Associazione Calcio Fiorentina 2001-2002

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: ACF Fiorentina.

A.C. Fiorentina
Stagione 2001-2002
AllenatoreItalia Roberto Mancini, poi
Italia Ottavio Bianchi, poi
Italia Luciano Chiarugi
PresidenteItalia Ugo Poggi, poi
Italia Ottavio Bianchi
Serie A17º posto (retrocessa in Serie B)
Coppa ItaliaSecondo turno
Coppa UEFASedicesimi di finale
Supercoppa ItalianaFinalista
Maggiori presenzeCampionato: Di Livio (32)
Miglior marcatoreCampionato: Adriano (6)
Totale: Nuno Gomes (7)
Maggior numero di spettatori22.000 Fiorentina-Inter
Minor numero di spettatori13.815 Fiorentina-Atalanta
Media spettatori18 800

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Fiorentina nelle competizioni ufficiali della stagione 2001-2002.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Adriano Leite Ribeiro, giunto in prestito dall'Inter nel mercato di gennaio: nonostante i 6 gol in 15 partite del brasiliano, la squadra non riuscirà a evitare la retrocessione.

In questa stagione, 2001-2002, la Fiorentina perde la Supercoppa italiana venendo battuta per 3-0 dalla Roma, mentre in campionato termina al penultimo posto, a seguito di un'annata bassa già dalle prime battute, retrocedendo dunque in Serie B, una discesa che non si ripeteva dalla Serie A 1992-1993, esattamente dopo 8 stagioni consecutive (dalla 1994-1995 fino a quest'ultima), nell'era Cecchi Gori. Successivamente, a causa dei mancati pagamenti degli stipendi di calciatori e di arretrati e dell'impossibilità di sostenere gli sforzi economici relativi alla partecipazione del torneo successivo, la società non si iscrive alla Serie B 2002-2003 e in seguito viene dichiarata, finanziariamente, fallita.[1]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Giuseppe Taglialatela
3 Italia C Moreno Torricelli
4 Italia D Daniele Adani
5 Italia C Sandro Cois
6 Brasile C Amaral
7 Italia C Angelo Di Livio
8 Jugoslavia A Predrag Mijatović
10 Italia C Domenico Morfeo
11 Italia C Fabio Rossitto
12 Italia P Mario Cassano
13 Italia D Emiliano Moretti
14 Italia C Mirko Benin
15 Italia D Alessandro Agostini
16 Italia C Roberto Massaro
17 Argentina C Ezequiel González
18 Italia C Riccardo Taddei
19 Italia C Marco Rossi
20 Italia A Enrico Chiesa
21 Portogallo A Nuno Gomes
23 Italia D Alessandro Pierini
N. Ruolo Giocatore
24 Italia C Christian Amoroso
25 Italia C Angelo Palombo
27 Italia D Andrea Tarozzi
29 Italia D Luca Ceccarelli
30 Austria P Alex Manninger
32 Italia D Daniele Ficagna
38 Italia D Giovanni Bartolucci
68 Italia A Maurizio Ganz
70 Italia A Anselmo Robbiati [2]
72 Italia D Paolo Vanoli
77 Italia C Roberto Baronio
90 Brasile A Adriano Leite Ribeiro [2]
-- Italia C Orlando Fanasca
-- Italia D Marco Franceschetti
-- Italia D Filippo Fedeli
-- Italia A Lorenzo Crocetti
22 Grecia A Georgios Vakouftsis [3]
-- Rep. Ceca D Tomáš Řepka [4]
-- Brasile A Leandro Amaral [3]
-- Italia D Niccolò Guzzo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Supercoppa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Supercoppa italiana 2001.
Roma
19 agosto 2001, ore 20:30
Roma3 – 0
referto
FiorentinaStadio Olimpico
Arbitro:  Cesari (Genova)

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2001-2002.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
26 agosto 2001
1ª giornata
Fiorentina0 – 2
referto
ChievoStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Gabriele (Frosinone)

Milano
9 settembre 2001, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Milan5 – 2
referto
FiorentinaStadio Giuseppe Meazza (54.849 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Firenze
16 settembre 2001, ore 15:15 CEST
3ª giornata
Fiorentina3 – 1
referto
AtalantaStadio Artemio Franchi (13.815 spett.)
Arbitro:  Pieri (Lucca)

Roma
23 settembre 2001, ore 15:00
4ª giornata
Roma2 – 1
referto
FiorentinaStadio Olimpico
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Firenze
30 settembre 2001, ore CEST
5ª giornata
Fiorentina3 – 1
referto
VeneziaStadio Artemio Franchi

Firenze
19 dicembre 2001, ore 15:00 CET
6ª giornata[5]
Fiorentina1 – 1
referto
JuventusStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Lecce
14 ottobre 2001
7ª giornata
Lecce4 – 1
referto
FiorentinaStadio Via del Mare

Firenze
21 ottobre 2001
8ª giornata
Fiorentina0 – 2
referto
VeronaStadio Artemio Franchi

Udine
28 ottobre 2001
9ª giornata
Udinese1 – 2
referto
FiorentinaStadio Friuli

Bologna
4 novembre 2001
10ª giornata
Bologna3 – 2
referto
FiorentinaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Firenze
18 novembre 2001, ore 15:00 UTC+1
11ª giornata
Fiorentina0 – 0
referto
TorinoStadio Artemio Franchi (16.364 spett.)
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Milano
25 novembre 2001, ore 20:30 CET
12ª giornata
Inter2 – 0
referto
FiorentinaStadio Giuseppe Meazza (60.000 spett.)
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Firenze
2 dicembre 2001
13ª giornata
Fiorentina1 – 3PiacenzaStadio Artemio Franchi

Firenze
9 dicembre 2001
14ª giornata
Lazio3 – 0FiorentinaStadio Olimpico

16 dicembre 2001
15ª giornata
Fiorentina1 – 0
referto
BresciaStadio Artemio Franchi

Parma
23 dicembre 2001, ore 15:00
16ª giornata
Parma2 – 0
referto
FiorentinaStadio Ennio Tardini

Firenze
6 gennaio 2002
17ª giornata
Florentia Viola1 – 3PerugiaStadio Artemio Franchi

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Verona
13 gennaio 2002
18ª giornata
Chievo2 – 2
referto
FiorentinaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Firenze
20 gennaio 2002, ore 20:30 CET
19ª giornata
Fiorentina1 – 1
referto
MilanStadio Artemio Franchi (17.652 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Bergamo
27 gennaio 2002, ore 15:00 CET
20ª giornata
Atalanta2 – 0
referto
FiorentinaStadio Atleti Azzurri d'Italia (16.856 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Firenze
3 febbraio 2002, ore 15:00
21ª giornata
Fiorentina2 – 2
referto
RomaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Venezia
10 febbraio 2002, ore CET
22ª giornata
Venezia2 – 0
referto
FiorentinaStadio Pierluigi Penzo

Torino
16 febbraio 2002, ore 15:00 CET
23ª giornata
Juventus2 – 1
referto
FiorentinaStadio delle Alpi
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Firenze
24 febbraio 2002
24ª giornata
Florentia Viola1 – 2LecceStadio Artemio Franchi

Verona
3 marzo 2002
25ª giornata
Verona1 – 2Florentia ViolaStadio Marcantonio Bentegodi

Firenze
10 marzo 2002
26ª giornata
Fiorentina0 – 0
referto
UdineseStadio Comunale

Firenze
17 marzo 2002
27ª giornata
Fiorentina1 – 1
referto
BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Torino
24 marzo 2002, ore 15:00 UTC+1
28ª giornata
Torino1 – 0
referto
FiorentinaStadio delle Alpi (15.534 spett.)
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Firenze
30 marzo 2002, ore 15:00 CET
29ª giornata
Fiorentina0 – 1
referto
InterStadio Artemio Franchi (22.000 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Piacenza
7 aprile 2002
30ª giornata
Piacenza1 – 2Florentia ViolaStadio Leonardo Garilli

Firenze
14 aprile 2002, ore 20:30
31ª giornata
Fiorentina0 – 1
referto
LazioStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Brescia
21 aprile 2002
32ª giornata
Brescia3 – 0
referto
FiorentinaStadio Mario Rigamonti

Firenze
28 aprile 2002, ore 20:30
33ª giornata
Fiorentina1 – 2
referto
ParmaStadio Artemio Franchi

Perugia
5 maggio 2002
34ª giornata
Perugia2 – 0
referto
FiorentinaStadio Renato Curi

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Presenze
  • 32 - Di Livio
  • 29 - Torricelli
  • 28 - Amoroso
  • 27 - Moretti
  • 25 - Amaral
  • 24 - Manninger
  • 23 - Adani, Nuno Gomes
  • 21 - Baronio
  • 19 - González
  • 18 - Tarozzi, Morfeo
  • 17 - Vanoli
  • 15 - Pierini, Rossi, Adriano, Ganz
  • 13 - Agostini, Mijatović
  • 12 - Ceccarelli
  • 11 - Cois
  • 10 - Palombo
  • 9 - Taglialatela
  • 7 - Vakouftsis, Benin
  • 5 - Robbiati, Chiesa
  • 3 - Rossitto
  • 2 - Taddei, Fedeli, Cassano
  • 1 - Crocetti, Leandro, Řepka, Franceschetti, Fanasca
600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 6 - Adriano
  • 5 - Chiesa, Nuno Gomes
  • 2 - Ganz, Adani, Morfeo
  • 1 - Vanoli, Benin, Di Livio, Moretti, Baronio, Amoroso, González, Mijatović

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2001-2002.
Como
3 ottobre 2001
Secondo turno - Andata
Como2 – 0FiorentinaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Preschern (Venezia)

Firenze
24 ottobre 2001
Secondo turno - Ritorno
Fiorentina0 – 2ComoStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Rossi (Ciampino)

Coppa UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa UEFA 2001-2002.
20 settembre 2001
Primo turno - andata
Dnipro0 – 0Fiorentina

Firenze
27 settembre 2001
Primo turno - ritorno
Fiorentina2 – 1DniproStadio Artemio Franchi

Firenze
18 ottobre 2001
Secondo turno - andata
Fiorentina2 – 0Tirol InnsbruckStadio Artemio Franchi

Innsbruck
1º novembre 2001
Secondo turno - ritorno
Tirol Innsbruck2 – 2Fiorentina

Firenze
22 novembre 2001
Sedicesimi di finale - andata
Fiorentina0 – 1LillaStadio Artemio Franchi

Lilla
6 dicembre 2001
Sedicesimi di finale - ritorno
Lilla2 – 0Fiorentina

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 2 - Morfeo, Nuno Gomes
  • 1 - Adani, Chiesa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]
  2. ^ a b Acquistato a gennaio
  3. ^ a b Ceduto a gennaio
  4. ^ Ceduto a settembre
  5. ^ Originariamente prevista per il 7 ottobre 2001, ma rinviata per la sovrapposizione con il calendario della Champions.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio