Unione Sportiva Palermo 1961-1962

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
U.S. Palermo
Palermo 1961-1962.jpg
La formazione del Palermo nella stagione 1961-1962
Stagione 1961-1962
AllenatoreItalia Leandro Remondini,
poi Argentina Oscar Montez
PresidenteItalia Casimiro Vizzini
Serie A8º posto
Coppa ItaliaSecondo turno
Maggiori presenzeCampionato: Carlo Mattrel (34), Vittorio Calvani (34), Alberto Malavasi (34), Giorgio Sereni (34)
Miglior marcatoreCampionato: Fernando (10)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Palermo nelle competizioni ufficiali della stagione 1961-1962.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Appena promosso in Serie A con il precedente 3º posto ottenuto, il Palermo si posiziona all'8º posto nel massimo campionato, piazzamento più alto raggiunto nella storia prima delle imprese dell'inizio del XXI secolo.[1] Tra i risultati positivi conquistati, più esaltanti e in evidenza, si ricorda un 2-4 per i rosanero in trasferta allo Stadio Olimpico Grande Torino contro la Juventus, campione in carica, il 18 febbraio 1962.[2][3] Si giocarono anche i primi derby siciliani in massima serie col Catania.

In Coppa Italia la squadra entra in competizione dal secondo turno, dove viene subito eliminata dalla Lazio (1-0).

Fu l'annata del Palermo miracolo costruito dal segretario Totò Vilardo.[4][5][6]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Presidente: Casimiro Vizzini

N. Ruolo Giocatore
Italia P Carlo Mattrel
Italia P Giorgio De Rossi
Italia D Tarcisio Burgnich
Italia D Vittorio Calvani
Italia D Bruno Giorgi
Italia C Giorgio Sereni
Italia C Enzo Benedetti
Italia C Alberto Malavasi
Brasile C Fernando
Svezia C Rune Börjesson
Italia C Giancarlo Prato
N. Ruolo Giocatore
Italia C Fulvio Mosca
Italia C Francesco Casisa
Italia C Luigi Sardei
Italia C Eugenio Fantini
Italia C Piero Ferri
Italia A Luigi De Robertis
Turchia A Metin Oktay
Italia A Santino Maestri
Italia A Elio Ferrazzi
Italia A Agostino De Nardi
Allenatore
Italia Leandro Remondini
Argentina Oscar Montez

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1961-1962.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
27 agosto 1961
1ª giornata
Bologna1 – 0PalermoStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Palermo
3 settembre 1961
2ª giornata
Palermo1 – 3SPALStadio La Favorita
Arbitro:  Francescon (Padova)

Palermo
10 settembre 1961
3ª giornata
Palermo0 – 0MilanStadio La Favorita
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Roma
13 settembre 1961
4ª giornata
Roma5 – 2PalermoStadio Olimpico
Arbitro:  Leita (Udine)

Catania
17 settembre 1961
5ª giornata
Catania0 – 0PalermoStadio Cibali
Arbitro:  Grignani (Milano)

Palermo
24 settembre 1961
6ª giornata
Palermo1 – 0VeneziaStadio La Favorita
Arbitro:  Adami (Roma)

Genova
1º ottobre 1961
7ª giornata
Sampdoria0 – 2PalermoStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Palermo
4 ottobre 1961
8ª giornata
Palermo0 – 1FiorentinaStadio La Favorita
Arbitro:  Genel (Trieste)

Palermo
8 ottobre 1961
9ª giornata
Palermo0 – 0JuventusStadio La Favorita
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Padova
22 ottobre 1961
10ª giornata
Padova0 – 0PalermoStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Adami (Roma)

Milano
29 ottobre 1961
11ª giornata
Inter1 – 0PalermoStadio San Siro
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Palermo
12 novembre 1961
12ª giornata
Palermo1 – 0AtalantaStadio La Favorita
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Palermo
19 novembre 1961
13ª giornata
Palermo1 – 0LeccoStadio La Favorita
Arbitro:  Samani (Trieste)

Mantova
26 novembre 1961
14ª giornata
Mantova2 – 0PalermoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Babini (Ravenna)

Udine
3 dicembre 1961
15ª giornata
Udinese0 – 1PalermoStadio Moretti
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Palermo
10 dicembre 1961
16ª giornata
Palermo1 – 0L.R. VicenzaStadio La Favorita
Arbitro:  Righi (Milano)

Palermo
17 dicembre 1961
17ª giornata
Palermo1 – 0TorinoStadio La Favorita
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Palermo
24 dicembre 1961
18ª giornata
Palermo1 – 0BolognaStadio La Favorita
Arbitro:  Francescon (Padova)

Ferrara
31 dicembre 1961
19ª giornata
SPAL0 – 2PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Milano
7 gennaio 1962
20ª giornata
Milan3 – 0PalermoStadio San Siro
Arbitro:  Francescon (Padova)

Palermo
14 gennaio 1962
21ª giornata
Palermo0 – 0RomaStadio La Favorita
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Palermo
22 gennaio 1962
22ª giornata
Palermo0 – 0CataniaStadio La Favorita
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Venezia
29 gennaio 1962
23ª giornata
Venezia1 – 0PalermoStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Palermo
4 febbraio 1962
24ª giornata
Palermo3 – 1SampdoriaStadio La Favorita
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Firenze
11 febbraio 1962
25ª giornata
Fiorentina2 – 0PalermoFranchi
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Torino
18 febbraio 1962
26ª giornata
Juventus2 – 4PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Samani (Trieste)

Palermo
25 febbraio 1962
27ª giornata
Palermo1 – 0PadovaStadio La Favorita
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Palermo
4 marzo 1962
28ª giornata
Palermo1 – 0InterStadio La Favorita
Arbitro:  Adami (Roma)

Bergamo
11 marzo 1962
29ª giornata
Atalanta2 – 2PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Lecco
18 marzo 1962
30ª giornata
Lecco2 – 1PalermoStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Palermo
25 marzo 1962
31ª giornata
Palermo1 – 1MantovaStadio La Favorita
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Palermo
1º aprile 1962
32ª giornata
Palermo1 – 3UdineseStadio La Favorita
Arbitro:  Politano (Genova)

Vicenza
8 aprile 1962
33ª giornata
L.R. Vicenza2 – 2PalermoStadio Romeo Menti
Arbitro:  Campanati (Milano)

Torino
15 aprile 1962
34ª giornata
Torino3 – 0PalermoStadio Filadelfia
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1961-1962.
Roma
15 ottobre 1961
2º turno eliminatorio
Lazio1 – 0PalermoStadio Flaminio
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1961-1962 Pt G V N P GF GS
8. Palermo 35 34 13 9 12 30 35

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Benedetti, E. E. Benedetti 330??????33+0+??
Borjesson, R. R. Börjesson 153??????15+3+??
Burgnich, T. T. Burgnich 311??????31+1+??
Calvani, V. V. Calvani 340??????34+0+??
Casisa, F. F. Casisa 10??????1+0+??
De Nardi, A. A. De Nardi 10??????1+0+??
De Robertis, L. L. De Robertis 212??????21+2+??
De Rossi, G. G. De Rossi 0-000?-???0+-0+0+0+
Fantini, E. E. Fantini 80??????8+0+??
Fernando, Fernando 3310??????33+10+??
Ferrazzi, E. E. Ferrazzi 150??????15+0+??
Ferri, P. P. Ferri 30??????3+0+??
Maestri, S. S. Maestri 262??????26+2+??
Malavasi, A. A. Malavasi 341??????34+1+??
Mattrel, C. C. Mattrel 34-????-???34+-???
Mosca, F. F. Mosca 101??????10+1+??
Oktay, M. M. Oktay 123??????12+3+??
Prato, G. G. Prato 224??????22+4+??
Sardei, L. L. Sardei 70??????7+0+??
Sereni, G. G. Sereni 341??????34+1+??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È morto Casimiro Vizzini, padre fondatore del Psdi Repubblica.it
  2. ^ Bagnati, Maggio e Prestigiacomo, p. 131.
  3. ^ Palermo, quel 4-2 nella storia, quasi 55 anni fa la prima vittoria rosanero a Torino, su ilovepalermocalcio.com.
  4. ^ Il Palermo da record che nel 1961-62 cantava "Herrera cha cha cha"., repubblica.it (archiviato dall'originale).
  5. ^ Palermo la storia[collegamento interrotto] Calciowebnews.com
  6. ^ Giuseppe Bagnati; Vito Maggio; Vincenzo Prestigiacomo, Il Palermo racconta: storie, confessioni e leggende rosanero, Palermo, Grafill, giugno 2004, pp. 66-69, ISBN 88-8207-144-8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]