Gaetano Vasari, Francesco Galeoto e Giacomo Tedesco.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

La maglia Rosanero, pantaloncini neri, sporsor Kappa.[2]

Organigramma societario[2][modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Gianluca Berti
Italia P Vincenzo Sicignano
Italia D Pietro Assennato
Italia D Rosario Bennardo
Italia D Roberto Biffi
Italia D Marco Ciardiello
Italia D Ciro Ferrara
Italia D Francesco Galeoto
Italia D Giovanni Ignoffo
Italia D Alessandro Parisi
Italia C Antonino Barraco[3]
Italia C Maurizio Cammarieri
Italia C Davide Campofranco[4]
Italia C Antonino Cardinale
Italia C Giovanni Caterino
Italia C Giuseppe Compagno[3]
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giuseppe Correnti
Italia C Pierluigi Di Già
Italia C Giuseppe Iachini
Italia C Gaetano Lo Nero
Italia C Giorgio Lucenti[4]
Italia C Massimiliano Pisciotta
Italia C Angelo Tasca
Italia C Giacomo Tedesco
Italia C Gaetano Vasari
Italia A Giovanni Di Somma
Italia A Giancarlo Ferrara[4]
Italia A Angelo Fumarola
Italia A Michele Marino
Italia A Antonio Rizzolo[4]
Italia A Lorenzo Scarafoni

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Gianluca Berti Ancona definitivo
D Alessandro Parisi Bari definitivo
C Marco Ciardiello definitivo
C Pierluigi Di Già Venezia definitivo
C Francesco Galeoto Trapani definitivo
A Lorenzo Scarafoni Cesena definitivo
A Gaetano Vasari Trapani definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Gianmatteo Mareggini Fiorentina fine prestito
D Massimo Brambati Lucchese definitivo
D Mirko Taccola Napoli definitivo
D Fabrizio Bucciarelli definitivo
C Andrea Bianchi Siena definitivo
C Valeriano Fiorin Torino definitivo
C Pietro Maiellaro Tigres UANL definitivo
C Gianluca Petrachi Cremonese definitivo
A Salvatore Campilongo Turris definitivo
A Antonio Criniti Avellino definitivo

A stagione in corso[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Antonino Barraco Trapani definitivo (a marzo)
C Giuseppe Compagno Pescara definitivo (a dicembre)
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Davide Campofranco Turris
C Giorgio Lucenti Atletico Catania definitivo (a gennaio)
A Giancarlo Ferrara Battipagliese (a novembre)
A Antonio Rizzolo Reggiana definitivo (a ottobre)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1995-1996.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
27 agosto 1995
1ª giornata
Reggiana 0 – 0
referto
Palermo Stadio Giglio
Arbitro Bonfrisco

Palermo
3 settembre 1995
2ª giornata
Palermo 1 – 1
referto
Cesena Stadio La Favorita
Arbitro Cinciripini (Ascoli Piceno)

Pescara
10 settembre 1995
3ª giornata
Pescara 0 – 0
referto
Palermo Stadio Adriatico
Arbitro Dagnello

Palermo
17 settembre 1995
4ª giornata
Palermo 3 – 2
referto
Fidelis Andria Stadio La Favorita
Arbitro Borriello (Mantova)

Lucca
24 settembre 1995
5ª giornata
Lucchese 0 – 0
referto
Palermo Stadio Porta Elisa
Arbitro Serena

Palermo
1º ottobre 1995
6ª giornata
Palermo 1 – 1
referto
Cosenza Stadio La Favorita
Arbitro De Prisco

Perugia
8 ottobre 1995
7ª giornata
Perugia 0 – 0
referto
Palermo Stadio Renato Curi
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Palermo
15 ottobre 1995
8ª giornata
Palermo 2 – 1
referto
Avellino Stadio La Favorita
Arbitro Franceschini (Bari)

Brescia
22 ottobre 1995
9ª giornata
Brescia 0 – 0
referto
Palermo Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Ercolino

Palermo
29 ottobre 1995
10ª giornata
Palermo 2 – 1
referto
Chievo Stadio La Favorita
Arbitro Rossi (Ciampino)

Palermo
4 novembre 1995
11ª giornata
Palermo 1 – 0
referto
Pistoiese Stadio La Favorita
Arbitro Gronda

Genova
12 novembre 1995
12ª giornata
Genoa 1 – 0
referto
Palermo Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Bazzoli (Merano)

Venezia
26 novembre 1995
13ª giornata
Venezia 1 – 1
referto
Palermo Stadio Pierluigi Penzo
Arbitro Bolognino (Milano)

Palermo
3 dicembre 1995
14ª giornata
Palermo 0 – 0
referto
Foggia Stadio La Favorita
Arbitro Boggi (Salerno)

Reggio Calabria
10 dicembre 1995
15ª giornata
Reggina 4 – 0
referto
Palermo Stadio Oreste Granillo
Arbitro Quartuccio

Palermo
17 dicembre 1995
16ª giornata
Palermo 2 – 1
referto
Verona Stadio La Favorita
Arbitro Braschi (Prato)

Bologna
23 dicembre 1995
17ª giornata
Bologna 0 – 0
referto
Palermo Stadio Renato Dall'Ara
Arbitro De Santis (Roma)

Palermo
7 gennaio 1996
18ª giornata
Palermo 2 – 1
referto
Salernitana Stadio La Favorita
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Ancona
14 gennaio 1996
19ª giornata
Ancona 1 – 0
referto
Palermo Stadio Del Conero
Arbitro Collina (Viareggio)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Palermo
20 gennaio 1996
20ª giornata
Palermo 0 – 0
referto
Reggiana Stadio La Favorita
Arbitro Ceccarini (Livorno)

Cesena
27 gennaio 1996
21ª giornata
Cesena 1 – 0
referto
Palermo Stadio Dino Manuzzi
Arbitro Messina (Bergamo)

Palermo
4 febbraio 1996
22ª giornata
Palermo 1 – 1
referto
Pescara Stadio La Favorita
Arbitro Stafoggia (Pesaro)

Andria
18 febbraio 1996
23ª giornata
Fidelis Andria 4 – 0
referto
Palermo Stadio Degli Ulivi
Arbitro De Prisco

Palermo
25 febbraio 1996
24ª giornata
Palermo 2 – 2
referto
Lucchese Stadio La Favorita
Arbitro Branzoni

Cosenza
3 marzo 1996
25ª giornata
Cosenza 1 – 1
referto
Palermo Stadio San Vito
Arbitro Lana

Palermo
10 marzo 1996
26ª giornata
Palermo 0 – 1
referto
Perugia Stadio La Favorita
Arbitro Collina (Viareggio)

Avellino
24 marzo 1996
27ª giornata
Avellino 2 – 3
referto
Palermo Stadio Partenio
Arbitro Tombolini (Ancona)

Palermo
31 marzo 1996
28ª giornata
Palermo 2 – 0
referto
Brescia Stadio La Favorita
Arbitro Serena

Verona
6 aprile 1996
29ª giornata
Chievo 1 – 1
referto
Palermo Stadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro Cardona

Pistoia
14 aprile 1996
30ª giornata
Pistoiese 2 – 1
referto
Palermo Stadio Marcello Melani
Arbitro Rossi (Ciampino)

Palermo
20 aprile 1996
31ª giornata
Palermo 4 – 0
referto
Genoa Stadio La Favorita
Arbitro Franceschini (Bari)

Palermo
28 aprile 1996
32ª giornata
Palermo 1 – 0
referto
Venezia Stadio La Favorita
Arbitro Rosica

Foggia
5 maggio 1996
33ª giornata
Foggia 1 – 0
referto
Palermo Stadio Pino Zaccheria
Arbitro Borriello (Mantova)

Palermo
12 maggio 1996
34ª giornata
Palermo 1 – 0
referto
Reggina Stadio La Favorita
Arbitro Quartuccio

Verona
19 maggio 1996
35ª giornata
Verona 0 – 0
referto
Palermo Stadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro Ceccarini (Livorno)

Palermo
26 maggio 1996
36ª giornata
Palermo 1 – 2
referto
Bologna Stadio La Favorita
Arbitro Nicchi (Arezzo)

Salerno
2 giugno 1996
37ª giornata
Salernitana 2 – 1
referto
Palermo Stadio Arechi
Arbitro Treossi (Forlì)

Palermo
9 giugno 1996
38ª giornata
Palermo 2 – 0
referto
Ancona Stadio La Favorita
Arbitro Messina (Bergamo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1995-1996.
Acireale
20 agosto 1995
Primo turno
Acireale 0 – 2 Palermo Stadio Tupparello

Palermo
30 agosto 1995
Secondo turno
Palermo 3 – 0 Parma Stadio La Favorita

Palermo
25 ottobre 1995
Ottavi di finale
Palermo 1 – 0 Vicenza Stadio La Favorita

Firenze
30 novembre 1995
Quarti di finale - Andata
Fiorentina 1 – 0 Palermo Stadio Artemio Franchi

Palermo
13 dicembre 1995
Quarti di finale - Ritorno
Palermo 1 – 2 Fiorentina Stadio La Favorita

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B 52 19 11 6 2 28 14 19 1 10 8 8 21 38 12 16 10 36 35 +1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 3 2 0 1 5 2 2 1 0 1 2 1 5 3 0 2 7 3 +4
Totale 22 13 6 3 33 16 21 2 10 9 10 22 43 15 16 12 43 38 +5

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Assennato, P. P. Assennato 320??????32+0+??
Barraco, A. A. Barraco 115??????11+5+??
Berti, G. G. Berti 36-34??5-3??41-37??
Biffi, R. R. Biffi 321??????32+1+??
Cammarieri, M. M. Cammarieri 70??????7+0+??
Cardinale, A. A. Cardinale 10??????1+0+??
Caterino, G. G. Caterino 281???1??28+2??
Ciardiello, M. M. Ciardiello 251??????25+1+??
Compagno, G. G. Compagno 182??????18+2+??
Di Già, P. P. Di Già 322??????32+2+??
Di Somma, G. G. Di Somma 211??????21+1+??
Ferrara, C. C. Ferrara 310??????31+0+??
Ferrara, G. G. Ferrara 10??????1+0+??
Galeoto, F. F. Galeoto 360???2??36+2??
Iachini, G. G. Iachini 300??????30+0+??
Lo Nero, G. G. Lo Nero 100??????10+0+??
Lucenti, G. G. Lucenti 10??????1+0+??
Parisi, A. A. Parisi 10??????1+0+??
Pisciotta, M. M. Pisciotta 290???1??29+1??
Scarafoni, L. L. Scarafoni 339???1??33+10??
Sicignano, V. V. Sicignano 3-1??????3+-1+??
Tasca, A. A. Tasca 30??????3+0+??
Tedesco, G. G. Tedesco 342??????34+2+??
Vasari, G. G. Vasari 3510???2??35+12??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hoop, una meteora nera nel 'Palermo dei picciotti', Repubblica.it.
  2. ^ a b Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 12 (1995-1996), Panini, 23 luglio 2012, p. 76.
  3. ^ a b Acquistato nel corso della stagione
  4. ^ a b c d Ceduto nel corso della stagione

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]