Promozione 1949-1950 (Lega Interregionale Sud)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Promozione 1949-1950.

Lega Sud fu la denominazione giornalistica di uno dei tre tornei che costituirono il campionato di Promozione nella stagione sportiva 1949-1950. La manifestazione fu organizzata dalla Lega Interregionale Sud avente sede a Napoli. Nella giurisdizione della Lega ricadevano le società aventi sede nell'Italia meridionale.[1]

Il regolamento metteva in palio 2 posti per la Serie C, da individuarsi nelle migliori squadre di un triangolare di fine stagione fra le vincenti dei tre gruppi. Questa striminzita dotazione suscitò subito polemiche, dato che non corrispondeva alle ben cinque retrocessioni previste nel corrispondente girone meridionale della sovrastante terza serie. L'occasione per un esito più generoso fu data dall'insolvibile stallo a cui andò incontro il triangolare finale. La Casertana, che aveva avuto la peggio solo al sorteggio, fu comunque premiata dalla Federazione insieme all'Avellino, sconfitto agli spareggi ma soprattutto ancora in contenzioso con gli organi federali per la condanna a tavolino subita l'anno prima.

Non meno complessa la definizione delle retrocessioni, dato che se il blocco dei ripescaggi dell'estate 1949 avrebbe potuto far intravedere la necessità di un minor numero di relegazioni per reintegrare gli organici, al contrario la FIGC preannunciò un piano di ulteriore riduzione dei quadri. Fu dunque solo alla fine del torneo che Lega e Federazione definirono la retrocessione di tutte le squadre piazzate al 15º posto più le due perdenti di un triangolare fra le quattordicesime.

Girone M[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1. Casertana 45 28 19 7 2 77 21
2. Avellino 45 28 20 5 3 73 26
3. Paganese 31 28 12 7 9 55 44
3. Portici 31 28 11 9 8 58 49
3. Flag green HEX-007500.svg SET Napoli 31 28 12 7 9 48 46
6. Turris 30 28 12 6 10 60 46
6. Puteolana 30 28 13 4 11 56 55
8. Gladiator 27 28 10 7 11 51 40
9. Ilva Bagnolese 26 28 11 4 13 53 51
9. Acerrana 26 28 9 8 11 48 50
9. Maddalonese 26 28 9 8 11 41 46
12. Flag blue HEX-539ADE.svg Ercolanese 22 28 8 6 14 40 56
13. Angri 20 28 6 8 14 35 66
Noatunloopsong.png 14. Frattese 18 28 6 6 16 35 68
1downarrow red.svg 15. Sorrento (-1) 11 28 2 8 18 28 94

Legenda:

      Qualificato alla fase finale.
      Retrocesso in Prima Divisione 1950-1951.
Noatunloopsong.png Ammesso agli spareggi salvezza intergirone.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Sorrento è stato penalizzato con la sottrazione di 1 punto in classifica.
La Casertana ha ottenuto l'ammissione alla fase finale dopo aver vinto lo spareggio con l'ex aequo Avellino.
L'Avellino è poi stato ammesso in Serie C.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio per ammissione alla fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Avellino 1-2 Casertana Napoli, 11 giugno 1950

Girone N[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornamenti[modifica | modifica wikitesto]

La Società Sportiva Armando Diaz si è fusa con la concittadina Unione Sportiva Biscegliese, nell'Associazione Sportiva Bisceglie.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1. Toma Maglie 35 26 15 5 6 48 27
2. Campobasso 32 26 15 2 9 65 33
2. Molfetta 32 26 15 2 9 55 30
4. Monticchio Potenza 31 26 13 5 8 38 31
5. Martina 29 26 12 5 9 29 29
5. Ariano 29 26 12 5 9 38 39
7. Bisceglie 28 26 12 4 10 44 35
8. Incedit 27 26 11 5 10 34 39
9. Barletta 25 26 11 3 12 56 51
10. Audace Monopoli 22 26 9 4 13 38 53
11. Bitonto 21 26 8 5 13 38 66
12. Audace Cerignola 20 26 8 4 14 38 53
13. Manduria 18 26 8 2 16 34 45
Noatunloopsong.png 14. Lucera 15 26 5 5 16 33 57
1downarrow red.svg --- Giallo e Rosso.svg San Pietro Ritirato -- -- -- -- -- --

Legenda:

      Qualificato alla fase finale.
      Retrocesso in Prima Divisione 1950-1951.
Noatunloopsong.png Qualificato agli spareggi salvezza intergirone.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Girone O[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1. 600px Giallo e Rosso con Croce Bianca.png Nissena 41 26
2. Agrigento 39 26
3. Caltagirone 38 26
4. Palmese 36 26
5. Notinese 29 26
5. Enna 29 26
7. Folgore Castelvetrano 26 26
8. Vigor Nicastro (-1) 25 26
9. Mazara (-1) 21 26
10. Giallo e Rosso.svg Naxos (-1) 20 26
10. Giallo e Nero.svg Spadaforese (-2) 20 26
12. Sciacca 15 26
13. Canicattì 11 26
Noatunloopsong.png 14. Termini Imerese (-1) 8 26
1downarrow red.svg --- Licata Ritirato -- -- -- -- -- --

Legenda:

      Qualificato alla fase finale.
      Retrocesso in Prima Divisione 1950-1951.
Noatunloopsong.png Qualificato agli spareggi salvezza intergirone.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
V. Nicastro, Mazara, Naxos e Termini penalizzati con la sottrazione di 1 punto, Spadaforese con la sottrazione di 2 punti in classifica.

Spareggi salvezza intergirone[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Lucera 3 - 3 Frattese Lucera, 18 giugno 1950
Frattese 1 - 1 Lucera Frattamaggiore, 25 giugno 1950
Frattese 0 - 0 dts Lucera Campobasso, 2 luglio 1950
Frattese 2 - 0 tav.[2] Lucera Benevento, 9 luglio 1950

Finali promozione[modifica | modifica wikitesto]

Prima serie di gare[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Luogo e data
Nissena 3 - 1 Toma Maglie Caltanissetta, 11 giugno 1950
Toma Maglie 0 - 1 Casertana Maglie, 18 giugno 1950
Casertana 4 - 1 Nissena Caserta, 25 giugno 1950
Toma Maglie 5 - 0 Nissena Maglie, 29 giugno 1950
Casertana 0 - 1 Toma Maglie Caserta, 2 luglio 1950
Nissena 3 - 0 Casertana Caltanissetta, 9 luglio 1950

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1. Toma Maglie 4 4 2 0 2 7 4
1. Casertana 4 4 2 0 2 5 5
1. 600px Giallo e Rosso con Croce Bianca.png Nissena 4 4 2 0 2 7 10
  • Essendosi classificate le tre finaliste ancora tutte alla pari, si rese necessaria un'altra serie di spareggi.

Seconda serie di gare[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Luogo e data
Toma Maglie 3 - 1 Nissena Cosenza, 16 luglio 1950
Nissena 2 - 1 Casertana Catania, 23 luglio 1950
Casertana 3 - 1 Toma Maglie Campobasso, 30 luglio 1950

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1. Toma Maglie 2 2 1 0 1 4 4
1. Casertana 2 2 1 0 1 4 3
1. Nissena 2 2 1 0 1 3 3
  • Essendosi classificate le tre finaliste ancora tutte alla pari, si rese necessaria un'ulteriore serie di spareggi.

Terza serie di gare[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Luogo e data
Nissena 3 - 2 Casertana Cosenza, 6 agosto 1950
Casertana 1 - 0 Toma Maglie Cosenza, 10 agosto 1950
Toma Maglie 2 - 1 Nissena Cosenza, 13 agosto 1950

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1. Toma Maglie 2 2 1 0 1 2 2
1. Nissena 2 2 1 0 1 4 4
3. Casertana 2 2 1 0 1 3 3

Legenda:

      Promosso in Serie C 1950-1951.
      Promosso in Serie C 1950-1951 per delibera federale.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risoluzione finale

  • Permanendo la situazione di parità, per stabilire le due squadre da promuovere in Serie C 1950-1951 fu effettuato un sorteggio con cui furono estratte Toma Maglie e Nissena.
  • Date le generali proteste per l'iniquo e casuale esito del torneo, la Federazione decise poi di promuovere in Serie C anche la Casertana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Lega Interregionale Sud è stata dal giornale Il Corriere dello Sport spesso volutamente scritta ridotta come "Lega Sud" (vedi ricerca Corriere dello Sport) omettendo "Interregionale".
  2. ^ A tavolino omologando peraltro il risultato sul campo al momento della sospensione all'87°.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio