Associazione Calcio Fiorentina 1961-1962

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: ACF Fiorentina.

Associazione Calcio Fiorentina
Stagione 1961-1962
AllenatoreUngheria Nándor Hidegkuti
PresidenteItalia Enrico Longinotti
Serie A3º posto
Coppa ItaliaOttavi di finale
Coppa delle CoppeFinalista
Coppa MitropaFase a gironi
Maggiori presenzeCampionato: Milani (33)
Miglior marcatoreCampionato: Milani (22)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Fiorentina nelle competizioni ufficiali della stagione 1961-1962.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1961-1962 la formazione viola si è piazzata in terza posizione nel campionato ottenendo 46 punti, è rimasta ai vertici della classifica per parte del campionato, ma ha ceduto posizioni nel finale come era accaduto anche nelle stagioni precedenti. Accanto a Kurt Hamrin in attacco fu acquistato dal Padova il giovane bomber Aurelio Milani, che diventò capocannoniere del serie A con 22 reti. Lo scudetto è stato vinto dal Milan con 53 punti, secondo l'Inter con 48 punti.

Il ruolo di capitano della squadra viola per questa stagione e anche per le due seguenti è stato affidato al portiere Giuliano Sarti che ha preso il posto di Miguel Montuori, la cui carriera era stata interrotta nella primavera del 1961 da un incidente durante una partita amichevole a Perugia: una pallonata gli aveva causato il distacco della retina con conseguenti disturbi visivi e impossibilità a giocare a livello agonistico.[1]

Allenata dall'ungherese Nándor Hidegkuti anche in questa stagione, la Fiorentina arrivò al preludio della Coppa delle Coppe, uscendo sconfitta per (3-0) nella ripetizione della finale giocata a settembre a Stoccarda contro l'Atletico di Madrid, dopo aver pareggiato il primo incontro per (1-1).

Partecipò anche alla Coppa Mitropa, arrivando seconda del girone; Kurt Hamrin con 8 gol, divenne capocannoniere della Coppa.

In Coppa Italia dopo aver eliminato l'Atalanta nel secondo turno, uscì agli ottavi battuta dal Mantova (4-1). Marcatori della stagione viola in campionato: Aurelio Milani 22 reti, Kurt Hamrin 15, Gianfranco Petris 5, Lucio Dell'Angelo e Rino Marchesi 3, Can Bartù 2, Torbjorn Jonsson, Saul Malatrasi, Luigi Milan ed Enzo Robotti 1.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Enrico Albertosi
Italia P Giuliano Sarti (cap)
Italia D Giampaolo Bagagli
Italia D Sergio Castelletti
Italia D Piero Gonfiantini
Italia D Saul Malatrasi
Italia D Enzo Robotti
Italia C Claudio Azzali (al Venezia da novembre)
Turchia C Can Bartu
Italia C Lucio Dell'Angelo
Italia C Amilcare Ferretti
N. Ruolo Giocatore
Svezia C Torbjörn Jonsson
Italia C Rino Marchesi
Italia C Luigi Milan
Italia C Alberto Orzan
Italia C Claudio Rimbaldo
Svezia A Kurt Hamrin
Italia A Aurelio Milani
Italia A Sergio Orlandi
Italia A Gianfranco Petris
Italia A Fernando Veneranda
N.B. I giocatori in corsivo sono stati ceduti nel corso della stagione.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1961-1962.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Venezia
27 agosto 1961
1ª giornata
Venezia0 – 1FiorentinaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Campanati (Milano)

Firenze
3 settembre 1961
2ª giornata
Fiorentina0 – 0SampdoriaStadio Comunale
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Bologna
10 settembre 1961
3ª giornata
Bologna0 – 3FiorentinaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Grignani (Milano)

Firenze
13 settembre 1961
4ª giornata
Fiorentina0 – 1L.R. VicenzaStadio Comunale
Arbitro:  Genel (Trieste)

Milano
17 settembre 1961
5ª giornata
Inter4 – 1FiorentinaStadio San Siro
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Firenze
24 settembre 1961
6ª giornata
Fiorentina5 – 2UdineseArtemio Franchi
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Catania
1º ottobre 1961
7ª giornata
Catania3 – 1FiorentinaStadio Cibali
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Palermo
4 ottobre 1961
8ª giornata
Palermo0 – 1FiorentinaStadio La Favorita
Arbitro:  Genel (Trieste)

Firenze
8 ottobre 1961
9ª giornata
Fiorentina5 – 1SPALStadio Comunale
Arbitro:  Rebuffo (Milano)

Mantova
22 ottobre 1961
10ª giornata
Mantova0 – 0FiorentinaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Francescon (Padova)

Firenze
29 ottobre 1961
11ª giornata
Fiorentina5 – 2MilanStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Firenze
12 novembre 1961
12ª giornata
Fiorentina1 – 1RomaStadio Comunale
Arbitro:  Francescon (Padova)

Torino
19 novembre 1961
13ª giornata
Juventus0 – 0FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Genel (Trieste)

Padova
26 novembre 1961
14ª giornata
Padova1 – 2FiorentinaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Firenze
3 dicembre 1961
15ª giornata
Fiorentina2 – 0TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Firenze
10 dicembre 1961
16ª giornata
Fiorentina2 – 0LeccoStadio Comunale
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Bergamo
17 dicembre 1961
17ª giornata
Atalanta0 – 0FiorentinaStadio Mario Brumana
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
24 dicembre 1961
18ª giornata
Fiorentina2 – 0VeneziaStadio Comunale
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Genova
31 dicembre 1961
19ª giornata
Sampdoria1 – 3FiorentinaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Firenze
7 gennaio 1962
20ª giornata
Fiorentina1 – 0BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Vicenza
14 gennaio 1962
21ª giornata
L.R. Vicenza1 – 1FiorentinaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Firenze
21 gennaio 1962
22ª giornata
Fiorentina4 – 1InterStadio Comunale
Arbitro:  Adami (Roma)

Udine
28 gennaio 1962
23ª giornata
Udinese2 – 3FiorentinaStadio Friuli
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Firenze
4 febbraio 1962
24ª giornata
Fiorentina0 – 0CataniaStadio Comunale
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Firenze
11 febbraio 1962
25ª giornata
Fiorentina2 – 0PalermoStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Ferrara
18 febbraio 1962
26ª giornata
SPAL1 – 1FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Adami (Roma)

Firenze
25 febbraio 1962
27ª giornata
Fiorentina1 – 0MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Genel (Trieste)

Milano
4 marzo 1962
28ª giornata
Milan5 – 2FiorentinaStadio San Siro
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Roma
11 marzo 1962
29ª giornata
Roma1 – 0FiorentinaStadio Olimpico
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Firenze
18 marzo 1962
30ª giornata
Fiorentina1 – 0JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Adami (Roma)

Firenze
25 marzo 1962
31ª giornata
Fiorentina3 – 1PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Torino
1º aprile 1962
32ª giornata
Torino0 – 2FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Lecco
8 aprile 1962
33ª giornata
Lecco3 – 2FiorentinaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Adami (Roma)

Firenze
15 aprile 1962
34ª giornata
Fiorentina0 – 1AtalantaStadio Comunale
Arbitro:  Cataldo (Reggio Calabria)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Presenze
  • 33 - Milani
  • 32 - Hamrin, Petris, Robotti
  • 30 - Dell'Angelo, Sarti
  • 28 - Malatrasi
  • 25 - Gonfiantini
  • 24 - Marchesi
  • 21 - Rimbaldo
  • 17 - Castelletti, Milan
  • 14 - Bartu
  • 12 - Ferretti, Orzan
  • 8 - Jönsson
  • 4 - Albertosi
  • 3 - Azzali
600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 22 - Milani
  • 14 - Hamrin
  • 5 - Petris
  • 3 - Dell'Angelo, Marchesi
  • 2 - Bartu
  • 1 - Jönsson, Malatrasi, Milan, Robotti
  • Autoreti: 3
Milani, diventa capocannoniere del serie A con 22 reti.

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
15 ottobre 1961
2º turno
Fiorentina2 – 0AtalantaStadio Comunale
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Mantova
25 aprile 1962
Ottavi
Mantova4 – 1FiorentinaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Francescon (Padova)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 1 - Dell'Angelo, Hamrin, Milani

Coppa delle Coppe[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
25 ottobre 1961
Ottavi
Fiorentina3 – 1Rapid ViennaStadio Comunale

Vienna
22 novembre 1961
Ottavi
Rapid Vienna2 – 6Fiorentina

Žilina
21 febbraio 1962
Quarti
Dynamo Žilina3 – 2FiorentinaŠtadión pod Dubňom

Firenze
27 febbraio 1962
Quarti
Fiorentina2 – 0Dynamo ŽilinaStadio Comunale

Firenze
21 marzo 1962
Semifinale
Fiorentina2 – 0ÚjpestStadio Comunale

Budapest
11 aprile 1962
Semifinale
Újpest0 – 1FiorentinaMegyeri Úti Stadion

Glasgow
10 maggio 1962
Finale
Atlético Madrid1 – 1FiorentinaHampden Park (29.066 spett.)
Arbitro:  Thomas Wharton

Stoccarda
5 settembre 1962, ore 16:30
Finale - ripetizione
Atlético Madrid3 – 0FiorentinaNeckarstadion (38.120 spett.)
Arbitro:  Kurt Tschenscher

Finale (Replay)[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Presenze
  • 8 - Ferretti, Petris
  • 7 - Dell'Angelo, Hamrin, Orzan
  • 6 - Albertosi, Castelletti, Robotti
  • 5 - Milan, Milani
  • 4 - Gonfiantini, Malatrasi, Marchesi
  • 3 - Bartu, Rimbaldo
  • 2 - Jönsson, Sarti
  • 1 - Veneranda
600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 6 - Hamrin
  • 5 - Milani
  • 2 - Dell'Angelo, Jönsson
  • 1 - Bartu, Ferretti

Coppa Mitropa[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
15 maggio 1962
Fiorentina0 – 0VasasStadio Comunale

20 maggio 1962Vasas3 – 1Fiorentina

Firenze
27 maggio 1962
Fiorentina0 – 1VojvodinaStadio Comunale

3 giugno 1962Vojvodina2 – 2Fiorentina

10 giugno 1962Spartak Trnava3 – 4Fiorentina

Firenze
17 giugno 1962
Fiorentina6 – 1Spartak TrnavaStadio Comunale

Turno
Data
Luogo
Partita
Risultato
Marcatori
F. G. (1)
15 maggio 1962 Firenze
0 - 0
-
F. G. (2)
20 maggio 1962 Budapest
3 - 1
8' Machos (V), 25' Machos (V), 59' Hamrin, 63' Machos (V)
F. G. (3)
27 maggio 1962 Firenze
0 - 1
23' Pavlić (V)
F. G. (4)
3 giugno 1962 Novi Sad
2 - 2
8' Hamrin, 20' Bartu, 48' Bagagli aut. (V), 65' Pavlić (V)
F. G. (5)
10 giugno 1962 Trnava
3 - 4
3' Švec rig. (S), 48' Dell'Angelo, 55' Hamrin, 72' Šturdik (S), 74' Hamrin, 85' Hamrin, 87' Bednarik (S)
F. G. (6)
17 giugno 1962 Firenze
6 - 1
7' Horvath (S), 13' Hamrin, 24' Hamrin, 42' Dell'Angelo, 61' Bartu, 74' Hamrin, 85' Hamrin
Fase a Gironi - Gruppo 4 Pt G V N P GF GS
2. Fiorentina 6 6 2 2 2 13 10
- - - - - - - - -

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Presenze
  • 6 - Bartu, Ferretti, Hamrin, Milan, Orzan, Sarti
  • 5 - Castelletti, Petris, Rimbaldo
  • 4 - Dell'Angelo, Malatrasi
  • 2 - Marchesi
  • 1 - Bagagli, Gonfiantini, Orlandi, Robotti, Veneranda
600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 9 - Hamrin
  • 2 - Bartu, Dell'Angelo

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

La Fiorentina vince il Torneo Internazionale Under-19 Bellinzona.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antonio Ghirelli, Montuori non gioca più, in Corriere dello Sport, 7 settembre 1961, p. 1 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2014).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giansandro Mosti. Almanacco Viola 1926-2004. Firenze, Scramasax, 2004. pp. 74–76.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]