Genoa Cricket and Football Club 1949-1950

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Genoa Cricket and Football Club
Genoa-torino.JPG
La formazione del Genoa nel 1949-50, in una gara di campionato contro il Torino
Stagione 1949-1950
AllenatoreInghilterra John Astley (sino al 12 dicembre)[1]
Italia Manlio Bacigalupo (dal 12 dicembre)
All. in secondaItalia Federico Allasio (sino al 12 dicembre)[2]
PresidenteItalia Massimo Poggi
Serie A11º posto
Maggiori presenzeCampionato: Pellicari (38)
Miglior marcatoreCampionato: Mario Boyè (12)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Genoa Cricket and Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1949-1950.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 settembre il Genoa partecipa alla seconda edizione del trofeo amichevole Coppa Cassano, in onore del defunto giocatore della Sampdoria Luigi Cassano, ove pareggia per 1-1 con i blucerchiati.[3]

Terminato il campionato all'undicesimo posto, il Genoa affrontò una tournée in America centrale. Partiti dall'aeroporto di Roma-Ciampino il 6 giugno, giunsero in Messico ove affrontarono l'undici dello stesso mese la nazionale messicana, che si imposero per 3-1, a cui seguirono altri due incontri persi contro il Veracruz (2-1) ed il León. Il 3 luglio il Genoa ottenne il primo successo in terra messicana, sconfiggendo per 5-4 l'Atlas. Lasciato il Messico, il Genoa si diresse in Costa Rica ove sconfisse l'Herediano 4-3 ma, venendo travolta per 6-0 contro l'Alajuelense.[4] Dopo la Costa Rica fu la volta di El Salvador, ove i rossoblu il 27 luglio affrontarono e sconfissero per 3-2 la nazionale olimpica salvadoregna. Ultimo incontro in terra americana fu la vittoria per 6-4 contro il Marte.[5] Probabilmente a causa dell'altitudine in terra americana, il mediano Luciano Fusari subisce un danno ai polmoni che lo costringeranno al ritiro due anni dopo.[6]

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

La maglia per le partite casalinghe presentava i colori rossoblu.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Dirigenti: Danovaro, Mario Tosi

Area tecnica

  • Preparatore atletico: Pascucci

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Enrico Gualazzi
Italia P Dante Piani
Italia D Fosco Becattini
Italia D Giulio Castelli
Italia D Amedeo Cattani
Italia D Giulio Pellicari
Italia D Vittorio Sardelli
Italia D Bruno Volponi
Italia C Nevio Bartolaccini
Italia C Giovanni Bellagamba
Italia C Vittorio Bergamo
Italia C Franco Bironi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Silvio Formentin
Italia C Luciano Fusari
Italia C Pietro Magni
Italia C Giorgio Olivieri
Italia C Francesco Tortarolo
Argentina A Roberto Aballay
Argentina A Roberto Alarcón
Italia A Vito Bernardis
Argentina A Mario Boyé
Italia A Bruno Dante
Austria A Engelbert Koenig

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1949-1950.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Bari
11 settembre 1949
1ª giornata
Bari 2 – 0 Genoa Stadio della Vittoria
Arbitro Pera (Firenze)

Genova
18 settembre 1949
2ª giornata
Genoa 2 – 1 Roma Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Bertolio (Torino)

Palermo
25 settembre 1949
3ª giornata
Palermo 3 – 2 Genoa Stadio La Favorita
Arbitro Marchetti (Milano)

Roma
2 ottobre 1949
4ª giornata
Lazio 1 – 0 Genoa Stadio Nazionale
Arbitro Camiolo (Milano)

Genova
9 ottobre 1949
5ª giornata
Genoa 0 – 1 Sampdoria Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Pieri (Trieste)

Genova
16 ottobre 1949
6ª giornata
Genoa 3 – 1 Como Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Bertolio (Torino)

Lucca
20 ottobre 1949
7ª giornata
Lucchese 2 – 2 Genoa Stadio Porta Elisa
Arbitro Gamba (Napoli)

Genova
23 ottobre 1949
8ª giornata
Genoa 1 – 2 Juventus Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Gemini (Roma)

Bologna
30 ottobre 1949
9ª giornata
Bologna 0 – 0 Genoa Stadio Comunale
Arbitro Dattilo (Roma)

Bergamo
6 novembre 1949
10ª giornata
Atalanta 4 – 0 Genoa Stadio Comunale
Arbitro Bernardi (Bologna)

