Associazione Calcio Brescia 1949-1950

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Brescia Calcio.

Associazione Calcio Brescia
Stagione 1949-1950
AllenatoreUngheria Imre Senkey
PresidenteItalia Alberto Cucchi
Serie B6º posto
Maggiori presenzeCampionato: Castellini e Mariani (42)
Miglior marcatoreCampionato: Bertoni (29)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Brescia nelle competizioni ufficiali della stagione 1949-1950.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1949-1950 il Brescia ha partecipato al campionato di Serie B, piazzandosi al sesto posto con 48 punti in classifica come lo Spezia, nel torneo vinto dal Napoli con 61 punti, davanti all'Udinese con 60 punti, entrambe promosse in Serie A.

Sulla panchina viene confermato Imre Senkey. Il Brescia ha ceduto Luciano Fusari al Genoa e perde anche il portiere Beppe Romano, tra i pali arriva Giuseppe Castellini, a centrocampo arrivano Antonio Bacchetti ed il romeno Nicolae Simatoc, ma il vero uomo simbolo del Brescia 1949-50 è Ettore Bertoni, in 34 partite segna la bellezza di 29 reti. Un bottino che non basterà alle rondinelle per lottare per la promozione, perché la difesa ha subito troppo. Chiude la sua avventura calcistica Carlo Albini che lascia il Brescia dopo aver indossato per 332 volte la casacca azzurra con la "V" bianca. Esordio con le rondinelle nel corso della stagione del giovane attaccante Lorenzo Bettini.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giuseppe Castellini
Italia D Giovanni Azzini
Italia D Bruno Cappellini
Italia D Felice Mariani
Italia D Dante Paolini
Italia D Adilio Pugliese
Italia D Giuseppe Gaggiotti
Italia C Antonio Bacchetti
Italia C Enzo Cozzolini
Italia C Filippo Parola
N. Ruolo Giocatore
Italia C Vittorio Schiavi
Romania C Nicolae Simatoc
Italia C Giuseppe Trenzani
Italia C Alfredo Vincenzi
Italia A Ettore Bertoni
Italia A Lorenzo Bettini
Italia A Giovanni Colosio
Italia A Angelo Croci
Italia A Walter Del Medico
Italia A Bruno Luigi Zambelli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1949-1950.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

La Spezia
11 settembre 1949
1ª giornata
Spezia2 – 2BresciaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Cappucci (Roma)

Modena
18 settembre 1949
2ª giornata
Modena0 – 1BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Liverani (Torino)

Brescia
25 settembre 1949
3ª giornata
Brescia5 – 3EmpoliStadium di Viale Piave
Arbitro:  Guarda (Mestre)

Alessandria
2 ottobre 1949
4ª giornata
Alessandria0 – 0BresciaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Brescia
9 ottobre 1949
5ª giornata
Brescia3 – 1UdineseStadium di Viale Piave
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Livorno
16 ottobre 1949
6ª giornata
Livorno5 – 0BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Brescia
23 ottobre 1949
7ª giornata
Brescia5 – 0PratoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Michieletto (Mestre)

Catania
30 ottobre 1949
8ª giornata
Catania1 – 1BresciaStadio Cibali
Arbitro:  Boffardi (Genova)

Siracusa
6 novembre 1949
9ª giornata
Siracusa2 – 2BresciaStadio Vittorio Emanuele III
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Brescia
13 novembre 1949
10ª giornata
Brescia3 – 1LegnanoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Cappucci (Roma)

Brescia
20 novembre 1949
11ª giornata
Brescia1 – 1CremoneseStadium di Viale Piave
Arbitro:  Picasso (Milano)

Sesto San Giovanni
27 novembre 1949
12ª giornata
Pro Sesto2 – 6BresciaStadio Breda
Arbitro:  Tibaldi (Savona)

Brescia
4 dicembre 1949
13ª giornata
Brescia2 – 0ArsenaltarantoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Verona
8 dicembre 1949
14ª giornata
Verona2 – 2BresciaStadio di Piazza Cittadella
Arbitro:  Tibaldi (Savona)

Brescia
11 dicembre 1949
15ª giornata
Brescia6 – 1ReggianaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Zambotto (Padova)

Brescia
18 dicembre 1949
16ª giornata
Brescia2 – 2SPALStadium di Viale Piave
Arbitro:  Buratti (Milano)

Vicenza
26 dicembre 1949
17ª giornata
Vicenza0 – 0BresciaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Pera (Firenze)

Napoli
1º gennaio 1950
18ª giornata[1]
Napoli3 – 0BresciaStadio del Vomero
Arbitro:  Liverani (Torino)

Brescia
8 gennaio 1950
19ª giornata
Brescia0 – 0PisaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Parpaiola (Padova)

Salerno
15 gennaio 1950
20ª giornata
Salernitana0 – 2BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Savio (Torino)

Lodi
22 gennaio 1950
21ª giornata
Fanfulla1 – 2BresciaStadio Dossenina
Arbitro:  Gamba (Napoli)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
29 gennaio 1950
22ª giornata[2]
Brescia4 – 1SpeziaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Tassini (Verona)

Brescia
5 febbraio 1950
23ª giornata
Brescia1 – 1ModenaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Liverani (Torino)

Empoli
12 febbraio 1950
24ª giornata
Empoli0 – 1BresciaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Silvano (Torino)

Brescia
19 febbraio 1950
25ª giornata
Brescia3 – 2AlessandriaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Udine
26 febbraio 1950
26ª giornata
Udinese1 – 0BresciaStadio Moretti
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Brescia
12 marzo 1950
27ª giornata
Brescia0 – 1LivornoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Boffardi (Genova)

Prato
19 marzo 1950
28ª giornata
Prato4 – 0BresciaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Savio (Torino)

Brescia
26 marzo 1950
29ª giornata
Brescia3 – 0CataniaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Parpaiola (Padova)

Brescia
2 aprile 1950
30ª giornata
Brescia5 – 2SiracusaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Grassetto (Padova)

Legnano
9 aprile 1950
31ª giornata
Legnano2 – 2BresciaStadio di via Carlo Pisacane
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Cremona
16 aprile 1950
32ª giornata
Cremonese1 – 1BresciaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Pera (Firenze)

Brescia
23 aprile 1950
33ª giornata
Brescia3 – 1Pro SestoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Mosca (Napoli)

Taranto
30 aprile 1950
34ª giornata
Arsenaltaranto2 – 2BresciaStadio Valentino Mazzola
Arbitro:  Gemini (Roma)

Brescia
7 maggio 1950
35ª giornata
Brescia0 – 1VeronaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Reggio nell'Emilia
14 maggio 1950
36ª giornata
Reggiana3 – 2BresciaStadio Comunale Mirabello
Arbitro:  Cappucci (Roma)

Ferrara
21 maggio 1950
37ª giornata[3]
SPAL2 – 1BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Liverani (Torino)

Brescia
28 maggio 1950
38ª giornata
Brescia4 – 0VicenzaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Fortina (Novara)

Brescia
4 giugno 1950
39ª giornata
Brescia1 – 5NapoliStadium di Viale Piave
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Pisa
11 giugno 1950
40ª giornata
Pisa5 – 1BresciaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Brescia
18 giugno 1950
41ª giornata
Brescia0 – 1SalernitanaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Tassini (Verona)

Brescia
25 giugno 1950
42ª giornata
Brescia2 – 2FanfullaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Cicardi (Lecco)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B[4] 48 21 12 5 4 53 26 21 5 9 7 28 38 42 17 14 11 81 64 +17

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B
Presenze Reti
Castellini, G. G. Castellini 42-64
Azzini, G. G. Azzini 50
Cappellini, B. B. Cappellini 230
Mariani, F. F. Mariani 423
Paolini, D. D. Paolini 350
Pugliese, A. A. Pugliese 260
Gaggiotti, G. G. Gaggiotti 10
Bacchetti, A. A. Bacchetti 217
Cozzolini, E. E. Cozzolini 281
Parola, F. F. Parola 151
Schiavi, V. V. Schiavi 354
Simatoc, N. N. Simatoc 308
Trenzani, G. G. Trenzani 383
Vincenzi, A. A. Vincenzi 40
Bertoni, E. E. Bertoni 3429
Bettini, L. L. Bettini 42
Colosio, G. G. Colosio 3012
Del Medico, W. W. Del Medico 71
Zambelli, B.L. B.L. Zambelli 419

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita anticipata il 31 dicembre 1949.
  2. ^ Partita rinviata per neve e recuperata il 15 febbraio 1950.
  3. ^ Partita anticipata il 18 maggio 1950.
  4. ^ SERIE B 1949-1950 - Brescia - Partite - Riepilogo, su calcio-seriea.net. URL consultato il 5 agosto 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Bencivenga, Ciro Corradini e Carlo Fontanelli, Tutto il Brescia, 1911-2007, tremila volte in campo, Empoli, Geo Edizioni, pp. 182-186.