Palermo Football Club 1931-1932

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
U.S. Palermo
Stagione 1931-1932
AllenatoreAustria Tony Cargnelli, poi
Ungheria Gyula Feldmann
PresidenteItalia Francesco Paolo Barresi
Serie B1º posto (promosso in Serie A)
Miglior marcatoreCampionato: Radice (28)
Totale: Radice (28)
StadioStadio del Littorio

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Palermo Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1931-1932.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

In questa stagione diventa presidente il costruttore stradale Francesco Paolo Barresi. La sede della società del Palermo si trasferisce da via Ruggiero Settimo a via Rosolino Pilo con una segreteria in piazza Castelnuovo, per soddisfare le esigenze maggiori. Barresi legherà il suo nome alla costruzione dello Stadio del Littorio nel Parco della Favorita, impianto sportivo capace di ospitare 15 000 spettatori e utilizzato a partire dalla 17ª giornata del campionato di Serie B.

La squadra, infatti, milita al suo secondo anno di cadetteria della propria storia; a fine stagione vince lo stesso torneo con il miglior attacco (80 reti fatte), venendo così promossa per la prima volta in assoluto in Serie A.

Il 24 gennaio 1932 viene inaugurato lo summenzionato Stadio del Littorio, con una vittoria per 5-1 contro l'Atalanta nello stesso giorno dell'inaugurazione, proprio all'occasione della diciasettesima giornata di Serie B. Fino al 3 gennaio scorso la squadra giocava le sue partite interne allo Stadio Ranchibile, l'ultima delle quali disputata contro la Comense e vinta 5-0.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Archimede Valeriani
Italia P Giovanni Panetta
Italia D Plinio Paolini
Italia D Aimone Lo Prete
Italia D Guglielmo Piantoni
Italia D Giacomo Giubasso
Italia D Carlo Barbieri
Italia C Luigi Ingrassia
Italia C Luigi Ziroli
Italia C Renato Nigiotti
N. Ruolo Giocatore
Italia C Ettore Banchero
Italia C Antonio Blasevich
Italia C Guglielmino Casaro
Italia C Francesco Paolo De Rosalia
Italia C Enrico Scioscia
Italia A Carlo Radice
Italia Ranetta
Argentina A Américo Ruffino
Italia A Ermenegildo Negri
Italia A Quinto Miotti

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1931-1932.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi le presenze e le eventuali reti segnate

  • Banchero (32, 18)
  • Ingrassia (32)
  • Blasevich (31, 11)
  • Lo Prete (30)
  • Nigiotti (29)
  • Radice (29, 28)
  • Paolini (28)
  • Ziroli (27, 5)
  • Ruffino (26, 7)
  • Valeriani (26)
  • Piantoni (21, 5)
  • Giubasso (12, 2)
  • Casaro (12, 2)
  • Miotti (12)
  • Panetta (7)
  • Scioscia (6, 1)
  • Barbieri (3)
  • De Rosalia (1)

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luigi Tripisciano, Album rosanero, Palermo, Flaccovio Editore, giugno 2004, p. 11, ISBN 88-7804-260-9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]