Genova
13 novembre 1949
11ª giornata
Genoa 2 – 0 Fiorentina Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Bellè (Venezia)

Torino
20 novembre 1949
12ª giornata
Torino 2 – 0 Genoa Stadio Filadelfia
Arbitro Camiolo (Milano)

Genova
4 dicembre 1949
13ª giornata
Genoa 2 – 1 Pro Patria Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Pieri (Trieste)

Milano
8 dicembre 1949
14ª giornata
Milan 5 – 0 Genoa Stadio San Siro
Arbitro Gemini (Roma)

Venezia
11 dicembre 1949
15ª giornata
Venezia 3 – 1 Genoa Stadio Pierluigi Penzo
Arbitro Longagnani (Modena)

Genova
18 dicembre 1949
16ª giornata
Genoa 1 – 1 Inter Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Galeati (Bologna)

Genova
26 dicembre 1949
17ª giornata
Genoa 2 – 0 Novara Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Pieri (Trieste)

Padova
1 gennaio 1950
18ª giornata
Padova 2 – 2 Genoa Stadio Silvio Appiani
Arbitro Savio (Torino)

Genova
8 gennaio 1950
19ª giornata
Genoa 6 – 2 Triestina Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Carpani (Milano)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Genova
15 gennaio 1950
20ª giornata
Genoa 1 – 0 Bari Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Massai (Pisa)

Roma
22 gennaio 1950
21ª giornata
Roma 3 – 0 Genoa Stadio Nazionale
Arbitro Bertolio

Genova
29 gennaio 1950
22ª giornata
Genoa 1 – 0 Palermo Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Zilli (Reggio Emilia)

Genova
5 febbraio 1950
23ª giornata
Genoa 2 – 1 Lazio Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Cicardi (Lecco)

Genova
12 febbraio 1950
24ª giornata
Sampdoria 1 – 1 Genoa Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Gamba (Napoli)

Como
19 febbraio 1950
25ª giornata
Como 0 – 0 Genoa Stadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro Orlandini (Roma)

Genova
23 febbraio 1950
26ª giornata
Genoa 1 – 1 Lucchese Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Corallo (Lecce)

Torino
5 marzo 1950
27ª giornata
Juventus 6 – 1 Genoa Stadio Comunale
Arbitro Bellè (Venezia)

Genova
12 marzo 1950
28ª giornata
Genoa 2 – 2 Bologna Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Dattilo (Roma)

Genova
19 marzo 1950
29ª giornata
Genoa 1 – 0 Atalanta Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Pieri (Trieste)

Firenze
26 marzo 1950
30ª giornata
Fiorentina 3 – 1 Genoa Stadio Comunale
Arbitro Longagnani (Modena)

Genova
9 aprile 1950
31ª giornata
Genoa 3 – 2 Torino Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Carpani (Milano)

Busto Arsizio
16 aprile 1950
32ª giornata
Pro Patria 2 – 0 Genoa Stadio Comunale
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Genova
23 aprile 1950
33ª giornata
Genoa 1 – 0 Milan Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Bernardi (Bologna)

Genova
30 aprile 1950
34ª giornata
Genoa 1 – 0 Venezia Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Righi (Milano)

Milano
7 maggio 1950
35ª giornata
Inter 4 – 2 Genoa Stadio San Siro
Arbitro Orlandini (Roma)

Novara
14 maggio 1950
36ª giornata
Novara 2 – 1 Genoa Stadio Comunale
Arbitro Galeati (Bologna)

Genova
21 maggio 1950
37ª giornata
Genoa 0 – 1 Padova Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Carpani (Milano)

Trieste
28 maggio 1950
38ª giornata
Triestina 3 – 0 Genoa Stadio Comunale
Arbitro Bergomi (Milano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Affiancato da Federico Allasio dalla quarta giornata; esonerati entrambi il 12 dicembre
  2. ^ Affianca John Astley dalla quarta giornata; esonerati entrambi il 12 dicembre
  3. ^ Padovano, p.218
  4. ^ Padovano, p.186
  5. ^ Padovano, p.181
  6. ^ Carlos Passerini, Fusari, il mediano gentiluomo che scampò a Superga, in Corriere della Sera, 23 novembre 2011. URL consultato il 29 agosto 2017.
  7. ^ Esonerato il 12 dicembre 1949.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.
  • Aldo Padovano, Accadde domani... un anno con il Genoa, Genova, De Ferrari, 2005, ISBN 88-7172-689-8.
  • Ettore Balbi, Guida rossoblu, Edizioni Programma, 1973.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio