Associazione Calcio Lecco 1961-1962

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Lecco 1912.

A.C. Lecco
Stagione 1961-1962
AllenatoreItalia Angelo Piccioli
PresidenteItalia Mario Ceppi
Serie A17º posto, retrocesso
Coppa ItaliaQuarti di finale
Maggiori presenzeCampionato: Di Giacomo, Duzioni (34)
Miglior marcatoreCampionato: Di Giacomo (14)
StadioStadio Mario Rigamonti

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Lecco nelle competizioni ufficiali della stagione 1961-1962.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1961-1962 il Lecco ha disputato il suo secondo torneo di Serie A, con 23 punti in classifica retrocede in Serie B con il Padova e l'Udinese. Lo scudetto è stato vinto dal Milan con 53 punti, per i rossoneri si tratta dell'ottavo titolo di Campioni d'Italia, al secondo posto l'Inter con 48 punti.

La seconda salvezza consecutiva del Lecco non è arrivata, lo scorso anno il grande entusiasmo ha fatto il miracolo, in questa stagione un pizzico di assuefazione ha fatto perdere qualche punto per strada, che alla fine si è rivelato fatale, nel tirare le somme sono quattro i punti che dividono i blucelesti dalla salvezza. Le note liete arrivano dal difensore Antonio Pasinato che disputa una stagione notevole, arricchita da due reti, e del centravanti Beniamino Di Giacomo autore di 14 reti in campionato. In Coppa Italia il Lecco entra al secondo turno ed elimina il Bari, negli Ottavi di Finale elimina il Modena, nei Quarti di finale del trofeo trova l'ostacolo tosto della Juventus, che si impone (3-0) allo Stadio Filadelfia di Torino.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Eugenio Bruschini
Italia P Giuseppe Meraviglia
Italia D Amos Cardarelli
Italia D Vinicio Facca
Italia D Ezio Tettamanti
Italia D Roberto Veglianetti
Italia C Francesco Duzioni
Italia C Antonio Pasinato
Italia C Italo Galbiati
Italia C Giovanni Sacchi
Italia C Clemente Gotti
N. Ruolo Giocatore
Italia C Gianfranco Sarchi
Italia A Beniamino Di Giacomo
Svezia A Bengt Lindskog
Italia A Marco Savioni
Brasile A Sergio Clerici
Uruguay A Giulio Cesare Abbadie
Italia A Gianfranco Sarchi
Italia A Enrico Arienti
Italia A Romano Marinai
Italia A Franco Panza
Italia A Giuseppe Calzolari

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1961-1962.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Lecco
27 agosto 1961
1ª giornata
Lecco0 – 0PadovaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Lecco
3 settembre 1961
2ª giornata
Lecco2 – 2BolognaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Genel (Trieste)

Torino
10 settembre 1961
3ª giornata
Juventus2 – 2LeccoStadio Comunale
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Ferrara
13 settembre 1961
4ª giornata
SPAL0 – 0LeccoStadio Comunale
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Lecco
17 settembre 1961
5ª giornata
Lecco1 – 1TorinoStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Samani (Trieste)

Mantova
24 settembre 1961
6ª giornata
Mantova3 – 0LeccoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Righi (Milano)

Lecco
1º ottobre 1961
7ª giornata
Lecco0 – 1AtalantaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Grignani (Milano)

Lecco
4 ottobre 1961
8ª giornata
Lecco0 – 1RomaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Milano
8 ottobre 1961
9ª giornata
Milan3 – 0LeccoStadio San Siro
Arbitro:  Francescon (Padova)

Lecco
22 ottobre 1961
10ª giornata
Lecco4 – 1VeneziaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Vicenza
29 ottobre 1961
11ª giornata
L.R. Vicenza0 – 0LeccoStadio Romeo Menti
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Lecco
12 novembre 1961
12ª giornata[1]
Lecco2 – 1UdineseStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Palermo
19 novembre 1961
13ª giornata
Palermo1 – 0LeccoStadio La Favorita
Arbitro:  Samani (Trieste)

Catania
26 novembre 1961
14ª giornata
Catania1 – 0LeccoStadio Cibali
Arbitro:  Genel (Trieste)

Lecco
3 dicembre 1961
15ª giornata
Lecco1 – 1SampdoriaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Firenze
10 dicembre 1961
16ª giornata
Fiorentina2 – 0LeccoStadio Comunale
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Lecco
17 dicembre 1961
17ª giornata
Lecco0 – 1InterStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Padova
24 dicembre 1961
18ª giornata
Padova3 – 1LeccoStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Adami (Roma)

Bologna
31 dicembre 1961
19ª giornata[2]
Bologna1 – 0LeccoStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Lecco
7 gennaio 1962
20ª giornata
Lecco2 – 2JuventusStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Genel (Trieste)

Lecco
14 gennaio 1962
21ª giornata
Lecco0 – 0SPALStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Torino
22 gennaio 1962
22ª giornata
Torino2 – 1LeccoStadio Filadelfia
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Lecco
29 gennaio 1962
23ª giornata
Lecco1 – 0MantovaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Righi (Milano)

Bergamo
4 febbraio 1962
24ª giornata
Atalanta1 – 1LeccoStadio Comunale
Arbitro:  Campanati (Milano)

Roma
11 febbraio 1962
25ª giornata
Roma2 – 0LeccoStadio Flaminio
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Lecco
18 febbraio 1962
26ª giornata
Lecco2 – 2MilanStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Venezia
25 febbraio 1962
27ª giornata
Venezia2 – 0LeccoStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Adami (Roma)

Lecco
4 marzo 1962
28ª giornata
Lecco0 – 3L.R. VicenzaStadio Mario rigamonti
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Udine
11 marzo 1962
29ª giornata
Udinese5 – 1LeccoStadio Moretti
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Lecco
18 marzo 1962
30ª giornata
Lecco2 – 1PalermoStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Lecco
25 marzo 1962
31ª giornata
Lecco3 – 1CataniaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Genel (Trieste)

Genova
1 aprile 1962
32ª giornata
Sampdoria2 – 1LeccoStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Lecco
8 aprile 1962
33ª giornata
Lecco3 – 2FiorentinaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Adami (Roma)

Milano
15 aprile 1962
34ª giornata
Inter3 – 0LeccoStadio San Siro
Arbitro:  Righetti (Torino)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1961-1962.
Lecco
15 ottobre 1961
2º turno eliminatorio
Lecco3 – 2
(d.t.s.)
BariStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Lecco
25 aprile 1962
Ottavi di Finale
Lecco4 – 1ModenaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Leita (Udine)

Torino
1º maggio 1962
Quarti di Finale
Juventus3 – 0LeccoStadio Filadelfia
Arbitro:  Adami (Roma)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata e recuperata il 6 dicembre 1961.
  2. ^ Partita rinviata e recuperata il 17 gennaio 1962.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michele Invernizzi, Gianni Menicatti e Carlo Fontanelli, Tutto il Lecco partita per partita, Empoli, GEO Edizioni, 2018, pp. 168-172.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio