Associazione Calcio Fiorentina 1961-1962

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: ACF Fiorentina.

Associazione Calcio Fiorentina
Stagione 1961-1962
AllenatoreUngheria Nándor Hidegkuti
PresidenteItalia Enrico Longinotti
Serie A3º posto
Coppa ItaliaOttavi di finale
Coppa delle CoppeFinalista
Coppa MitropaFase a gironi
Maggiori presenzeCampionato: Milani (33)
Miglior marcatoreCampionato: Milani (22)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Fiorentina nelle competizioni ufficiali della stagione 1961-1962.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La formazione viola in questa stagione arrivò terza in campionato, rimanendo ai vertici della classifica per parte del campionato, ma calando nel finale come era accaduto anche nelle stagioni precedenti. Accanto a Hamrin in attacco fu acquistato dal Padova il giovane bomber Aurelio Milani, che diventò capocannoniere del serie A con 22 reti.

Capitano della squadra per questa stagione e le due seguenti fu Sarti che prese il posto di Miguel Montuori, la cui carriera era stata interrotta nella primavera del 1961 da un incidente durante una partita amichevole a Perugia: una pallonata gli avava causato il distacco della retina con conseguenti disturbi visivi e impossibilità a giocare a livello agonistico.[1]

Allenata da Hidegkuti anche in questa stagione, la Fiorentina arrivò al preludio della Coppa delle Coppe, uscendo sconfitta per 3-0 nella ripetizione della finale giocata a settembre a Stoccarda contro l'Atletico di Madrid, dopo aver pareggiato il primo incontro per 1-1.

Partecipò anche alla Coppa Mitropa, arrivando seconda del girone; Hamrin con 8 gol, divenne capocannoniere della Coppa.

In Coppa Italia uscì agli ottavi contro il Mantova. Marcatori della stagione viola in campionato: Milani 22 reti, Hamrin 15, Petris 5, Dell'Angelo e Marchesi 3, Bartù 2, Jonsson, Malatrasi, Milan e Robotti 1.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Enrico Albertosi
Italia P Giuliano Sarti (cap)
Italia D Giampaolo Bagagli
Italia D Sergio Castelletti
Italia D Piero Gonfiantini
Italia D Saul Malatrasi
Italia D Enzo Robotti
Italia C Claudio Azzali (al Venezia da novembre)
Turchia C Can Bartu
Italia C Lucio Dell'Angelo
Italia C Amilcare Ferretti
N. Ruolo Giocatore
Svezia C Torbjörn Jonsson
Italia C Rino Marchesi
Italia C Luigi Milan
Italia C Alberto Orzan
Italia C Claudio Rimbaldo
Svezia A Kurt Hamrin
Italia A Aurelio Milani
Italia A Sergio Orlandi
Italia A Gianfranco Petris
Italia A Fernando Veneranda
N.B. I giocatori in corsivo sono stati ceduti nel corso della stagione.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1961-1962.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Venezia
27 agosto 1961
1ª giornata
Venezia 0 – 1 Fiorentina Stadio Pierluigi Penzo
Arbitro Campanati (Milano)

Firenze
3 settembre 1961
2ª giornata
Fiorentina 0 – 0 Sampdoria Stadio Comunale
Arbitro Bonetto (Torino)

Bologna
10 settembre 1961
3ª giornata
Bologna 0 – 3 Fiorentina Stadio Renato Dall'Ara
Arbitro Grignani (Milano)

Firenze
13 settembre 1961
4ª giornata
Fiorentina 0 – 1 L.R. Vicenza Stadio Comunale
Arbitro Genel (Trieste)

Milano
17 settembre 1961
5ª giornata
Inter 4 – 1 Fiorentina Stadio San Siro
Arbitro Gambarotta (Genova)

Firenze
24 settembre 1961
6ª giornata
Fiorentina 5 – 2 Udinese Artemio Franchi
Arbitro De Robbio (Torre Annunziata)

Catania
1º ottobre 1961
7ª giornata
Catania 3 – 1 Fiorentina Stadio Cibali
Arbitro De Marchi (Pordenone)

Palermo
4 ottobre 1961
8ª giornata
Palermo 0 – 1 Fiorentina Stadio La Favorita
Arbitro Genel (Trieste)

Firenze
8 ottobre 1961
9ª giornata
Fiorentina 5 – 1 SPAL Stadio Comunale
Arbitro Rebuffo (Milano)

Mantova
22 ottobre 1961
10ª giornata
Mantova 0 – 0 Fiorentina Stadio Danilo Martelli
Arbitro Francescon (Padova)

Firenze
29 ottobre 1961
11ª giornata
Fiorentina 5 – 2 Milan Stadio Comunale
Arbitro Rigato (Mestre)

Firenze
12 novembre 1961
12ª giornata
Fiorentina 1 – 1 Roma Stadio Comunale
Arbitro Francescon (Padova)

Torino
19 novembre 1961
13ª giornata
Juventus 0 – 0 Fiorentina Stadio Comunale
Arbitro Genel (Trieste)

Padova
26 novembre 1961
14ª giornata
Padova 1 – 2 Fiorentina Stadio Silvio Appiani
Arbitro Roversi (Bologna)

Firenze
3 dicembre 1961
15ª giornata
Fiorentina 2 – 0 Torino Stadio Comunale
Arbitro Rigato (Mestre)

Firenze
10 dicembre 1961
16ª giornata
Fiorentina 2 – 0 Lecco Stadio Comunale
Arbitro Sbardella (Roma)

Bergamo
17 dicembre 1961
17ª giornata
Atalanta 0 – 0 Fiorentina Stadio Mario Brumana
Arbitro Rigato (Mestre)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
24 dicembre 1961
18ª giornata
Fiorentina 2 – 0 Venezia Stadio Comunale
Arbitro Jonni (Macerata)

Genova
31 dicembre 1961
19ª giornata
Sampdoria 1 – 3 Fiorentina Stadio Luigi Ferraris
Arbitro De Marchi (Pordenone)

Firenze
7 gennaio 1962
20ª giornata
Fiorentina 1 – 0 Bologna Stadio Comunale
Arbitro Jonni (Macerata)

Vicenza
14 gennaio 1962
21ª giornata
L.R. Vicenza 1 – 1 Fiorentina Stadio Romeo Menti
Arbitro Bonetto (Torino)

Firenze
21 gennaio 1962
22ª giornata
Fiorentina 4 – 1 Inter Stadio Comunale
Arbitro Adami (Roma)

Udine
28 gennaio 1962
23ª giornata
Udinese 2 – 3 Fiorentina Stadio Friuli
Arbitro Jonni (Macerata)

Firenze
4 febbraio 1962
24ª giornata
Fiorentina 0 – 0 Catania Stadio Comunale
Arbitro Roversi (Bologna)

Firenze
11 febbraio 1962
25ª giornata
Fiorentina 2 – 0 Palermo Stadio Comunale
Arbitro De Marchi (Pordenone)

Ferrara
18 febbraio 1962
26ª giornata
SPAL 1 – 1 Fiorentina Stadio Comunale
Arbitro Adami (Roma)

Firenze
25 febbraio 1962
27ª giornata
Fiorentina 1 – 0 Mantova Stadio Comunale
Arbitro Genel (Trieste)

Milano
4 marzo 1962
28ª giornata
Milan 5 – 2 Fiorentina Stadio San Siro
Arbitro Bonetto (Torino)

Roma
11 marzo 1962
29ª giornata
Roma 1 – 0 Fiorentina Stadio Olimpico
Arbitro Jonni (Macerata)

Firenze
18 marzo 1962
30ª giornata
Fiorentina 1 – 0 Juventus Stadio Comunale
Arbitro Adami (Roma)

Firenze
25 marzo 1962
31ª giornata
Fiorentina 3 – 1 Padova Stadio Comunale
Arbitro Bonetto (Torino)

Torino
1º aprile 1962
32ª giornata
Torino 0 – 2 Fiorentina Stadio Comunale
Arbitro De Marchi (Pordenone)

Lecco
8 aprile 1962
33ª giornata
Lecco 3 – 2 Fiorentina Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Adami (Roma)

Firenze
15 aprile 1962
34ª giornata
Fiorentina 0 – 1 Atalanta Stadio Comunale
Arbitro Cataldo (Reggio Calabria)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Presenze
  • 33 - Milani
  • 32 - Hamrin, Petris, Robotti
  • 30 - Dell'Angelo, Sarti
  • 28 - Malatrasi
  • 25 - Gonfiantini
  • 24 - Marchesi
  • 21 - Rimbaldo
  • 17 - Castelletti, Milan
  • 14 - Bartu
  • 12 - Ferretti, Orzan
  • 8 - Jönsson
  • 4 - Albertosi
  • 3 - Azzali
600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 22 - Milani
  • 14 - Hamrin
  • 5 - Petris
  • 3 - Dell'Angelo, Marchesi
  • 2 - Bartu
  • 1 - Jönsson, Malatrasi, Milan, Robotti
  • Autoreti: 3
Milani, diventa capocannoniere del serie A con 22 reti.

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
15 ottobre 1961
2º turno
Fiorentina 2 – 0 Atalanta Stadio Comunale

Mantova
25 aprile 1962
Ottavi
Mantova 4 – 1 Fiorentina Stadio Danilo Martelli

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 1 - Dell'Angelo, Hamrin, Milani

Coppa delle Coppe[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
25 ottobre 1961
Ottavi
Fiorentina 3 – 1 Rapid Vienna Stadio Comunale

Vienna
22 novembre 1961
Ottavi
Rapid Vienna 2 – 6 Fiorentina

Žilina
21 febbraio 1962
Quarti
Dynamo Žilina 3 – 2 Fiorentina Štadión pod Dubňom

Firenze
27 febbraio 1962
Quarti
Fiorentina 2 – 0 Dynamo Žilina Stadio Comunale

Firenze
21 marzo 1962
Semifinale
Fiorentina 2 – 0 Újpest Stadio Comunale

Budapest
11 aprile 1962
Semifinale
Újpest 0 – 1 Fiorentina Megyeri Úti Stadion

Glasgow
10 maggio 1962
Finale
Atlético Madrid 1 – 1 Fiorentina Hampden Park (29.066 spett.)
Arbitro Thomas Wharton

Stoccarda
5 settembre 1962, ore 16:30
Finale - ripetizione
Atlético Madrid 3 – 0 Fiorentina Neckarstadion (38.120 spett.)
Arbitro Kurt Tschenscher

Finale (Replay)[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Presenze
  • 8 - Ferretti, Petris
  • 7 - Dell'Angelo, Hamrin, Orzan
  • 6 - Albertosi, Castelletti, Robotti
  • 5 - Milan, Milani
  • 4 - Gonfiantini, Malatrasi, Marchesi
  • 3 - Bartu, Rimbaldo
  • 2 - Jönsson, Sarti
  • 1 - Veneranda
600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 6 - Hamrin
  • 5 - Milani
  • 2 - Dell'Angelo, Jönsson
  • 1 - Bartu, Ferretti

Coppa Mitropa[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
15 maggio 1962
Fiorentina 0 – 0 Vasas Stadio Comunale

20 maggio 1962 Vasas 3 – 1 Fiorentina

Firenze
27 maggio 1962
Fiorentina 0 – 1 Vojvodina Stadio Comunale

3 giugno 1962 Vojvodina 2 – 2 Fiorentina

10 giugno 1962 Spartak Trnava 3 – 4 Fiorentina

Firenze
17 giugno 1962
Fiorentina 6 – 1 Spartak Trnava Stadio Comunale

Turno
Data
Luogo
Partita
Risultato
Marcatori
F. G. (1)
15 maggio 1962 Firenze
0 - 0
-
F. G. (2)
20 maggio 1962 Budapest
3 - 1
8' Machos (V), 25' Machos (V), 59' Hamrin, 63' Machos (V)
F. G. (3)
27 maggio 1962 Firenze
0 - 1
23' Pavlić (V)
F. G. (4)
3 giugno 1962 Novi Sad
2 - 2
8' Hamrin, 20' Bartu, 48' Bagagli aut. (V), 65' Pavlić (V)
F. G. (5)
10 giugno 1962 Trnava
3 - 4
3' Švec rig. (S), 48' Dell'Angelo, 55' Hamrin, 72' Šturdik (S), 74' Hamrin, 85' Hamrin, 87' Bednarik (S)
F. G. (6)
17 giugno 1962 Firenze
6 - 1
7' Horvath (S), 13' Hamrin, 24' Hamrin, 42' Dell'Angelo, 61' Bartu, 74' Hamrin, 85' Hamrin
Fase a Gironi - Gruppo 4 Pt G V N P GF GS
2. Fiorentina 6 6 2 2 2 13 10
- - - - - - - - -

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Presenze
  • 6 - Bartu, Ferretti, Hamrin, Milan, Orzan, Sarti
  • 5 - Castelletti, Petris, Rimbaldo
  • 4 - Dell'Angelo, Malatrasi
  • 2 - Marchesi
  • 1 - Bagagli, Gonfiantini, Orlandi, Robotti, Veneranda
600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 8 - Hamrin
  • 2 - Bartu, Dell'Angelo
Hamrin con 8 gol, diventa capocannoniere della Coppa Mitropa 1962.

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

La Fiorentina vince il Torneo Internazionale Under-19 Bellinzona.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antonio Ghirelli, Montuori non gioca più, in Corriere dello Sport, 7 settembre 1961, p. 1 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2014).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giansandro Mosti. Almanacco Viola 1926-2004. Firenze, Scramasax, 2004. pp. 74–76.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]