Unione Sportiva Palermo 1948-1949

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
U.S. Palermo
Stagione 1948-1949
AllenatoreItalia Giovanni Varglien
PresidenteItalia Giuseppe Guazzardella
Serie A11º posto
Maggiori presenzeCampionato: Alberto Piccinini (36)
Miglior marcatoreCampionato: Aurelio Pavesi De Marco (12), Pietro De Santis (12)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Palermo nelle competizioni ufficiali della stagione 1948-1949.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere arrivato al 1º posto nel girone C della Serie B, ecco che il Palermo viene promosso in Serie A, nella quale ottiene un 11º posto finale. Il club aveva raggiunto questo piazzamento battendo in casa squadre blasonate come Inter e Juventus e pareggiando contro il Grande Torino rimontandolo di due gol, da 0-2 a 2-2, in questa partita poco meno di quattro mesi prima della Tragedia di Superga del 4 maggio 1949. Il 22 maggio successivo era prevista infatti la gara di ritorno contro i granata, ma perirono interamente nel tragico incidente cui citato sopra. Il Palermo dunque, per volontà della FIGC in seguito alla tragedia, schierò la squadra riserve nella partita giocata in campo neutro a Firenze, terminata 3-0 per i torinesi. L'incontro, giocato di fronte a circa 85.000 spettatori, fu simbolico e della durata di 30 minuti per ogni tempo.
Il Palermo scese quindi in campo con la seguente formazione (4-4-2): Noto La Deca, Mairana, Scibilia, Lafranca, Madonia, Alessandro, Calafiore, Trapani, Tutone, Perna, Candurra. Per tutti questi giovani si trattava dell'esordio in massima serie.[1][2][3]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Presidente: Giuseppe Guazzardella

N. Ruolo Giocatore
Italia P Vittorio Masci
Italia P Arnaldo Sentimenti
Italia P Luigi Valsecchi
Italia D Enrico Boniforti
Italia D Ivo Buzzegoli
Italia D Fernando Casuzzi
Italia C Gaetano Conti
Italia C Andrea Milani
Italia C Alberto Piccinini
Cecoslovacchia C Čestmír Vycpálek
N. Ruolo Giocatore
Italia C Franco Moretti
Italia C Romolo Sforza
Italia C Sergio Rampini
Cecoslovacchia A János Chawko
Italia A Andrea Marzani
Italia A Aurelio Pavesi De Marco
Italia A Mario Torti
Italia A Pietro De Santis
Italia A Carmelo Di Bella
Allenatore
Italia Giovanni Varglien

Aggregati dalla formazione Primavera:[4]

  • P: Giuseppe Noto La Deca
  • D: Antonio Mairana, Innocenzo Scibilia, Agostino Lafranca, Cristofaro Madonia
  • C: Francesco Alessandro, Luigi Calafiore, Salvatore Trapani, Gaspare Tutone
  • A: Gaetano Perna, Giuseppe Candurra

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1948-1949.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

19 settembre 1948
1ª giornata
Fiorentina0 – 3Palermo

26 settembre 1948
2ª giornata
Palermo2 – 1Milan

3 ottobre 1948
3ª giornata
Palermo4 – 2Livorno

10 ottobre 1948
4ª giornata
Inter0 – 0Palermo

17 ottobre 1948
5ª giornata
Triestina3 – 1Palermo

24 ottobre 1948
6ª giornata
Palermo1 – 3Lucchese

31 ottobre 1948
7ª giornata
Palermo1 – 0Lazio

4 novembre 1948
8ª giornata
Genoa1 – 1Palermo

7 novembre 1948
9ª giornata
Novara1 – 0Palermo

14 novembre 1948
10ª giornata
Palermo3 – 0Bari

21 novembre 1948
11ª giornata
Palermo1 – 1Sampdoria

28 novembre 1948
12ª giornata
Atalanta2 – 1Palermo

5 dicembre 1948
13ª giornata
Palermo2 – 1Roma

8 dicembre 1948
14ª giornata
Palermo3 – 1Pro Patria

12 dicembre 1948
15ª giornata
Modena4 – 0Palermo

19 dicembre 1948
16ª giornata
Juventus3 – 2Palermo

26 dicembre 1948
17ª giornata
Bologna1 – 0Palermo

2 gennaio 1949
18ª giornata
Palermo1 – 0Padova

5 gennaio 1949
19ª giornata
Palermo2 – 2Torino

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

9 gennaio 1949
20ª giornata
Palermo0 – 2Fiorentina

16 gennaio 1949
21ª giornata
Milan2 – 1Palermo

23 gennaio 1949
22ª giornata
Livorno0 – 2Palermo

30 gennaio 1949
23ª giornata
Palermo2 – 1Inter

6 febbraio 1949
24ª giornata
Palermo4 – 0Triestina

13 febbraio 1949
25ª giornata
Lucchese6 – 2Palermo

20 febbraio 1949
26ª giornata
Lazio5 – 1Palermo

6 marzo 1949
27ª giornata
Palermo3 – 0Genoa

13 marzo 1949
28ª giornata
Palermo3 – 0Novara

20 marzo 1949
29ª giornata
Bari2 – 1Palermo

3 aprile 1949
30ª giornata
Sampdoria2 – 2Palermo

10 aprile 1949
31ª giornata
Palermo1 – 2Atalanta

17 aprile 1949
32ª giornata
Roma3 – 2Palermo

20 aprile 1949
33ª giornata
Pro Patria1 – 0Palermo

30 aprile 1949
34ª giornata
Palermo0 – 0Modena

8 maggio 1949
35ª giornata
Palermo2 – 0Juventus

15 maggio 1949
36ª giornata
Palermo0 – 0Bologna

29 maggio 1949
37ª giornata
Padova3 – 3Palermo

5 giugno 1949
38ª giornata
Torino3 – 0Palermo

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1948-1949 Pt G V N P GF GS
11. Palermo 36 38 14 8 16 57 58

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi le presenze e le eventuali reti segnate

  • Alessandro (1)
  • Boniforti (33, 3)
  • Buzzegoli (21, 1)
  • Calafiore (1)
  • Candurra (1)
  • Casuzzi (11, 2)
  • Chawko (21, 4)
  • Conti (34, 2)
  • De Santis (32, 12)
  • Di Bella (9, 1)
  • Lafranca (1)
  • Madonia (1)
  • Mairana (1)
  • Marzani (20, 9)
  • Masci (30)
  • Milani (32, 2)
  • Moretti (34, 1)
  • Noto La Deca (1)
  • Pavesi De Marco (27, 12)
  • Perna (1)
  • Piccinini (36)
  • Rampini (2)
  • Scibilia (1)
  • Sentimenti (3)
  • Sforza (10)
  • Torti (18)
  • Trapani (1)
  • Tutone (1)
  • Valsecchi (4)
  • Vycpalek (30, 7)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Campionato Serie A 1948-1949 Archiviato il 9 luglio 2008 in Internet Archive. Akaiaoi.com
  2. ^ Le gare dei giovani Archiviato il 16 novembre 2011 in Internet Archive. faccedatoro.splinder.com
  3. ^ Il Torino, una colonia di ex rosanero da battere per continuare la serie positiva[collegamento interrotto] Siciliainformazioni.com
  4. ^ Scesi in campo nella partita contro il Torino (sconfitta per 3-0) reduce dalla Tragedia di Superga

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]