Brescia Calcio 2001-2002

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Brescia Calcio.

Brescia Calcio
Stagione 2001-2002
AllenatoreItalia Carlo Mazzone
All. in secondaItalia Leonardo Menichini
PresidenteItalia Luigi Corioni
Serie A13º posto
Coppa ItaliaSemifinali
Coppa IntertotoFinalista
Maggiori presenzeCampionato: Castellazzi (34)
Miglior marcatoreCampionato: Toni (13)
Totale: Toni (14)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Brescia Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2001-2002.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2001-2002 il Brescia disputò il diciottesimo campionato di Serie A della sua storia, classificandosi al tredicesimo posto. La squadra raggiunse le semifinali della Coppa Italia, ottenendo il miglior piazzamento di sempre in questa competizione, eliminando il Como negli ottavi di finale, la Roma nei quarti e mancando la finale per mano del Parma. Il Brescia disputò la Coppa Intertoto giungendo fino alla finale, dove fu sconfitto dal Paris Saint-Germain, non riuscendo così a qualificarsi per la Coppa UEFA 2001-2002. Il miglior marcatore della stagione fu Luca Toni con 14 reti (13 in campionato e 1 in coppa Italia).

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore di materiale tecnico per la stagione 2001-2002 fu Garman, mentre lo sponsor ufficiale fu Banca Lombarda.

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

[1]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Luca Castellazzi
2 Italia D Aimo Diana [2]
3 Italia D Daniele Bonera
4 Italia D Fabio Petruzzi
5 Italia D Alessandro Calori
6 Polonia D Marek Koźmiński [2]
7 Italia C Massimiliano Esposito [3]
8 Italia C Federico Giunti
9 Italia A Luca Toni
10 Italia A Roberto Baggio
11 Albania A Igli Tare
12 Rep. Ceca P Pavel Srníček
13 Italia D Vittorio Mero
14 Italia D Dario Dainelli [3]
15 Argentina C Andrés Yllana
16 Italia P Federico Agliardi
17 Italia C Emanuele Filippini
18 Italia C Antonio Filippini
N. Ruolo Giocatore
19 Austria C Markus Schopp
20 Italia D Andrea Sussi [4]
21 Italia C Jonathan Bachini [4]
22 Italia C Roberto Guana
23 Italia C Jonathan Binotto [5]
23 Uruguay C Alejandro Correa [3]
24 Italia C Simone Del Nero [2]
24 Italia D Amedeo Mangone [5]
25 Cile A Mario Salgado
26 Italia D Roberto Cortellini
27 Argentina A Raúl Alberto González [3]
28 Spagna C Josep Guardiola
29 Italia A Andrea Caracciolo
30 Lituania D Marius Stankevičius [5]
31 Italia P Mauro Bacchin
Italia D Alessio Baresi [2]
Italia C Graziano Beltrami [3]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione autunnale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Andrea Sussi Genoa definitivo
C Jonathan Bachini Parma prestito[6]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Aimo Diana Parma prestito[6]
D Marek Koźmiński Ancona definitivo
D Alessio Baresi Mestre definitivo
C Simone Del Nero Livingston prestito

Sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Amedeo Mangone Parma prestito
D Marius Stankevičius Ekranas definitivo
C Jonathan Binotto Chievo definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Dario Dainelli Verona definitivo
C Alejandro Correa Fermana definitivo
C Massimiliano Esposito Chievo definitivo
C Graziano Beltrami Montichiari definitivo
A Raúl Alberto González Crotone definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2001-2002.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
26 agosto 2001
1ª giornata
Brescia2 – 2
referto
MilanStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Torino
9 settembre 2001
2ª giornata
Torino1 – 3
referto
BresciaStadio delle Alpi
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Brescia
16 settembre 2001
3ª giornata
Brescia1 – 1
referto
LecceStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Parma
23 settembre 2001
4ª giornata
Parma1 – 0
referto
BresciaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Brescia
30 settembre 2001
5ª giornata
Brescia3 – 3
referto
AtalantaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Roma
19 dicembre 2001
6ª giornata
Roma0 – 0
referto
BresciaStadio Olimpico
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Brescia
14 ottobre 2001
7ª giornata
Brescia2 – 2
referto
ChievoStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Piacenza
21 ottobre 2001
8ª giornata
Piacenza0 – 1
referto
BresciaStadio Leonardo Garilli
Arbitro:  Cesari (Genova)

Brescia
28 ottobre 2001
9ª giornata
Brescia3 – 2
referto
VeneziaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pieri (Genova)

Roma
4 novembre 2001
10ª giornata
Lazio5 – 0
referto
BresciaStadio Olimpico
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Perugia
18 novembre 2001
11ª giornata
Perugia1 – 1
referto
BresciaStadio Renato Curi
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Brescia
25 novembre 2001
12ª giornata
Brescia2 – 0
referto
UdineseStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Verona
2 dicembre 2001
13ª giornata
Verona2 – 0
referto
BresciaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Brescia
9 dicembre 2001
14ª giornata
Brescia1 – 3
referto
InterStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Firenze
16 dicembre 2001
15ª giornata
Fiorentina1 – 0
referto
BresciaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Pieri (Genova)

Brescia
23 dicembre 2001
16ª giornata
Brescia0 – 4
referto
JuventusStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Bologna
6 gennaio 2002
17ª giornata
Bologna2 – 1
referto
BresciaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Palmieri (Cosenza)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
13 gennaio 2002
18ª giornata
Milan0 – 0
referto
BresciaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Brescia
19 gennaio 2002
19ª giornata
Brescia1 – 2
referto
TorinoStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Lecce
27 gennaio 2002
20ª giornata
Lecce1 – 3
referto
BresciaStadio Via del Mare
Arbitro:  Gabriele (Frosinone)

Brescia
3 febbraio 2002
21ª giornata
Brescia1 – 4
referto
ParmaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Bergamo
10 febbraio 2002
22ª giornata
Atalanta0 – 0
referto
BresciaStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Brescia
17 febbraio 2002
23ª giornata
Brescia0 – 0
referto
RomaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Verona
24 febbraio 2002
24ª giornata
Chievo1 – 1
referto
BresciaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Brescia
3 marzo 2002
25ª giornata
Brescia2 – 2
referto
PiacenzaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Venezia
10 marzo 2002
26ª giornata
Venezia1 – 2
referto
BresciaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Brescia
17 marzo 2002
27ª giornata
Brescia1 – 1
referto
LazioStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Brescia
24 marzo 2002
28ª giornata
Brescia3 – 0
referto
PerugiaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Udine
30 marzo 2002
29ª giornata
Udinese3 – 2
referto
BresciaStadio Friuli
Arbitro:  Braschi (Prato)

Brescia
7 aprile 2002
30ª giornata
Brescia0 – 0
referto
VeronaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Milano
14 aprile 2002
31ª giornata
Inter2 – 1
referto
BresciaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Brescia
21 aprile 2002
32ª giornata
Brescia3 – 0
referto
FiorentinaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Gabriele (Frosinone)

Torino
28 aprile 2002
33ª giornata
Juventus5 – 0
referto
BresciaStadio delle Alpi
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Brescia
5 maggio 2002
34ª giornata
Brescia3 – 0
referto
BolognaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2001-2002.

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Como
11 novembre 2001
Andata
Como1 – 0BresciaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Brescia
28 novembre 2001
Ritorno
Brescia1 – 0
(d.t.s.)
ComoStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Nucini (Bergamo)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Roma
12 dicembre 2001
Andata
Roma0 – 1BresciaStadio Olimpico
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Brescia
8 gennaio 2002
Ritorno
Brescia3 – 0RomaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Parma
31 gennaio 2002
Andata
Parma2 – 0BresciaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Cesari (Genova)

Brescia
7 febbraio 2002
Ritorno
Brescia2 – 1ParmaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Coppa Intertoto[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Intertoto 2001.

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
14 luglio 2001, ore 20:30 CEST
Andata
Brescia2 – 1
referto
TatabányaStadio Mario Rigamonti (5.000 spett.)
Arbitro: Turchia Tokat

Budapest
21 luglio 2001, ore 19:30 CEST
Ritorno
Tatabánya1 – 1
referto
BresciaHungária körúti stadion (1.500 spett.)
Arbitro: Germania Albrecht

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Blšany
25 luglio 2001, ore 17:00 CEST
Andata
Chmel Blšany1 – 2
referto
BresciaStadion FK Chmel Blšany (3.000 spett.)
Arbitro: Cipro Kapitanis

Brescia
1º agosto 2001, ore 20:30 CEST
Ritorno
Brescia2 – 2
referto
Chmel BlšanyStadio Mario Rigamonti (7.000 spett.)
Arbitro: Romania Corpodean

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Parigi
7 agosto 2001, ore 20:30 CEST
Andata
Paris Saint-Germain0 – 0
referto
BresciaParco dei Principi (34.200 spett.)
Arbitro: Scozia McCurry

Brescia
14 agosto 2001, ore 20:15 CEST
Ritorno
Brescia1 – 1
referto
Paris Saint-GermainStadio Mario Rigamonti (25.000 spett.)
Arbitro: Spagna Mejuto Gonzales

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A[7] 40 17 5 8 4 28 26 17 4 5 8 15 26 34 9 13 12 43 52 -9
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 3 3 0 0 6 1 3 1 0 2 1 3 6 4 0 2 7 4 +3
Coppa Intertoto 3 1 2 0 5 4 3 1 2 0 3 2 6 2 4 0 8 6 +2
Totale 23 9 10 4 39 31 23 6 7 10 19 31 46 15 17 14 58 62 -4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SERIE A 2001-2002 - Brescia - Rosa, su calcio-seriea.net. URL consultato il 3 ottobre 2015.
  2. ^ a b c d Ceduto nel calciomercato autunnale
  3. ^ a b c d e Ceduto nel calciomercato invernale
  4. ^ a b Acquistato nel calciomercato autunnale
  5. ^ a b c Acquistato nel calciomercato invernale
  6. ^ a b Scambio Diana - Bachini, 18 settembre 2001.
  7. ^ SERIE A 2001-2002 - Brescia - Partite - Riepilogo, su calcio-seriea.net. URL consultato il 3 ottobre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio